Segreti di famiglia

Acquista su Ibs.it   Dvd Segreti di famiglia  
Un film di Francis Ford Coppola. Con Vincent Gallo, Alden Ehrenreich, Maribel Verdú, Klaus Maria Brandauer, Carmen Maura.
continua»
Titolo originale Tetro. Drammatico, durata 127 min. - USA, Argentina, Spagna, Italia 2009. - Bim uscita venerdì 20 novembre 2009. MYMONETRO Segreti di famiglia * * * - - valutazione media: 3,47 su 39 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,47/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * * - -
 pubblico * * * - -
   
   
Il giovane e ingenuo diciassettenne Bennie va a Buenos Aires per cercare il fratello maggiore scomparso da una decina d'anni.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Francis Ford Coppola rivisita il suo cinema in un film fortemente personale
Giancarlo Zappoli     * * * - -

Benjamin, che sta per compiere 18 anni, va a cercare a Buenos Aires il fratello Angelo (che tutti conoscono come Tetro dall'abbreviazione del cognome). Tetro ha rotto da tempo i ponti con la famiglia e in particolare con il padre Carlo (musicista di fama mondiale) e ora vive con Miranda facendo il tecnico delle luci in un teatrino locale e scrivendo testi che non piacciono ad Alone, la più importante e potente critica letteraria del Paese. L'incontro tra i due è conflittuale: Tetro non vuole davvero più avere rapporti con i familiari anche se in passato, nel momento in cui era fuggito dalla casa paterna, aveva lasciato una lettera a Benjamin in cui prometteva di tornare per portarlo via con sé e proteggerlo.
Francis Ford Coppola realizza il terzo lunngometraggio completamente suo (nel senso che ne ha scritto anche soggetto e sceneggiatura) dopo The Rain People e La conversazione. Si percepisce sin dalla prima inquadratura in uno splendido bianco e nero (il dettaglio del volto di Tetro che osserva una falena che sbatte ripetutamente contro una lampadina) che in questo film c'è la voglia da parte del regista di guardare dentro se stesso e la propria vita. È quello che fa quasi con spudoratezza offrendoci anche una sintesi del suo modo di concepire il cinema.
Sul piano personale questa vicenda, in cui i legami familiari finiscono con il rivelarsi più forti di qualsiasi tentativo di alienarli, non manca di riferimenti diretti alla vita del regista. Padre e zio musicisti come nel film, famiglia sempre al seguito ovunque e, sicuramente, la sua stessa figura di padre/padrone dominante. Non è forse un caso se la figlia Sofia ha esordito come regista con Il giardino delle vergini suicide in cui i rapporti tra genitori e figlie non erano certo tra i migliori. In proposito Coppola ha dichiarato che nulla di ciò che si vede in Tetro è successo ma che però è tutto vero.
Ma ciò che ancor più conta è il modo in cui Coppola dichiara il suo amore per un cinema che ha alle proprie radici il melodramma classico. Ce lo aveva già mostrato ne Il Padrino. Parte terza e ce lo ricorda ora con una vicenda in cui il colpo di scena è sempre in agguato e la musica classica gioca un ruolo non indifferente. Ma ci sono anche i ragazzi di Rumbe Fish in Tetro con la loro adolescenza tormentata (non a caso Il regista aveva pensato a Matt Dillon come protagonista anche se poi la scelta di Vincent Gallo qui si rivela vincente).
C'è un padre che vampirizza il figlio come neanche Dracula avrebbe saputo fare. C'è la lettura in filigrana della scrittura come terapia (e cosa ha fatto in questo caso Coppola se non anche scrivere il film?). E c'è una situazione quasi speculare a quella vissuta dal protagonista di La conversazione. Così come in quel caso l'intercettatore diveniva preda del suo stesso spiare così qui Benjamin, decodificando i manoscritti di Tetro, ne porta alla luce il rimosso ma, al contempo, rischia di finire egli stesso preda di una realtà troppo pesante per poter essere sostenuta.
In chiusura un suggerimento che ogni tanto si rivela necessario: cercate di non farvi raccontare lo snodo della vicenda. Finireste col guardare la falena dalla parte sbagliata.

Premi e nomination Segreti di famiglia MYmovies
il MORANDINI
Segreti di famiglia recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Segreti di famiglia
Primo Weekend Italia: € 127.000
Incasso Totale* Italia: € 449.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 14 marzo 2010
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
65%
No
35%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * -

Tetro e i suoi specchi

venerdì 20 novembre 2009 di fabrizio dividi

Tetro è insieme intimo ed eccessivo, realistico e barocco, in apparenza un film sulla ricerca dei legami familiari, in realtà una solida struttura di temi cari al regista supportata da un cast semplicemente perfetto e da una sceneggiatura aperta a più piani di lettura. Coppola rispolvera per questo film un suo vecchio soggetto e racconta la storia di due fratelli e del loro difficile rapporto con un padre, celebre diretore d’orchestra, e fagocitante ogni membro della sua famiglia. Tetro è il continua »

* * * * -

Il film più intimo e poetico di coppola

domenica 26 settembre 2010 di galaxyofbubbles.blogspot.com

Da grandissimi cineasti del calibro di Francis Ford Coppola è naturale aspettarsi opere cinematografiche di portata enorme, come i vecchi film diventati ormai emblemi della storia del cinema..qualcuno ha detto Apocalypse Now? Il Padrino? Con quest'ultima sua fatica Francis ha deciso invece di sovvertire completamente questo dogma. Segreti di Famiglia (Tetro) è un film teneramente intimo e personale. La storia comincia con l'arrivo del giovane Benjamin a Buenos Aires per fare continua »

* * * * -

Dramma e poesia

giovedì 3 dicembre 2009 di Vipera Gentile

Il diciassettenne Bernie arriva a Buenos Aires per ritrovare suo fratello Angelo che dieci anni prima ha abbandonato New York deciso a non avere più niente a che fare con la sua famiglia a causa del rapporto infelice con il padre Carlo, acclamato direttore d'orchestra. Ora è uno scrittore frustrato, ferito da un passato troppo doloroso da sopportare. Nella scena iniziale Bernie bussa alla porta dell’appartamento del fratello; gli apre la sua compagna, Miranda, una ragazza bruna dal sorriso radioso continua »

* * * * -

Evviva coppola libero dai debiti

lunedì 23 novembre 2009 di tacito64

Evviva la libertà di creazione. Pellicola molto personale. Girato in uno scintillante bianco e nero , di impianto quasi teatrale ,narra l'intrigo di relazioni familiari all'interno di una famiglia di artisti dalla quale il protagonista Tetro , interpretato da un bravissimo Vincent Gallo , si è allontanato molti anni prima. Quando il fratello minore decide di andare a trovarlo laddove si è rifugiato , nella Boca di Buenos Aires , inizia a scoprire tragici eventi familiari che gettano luce su una continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Segreti di famiglia adesso. »
Shop

DVD | Segreti di famiglia

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 21 aprile 2010

Cover Dvd Segreti di famiglia A partire da mercoledì 21 aprile 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Segreti di famiglia di Francis Ford Coppola con Vincent Gallo, Maribel Verdú, Alden Ehrenreich, Klaus Maria Brandauer. Distribuito da 01 Distribution. Su internet Segreti di famiglia è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 7,99 €
Aquista on line il dvd del film Segreti di famiglia

APPROFONDIMENTI | Tetro, il nuovo film del regista presentato a Cannes.

Ho rifiutato il tappeto rosso

giovedì 14 maggio 2009 - Giancarlo Zappoli

Francis Ford Coppola: ho rifiutato il tappeto rosso È un Francis Ford Coppola del tutto rilassato e disponibile quello che si è presentato ad accogliere la standing ovation della stampa internazionale alla prima proiezione del suo nuovo film Tetro alla Quinzaine des realizateurs. Suo nel senso più pieno del termine perché, come ci tiene subito a precisare, ha sempre avuto il massimo rispetto per chi stava alla base dei suoi film avendo scritto il soggetto o la sceneggiatura. Quando si trattò de Il Padrino nessuna norma contrattuale imponeva la presenza del nome di Mario Puzo nei titoli ma fu il regista a volerla.

INTERVISTE | Francis Ford Coppola torna a raccontare la famiglia.

Tragedia (greca) a buenos aires

lunedì 16 novembre 2009 - Tirza Bonifazi Tognazzi

Segreti di famiglia: tragedia (greca) a Buenos Aires In un incontro a Roma avvenuto nel 2007 Francis Ford Coppola raccontava a Mario Sesti un aneddoto familiare. Era un ricordo d'estate di tanti anni prima; il regista si trovava nella Napa Valley con i figli e i nipoti e aveva proposto ai ragazzi di dedicare quella stagione agli atti unici. Ognuno avrebbe potuto attingere dal vasto repertorio letterario di autori quali Tennessee Williams, Eugene O'Neill o Thornton Wilder o scriverne uno di proprio pugno. Si sarebbero aiutati l'un l'altro, ognuno avrebbe recitato nella pièce dell'altro e a fine estate avrebbero invitato i vicini al grande spettacolo.

VIDEO | Usciti anche i trailer di G.I. Joe: The Rise of Cobra e Tetro.

Secondo trailer

lunedì 4 maggio 2009 - Marlen Vazzoler

Transformers: La vendetta del caduto, secondo trailer Un nuovo trailer per uno dei film più attesi dell'estate, Transformers: La vendetta del caduto, in cui si può vedere il salvataggio di Megatron, che Bay insisteva a dire che sarebbe apparso solamente in un flashback, alcune immagini di The Fallen, Devastator e Megan Fox. In questo secondo episodio troveremo nuovamente Sam Witwicky (Shia LaBeouf) unirsi nuovamente con gli Autobots contro i loro nemici giurati, i Decepticons. Il film è diretto da Michael Bay e sceneggiato da Ehren Kruger, Roberto Orci e Alex Kurtzman.

VIDEO | Il video (Ansa Live).

Il nuovo film di francis ford coppola

martedì 24 marzo 2009 - a cura della redazione

Tetro, il nuovo film di Francis Ford Coppola A due anni dall'uscita di Un'altra giovinezza, Francis Ford Coppola ha lanciato sul web il suo nuovo film, Tetro. La pellicola, girata con soli 15 milioni di dollari e in uscita a giugno negli Usa, è data tra le papabili al Festival di Cannes…

   

Coppola Now l'ultima sfida

di Alberto Crespi L'Unità

L'American Zoetrope doveva essere un falansterio per artisti. Una società lontana da Hollywood (l'aveva fondata a San Francisco) dove registi e attori avrebbero creato in totale indipendenza dal Mercato. Fu un disastro. Dopo mille morti e mille resurrezioni, Francis Coppola oggi è miliardario grazie al vino e agli alberghi. Il cinema è solo l'hobby di un 70enne che fuma gli havana più costosi in circolazione e si presenta alla prima mondiale del suo nuovo film Tetro in camiciola arancione a maniche corte. »

Ferite disorientanti

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Segreti di famiglia di Francis Ford Coppola racconta le dinamiche malate tra due fratelli e il peso dei legami tra il padre e lo zio. Ma il film non decolla, per eccesso di emozioni. A ttirata dalla luce, una falena urta contro l'incandescenza di una lampada: lo fa una prima volta, una seconda, e poi ancora e ancora. In un bianco e nero che quasi non conosce grigi, così inizia Segreti di famiglia (Tetro, Usa, 2009, 127'). Con un'eguale, disorientata ostinazione vivono Angelo (Vincent Gallo) – che ha mutato il nome in Tetro, abbreviazione del cognome Tetrocini – e il fratello molto più giovane Bennie (Alden Ehrenreich). »

di Federico Pontiggia Il Fatto Quotidiano

Che gioia il nuovo film di Francis Ford Coppola "Segreti di famiglia", in anteprima al Festival di Torino il 18 novembre e dal 20 in sala con Bim. Dopo il deludente Youth without Youth, torna regista-Padrino, ci illumina con un fascinoso bianco e nero stile Nouvelle Vague, e si (ri)trova fresco, ottimista e vitale come nel saggio di diploma di un grande talento. Utilizzando all'inverso il colore—saturo—per i flashback, Coppola e il suo notevole direttore della fotografia Mihai Malaimare ci regalano uno straordinario crash automobilistico, che evoca potenzialità, se solo Francis volesse, da mago dell'action-movie, alla faccia dei registi ipervitaminizzati della "New Hollywood" contemporanea. »

Coppola sperimentale sbarca in Argentina

di Giulia D'Agnolo Vallan Il Manifesto

«Nulla di quello che avete visto nel film è veramente successo. Ma è tutto vero». E ancora: «La differenza tra questo film e Il padrino? Quattro accoltellamenti, due strangolamenti, tre assassinati in esplosioni di automobili, uno con la mitragliatrice...». Così, in un affollato incontro con un pubblico adorante, Francis Coppola ha sintetizzato l'intricatissimo labirinto biofilmografico intorno a cui è costruito Tetro, il suo ultimo affascinante, personalissimo e visionario gesto di cinema. Un gesto ancor più libero e provocatorio di Un'altra giovinezza, presentato a Cannes non nelle sezioni ufficiali ma come film d'inaugurazione della vetrina parallela/concorrente, la Quinzaine - quella dedicata al «giovane cinema». »

Segreti di famiglia | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Link esterni
Sito Ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 20 novembre 2009
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità