Duplicity

Acquista su Ibs.it   Dvd Duplicity  
Un film di Tony Gilroy. Con Julia Roberts, Clive Owen, Paul Giamatti, Tom Wilkinson, Wayne Duvall.
continua»
Thriller, Ratings: Kids+13, durata 129 min. - USA 2009. - UIP uscita venerdì 10 aprile 2009. MYMONETRO Duplicity * * 1/2 - - valutazione media: 2,59 su 35 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,59/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * - - -
 pubblico * * - - -
   
   
Il film racconta la storia di due spie industriali (nonché ex amanti) che si ritrovano ad essere rivali sul lavoro.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Julia Roberts e Clive Owen sono spie amanti in una "commedia svitata" ad alta concentrazione alcolica
Marzia Gandolfi     * * * - -

Claire Stenwick è un'avvenente agente della CIA con licenza di sedurre, Ray Koval è un agente dei servizi segreti britannici sedotto (drogato e gabbato) dal fascino della concorrenza. A New York, cinque anni dopo, Claire e Ray si ritrovano loro malgrado occupati per la stessa multinazionale, che vorrebbe entrare in possesso della formula di un prodotto rivoluzionario in anticipo sull'azienda rivale. Innamorati con riserva, diffidenti per mestiere, i due amanti depongono le armi, praticano l'amore, bevono champagne, bruciano di passione e pianificano di imbrogliare i magnati delle industrie concorrenti. Tra Dubai e Miami, tra Cleveland e Roma, tra salti temporali e sentimenti senza fine, Claire e Ray getteranno la maschera e berranno alla salute di una sfida inaugurata con un Margarita e finita "in bollicine".
Già dal titolo, Duplicity esplicita la sua doppia natura, la sua appartenenza a regimi discorsivi diversi che cercano di trovare una loro complementarietà. Da un lato l'inequivocabile spy story, dall'altro la screwball comedy, ovvero la "commedia svitata" del desiderio che si consuma in un'attesa carica di sfide, brividi, azioni e conversazioni seduttive e continuamente rilanciate. Dopo Michael Clayton, un thriller medio dalle ambizioni sproporzionate, Tony Gilroy gira una commedia romantica dentro le maglie di un semplice racconto di spionaggio, un luogo dei generi dove tutti mentono e bluffano. Noto come sceneggiatore della trilogia di Jason Bourne, il regista americano al suo secondo film impiega a trecentosessanta gradi il divismo frontale di Julia Roberts e Clive Owen, come già aveva fatto con quello di sbieco di George Clooney. Gli agenti belli e speciali di una multinazionale di cosmetici e lozioni "svitano" tappi (come indica la sfumatura etimologica screwy), si concedono parecchi calici di champagne e stabiliscono la propria relazione come campo di gioco e il gioco qualche volta può farsi duro. Quel che in Ray si configura come aperta battaglia, in Claire è esercizio di strategia, dialettica e fisica, che precipita il rivale amato in situazioni imbarazzanti e irresistibili.
Lungo questa frontiera tra spionaggio e sentimento si colloca Duplicity, diffuso di folgorante stordimento, agito da una signora intraprendente e un mascalzone azzimato, condito di femminile astuzia e di virile orgoglio. Abbandonata la confezione patinata del legal thriller precedente, Gilroy reitera l'interessante architettura narrativa della saga di Bourne, procedendo e muovendosi questa volta verso le origini di una coppia. In un contesto spaziale e industriale disseminato di antagonisti, le spie amanti Stenwick e Koval, al contrario di Matt Damon, sono inseguitori che diventano inseguiti, spie che diventano obiettivi. Ancora una volta lo sceneggiatore promosso autore fa sua la grande lezione della serialità televisiva, capace di costruire personaggi tanto profondi quanto calati nell'azione. Scandito da inseguimenti e appuntamenti, da dislocazioni e flash di memoria, per rimarcare il concetto che i personaggi sono l'azione, Duplicity si avvia verso un epilogo quasi meraviglioso e ad alta concentrazione alcolica.

Premi e nomination Duplicity MYmovies
il MORANDINI
Duplicity recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Duplicity
Primo Weekend Italia: € 709.000
Incasso Totale* Italia: € 2.185.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 17 maggio 2009
Primo Weekend Usa: $ 14.402.000
Incasso Totale* Usa: $ 40.552.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 24 maggio 2009
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
54%
No
46%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Duplicity

premi
nomination
Golden Globes
0
1
* - - - -

Brutto ma brutto brutto.

lunedì 8 giugno 2009 di ALTRYX

prima di dare un commento vorrei premettere che i voti che mymovies da hai film sono veramente contrastanti dalla realtà, detto cio ,vorrei caldamente sconsigliare un polpettone pseudo spy-story, ma in realtà in aglomerato di schiocchezze e banalità messe in scena da due attori che recitano ad dir poco da cani, Clive Owen gigioneggia a fare il bello e il grande attore ma in realtè è uno sfigato, non è clooney,Julia Roberts sta ad attrice come l'alcool sta all'acqua, inguardabile si atteggia a diva continua »

* * * - -

Macchinosa commedia con finale a sorpresa

mercoledì 15 aprile 2009 di Carmine Antonello Villani

Doppi e tripli giochi nel mondo farmaceutico, una formula chimica può assicurare successo e miliardi di dollari. Così due spie che fino a ieri l’altro si erano tirati colpi bassi decidono di allearsi per truffare alcune multinazionali interessate alla scoperta del secolo. “Duplicity” è una spy comedy che gioca con il vecchio adagio del “tutti contro tutti”, le paranoie dell’intelligence ed il clichè dell’amore tra due agenti che lavorano per diverse agenzie governative funziona anche se la storia continua »

* * * * -

Duplicity ha stile... spruzzi nuovi di eleganza.

lunedì 13 aprile 2009 di lky rock

Tony Gilroy resuscita un'opzione di cinema ormai morta a causa dei troppi eccessi cinematografici condotti anche da acclamati registi, ovvero l'utilizzo del flash-back e del flash foward. Il secondo lavoro del regista è semplicemente arguto e molto godibile alla visione ed il tutto è sorretto da interpretazioni sorprendenti che si calano con il clima del film alla perfezione, parlo di Clive Owen, Tom Wlkinson, Paul Giamatti e di una scatenata rimpatriata di Julia Roberts. Duplicity ha stile e lo continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Duplicity adesso. »
Shop

DVD | Duplicity

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 26 agosto 2009

Cover Dvd Duplicity A partire da mercoledì 26 agosto 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Duplicity di Tony Gilroy con Julia Roberts, Clive Owen, Paul Giamatti, Tom Wilkinson. Distribuito da Universal Pictures. Su internet Duplicity è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,74 €
Prezzo di listino: 12,99 €
Risparmio: 3,25 €
Aquista on line il dvd del film Duplicity

APPROFONDIMENTI | Una storia d'amore clandestina.

Il film

lunedì 6 aprile 2009 - Pressbook

Duplicity, il film I protagonisti del film, due spie industriali che s'imbarcano in una storia d'amore clandestina, lottano sui fronti opposti di un'aspra battaglia aziendale dove la parte più difficile del lavoro è stabilire se fidarsi della persona amata. Il funzionario della CIA Claire Stenwick (Roberts) e l'agente dei servizi segreti britannici Ray Koval (Owen) abbandonano il mondo dei servizi segreti governativi per speculare su una guerra fredda dai profitti esorbitanti che infuria tra due multinazionali rivali.

INTERVISTE | Tony Gilroy torna dietro la macchina da presa per mettere in scena una (romantica) storia di spie industriali.

Complicità e sospetti

martedì 24 marzo 2009 - Tirza Bonifazi Tognazzi

Duplicity: complicità e sospetti A cinque anni dalla torbida relazione che li ha visti protagonisti di Closer, Clive Owen (che secondo alcuni è dotato dello stesso fascino e carisma di Cary Grant) e Julia Roberts (una delle cinquanta donne più belle al mondo) tornano ad affiancarsi in un film che mette in luce le intricate vicende del controspionaggio industriale. Duplicity racconta di una guerra fredda che si svolge a Manhattan tra due multinazionali concorrenti. Al centro dello spy caper - firmato dallo sceneggiatore e regista Tony Gilroy - si muovono, a passi felpati, due spie industriali che s'avventurano in una storia d'amore clandestina mentre lottano sui fronti opposti di una battaglia aziendale all'ultimo sangue combattuta con la stessa tenacia e le stesse complessità di una guerra fredda tra paesi rivali.

CELEBRITIES | Sguardo profondo, barba perennemente incolta, l'attore inglese è ormai un sex symbol.

Il bel tenebroso

martedì 7 aprile 2009 - Stefano Cocci

5x1: Clive Owen, il bel tenebroso Il curriculum di Clive Owen è poliedrico, intenso e, soprattutto, lascia una porta aperta a tutti i quarantenni: non è mai troppo tardi per il successo. Il suo anno magico, infatti, è il 2004 quando, a 42 anni suonati, tutti lo cercano e tutti lo vogliono e, se eri suo amico, era più facile incontrarlo in una sala cinematografica che a casa a badare alle sue due figlie, avute da un'attrice conosciuta interpretando Romeo e Giulietta – lui Romeo, lei Giulietta, non c'è niente di più romantico? In quell'anno Clive compare in Amore senza confini, King Arthur e Closer.

VIDEO | L'eterna Pretty Woman dal Mona Lisa Smile.

La videogallery

giovedì 9 aprile 2009 - Lisa Meacci

Julia Roberts, la videogallery Uno dei personaggi della nostra settimana cinematografica è proprio lei, Julia Roberts, la stangona di Hollywood che ben rientra tra la categoria delle attrici più famose, e più pagate, al mondo. I 2 Golden Globes e l'Oscar come migliore attrice protagonista, guadagnati con i vent'anni di carriera, hanno consacrato la sua bravura, mentre alla bellezza ci ha pensato il settimanale americano "People" che la fa rientrare tra le 50 donne più belle del mondo. Questo weekend la vedremo assieme a Clive Owen in Duplicity, la pellicola diretta da Tony Gilroy, che gioca tra la rivalità di due spie, ex amanti ma ancora molto attratti l'una dall'altra, impegnati tra una bevuta di champagne e una notte di passione a pianificare l'imbroglio delle industrie concorrenti alla propria.

VIDEO | Il video (Ansa Live).

Il red carpet londinese

giovedì 12 marzo 2009 - a cura della redazione

Duplicity, il red carpet londinese Tappeto rosso per Julia Roberts e Clive Owen a Londra per l'anteprima di Duplicity, il film che dopo Closer ha riunito la coppia.

   

Owen e la Roberts spie un po' confuse

di Maurizio Cabona Il Giornale

Le coppie di spie non sono soggetti migliori delle coppie di assassini: ognuno ama e frega l'altro anche più di quanto si faccia in una coppia comune. I film che vi si ispirano sono complicati e Duplicity lo è più del necessario. Un ex agente inglese (Clive Owen) ama una ex agente americana (Julia Roberts). Ora lavorano per lo spionaggio privato industriale. A parte la trovata della lozione per capelli che è oggetto del contendere, non c'è motivo di sorridere. Per capire qualcosa, si deve prendere appunti, tanti sono intrighi, salti temporali e furbizie gratuite. »

Julia Roberts e Clive Owen due spie ai minimi sindacali

di Roberto Nepoti La Repubblica

Una commedia romantica nell' ambiente dello spionaggio industriale sembrava una buona idea; tantopiù con una coppia "glamour" come Julia Roberts e Clive Owen. Claire Stenwick e Ray Koval sono spie concorrenti, rotte a un mondo dove tutti imbrogliano tutti. Intrecciano una love-story fondata sulla diffidenza reciproca, poi si alleano nel furto di una formula rivoluzionaria contro la caduta dei capelli da sottrarre a una multinazionale per rivenderla alla concorrenza. Gilroy scrive una sceneggiatura nomade che la sa più lunga dello spettatore; e tuttavia regala emozioni blande. »

Giochi di spie con sentimento

di Valerio Caprara Il Mattino

Ragioni per vedere «Duplicity»: 1)la (ex) numero 1 di Hollywood, Julia Roberts, torna protagonista dopo essere diventata mamma di tre figli e dopo uno snervante periodo d'assenza dai set; 2)il regista Tony Gilroy si è appena fatto valere con l'opera prima «Michael Clayton»; 3)la trama azzarda uno stuzzicante abbinamento tra spy-story e commedia sofisticata. Ragioni per non vederlo: 1)il corpo della Roberts dà ormai l'impressione d'essere disegnato con la squadra sullo schermo; 2)la parte thrilling comporta un rompicapo esasperante; 3)l'antagonista Clive Owen esagera con la sua smaccata imitazione di James Bond. »

Amore, spionaggio e creme per la pelle

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Una storia d'amore in cui sia lui che lei sono spie e non sanno mai dove finisce l'amore e inizia la manipolazione. Un film di spionaggio in cui gli agenti segreti non lottano per sventare attentati o traffici d'uranio, ma usano tutti i mezzi più sofisticati e spregevoli per carpire segreti industriali. Una serie di colpi e controcolpi a base di intercettazioni, depistaggi, simulazioni, in cui non sappiamo mai chi stia ingannando chi e perché. Anche se la posta in gioco non sono satelliti o armi di distruzione di massa, ma creme antibrufoli, detersivi, cera per i pavimenti; perché ad affrontarsi sono due multinazionali dei cosmetici e dei prodotti per la casa, cosa che rende ancora più derisorio (e inquietante)lo sperpero di mezzi e di sottigliezze psicologiche con cui viene condotta questa guerra invisibile ma violentissima. »

Duplicity | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Golden Globes (1)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 10 aprile 2009
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità