•  
  •  
Apri le opzioni

Edmund Purdom

Edmund Purdom (Edmund Anthony Cutlar Purdom). Data di nascita 19 dicembre 1924 a Welwyn Garden City (Gran Bretagna) ed è morto il 1 gennaio 2009 all'età di 84 anni a Roma (Italia).

Sarà ricordato per Sinuhe l'egiziano

A cura di Pino Farinotti

Londinese, dopo una partenza teatrale di grande respiro in Gran Bretagna (Il malato immaginario di Molière, fra le tante rappresentazioni) sbarcò a New York dove interpretò Romeo e Giulietta e Antonio e Cleopatra di Shakespeare, Cesare e Cleopatra di Shaw, nel quadro di un largo repertorio classico. L'immancabile liturgia dello spettacolo vuole che il solito talent scout di una major notasse il giovane attore dai lineamenti classici, alla antico romano, su di un palcoscenico di Broadway e lo segnalasse ai suoi capi. Le major americane provavano, tradizionalmente, una sorta di doveroso rispetto verso la loro "casa madre", e un'attrazione irresistibile per gli artisti britannici. Fra le stelle di Hollywood brillavano personaggi come Greer Gerson, Liz Taylor, Cary Grant, Deborah Kerr, Stewart Granger, Charlie Chaplin e molti altri, britannici, appunto. La fortuna di Purdon fu, ancora una volta secondo un codice classico hollywoodiano, casuale. Successe che Marlon Brando, originale e imprevedibile, rifiutasse una parte molto importante, quella di Sinuhe l'egiziano. La Fox aveva acquisito i diritti del romanzo di Mika Waltari e organizzato una produzione da colossal, incaricando un grande regista come Michael Curtiz (quello di Casablanca), e affidando il ruolo di protagonista proprio a Brando. Ma Marlon era reduce da una parte in costume, quella di Antonio nel Giulio Cesare di Mankiewicz -dove peraltro era presente anche Purdom in una piccola parte- e non voleva farsi connotare in quel senso. Così aveva optato per Fronte del porto, con ottimo intuito se è vero che quel ruolo gli fece vincere l'Oscar. E va senz'altro detto che Purdom non era Brando. In "Sinuhe" esegue correttamente il compito ma si produce in una recitazione sotto misura, sembra proprio un attore di teatro prestato al cinema. Tuttavia la qualità generale e popolare del film e il grande successo al botteghino, supplirono al profilo non alto dell'attore. Purdon era comunque una star, era una garanzia. L'anno dopo la Metro tentò di emanciparlo da quella sorta di austerità classica, dandogli il ruolo di protagonista in Athena e le sette sorelle, un figlio degenere di Sette spose per sette fratelli, che è un capolavoro, mentre "Athena" si rivelava un surrogato dimenticabile. Ma il volano-Sinuhe era potente e trascinò l'attore per molti film ancora. Purdon si accreditò come un ottimo professionista che non avrà avuto i picchi di un Brando, ma riusciva a dare prove più che corrette. Un'altra tessera che fa parte del percorso tradizionale di molti attori è... l'Italia. Di solito approdavano da noi divi al tramonto, sulla cinquantina, quando Hollywood li aveva sostituiti con nuove leve. Purdon arrivò in Italia ancora giovane. Registi nostrani come Cerchio, Sergio Corbucci, Di Leo e Parenti, lo impiegarono in parti diverse, dall'immancabile peplum all'horror comico, al poliziesco. Grande popolarità, oggi diremmo gossip, fu la sua storia d'amore con Linda Christian, moglie di Tyrone Power divenuta poi moglie di Edmund Purdom. La coppia ebbe due figli. Un passaggio recente dell'attore, degno di menzione, è il ruolo di Ugo di Clarendon ne I cavalieri che fecero l'impresa di Pupi Aavati. Era il 2001. Adesso, a 84 anni, Edmond se n'è andato. E' stato un personaggio, comunque un protagonista. Merita il ricordo.

Ultimi film

Biografico, (Italia - 1988), 96 min.
Horror, (Gran Bretagna - 1986), 90 min.
Avventura, (Italia - 1982), 90 min.
Avventura, (Italia - 1982), 90 min.

News

Sarà ricordato per Sinuhe l'egiziano.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati