•  
  •  
Apri le opzioni

Checco Zalone

Checco Zalone (Luca Medici) è un attore italiano, regista, scrittore, sceneggiatore, musicista, è nato il 3 giugno 1977 a Bari (Italia). Checco Zalone ha oggi 45 anni ed è del segno zodiacale Gemelli.

Che Cozzalone!

A cura di Fabio Secchi Frau

Impropriamente napoletano, almeno quando finge, Checco Zalone è in realtà un barese DOC. È un diventato un idolo della comicità grazie alle sue gag, dove si mette in luce come un dissennato e brioso cantante che storpia, smonta, cambia e rimonta grandi successi che rappresentano le hit del momento.
Qualcuno potrebbe obiettare dicendo che è una cosa già vista e stravista, ma quando reinterpreta "A te" di Jovanotti, dal punto di vista della figlia del grande cantante italiano e intona: «A te che dici ami il grande amore, poi dici "amore grande" e per questa cazzata qui magari ti senti come Dante, guarda Pa' che non è mica tanto originale, l'hai copiata alla pubblicità del pennello Cinghiale», le risate sono più che assicurate. Merito d'altronde di quella che qualcuno definisce come saggezza comica popolare, vale a dire "quel tipo di comicità che non richiede grosse esperienze o conoscenza ma che solletica quel desiderio di poter dire quello che si pensa con semplicità". E forse sono proprio la sua "sgrammatica", il suo modo di comunicare, il poco uso di stereotipi, di tormentoni, di monologhi sofisticati che rendono la sua presenza sul palcoscenico una partecipazione straordinaria e gustosa.

Gli inizi in tv
Cabarettista e musicista italiano, nasce col nome di Luca Medici a Bari, anche se risiederà a Capurso. Dopo essersi diplomato al liceo scientifico Santo Simone di Conversano, si laurea in giurisprudenza pur non esercitando alcuna attività forense e preferendo di gran lunga le luci del mondo dello spettacolo. Dopo qualche esperienza come musicista jazz, in collaborazione con Vito Ottolino e Pino Mazzarano, debutta nel 2004 come comico in coppia con Giacinto Lucariello, con il quale presenta il concorso di bellezza "Ragazzo Cinema Ok".
Trova anche il modo di partecipare a qualche programma televisivo regionale (il canale Telenorba) assieme a Gennaro Nunziante, con il quale instaurerà una profondissima amicizia. Dopo essere entrato nel laboratorio Zelig di Bari, viene invitato a partecipare al programma "Zelig Off". Il successo è talmente buono che viene spinto dagli autori a proseguire il suo lavoro in "Zelig Circus", presentandosi ufficialmente e a tutta la nazione come Checco Zalone (che, in dialetto barese Che cozzalone, significa "che tamarro" o "che grande cafone"), parodia di un cantante neomelodico partenopeo in stile Gigi D'Alessio che si esibisce per comunioni e matrimoni.
Diventa una delle punte di diamante del programma. Nel 2006, scrive la hit "Siamo una squadra fortissimi", dedicata alla Nazionale Italiana di Calcio che quell'anno ci fece diventare Campioni del Mondo. Di seguito verranno altre divertenti canzoni satiriche e non. Nel 2007, diventa co-conduttore assieme ad Amadeus del quiz musicale "Canta e vinci", ma il programma sfortunatamente non riscuote un grandissimo successo, forse per via della sua collocazione nel palinsesto. Si rifarà con "Checco Zalone Show" riscuotendo enormi successi.

Il debutto al cinema
Nel 2009, diventa protagonista di un film diretto da Gennaro Nunziante: Cado dalle nubi con Dino Abbrescia, Giulia Michelini, Fabio Troiano e Raul Cremona. Con lo stesso regista firma, nel 2011, anche Che bella giornata, in cui sventerà - con la sua ingenuità - un attentato terroristico alla "Madunnina" milanese. Nel 2013 torna al cinema diretto da Gennaro Nunziante con Sole a catinelle e nel 2015 è protagonista (sempre diretto da Nunziante) di Quo vado, in cui interpreta un impiegato disposto a tutto pur di non perdere il posto fisso.
Il 2019 segna il suo debutto alla regia: Tolo Tolo è infatti il primo dei suoi film non diretto da Gennaro Nunziante, ma è stato scritto da Zalone insieme a Paolo Virzì.
Come molti altri comici che lo hanno preceduto, Zalone si lancia nel mondo del cinema portando il suo personaggio, senza distaccarsi particolarmente da quello che ha portato sul piccolo schermo.

Ultimi film

Commedia, (Italia - 2020), 90 min.
Commedia, (Italia - 2016), 86 min.
Commedia, (Italia - 2013), 90 min.
Comico, (Italia - 2011), 97 min.

Focus

CELEBRITIES
giovedì 31 dicembre 2015
Mauro Gervasini

Antenna 3. Al di fuori della Lombardia può sembrare sigla oscura, in verità fu una televisione libera, ma libera veramente, che tra gli anni 70 e i primi 80 del secolo scorso si diede come mission la ricerca di talenti comici. Il rabdomante si chiamava Renzo Villa, "allievo" di Enzo Tortora, mise su una squadra clamorosa, almeno in parte ancora oggi mattatrice sul piccolo o grande schermo, magari con qualche acciacco

FOCUS
martedì 5 novembre 2013
Dario Zonta

Torniamo sul caso di Checco Zalone perché il clamoroso risultato, che fosse prevedibile o meno è poco importante, richiede una qualche riflessione, soprattutto riguardo il rapporto tra la critica e il cinema popolare. Sin da subito si sono creati due partiti, entrambi partigiani: i "fidelizzati" della prima ora, quelli che annunciarono illo tempore il genio di Zalone e che ora raccolgono la loro profezia con entusiasmo ancor più dichiarato; i "non riconciliati", quelli che pur riconoscendo il talento comico di Zalone non si arrendono al suo potere cinematografico, casomai avanzando paragoni storico-critici non sempre efficaci

INCONTRI
sabato 18 giugno 2011
Roberta Montella

L'incontro previsto per le ore 18 con Checco Zalone (Luca Medici) e Gennaro Nunziante parte con leggero ritardo. Una piccola folla ha riempito velocemente il parco del Castello Pasquini, a Castiglioncello, e aspetta paziente. Ma quando arriva lui, il divo pugliese, l'applauso scroscia spontaneo ed è allora che comincia il vero spettacolo. Paolo Mereghetti introduce l'attore e il regista come i realizzatori del più grande successo al botteghino della storia cinematografica italiana (Che bella giornata)

INCONTRI
mercoledì 29 dicembre 2010
Marianna Cappi

Ci sono i furbi, che escono dai film di Checco Zalone storcendo il naso e plaudendo con sarcasmo alla bella trovata di fare un film sui luoghi comuni dell'italiano medio e razzista, e poi ci sono gli onesti che ammettono di essere morti del ridere e vedono nella comicità di Luca Medici alias Checco Zalone un ritratto assolutamente autentico e spietato delle magagne del nostro paese. Intanto, Medusa ha già pronte oltre le 600 copie di Che bella giornata, passibili di crescere ancora, da qui al 5 gennaio

INCONTRI
martedì 24 novembre 2009
Marianna Cappi

Luca Medici porta il suo Checco Zalone (dal barese “Che cozzalone”, ovvero che “cafone”) in trasferta dal palcoscenico televisivo di “Zelig” alle 480 sale italiane che la Medusa ha predisposto per Cado dalle nubi, vicenda (o “caso umano”) di un giovane cantante di Polignano a Mare che sbarca a Milano in cerca di successo. Terrone fra i leghisti, blasfemo tra i giovani cattolici, sessista fra gli omosessuali, Checco è un “fenomeno” non solo musicale, un gaffeur nato

I film più famosi

Commedia, (Italia - 2020), 90 min.
Commedia, (Italia - 2013), 90 min.
Comico, (Italia - 2011), 97 min.
Commedia, (Italia - 2016), 86 min.

News

Guida completa all'offerta cinematografica di un Natale da record.
Regia di Checco Zalone. Un film con Checco Zalone, Souleymane Silla, Manda Touré, Nassor Said Berya, Alexis...
Dal 6 al 19 luglio la commedia è made in Italy, con oltre 60 titoli per ripercorrere la grande tradizione umoristica del...
Una commedia divertente e ben congegnata. Disponibile in streaming su Infinity.
Più di 100 milioni di presenze, con un 6% in più rispetto al 2015, soprattutto grazie al fenomeno Quo Vado.
Quo Vado? di Checco Zalone miglior incasso 2016 di tutta Europa con oltre 70 milioni di dollari.
Il film ha inaugurato l'Italian Contemporary Film Festival, rassegna a cui partecipano circa 30mila spettatori in sei...
Un uomo di spettacolo dai molteplici talenti che ricorda Jerry Lewis. Vai all'articolo 
Checco Zalone alle prese con una evidente nostalgia per la Prima Repubblica in Quo vado?. Al cinema dal 1° gennaio. Vai...
Da TeleNorba al successo al cinema, la viscerale vis comica di Zalone conquista il pubblico. Da oggi torna in sala con...
Oggi in gara anche Takashi Miike e Isabel Coixet.
Il caso Checco Zalone e il rapporto tra critica e cinema popolare.
Cari Zalone&Nunziante, vi (ri)scrivo. Lettera di Pino Farinotti.
Il comico pugliese a Castiglioncello per la rassegna Parlare di Cinema.
Dal 15 al 18 giugno la settima edizione di Parlare di Cinema.
Si apre il 2011 con la commedia più attesa.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati