Est - Dittatura Last Minute

Film 2020 | Commedia, +13 104 min.

Anno2020
GenereCommedia,
ProduzioneItalia
Durata104 minuti
Regia diAntonio Pisu
AttoriLodo Guenzi, Jacopo Costantini, Matteo Gatta .
Uscitagiovedì 5 novembre 2020
DistribuzioneGenoma Films
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Regia di Antonio Pisu. Un film con Lodo Guenzi, Jacopo Costantini, Matteo Gatta. Genere Commedia, - Italia, 2020, durata 104 minuti. Uscita cinema giovedì 5 novembre 2020 distribuito da Genoma Films. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Condividi

Aggiungi Est - Dittatura Last Minute tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un road movie ambientato nel 1989 alla vigilia della caduta del muro, tratto da una storia vera.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Un road movie che racconta in modo credibile un mondo e un'epoca da ricordare. Tratto da una storia vera.
Recensione di Paola Casella
giovedì 3 settembre 2020
Recensione di Paola Casella
giovedì 3 settembre 2020

Ottobre 1989. Pago, Bibi e Rice sono tre amici 24enni che da Cesena partono per una vacanza nell'Europa dell'Est. Il muro di Berlino crollerà un mese dopo, a seguire ci sarà la dissoluzione dell'Unione Sovietica, già ampiamente nell'aria: "Sta finendo tutto e noi ce lo stiamo perdendo", pensano, e vogliono essere testimoni del loro tempo. A Budapest incontrano Emil, un uomo che è fuggito dalla Romania di Ceausescu e chiede lai ragazzi di consegnare una valigia alla sua famiglia a Bucarest. Non se ne parla, afferma Rece, che con la sua cinepresa filma il viaggio e si è portato dietro un carico di biancheria intima femminile da vendere "ai mercatini". Sarà il mite Bibi ad infilare la valigia di Emil nel bagagliaio, dando il via ad un'avventura emozionante e pericolosa.

Tratto da una storia vera, EST - Dittatura Last Minute è un road movie in cui succedono tante cose al limite della credibilità e che però in quegli anni, in quei luoghi e con l'ingenuità "un po' cogliona" dei ventenni di allora accadevano davvero.

La parte più convincente del film è infatti la riconoscibilità, per chi l'ha attraversato, di quel mondo più semplice e naif, sia in Italia che nei Paesi esteuropei. La ricostruzione d'ambiente (le scenografie sono di Paola Zamagni, Iuliana Vilsan e Alexandra Takacs, i costumi di Magda Accolti Gil e Luminita Mihai) è credibilissima nonostante (o proprio per) i mezzi limitati, e la sceneggiatura, così come la recitazione dei tre giovani protagonisti - fra cui Lodo Guenzi, frontman del gruppo 'Lo Stato Sociale' - ha un sapore retrò.

Alle riprese si alternano i video girati all'epoca dei fatti dal vero Rice, cui si aggiunge tanto materiale d'archivio proveniente dalle Teche Rai e da Cinecittà-Luce, ma anche da fonti minori e private. Il regista è quell'Antonio Pisu, figlio di Raffaele e nipote di Mario, che ha già mostrato un'attrazione per il surreale nel suo primo lungometraggio, Nobili bugie; alla produzione (e nel ruolo minore del Bolognese) c'è invece Paolo Rossi Pisu, il fratello che Antonio ha scoperto di avere in età adulta, e che con lui ha fondato una casa di produzione.

Quel che emerge da questo racconto è il ricordo di una Romania povera e dignitosa sottomessa a un dittatore spietato, un luogo di delazione diffusa, di controlli e perquisizioni costanti, di file per procurarsi qualcosa da mangiare e di mercati neri. Ed è un ricordo straziante, che poco a poco trasforma il percorso dei protagonisti da avventura picaresca a viaggio di formazione, al termine del quale i tre non saranno più gli stessi, perché avranno dovuto imparare a crescere.

Est ha l'immediatezza di un home movie, dove però gli scivoloni dei suoi protagonisti hanno conseguenze pesanti su chi li incontra e non vive in un Paese libero. È dunque anche un monito a non delegare oggi ad altri la propria libertà, in modo da non ritrovarsi a chiederci: "Quanto pagheresti per un ricordo, un sogno o una speranza?".

Sei d'accordo con Paola Casella?
Dieci giorni di vacanza nell'Europa dell'Est. Nel 1989.
Overview di a cura della redazione
giovedì 3 settembre 2020

Nel 1989, a poche settimane dalla caduta del Muro di Berlino Pago, Rice e Bibi, tre ragazzi di ventiquattro anni, lasciano la tranquilla Cesena in cerca di avventura: dieci giorni di vacanza nell'Europa dell'est, verso quei luoghi in cui è ancora presente il regime sovietico. Giunti a Budapest conoscono Emil, un rumeno in fuga dal suo paese a causa della dittatura. L'uomo, preoccupato per la famiglia rimasta in Romania, chiede l'aiuto dei tre Italiani. Il compito è semplice: portare una valigia alla moglie e alla figlia. Mossi da compassione e in cerca di emozioni, i tre si dirigono in direzione Bucarest, nel cuore della dittatura di Ceausescu. Senza sapere cosa li aspetta, in un viaggio oltre la loro immaginazione, Pago, Rice e Bibi si troveranno in un paese sotto il regime dittatoriale, implicati in situazioni surreali e circondati da personaggi improbabili che metteranno seriamente a rischio la loro vita. Tra numerose gag e colpi di scena, i tre protagonisti capiranno il giusto valore delle "cose" che ogni giorno diamo per scontate. Ritroveranno sé stessi, consolideranno la loro amicizia e uniranno le loro forze per portare a compimento la missione più importante della loro vita.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 3 settembre 2020
Lorenzo Ciofani
La Rivista del Cinematografo

Tratto dal memoir Addio Ceausescu. Tre giovani romagnoli alla scoperta e all'avventura oltre la Cortina di Ferro di Maurizio Paganelli, Andrea Riceputi, Est (Dittatura Last Minute) (film di apertura di Notti veneziane - L'isola degli autori alle Giornate degli Autori 2020) conferma le ambizioni della bolognese Genoma Films, casa di produzione animata dai due figli di Raffaele Pisu, Paolo Rossi (produttore [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
mercoledì 14 ottobre 2020
 

Regia di Antonio Pisu. Un film con Lodo Guenzi, Jacopo Costantini, Matteo Gatta. Da giovedì 5 novembre al cinema. Guarda il trailer »

NEWS
lunedì 12 ottobre 2020
 

Un originale road-movie ambientato nel 1989 alla vigilia della caduta del muro, tratto da una storia vera e girato tra il Cesenate e la Romania. Vai all'articolo »

MOSTRA DI VENEZIA
giovedì 3 settembre 2020
Paola Casella

Un road movie ambientato nell'Europa dell'est alla vigilia della caduta del muro. Presentato a Venezia 77 e prossimamente al cinema. Vai all'articolo »

MOSTRA DI VENEZIA
lunedì 24 agosto 2020
 

In programma un documentario su James Senese, il debutto al cinema di Lodo Guenzi, la colonna sonora di Vinicio Capossela. Vai all’articolo »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati