Napoli velata

Acquista su Ibs.it   Dvd Napoli velata   Blu-Ray Napoli velata  
Un film di Ferzan Ozpetek. Con Giovanna Mezzogiorno, Alessandro Borghi, Anna Bonaiuto, Peppe Barra, Biagio Forestieri.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 113 min. - Italia 2017. - Warner Bros Italia uscita giovedì 28 dicembre 2017. MYMONETRO Napoli velata * * * - - valutazione media: 3,08 su 112 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

NAPOLI SVELATA Valutazione 4 stelle su cinque

di no_data


Feedback: 811 | altri commenti e recensioni di no_data
lunedì 8 gennaio 2018

NAPOLI VELATA ovvero NAPOLI SVELATA                                   6 Gennaio 2018 
Confesso: sono di parte adoro Ozpetek anche quando non inventa storie per compiacere il pubblico ma pare crearle per se stesso per potere esprimere attraverso un film tutta la passione per gli uomini per i luoghi per le storie tragiche che lo coinvolgono e lo affascinano come accade nel suo ultimo film “Napoli velata” .

La storia che il regista ci racconta è in bilico tra un profilo psichiatrico e un thriller ambientata in una Napoli assolutamente stereotipata dove il regista ha voluto mescolare tutto in abbondanza : i luoghi antichi e misteriosi tipo antro delle sibille dove la zia e le amiche della protagonista raccolgono pezzi di antiquariato simili a reperti degli scavi di Pompei, case antiche dove pare che il tempo si sia congelato e che gli avvenimenti accaduti e vissuti dai suoi abitanti siano stati per sempre immobilizzati come inghiottiti dalla lava sgorgata dal Vesuvio in eruzione ed abbattutasi sugli antichi abitanti di Pompei. Ed ancora i personaggi che abitano e popolano questa dolorosa magica stupefacente città sembrano essere tutti rigorosamente omosessuali o donne di dubbia moralità ( vedi le premiate nella scena finale che parrebbero essere le responsabili dell’ atroce delitto del giovane Andrea) o lo stereotipo dell’indovina occupante una caverna -antro a cui Adriana si rivolge nel tentativo di dare risposta alla sua angoscia E il gioco della tombola specchio della napoletanità che si svolge su una grande terrazza alle cui spalle si erge il Vesuvio simbolo perpetuo della città un “femminiello” estrae da un cesto una serie di numeri che vengono interpretati in uno sguaiato dialetto partenopeo E l’immagine dell’utero sezionato custodito nella affascinante Farmacia dell’Ospedale degli Incurabili (altro luogo icona di Napoli) e la rappresentazione del rito pagano della figliata dei Femminielli
Tutto è esasperato provocatorio intenso e stupefacente come lo è la città di Napoli dove ancora oggi esiste una scissione ed una sovrapposizione di cultura e di tradizione di antico e di moderno di reale e di fantastico: Napoli è anche questo, Napoli è tutto questo. Tuttavia l’immagine di Napoli che esce dal genio di Ozpetek non è quella di una città decadente ma di un luogo dalle cui viscere a causa del magma sotterraneo di cui la città è permeata erompe un’ energia dilagante una travolgente vitalità La narrazione avviene come a scatti tra luci ed ombre ; impronunziabili segreti di famiglia celati da bugie che determinano il blocco della coscienza di Adriana la protagonista del film che vive in uno stato di congelamento di sentimenti che toglie aria e gioia alla sua vita e da un male oscuro che viene acuito da un lavoro che la fa vivere in mezzo ai morti ( Adriana è un anatomopatologa che compie autopsie sui cadaveri) e sarà proprio durante un esame di un cadavere in sala anatomica che lei riconoscerà da un tatuaggio sul corpo il suo giovane amante, amante conosciuto la sera prima e da cui è stata travolta da un ondata di irrefrenabile passione mai vissuta prima. Questo trauma risveglierà in lei il primo trauma rimosso dell’ omicidio compiuto dalla propria madre sul padre e del suicidio della stessa tutto accaduto davanti ai suoi occhi bambini.

La trama è volutamente contorta. Ozpetek ha fatto di tutto per confondere le carte aggiungendo e sottraendo ma nonostante i suoi sforzi la scena iniziale è rivelatrice di tutta la storia. Sospeso tra il personaggio di Adriana la protagonista del film e del matematico John Nash del film A Beautiful mind, entrambi preda di allucinazioni , il film si rivela già dalla prima scena. Una scena che viene girata su quel capolavoro di scalinata a struttura ellissoidale progettata dall’architetto Giulio Ulisse Arata per il prestigioso Palazzo Mannajolo . La scena finale dove il regista pone la conclusione del film è un ulteriore omaggio alla città, essa si svolge infatti nella Cappella Sansevero altro gioiello del patrimonio artistico internazionale dove è custodita la statua del Cristo velato (da cui presuppongo faccia riferimento il titolo del film )di Giuseppe Sanmartino .

Insomma un film potente esasperato contradittorio ingestibile come la città in cui si svolge come il suo autore come la vita.
Elena

page3image1661888

[+] lascia un commento a no_data »
Sei d'accordo con la recensione di no_data?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
80%
No
20%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di no_data:

Napoli velata | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | alessiuccia
  2° | evak.
  3° | ninoraffa
  4° | giampiero58
  5° | carloalberto
  6° | ilgattogiacomino
  7° | ruger357mgm
  8° | parsifal
  9° | flaw54
10° | no_data
11° | silvy
12° | alespiri
13° | zoomecontrozoom
14° | tiberiano
15° | mauromao
16° | vanessa zarastro
17° | udiego
18° | feliciar
19° | annelise
20° | yarince
21° | cesarepremi
22° | giusy
23° | antrace
24° | valterchiappa
25° | vivirieg
26° | michelecamero
27° | roxy19
28° | no_data
29° | ralphscott
30° | jackmalone
31° | mei
32° | paolo
33° | maria patrizia maccotta
34° | zim
35° |
36° | andrea alberini
37° | saintloup
38° |
39° | michelangelomonni
40° | michelangelomonni
41° |
42° | vivianaviolante
43° | giovanniladon
44° | vincenzo
45° | flyanto
Rassegna stampa
Silvio Danese
Nastri d'Argento (9)
David di Donatello (13)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 28 dicembre 2017
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 11 maggio
Favolacce
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
martedì 13 aprile
Burraco fatale
Lei mi parla ancora
Genesis 2.0
giovedì 1 aprile
Il concorso
martedì 23 marzo
Easy Living - La vita facile
giovedì 18 marzo
I predatori
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità