La grande scommessa

Acquista su Ibs.it   Dvd La grande scommessa   Blu-Ray La grande scommessa  
Un film di Adam McKay. Con Brad Pitt, Christian Bale, Ryan Gosling, Steve Carell, Marisa Tomei.
continua»
Titolo originale The Big Short. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 130 min. - USA 2015. - Universal Pictures uscita giovedì 7 gennaio 2016. MYMONETRO La grande scommessa * * * 1/2 - valutazione media: 3,64 su 77 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
alberto pezzi venerdì 23 novembre 2018
autentico, originale e pungente Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

UN GRANDE FILM. CHE DIRE? MAGISTRALE. LA PIU’ GRANDE FRODE NELLA STORIA AMERICANA RACCONTATA IN MODO DIRETTO E PUNGENTE, MA ALLO STESSO TEMPO UN AMMASSO DI TERMINI FINANZIARI ED ECONOMICI RIDOTTO FINALMENTE A CONCETTI SEMPLICI E FACILMENTE ASSIMILABILI. “LA GRANDE SCOMMESSA” E’ UNA DI QUELLE PELLICOLE DESTINATE A RESTARE IMPRESSE NELLA MENTE DELLE PERSONE. QUANDO SI PARLA DI CRISI, DI ECONOMIA, DI BORSA E DI SOLDI, E’ DIFFICILE RISULTARE FLUIDI ED ELASTICI NELL’ IMPOSTAZIONE DI UN DISCORSO DI BASE. ADAM McKAY RIESCE NELL’ IMPRESA TITANICA DI RENDERE SINTETICI E PRECISI DEI CONTENUTI MOLTO PESANTI E PERICOLOSI DA AFFRONTARE. IL FILM VIAGGIA VELOCE, SORRETTO DA UN CAST ECCEZIONALE. [+]

[+] lascia un commento a alberto pezzi »
d'accordo?
greatsteven lunedì 10 settembre 2018
i milioni fecero gola agli audaci investitori. Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

LA GRANDE SCOMMESSA (USA, 2015) diretto da ADAM MCKAY. Interpretato da RYAN GOSLING, STEVE CARELL, CHRISTIAN BALE, BRAD PITT, MELISSA LEO, FINN WITTROCK, JOHN MAGARO, MARISA TOMEI
Ispirato ad una storia realmente accaduta e al romanzo bestseller The Big Short: Inside the Doomsday Machine di Michael Lewis, lo stesso autore di The Blind Side e Moneyball. Molti giornali e riviste statunitensi l’hanno definito geniale ed esplosivo, fra cui il New York Times e People, e in effetti, se è stato inserito nel National Board of Film Awards che premia i dieci migliori film dell’anno e ha ricevuto l’Oscar per la migliore sceneggiatura non originale, c’è più d’un motivo. [+]

[+] lascia un commento a greatsteven »
d'accordo?
dandy martedì 26 settembre 2017
la tragedia come commedia. Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Dal romanzo "The big short" di Michael Lewis.Nonostante l'apparente scanzonata leggerezza,un film incredibilmente potente,lucido e spietato non solo sulla crisi finanziaria che ha travolto gli USA e buona parte del mondo,ma anche su chi l'aveva anticipata passando per pazzo,e ignobilmente,cercato di approfittarsene secondo una propria perversa visione dell'american dream.Anzichè scegliere una struttura classica da film di denuncia,il regista punta invece sulla commedia,inserendo lo spettatore in un mondo di linguaggi e concetti impossibili da comprendere per chi non è dell'ambiente con l'aiuto di cartelli,didascalie,semplificazioni tanto spicce quanto efficaci,dialoghi in macchina(appartenenti in maggioranza a Vennett,che fa da narratore). [+]

[+] lascia un commento a dandy »
d'accordo?
mariaflavia mercoledì 11 gennaio 2017
appassionato omaggio agli outsider Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

"La grande scommessa" è un film interessante come lo è un documentario, avvincente come un giallo e agghiacciante come un thriller. Non ci si aspetterebbe mai un simile effetto da una storia finanziaria, eppure questo film riesce a stupire, proprio come nel 2007 tutti furono stupiti dallo scoppio della tremenda crisi economica. Il nucleo centrale del film è proprio la previsione di questo drammatico evento da parte di un eccentrico outsider, lucido nella sua follia visionaria. Di conseguenza, "La Grande Scommessa" non può essere soltanto la fedele cronistoria delle vicissitudini finanziarie che hanno portato alla recessione del 2007-2008, ma necessariamente è anche e soprattutto un appassionato omaggio a coloro che hanno il coraggio di contraddire l'establishment pur di restare fedeli ad una propria intuizione.

[+] lascia un commento a mariaflavia »
d'accordo?
laurence316 lunedì 31 ottobre 2016
importante e da vedere per capire come va il mondo Valutazione 4 stelle su cinque
95%
No
5%

Narrato in una sua maniera del tutto particolare (fra il personaggio di Gosling che, nel corso del film, si rivolge più di una volta direttamente agli spettatori, e la comparsa di alcune star (Robbie, Bourdain e Gomez) e di un economista (Thaler) per spiegare i concetti più complessi allo spettatore medio), La grande scommessa, tratto dall’omonimo saggio di M. Lewis, analizza nel dettaglio, senza per questo risultare pesante o macchinoso, le cause che hanno portato al terribile tracollo finanziario prima della Lehman Brothers, poi dell’economia statunitense e di conseguenza del mondo intero. [+]

[+] lascia un commento a laurence316 »
d'accordo?
iuriv venerdì 22 luglio 2016
milionari che mettono in scacco i miliardari. Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

 

Ogni dodici mesi Eddie Murphy e Dan Aycroyd ci raccontano di quanto sia semplice mettere in mutande gli squali di Wall Street utilizzando la loro stessa avidità. Purtroppo le cose non stanno così e i grandi banchieri sono in grado di rigenerarsi eternamente scaricando la propria incompetenza su altri.

Questo è il messaggio, duro ed esatto, che ci vuole proporre Adam McKay attraverso il suo film. Per veicolarlo sceglie una via di mezzo tra un mockumentary e la narrazione più convenzionale.

Non sapendo bene da che parte stare, il regista utilizza un montaggio esasperato, cercando di colpire lo spettatore con un linguaggio orientato al sarcasmo. [+]

[+] lascia un commento a iuriv »
d'accordo?
aristoteles domenica 19 giugno 2016
cdo sintetico Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Sicuramente brilla in originalità.
Non era per nulla facile parlare di titoli,obbligazioni,tasso variabile,mutui,movimenti di mercato immobiliare con relativa "bolla",etc.etc. senza provocare noia almeno in chi non "gioca" in borsa e ha molti soldi in banca.
Eppure il prodotto finale si fa seguire volentieri anche da chi conserva ancora le vecchie mille lire,grazie ,in buona parte, alle ottime prove degli attori coinvolti.
Le banche ,in questa pellicola,non fanno bella figura.
Purtoppo lo sappiamo bene che,in molti casi, siete dei truffatori,sostenuti da governi compiacenti.
Basti vedere gli ultimi spiacevoli episodi accaduti in Italia a gente che addirittura si è suicidata. [+]

[+] lascia un commento a aristoteles »
d'accordo?
enrico danelli lunedì 6 giugno 2016
davide contro golia. didattico. Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

La grandezza del film è questa: per l'uomo comune sarebbe piuttosto difficle, sia umanamente che tecnicamente, immedesimarsi nei tre o quattro personaggi principali del film, speculatori finanziari di Wall Street che nel peggiore dei casi maneggiano fondi da 30 milioni di dollari: tuttavia gli eroi positivi di questo film rispetto a quelli negativi (le grandi banche e, soprattutto, le agenzie di rating, la Federal Reserve e la Securities and Exchange Commision) traducono esemplarmente in un materia molto ostica uno dei più classici miti senza tempo: Davide contro Golia. La forza del film è proprio questa: mettersi dalla parte dei "piccoli" e coinvolgere lo spettatore in una materia sconosciuta spiegando i meccanismi e i tecnicismi del mondo finanziario, senza mai annoiare. [+]

[+] lascia un commento a enrico danelli »
d'accordo?
liuk! martedì 31 maggio 2016
ko Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Un pugno in pieno mento a Wall Street. McKay spiega a tutti, in un linguaggio comprensibile, il perchè della crisi mondiale e lo fa in grande stile con una pellicola ritmata, adrenalinica e dal grande cast. Ora mi aspetto un prossimo lavoro sull'UE, la piaga successiva. Consigliatissimo.

[+] lascia un commento a liuk! »
d'accordo?
no_data sabato 14 maggio 2016
incomprensibile Valutazione 2 stelle su cinque
40%
No
60%

Per guardare questo film ci vuole una laurea in economia alla Bocconi e un master ad Harvard. Malgrado gli sforzi e l'utilizzo di bionde nella vasca da bagno o chef famosi per spiegare concetti complicati, non si capisce niente. Quello che si comprende benissimo è la gran quantità di termini volgari, veramente eccessiva e stomachevole. Buone le intenzioni, scarso il risultato.

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 »
La grande scommessa | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | morganaeuropa
  2° | elpanez
  3° | laurence316
  4° | alex2044
  5° | beppe baiocchi
  6° | no_data
  7° | mario nitti
  8° | nanni
  9° | andrea giostra
10° | monax
11° | gianleo67
12° | andrejuve
13° | enrico danelli
14° | gabriella
15° | iuriv
16° | maramaldo
17° | greatsteven
18° | mariaflavia
19° | catcarlo
20° | filippo catani
21° | simone pennisi
22° | flyanto
23° | jackiechan90
24° | tumau
25° | tumau
26° | vanessa zarastro
27° | gabrjack
28° | dhany coraucci
29° | gabrykeegan
30° | jackiechan90
31° | vincenzo ambriola
32° | sergiofi
33° | dandy
34° | enzo70
35° | alexmanfrex
36° | marcobrenni
37° | aigle des alpes
38° | jaylee
39° | elpiezo
40° | andreamontinaro
41° | tumau
42° | g.m.87
43° | matteocorre
44° | jacopo b98
45° | xerox
46° | leonard moonlight
Premio Oscar (6)
Golden Globes (4)
Critics Choice Award (9)
BAFTA (6)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 7 gennaio 2016
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità