Se Dio Vuole

Film 2015 | Commedia +13 87 min.

Anno2015
GenereCommedia
ProduzioneItalia
Durata87 minuti
Regia diEdoardo Falcone
AttoriMarco Giallini, Alessandro Gassman, Laura Morante, Ilaria Spada, Edoardo Pesce Enrico Oetiker, Carlo Luca De Ruggieri, Giuseppina Cervizzi, Alex Cendron, Fabrizio Giannini, Silvia Munguia.
Uscitagiovedì 9 aprile 2015
TagDa vedere 2015
Distribuzione01 Distribution
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,30 su 43 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Edoardo Falcone. Un film Da vedere 2015 con Marco Giallini, Alessandro Gassman, Laura Morante, Ilaria Spada, Edoardo Pesce. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2015, durata 87 minuti. Uscita cinema giovedì 9 aprile 2015 distribuito da 01 Distribution. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,30 su 43 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Se Dio Vuole tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Nell'esordio alla regia di Edoardo Falcone le cose non vanno mai come dovrebbero andare... Ha vinto un premio ai Nastri d'Argento, Il film ha ottenuto 2 candidature e vinto un premio ai David di Donatello e Il film è stato premiato a Sabaudia. In Italia al Box Office Se Dio Vuole ha incassato 4 milioni di euro .

Se Dio Vuole è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,30/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 2,75
PUBBLICO 3,44
CONSIGLIATO SÌ
Un esordio originale, dai dialoghi brillanti, realistici e a tratti poetici, capace di misurarsi con leggerezza e profondità con il tema del divino.
Recensione di Paola Casella
martedì 31 marzo 2015
Recensione di Paola Casella
martedì 31 marzo 2015

Tommaso è cardiochirurgo di fama e uomo dalle certezze assolute. È sposato con Carla, casalinga e madre dei due figli Bianca, a sua volta sposata con Gianni, e Andrea. Proprio da Andrea parte la rivoluzione in famiglia, quando il ragazzo, promettente studente di medicina, annuncia di volersi fare prete. A ispirarlo sembra sia stato un certo Don Pietro, a metà fra il sacerdote e il santone: a Tommaso non resta che avvicinarlo sperando di scoprirne gli altarini per rivelarli ad Andrea e fargli cambiare idea sul sacerdozio.
Quella che potrebbe sembrare una premessa macchinosa e artificiale come tante ne abbiamo viste nel cinema italiano recente si rivela invece l'incipit di un'ottima commedia contemporanea che, senza fare il verso a nessuno (nemmeno alla gloriosa tradizione nazionale) trova il suo passo, il suo ritmo, la sua identità senza mai sostituire il pretesto comico alla sottigliezza narrativa o la caratterizzazione superficiale alla costruzione di personaggi complessi, pur nella loro dimensione umoristica. Il passo è veloce, le svolte intelligenti (e brusche, come succede nella realtà, senza far finta che i personaggi sia troppo stupidi per capire ciò che loro accade).
La storia si rivela via via più originale, i dialoghi brillanti, realistici e a tratti poetici, e i personaggi hanno diverse frecce al proprio arco (compresi "il pusillanime" Gianni, ben interpretato da Edoardo Pesce, e l'"oca" Bianca, che mostra ancora una volta il grande talento comico di Ilaria Spada). Ma è il duetto centrale fra Marco Giallini nei panni di Tommaso e Alessandro Gassman in quelli di Don Pietro a rendere irresistibile Se Dio vuole: Giallini fa da àncora alla storia utilizzando la sua dote d'attore principale, ovvero la capacità di rimanere credibile attraverso le trasformazioni del suo personaggio, e Gassman si cimenta finalmente con un personaggio diverso dallo sbruffone ricco e arrogante cui il cinema italiano l'ha relegato di recente (vedi I nostri ragazzi e Il nome del figlio). Persino il product placement è discreto e pertinente, e invece dell'onnipresente voce fuori campo e della solita musica americana a palla a parlare sono gli eventi e i personaggi, e la chiusa musicale è lasciata a Francesco De Gregori.
La marcia in più di Se Dio vuole è la capacità di misurarsi con leggerezza e profondità con il tema del divino (e della chiesa in quanto istituzione "più oscurantista della Storia", e della necessità di un sacerdozio attivo che sappia scendere in mezzo alla gente). Senza mai fare la predica, senza nemmeno mai prendere una posizione pro o contro Dio o la Chiesa, il film parla del bisogno di ognuno di noi di puntare a qualcosa di più alto di ciò che la realtà quotidiana ci offre, racconta ciò che manca ad ognuno di noi senza che nemmeno ce ne rendiamo conto, e come ognuno cerchi di riempire quel vuoto senza accorgersi che il modo migliore per farlo è imparare a guardare al di là del proprio naso.
Il film di esordio dello sceneggiatore Edoardo Falcone, coadiuvato alla scrittura da un Marco Martani finalmente stufo delle farse da telefonini bianchi, fa uscire di sala riconciliati con la commedia italiana di oggi, e speranzosi in un nuovo corso della scrittura d'autore comico che, senza snobismi e senza vezzi intellettuali, sappia parlare al pubblico, tutto.

Sei d'accordo con Paola Casella?
SE DIO VUOLE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €13,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 10 aprile 2015
Simosera92

Che abbia veramente voluto o meno Dio è il vero pratogonista, e che ci crediate o no Dio è comunque amore, e che esista o meno "l'importante è amare" . La coppia Giallini e Gassman fa centro in una commedia tutta d'un fiato dove le risate sono assicurate, ma che lascia molto di più della leggerezza per cui lo si vive in sala cinema.

giovedì 9 aprile 2015
giusepped88

Un film che vale la pena di vedere. Ho dato cinque stelle perché non capita di vedere spesso film che trattano il delicato tema della vocazione senza finire per essere spiccatamente anticlericale o al contrario che sembri commissionato dalla Cei. L'ironia è lieve, mai volgare e mette in luce i mezzucci che le persone utilizzano per andare avanti: il medico che vorrebbe [...] Vai alla recensione »

domenica 12 aprile 2015
mauro

I due pilastri portanti sono Tommaso e Don Pietro, banale dirlo, ma essenziale! La causa scatenante degli eventi è la vocazione del figlio al sacerdozio. Un ottimo film, perchè? Perchè rompe davvero una tradizione cinematografica italiana basata su ricostruzioni irreali di famiglie e personaggi che le compongono, i quali costantemente diventano una caricatura a volte perfino [...] Vai alla recensione »

martedì 14 aprile 2015
francesca50

Ripeto quello già detto da molti, cioè che finalmente si esce dal solito film italiano superficiale e condito di stereotipi. Il film infatti esce dal consueto perchè non tratta i soliti temi dei nostri intellettualoidi con sfigati e problemi sociali, ma abbiamo una sceneggiatura leggera con la quale si tocca un tema universale, quello di Dio, forse suscettibile di approfondimento, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 6 maggio 2015
catcarlo

Nella pletora di film italiani che ogni anno trovano la via delle sale malgrado i talenti veri siano pochi, questo esordio dietro la macchina da presa dello sceneggiatore romano Edoardo Falcone si fa notare certo come uno dei più riusciti. Per carità, non stiamo parlando di un capolavoro e lontani anni luce sono opere del livello di – tanto per far dei titoli - ‘Tutti a casa’ [...] Vai alla recensione »

martedì 28 aprile 2015
amgiad

Ho visto volentieri questo agile film di Falcone. Reduce dalla visione di altre più blasonate commedie la cui tristezza avvolgeva come miele, ho  ritrovato il piacere di sorridere pensando. La migliore dote della migliore commedia all' italiana. Intendiamoci non è un capolavoro E' un buon film e se il regista affinerà le sue doti sono convinto che potrà fornirci [...] Vai alla recensione »

martedì 22 novembre 2016
SARGI67

Grande interpretazazione del duo Gassman / Giallini. Un grande film, dove il cardiochirurgo burbero (Giallini) bravo, onesto e serio nella sua professione, si trova spiazzato e contrariato davanti alla decisione del figlio Andrea (il giovane Enrico Oetiker) di diventare prete. Credendo che a convincere il proprio figlio a questa scelta sia stato il prete Don Pietro (Gassman), dopo diverse peripezie, [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 ottobre 2016
Maria F.

In una trasmissione televisiva nella quale c’era la presentazione del film "Se Dio vuole", ho sentito Gassman e Giallini che con grande sincerità hanno dichiarato di essere atei.Durante tutto il film, la loro esecuzione è stata talmente credibile che stentavo a pensare che lo fossero davvero. L’obiezione potrebbe essere: sono attori, è il loro mestiere, allora se s’int [...] Vai alla recensione »

domenica 10 luglio 2016
Portiere Volante

Simpatica commedia su Dio,la famiglia e il senso della vita. Un chirurgo saccente troverà nell'amicizia con un prete ex galeotto, le risposte a domande che in fondo non si è mai posto. C'è molto umorismo,goliardia a bizzeffe e la voglia di toccare temi piuttosto profondi. Non tutto funziona a causa di una sceneggiatura a tratti banale e approssimativa ma tutto sommato [...] Vai alla recensione »

venerdì 24 luglio 2015
BARONE DI FIRENZE

La storia è abbastanza scontata, la chiamata, il ripensamento l'ateo che pur rimanento tale vede il trascendentale con altro occhio il che migliora notevolmente il suo carattere.  C'è mancato un pelo che si scivolasse sulla conversione del professore forgorato come Paolo sulla via di Damasco meno male che il regista Edoardo Falcone se fermato, c'è da capirlo dopo [...] Vai alla recensione »

giovedì 14 maggio 2015
enrico danelli

Dio è ovunque. Non chiediamoci altro e lasciamoci guidare. Messaggio sublime, purtroppo messo in scena in modo poco soddisfacente da questo film: una sceneggiatura (ostentamente) mediocre e troppo semplicistica non rende onore allo sforzo e al coraggio di chi ha voluto proporre un tema talmente difficile. Tuttavia la trrama è formidabile e sicuramente troverebbe il beneplacito [...] Vai alla recensione »

mercoledì 4 ottobre 2017
antrace

Tommaso e Pietro vivono nella stessa città, a poca distanza, con idee e prospettive del tutto lontane. Il primo è un valente chirurgo, borioso e pago, sicuro nelle relazioni familiari, l'altro è un sacerdote originale, coinvolgente. Li unisce un giovane ventenne, Andrea, figlio del medico, che frequenta la parrocchia di don Pietro e decide di prendere i voti.

mercoledì 5 agosto 2015
Rescart

Che Dio non voglia scegliere i successori dei dodici apostoli tra i bravi ragazzi, è ormai diventato un dogma per la chiesa cattolica alla pari di quelli sanciti dal concilio di Trento. D'altronde sarebbe anacronistico pensare di fissare nuovi dogmi con nuovi concili. Come d'altronde dimostra l'ultimo concilio Vaticano secondo, che tutto ha fatto tranne sancire nuovi dogmi.

lunedì 20 aprile 2015
Nino Pell.

Indubbiamente questo film rappresenta un'ottima prova del regista Edoardo Falcone che riesce a disimpegnarsi ottimamente nel tessere una sceneggiatura perfetta a supporto di una trama già di per se consistente e solida. E poi naturalmente da evidenziare la bravura e l'esperienza degli attori. Marco Giallini, ad esempio, qui si cimenta nella sua seconda prova cinematografica in qualità di attore protagonista [...] Vai alla recensione »

mercoledì 20 aprile 2016
Barbyrosemarie

- nel film la moglie Carla è una sessantottina, che ha conservato quei valori ideologici di sinistra che erano finalizzati a capovolgere una cultura tradizionale,  creduti, allora, come vincenti, li vuole rivivere e si coinvolge assieme ai ragazzi,  ma oramai quei valori, sono messi in discussione ( nel film Carla si ritrova con ecchimosi e occhi pesti)  e il regista [...] Vai alla recensione »

domenica 26 aprile 2015
maumauroma

i grandi tormenti esistenziali filtrati in una commediola degli equivoci.Famoso cardiochirurgo ateo,antipapa,omofobo e in crisi coniugale incontra un prete santone ex galeotto e ,catalizzatori un incidente,un bel panorama e una pera matura che cade da un albero per ricordarci dell'effimero,pare ritrovare l'equilibrio interiore.in mezzo un figlio che vuole  farsi prete e creduto omosessuale,un [...] Vai alla recensione »

martedì 18 agosto 2015
stefano bruzzone

 E' un discreto film, perbacco...certo non rimarrà impresso nella memoria dello spettatore e non entrerà nella storia della cinematografia mondiale e probabilmente finirà presto in qualche cestone delle offerte in un centro commerciale, ma resta un film gradevole, vedibile nonostante non sia esente da pecche. Cominciamo col dire che la coppia Giallini-Gassman potrebbe [...] Vai alla recensione »

giovedì 16 aprile 2015
Mario Nitti

Un affermato chirurgo ha un figlio un po’ riservato che dichiara di dover fare un annuncio. Convinto che dichiarerà di essere gay prepara la famiglia a reagire in modo civile e a accogliere la novità senza clamori e con la massima tolleranza. Il figlio però deve annunciare la decisione di farsi prete e questo spiazza il padre, animato da spirito laico e illuminista.

venerdì 10 aprile 2015
Carlo1951

Il tema molto indovinato ma superficialmente trattato, così come i personaggi. A parte figlia e genero ottimamente caratterizzati dai bravi Spada e Pesce. Giallini completamente fuori luogo con manifesta difficoltà alla dizione italiana corretta. Così come fuori ruolo in Tutta colpa di Freud così è fuori luogo in questo ruolo del chirurgo. Per quanto ottimo attore-caratterista non può fare ruoli [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 aprile 2015
stefano73

Scorrevole commedia anche divertente. Su muove tutta tra la sala operatoria del cardiochirurgo Tommaso, la sua casa lussuosa e la chiesa in ricostruzione di Don Pietro. Anche se si ride il finale è inatteso e riflessivo.  Tutti promossi.

sabato 11 aprile 2015
maggie69

Metto 4 stelle perché 3 son poche.. .. Finalmente Giallini protagonista...bravissimo.. Gasman bravissimo, interpreta il prete che vorremmo sentir tutti, e poi le macchiette di contorno perfetti tutti...persino la sorella scema... sceneggiatura perfetta, senza sbavature... bravo...bravi...

giovedì 9 aprile 2015
mikemikki

Ho avuto la fortuna di vincere 2 biglietti per l'anteprima del 7 aprile: un bel film italiano, divertente all'inizio, quasi satirico, poi la bella trama fa si che non si rida solamente, fa anche pensare e riflettere sul valore della famiglia, fa commuovere... Bravi  

martedì 14 aprile 2015
gianluca sersante

che film ragazzi !!! di una semplicita' disarmante ma allo stesso modo di una profondita incredibile....regia e attori in stato di grazia andatelo a vedere perche si esce dalla sala con una luce in piu...capolavoro

venerdì 10 aprile 2015
lolly pop

divertente, allegro, colpi di scena..... bellissimo! che dire!!! DA VEDERE

venerdì 10 aprile 2015
no_data

L'accoppiata Giallini/Gassmann è davvero una garanzia per passare una bella serata!! La commedia si avvicina delicatamente al mondo della spiritualità senza far mancare battute e gag divertenti (la sala ha riso di gusto ripetute volte)!! Bravi anche gli altri attori in particolar modo l'esilarante Edoardo Pesce. Qualcuno potrebbe rimanere deluso del finale.

lunedì 13 aprile 2015
davidino.k.b.

finalmente un bel film italiano. Bravi gli attori, ironico, simpatico, leggero anche se tocca argomenti importanti, pur onestamente rimanendo neutrale sulle scelte individuali

domenica 12 aprile 2015
emasbt

Da non perderere la stupenda recitazione dei protagonisti. Film ITALIANO di ottima qualità.

domenica 27 settembre 2015
Kyotrix

Pensavo fosse una commedia più allegra e spensierata, invece è un film centrato più sui sentimenti e morale, con qualche sorriso ogni tanto. Prima parte sottotono, avevo voglia di non finire il film, decisamente meglio la seconda. Finale che mi ha lasciato un pò l'amaro in bocca per via che lascia aperto alla fantasia dello spettatore. Si può vedere. 

mercoledì 30 settembre 2015
Marco Petrini

Buon prodotto: riassume tanti dei nostri dubbi, del nostro vivere quotidiano; del resto, solo pochi vivono nelle certezze, ma staranno meglio? Il finale del film lascia sicuramente dubbi insoluti e molteplici finali. Mi sembra un buon lavoro.

venerdì 8 aprile 2016
Barolo

La commedia italiana non è morta e infatti, di tanto in tanto, ci capita di  vedere qualche prodotto interessante.E' il caso di questo film,delicato, carino,privo di volgarità, contenuto,spiritoso e intelligente.Giallini e Gassman sono sempre più bravi e convincenti.Il finale della storia invece   lascia un tantino  perplessi, perchè abbandona [...] Vai alla recensione »

martedì 2 febbraio 2016
Onufrio

Commedia che chiama in causa la religione, e la pone di fronte a Tommaso, un bravissimo chirurgo che non crede in Dio e rimane totalmente spiazzato dalla decisione del figlio Andrea, ovvero diventare prete. Ad ispirare la vocazione al ragazzo è Don Pietro, un parroco moderno con un passato burrascoso alle spalle che turba e non poco Tommaso tanto da pedinarlo per scoprire cosa si cela realmente [...] Vai alla recensione »

venerdì 17 aprile 2015
MiraoBottu

Tra i pochi film italiani da gustare rilassati. Il trio Giallini. Gassman, Spada ha fatto centro, Giallini poi, sembra che abbia fatto il Primario da sempre. Non sono misogino, comunque brave anche le donne. Insomma un film per chi piace andare al Cinema.

lunedì 9 novembre 2015
rampante

Una commedia perfetta, una  brillante sceneggiatura Lo stimato chirurgo Tommaso affermato, razionale e ateo ha una moglie sfiorita negli anni, una figlia svanita in tutto e un figlio che tutti credono gay ed invece vuole entrare in seminario.Che disgrazia un figlio prete. E' davvero troppo. Dì qui l'avventura della dissuasione e l'energica volontà di liberarsi da quel [...] Vai alla recensione »

martedì 28 aprile 2015
olipi

Però, dobbiamo ringraziare anche il casco da motociclista...... Dopo, si può sperare anche nei miracoli..... Poteva essere un'altro importante messaggio su cui riflettere fra i tanti di questo bellissimo film! N.B.: avrei potuto essere più chiaro, ma, volutamente, ho usato i puntini per non rovinare ai futuri spettatori, il gusto di vedere il film senza conoscere il finale.

martedì 12 maggio 2015
FrancescaCesca

Bella la storia, non scontata, credibile... Bello bello bello!!! Film che poteva sfociare nell'esagerazione, risulta invece estremamente delicato e credibile. Bellissimo il percorso del padre che cambia un po' alla volta e un po' alla volta riscopre le proprie priorità e cosa è importante nella propria vita, nella propria famiglia.

lunedì 27 aprile 2015
erinna78

Niente di nuovo all'orizzonte. Storiella banale. Qualche risata.

mercoledì 15 aprile 2015
erinna78

solito filmetto poco credibile e fasrcito di gag ! Giallini un po' macchietta. peccato

martedì 14 aprile 2015
jacklucas1979

Ragazzi ma questo è un film a dir poco inquietante se viene considerato brillante, poetico e realistico. Ha un realismo come potrebbe averlo un episodio dei Griffin, i rapporti parentali sono disumani; mariti e mogli che si scoprono a sessant'anni come se non avessero mai avuto una vita comune di nessun tipo, macchiette trascinate a dirsi banalità e a rifarsi a spunti comici che sono [...] Vai alla recensione »

Frasi
dio sta ovunque
Una frase di Don Pietro (Alessandro Gassmann)
dal film Se Dio Vuole
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Per una volta, l' erba più verde è la nostra; cosa più unica che rara, di questi tempi. Se Dio vuole è il film che aspettavamo, che rilancia il nostro saper far commedia, ben presente nel DNA italiano, ma tenuto a freno dalla scorciatoia più facile dello scopiazzare (e dalla cronica mancanza di idee). Non c'è niente che stoni in questa pellicola. Tutto fin troppo perfetto, quasi ci fosse stato quell'interve [...] Vai alla recensione »

Paolo D'Agostini
La Repubblica

Marco Giallini è un affermato cardiochirurgo, razionale e ateo. Deluso tanto dalla moglie Laura Morante che da giovane pasionaria è diventata una signora depressa, quanto dalla figlia maggiore Ilaria Spada che ritiene semplicemente cretina, le sue aspettative si concentrano sul secondogenito Enrico Oetiker fino al giorno in cui il ragazzo confessa alla famiglia riunita di aver incontrato la vocazione [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

L'idea alla base di Se Dio vuole sarebbe buona, e anche indicata per un film che chiaramente si rifà al modello della commedia all'italiana: mettendo in scena il duetto a contrasto di due protagonisti che funzionano da cartina di tornasole dei molti vizi e delle poche virtù di una società moralmente alla deriva. Sono il noto cardiochirurgo Marco Giallini, il quale non riesce a capacitarsi che il figlio [...] Vai alla recensione »

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Uno stimato cardiochirurgo, Tommaso (Giallini), opera su un organo che non usa nella propria vita. Eppure, dovrebbe: ha una moglie (Laura Morante) sfiorita negli ideali, una figlia (Ilaria Spada) svanita in tutto e un figlio che tutti credono gay e invece vuole entrare in seminario. Ma quando nella vita di Tommaso entra don Pietro (Alessandro Gassmann) todo cambia.

NEWS
NEWS
martedì 29 settembre 2015
 

Il Tokyo International Film Festival ha annunciato oggi il programma della 28esima edizione del festival. La giuria, composta da Bryan Singer, Tran Anh Hung (Norwegian Wood), Bent Hamer, Nansun Shi, Susanne Bier e Kazuki Omori, valuterà e giudicherà i [...]

winner
miglior regista esordiente
Nastri d'Argento
2015
winner
miglior regista esordiente
David di Donatello
2015
winner
miglior commedia opera prima
Sabaudia
2015
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati