Il pescatore di sogni

Film 2012 | Drammatico 112 min.

Regia di Lasse Hallström. Un film con Ewan McGregor, Emily Blunt, Amr Waked, Kristin Scott Thomas, Tom Mison, Catherine Steadman. Cast completo Titolo originale: Salmon Fishing in Yemen. Genere Drammatico - Gran Bretagna, 2012, durata 112 minuti. Uscita cinema venerdì 18 maggio 2012 distribuito da M2 Pictures. - MYmonetro 2,34 su 21 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il pescatore di sogni tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Ewan McGregor avrà il compito di introdurre la pesca al salmone nelle Highlands dello Yemen. Il film ha ottenuto 3 candidature a Golden Globes. In Italia al Box Office Il pescatore di sogni ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 491 mila euro e 229 mila euro nel primo weekend.

Il pescatore di sogni è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,34/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 2,06
PUBBLICO 2,96
CONSIGLIATO NÌ
Uno straordinario assortimento di attori per una favola satirica (e trascurabile) in trasferta esotica.
Recensione di Marzia Gandolfi
mercoledì 9 maggio 2012
Recensione di Marzia Gandolfi
mercoledì 9 maggio 2012

Alfred Jones è uno scienziato introverso e compassato occupato presso il Ministero della Pesca e dell'Agricoltura. Vessato da un superiore ottuso e da una moglie algida e in carriera, il dottor Jones riceve una mail e una curiosa proposta: introdurre la pesca al salmone nello Yemen. Contattato da Harriet Chetwode-Talbot, funzionario commerciale che gestisce ricchezze e interessi di uno sceicco yemenita col vizio della canna e della fede, Jones scoraggia il progetto e declina il lavoro. L'intervento aggressivo e autoritario di Patricia Maxwell, portavoce del primo Ministro britannico, determinato a 'pescare' good news nel marasma mediorientale, costringerà Jones ad accettare suo malgrado. Contagiato molto presto dalla visionarietà dello sceicco e dalla grazia di Harriet, il ragionevole esperto in scienze ittiche risalirà fiume e corrente per trovare finalmente il vero amore e un'acqua più dolce in cui bagnarsi.
Trasposizione del romanzo 'Pesca al salmone nello Yemen', Il pescatore di sogni è una commedia romantica in trasferta esotica. Fedele alle pagine di Paul Torday, di cui il film riproduce persino le 'prove documentali' (e-mail, tweet, circolari burocratiche, articoli di rotocalchi), Lasse Hallström insiste a raccontare storie come fossero fiabe, dove il caos della realtà, incarnato da improbabili kamikaze decisi ad 'annegare' le idee troppo occidentali del loro sceicco, trova immancabilmente ordine e pace. Perché dolce e inattaccabile è la condizione dei ricchi che, se pure insediati dal basso, da più parti e con diverse e maldestre strategie, resistono a ogni attacco. E in quell'universo agiato e culturalmente lontano capita l'occidentale Alfred Jones, a cui viene riconosciuto magistero tecnico e una dimensione personale capace di dialogare con l'altro. Superate perplessità e inibizioni, l'irreprensibile scienziato britannico parte per un fertilissimo soggiorno in Medio Oriente, dove l'allevamento di salmoni diventa una rettilinea (ed elementare) metafora della vita, la sua vita. Affrontando le complicazioni ambientali di cinquantamila salmoni dislocati fuori dalle acque e dalla loro area di comfort, Jones imparerà a risolversi, (ri)scoprendo la propria natura e (ri)trovando il proprio 'torrente natio'. La dinamica di questa conoscenza è allora il vero soggetto de Il pescatore di sogni, ritratto di (ri)formazione personale e di risveglio alla vita, sospeso tra sentimento, sentimentalismo e satira politica. A incarnare il buon scienziato, impensierito da dighe e popolamento ittico, c'è Ewan McGregor, nato cinematograficamente come 'bad boy' (Piccoli omicidi tra amici, Trainspotting) e risalito alla maniera di un salmone, evidentemente rosso e reale, verso un temperamento più romantico, riscattato da Moulin Rouge e Miss Potter. Sguardo smarrito e sorriso assassino McGregor concentra su di sé il solo interesse del film, producendo una performance freddamente screwball e satura di tensione sessuale nel gioioso allacciarsi alla Harriet di Emily Blunt. La favola satirica (e trascurabile) di Hallström ha tuttavia il merito di aver sostenuto uno straordinario assortimento di attori. Nelle sue fila anche Kristin Scott Thomas, abrasivo ufficio stampa del Primo Ministro, che il regista ha declinato al femminile 'trasgredendo' il romanzo.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
IL PESCATORE DI SOGNI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 23 maggio 2012
donni romani

Lasse Hallstrom , fin dal suo debutto con "La mia vita a quattro zampe" ci ha abituato ad un registro leggero e acquarellato, che nasconde tuttavia sacche di stagnante infelicità e amarezze irrisolte. E anche stavolta la favola lieve, vagamente surreale e a tratti onirica del "Pescatore di Sogni", nasconde un'inquietudine dei personaggi e una metafora del mondo moderno [...] Vai alla recensione »

mercoledì 23 maggio 2012
theBride

Da una presupposto strano, quasi ridicolo, portare salmoni nello Yemen per accontentare uno sceicco, si arriva a parlare di fede e scienza, di sogno e realtà e anche del vero e del falso.  Alfed Jones rappresenta la scienza, l'integrità sul lavoro e lo stupore svanito in un matrimonio freddo, ghiacciato e scaduto nell'abitudine; Harriett Chatwode-Talbod è la frenesia [...] Vai alla recensione »

lunedì 21 maggio 2012
tiamaster

"il pescatore di sogni" (molto meglio il titolo originale) è il tipico film imperfetto,con qualche difetto di realizazione tecnica e narrativa,che però,nonostante tutto,si rivela gradevole.Infatti a rendere la storia piacevole e coinvolgente non è solo la (buona) sceneggiatura,ma gli attori,che riescono a caratterizare i propri personaggi alla perfezione.

venerdì 9 maggio 2014
Luigi Chierico

Un film tra il serio ed il faceto,tra il reale e l’irreale,tra la scienza e la fede che,raccogliendo i sogni di tanti nomadi del deserto,racconta quello di uno sceicco dello Yemen. Non si accontenta di portare l’acqua nelle sue terre aride piene di petrolio,ma addirittura i pesci. Ancora più ambizioso e“folle impresa”è portarci i salmoni che,com’è noto,sono soliti nuotare controcorrente per migliaia [...] Vai alla recensione »

venerdì 18 maggio 2012
renato volpone

Un film semplice, quasi superficiale, banale, ma che smuove le emozioni. La storia non regge, il reduce bellissimo dall'azione di guerra in Afganistan dove gli altri sono tutti morti, gli attacchi terroristici allo sceicco, i salmoni nello Yemen. Tutto troppo semplice, ma questa semplicità serve per raccontarci i tormenti e le emozioni del  vivere: un  matrimonio che si esaurisce [...] Vai alla recensione »

mercoledì 16 maggio 2012
piggio

Visto in anteprima, il film merita ben piu di 2 stelle è un film sulle aspirazioni impossibili di uno sceicco che hanno come forza la fede e i soldi, in un connubio invincibile e abbastanza inconsueto,

giovedì 1 agosto 2013
gufetta76

Un film abbastanza scontato. Una favola moderna con una storia d'amore prevedibile. Bella la fotografia, interpreti sprecati, trama strerile. Si poteva approfondire la tematica sull'incontro delle diversità, sul senso della vita come distacco dalla sterile quotidianità,sfruttando la figura affascinante dello sceicco, invece nulla di tutto questo e il risultato è [...] Vai alla recensione »

domenica 21 ottobre 2012
Kyotrix

..ma nulla di speciale. Bei paesaggi, buoni sentimenti e morale, ma un po' lento, scontato, con diverse scene e situazioni al limite del credibile e possibile. Guardabile.

martedì 16 ottobre 2012
g_andrini

E' quasi una favola, che parla del salmone, cioè della vita. Ovviamente richiama la guerra in atto, ma lo fa dolcemente, raccontandola come una poesia, con i necessari alti e bassi. Buona regia, bella fotografia, si lascia guardare con piacere.

giovedì 31 maggio 2012
hal 9mila54

Uno dei più belli dell'anno. Un pizzico di ironia e un sogno per i bimbi del futuro.

giovedì 31 maggio 2012
Rolando7

Il è film stucchevole, e la storia risibile. La metafora (uomini che vanno controcorrente  come salmoni) è fin troppo scontata, e si dimentica di dire che i salmoni finiscono spesso affumicati o al forno.   Certo, la fotografia è di alto livello e i paesaggi molto belli. E c'è la Scott Thomas che è sempre un piacere veder recitare.

lunedì 21 maggio 2012
Flyanto

Commedia in chiave un pò favolistica nonchè sentimentale in cui viene narrata la volontà di uno sceicco di introdurre la pesca dei salmoni nel territorio dello Yemen. Poco realistico nel contenuto, ma delicato e distensivo allo stesso tempo, il film si dimostra piacevole a vedersi.

lunedì 21 maggio 2012
Spike

Commedia sentimental-avventurosa (ma neanche più di tanto). Il cast fa la sua parte: Emily Blunt è bellissima, la Thomas molto brava, Ewan è simpatico. La storia scorre agile tra paesaggi affascinanti ed uffici londinesi. Consigliato al pubblico appassionato del genere. 

Frasi
"Il tempo e la marea non aspettano l'uomo…"
Fred Jones (Ewan McGregor)
dal film Il pescatore di sogni - a cura di Leonardo Andrea Scarciglia
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Anna Smith
Empire

Un ricco sceicco yemenita (Amr Waked) che vuole introdurre la pesca al salmone nel suo paese si rivolge allo scienziato britannico Alfred Jones (Ewan McGregor) che lavora per il ministero della pesca e dell’agricoltura. Jones viene contattato dall’assistente dello sceicco, Harriet Chetwode-Talbot (Emily Blunt), che contribuisce al progetto creando una serie di complicazioni logistiche e sentimentali. [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Del romanzo La pesca di salmone nello Yemen di Paul Torday (Elliott editore), il regista Lasse Hallstrom ha addolcito i toni satirici privilegiando, come in Chocolat , gli aspetti della favola romantica. Ne sono protagonisti un ittiologo, Ewan McGregor, che si illumina solo quando parla di pesci, per il resto è scontroso, timido e mal maritato; e Emily Blunt, impeccabile consulente di un illuminato [...] Vai alla recensione »

Alberto Crespi
L'Unità

Geniale operazione di marketing, cambiare titolo a un film tratto da un romanzo di successo: chissà quanti lettori realizzeranno che il pescatore di sogni è la versione cinematografica di pesca al salmone nello Yemen, divertentissimo libro di Paul Torday edito in Italia da Elliot? inutile dire che in inglese libro e film si intitolano Salmonfishing in the Yemen, e che l’accostamento delle parole [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Una mail ti cambia la vita. Quella ricevuta dallo scienziato Alfred Jones (Ewan McGregor) riguarda la proposta di introdurre la pesca al salmone nelloYemen. Il sogno è di uno sceicco yemenita visionario e complice il governo di Sua Maestà ecco che Jones si ritroverà in medioriente, dove scoprirà anche il vero amore (Emily Blunt). Con una dose minore di zucchero il film avrebbe avuto un suo perché. Vai alla recensione »

Paola Casella
Europa

Uno sceicco yemenita vuole far conoscere al suo paese i piaceri della pesca del salmone e decide di finanziare il trasloco di decine di migliaia di pesci dall’Inghilterra al Medioriente: è la trama del romanzo Pesca al salmone nello Yemen, che nei paesi anglosassoni è diventato un best seller. Lasse Hallstrom, il regista svedese di Chocolat, ha deciso di portare sul grande schermo questa storia ma [...] Vai alla recensione »

Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Dietro questa commedia d’avventura, politica e aspirazione all’equilibrio dell’identità, c’è un eccellente scrittore inglese, dotato di gusto per le trame, personaggi insoliti e mordente ironia. “Pesca al salmone nello Yemen”, dove un professore del Ministero dell’agricoltura, suo malgrado deve occuparsi della introduzione di 50mila salmoni in un fiume dello Yemen per volontà di uno sceicco amante [...] Vai alla recensione »

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Occhio (pesce) per occhio (regista), non è fresco di giornata questo salmone. Dal romanzo di Paul Torday, Il pescatore di sogni è la summa del cinema di Lasse Hallstrom: romanticismo e sentimentalismo un tanto al chilo, anzi, alla trancia. Purtroppo, non è Fantozzi, ma lo scienziato di Sua Maestà Ewan McGregor (giurato a Cannes), chiamato da un ricco e illuminato sceicco a introdurre il salmone nello [...] Vai alla recensione »

Piera Detassis
Panorama

Titolo originale Salmon Fishing in the Yemen (pesca al salmone nello Yemen), vera sfida per qualsiasi strategia di rnarketing, sebbene derivi da un bel romanzo, peraltro talmente poco conosciuto che nessuno fa il rimando. In italiano, per buona creanza, il film è diventato Il pescatore di sogni, ma la storia, purtroppo, resta la stessa. R cioè: uno scienziato (Ewan McGregor) esperto di pesca, e inventore [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Da Lasse Hallstròm non ci si possono aspettare che film finto anticonformisti; che, non a caso, gli hanno procurato un paio di candidature agli Oscar. Questo, tratto dal libro Pesca al salmone nello Yemen di Paul Torday (ed. Elliot), ha un soggetto bizzarro ma uno sviluppo prevedibile e ripetitivo. Sotto l’aneddoto - uno scienziato inglese è incaricato di introdurre la pesca al salmone nell’arido Yemen [...] Vai alla recensione »

NEWS
GALLERY
venerdì 18 maggio 2012
 

Diretto da Lasse Hallström, Il pescatore di sogni è la storia di Fred Jones (Ewan McGregor), introverso scenziato britannico che, un giorno, viene chiamato ad un incarico (quasi) impossibile. Dovrà realizzare il progetto di uno sceicco (Amr Waked) e introdurre [...]

NEWS
venerdì 18 maggio 2012
Tirza Bonifazi

La programmazione cinematografica questa settimana inizia dalla C di Cannes. Inaugurato lo scorso mercoledì con la nuova commedia di Wes Anderson, il più importante festival del cinema presenta un documentario sul regista di Rosemary's Baby che per la [...]

GALLERY
lunedì 16 aprile 2012
Luca Volpe

Può il salmone riprodursi nelle tiepide acque yemenite? No. O forse sì, basta solo crederci. Tratto dal celebre romanzo di Paul Torday e presentato con successo al Toronto Film Festival 2011, Il pescatore di sogni – diretto da Lasse Hallström – è un film [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati