Resident Evil: Retribution

Film 2012 | Azione 128 min.

Titolo originaleResident Evil: Retribution
Anno2012
GenereAzione
ProduzioneGermania, USA
Durata128 minuti
Regia diPaul W.S. Anderson
AttoriMilla Jovovich, Ali Larter, Michelle Rodriguez, Sienna Guillory, Kevin Durand Bingbing Li, Oded Fehr, Colin Salmon, Boris Kodjoe, Johann Urb, Shawn Roberts.
Uscitavenerdì 28 settembre 2012
DistribuzioneSony Pictures
MYmonetro 1,78 su 63 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Paul W.S. Anderson. Un film con Milla Jovovich, Ali Larter, Michelle Rodriguez, Sienna Guillory, Kevin Durand. Cast completo Titolo originale: Resident Evil: Retribution. Genere Azione - Germania, USA, 2012, durata 128 minuti. Uscita cinema venerdì 28 settembre 2012 distribuito da Sony Pictures. - MYmonetro 1,78 su 63 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Resident Evil: Retribution tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Il T-Virus della Umbrella Corporation continua a trasformare le persone in morti viventi e Alice continua ad essere l'unica e l'ultima speranza di sopravvivenza per la razza umana. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Razzie Awards. In Italia al Box Office Resident Evil: Retribution ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 2,5 milioni di euro e 1,2 milioni di euro nel primo weekend.

Resident Evil: Retribution è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
1,78/5
MYMOVIES 1,50
CRITICA 1,93
PUBBLICO 2,68
CONSIGLIATO NO
Una parabola degli eventi quasi ridicola che soffoca l'umanizzazione della protagonista.
Recensione di Marianna Cappi
martedì 25 settembre 2012
Recensione di Marianna Cappi
martedì 25 settembre 2012

Prigionieri della nave corazzata Arcadia, Alice e compagni vengono attaccati da un plotone di velivoli da guerra, capeggiati da Jill Valentine, controllata dalla Umbrella tramite un medaglione. Caduta in acqua e svenuta, Alice pare risvegliarsi in una tranquilla casetta della periferia americana, dove vive sposata con Carlos, dal quale ha avuto una figlia, Becky. Ma gli zombie bussano alla porta o, per meglio dire, l’abbattono. Alice riesce a fuggire ma la attende un secondo risveglio, questa volta all’interno di un quartier generale della Umbrella. Evadere è tanto pericoloso quanto necessario.
Sembra di essere tornati in clima di guerra fredda: il più grande impero commerciale del mondo finanzia armi di distruzione di massa e ha installato la sua enorme struttura clandestina sotto i ghiacci dell’ex Unione Sovietica. Non a caso, la lotta di Alice è una lotta per la libertà, dall’alveare, prima, dal padrone di turno poi (che sia la regina rossa oppure Wesker), oltre che una lotta per la propria umanità, minacciata dai cloni ma anche, in un certo senso, dai superpoteri.
Così come non pare esserci via d’uscita dal quartier generale della matrigna corporation (le città e gli esterni in generale non sono che proiezioni olografiche generate dal computer), non c’è spazio per l’umanizzazione credibile di Alice in un film generato da un videogioco. Ed è un problema narrativo reale. La grande novità del quinto capitolo è infatti l’acquisizione dell’esperienza umanissima della maternità da parte di Alice, che si trova al momento in condizioni normali e non potenziate, ma la parabola degli eventi è quasi ridicola. Dapprima è un istinto del tutto indotto e iper narcisistico a farla agire in maniera irrazionale (rispetto alla logica da soldatessa), poi è soltanto dopo avere estratto la ragazzina da una mostruosa placenta che Alice si assume il ruolo di genitrice, avendo superato ancora una volta una prova fisica alla quale non corrisponde alcuna dimostrazione sentimentale. In conclusione, dal regime della simulazione non si scappa, e in questo senso il film ha una logica interna tanto claustrofobica quanto coerente.
Al di là della sequenza iniziale, costretta ad inventare ogni volta una formula visiva per non tediarci col piatto riassunto delle puntate precedenti, e di quella finale, che aumenta il carico del contagio e della battaglia a venire, il ventre del film è il solito percorso a tappe con abbattimento degli ostacoli, perdite sul campo, aumento dimensionale del nemico e diminuzione qualitativa della recitazione (d’altronde, con quei dialoghi non dev’essere facile fare di meglio). Crescono anche le ridicolaggini involontarie.
Giunti all’inizio della fine non resta che attendere la fine della stessa, per assicurarci l’evasione definitiva.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
RESIDENT EVIL: RETRIBUTION
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 1 ottobre 2012
lorry

Neanche i sempre magnifici occhioni blu di una Jovovich in tenuta sado-maso, né il recupero del sexy abito rosso fuoco del primo Resident Evil, riescono a salvare questo ultimo capitolo dalla noia e dal ridicolo. Nè basta a giustificarlo il fatto che sia un film ricavato da un videogame action-horror basta a giustificarlo. Anche i capitoli precedenti lo erano, ma qualche situazione, [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 settembre 2012
drogba11

Resident Evil Retribution si sviluppa con una buona azione ed effetti adeguati alla reputazione del videogame. La trama si presenta sostanzialmente uguale agli altri episodi con varianti piacevoli come l'introduzione della figlia del personaggio principale e la vita famigliare prima del caos che riporta la storia alla sua origine. La regia è diretta e schematica come nella migliore [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 settembre 2012
drogba11

Resident Evil Retribution si sviluppa con una buona azione ed effetti adeguati alla reputazione del videogame. La trama si presenta sostanzialmente uguale agli altri episodi con varianti piacevoli come l'introduzione della figlia del personaggio principale e la vita famigliare prima del caos che riporta la storia alla sua origine. La regia è diretta e schematica come nella migliore [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 settembre 2012
drogba11

vChe dire, arrivati a questo punto? I personaggi su schermo rendono, le interpretazioni sono convincenti, gli effetti speciali tra i migliori di quest'anno, l'adrenalina è a mille. Anderson si libera del problema di dover portare avanti una “vera” storia semplicemente riempiendo il vuoto della sceneggiatura con false piste, citazioni e riferimenti (anche a giochi che non [...] Vai alla recensione »

domenica 30 settembre 2012
uomoragno95

Il quinto capitolo si dimostra il migliore della saga, superando di gran lunga afterlife e persino extinction, ( ritenuto fino ad ora da me il migliore) retribution è una splendida transizione tra i capitoli precedenti e un eventuale epilogo. Il punto di forza maggiore di retribution è un livello d'azione alto, soffocante e incessante con una piccola ma percettibile [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 febbraio 2013
purplerain

Quest'ultimo film della sega Resident evil tratto dal videogioco è assolutamente un prodotto fallimentare che mal si sposa con i primi film della saga, assolutamente di un altro pianeta e molto più avvincenti!! Partendo dal presupposto che il regista non sembra avere ormai più le idee chiare, Anderson ci mostra un rimpasto di situazioni precedenti mischiate tra loro: passi [...] Vai alla recensione »

lunedì 25 febbraio 2013
gianlucaf

Quest'ultimo film è veramente mal fatto, la storia oltre ad essere banale e ormai esausta è infarcita con incoerenze ad ogni inquadratura. Non si pretende che la fisica venga rispettata ma almeno un po' di decenza. I due mostri con il martello per esempio non muoiono con decine di proiettili a distanza ravvicinata sparati alla testa ma soccombono per un esplosione di un auto a cui viene sparato [...] Vai alla recensione »

domenica 28 ottobre 2012
HorseIdol

Il quarto capitolo della saga ci aveva lasciato con Alice a bordo della Arcadia assediata da una flotta di elicotteri da guerra della Umbrella corp, uno dei quali precipita sulla nave scarvantando Alice in acqua. Successivamente lo spettatore viena catapultato in una realtà totalmente diversa in cui la protagonista vive felicemente in una ridente cittadina con una figlia e un marito, (Carlos [...] Vai alla recensione »

martedì 29 gennaio 2013
BlackDragon89

Dopo l'incidente sull'Arcadia Alice si risveglia in una struttura di detenzione della Umbrella Corporation. Soccorsa da una squadra di cinque membri capeggiata dall'asiatica Ada Wong, cercherà di evadere dalla prigione sottomarina per vederci chiaro sulle ormai troppo frequenti apparizioni di alcune sue vecchie conoscenze. A due anni dal precedente lavoro della saga, Paul [...] Vai alla recensione »

venerdì 21 giugno 2013
MadMax86

Leggendo le recensioni questo film sembra dividere. C'è chi lo innalza a capolavoro e chi lo qualifica come inguardabile. Come sempre la verità sta nel mezzo ! Ho visto il film su Sky con molto scetticismo dovuto alla lettura di qualche recensione fuorviante ma poi vedendolo devo dire che il film non mi ha deluso. Certo non è un capolavoro, però dire che è inguardabil [...] Vai alla recensione »

domenica 30 settembre 2012
Movies-master

È sempre difficile recensire film tratti da videogiochi, forse perché di solito si pretende l'assoluta fedeltà alla serie videoludica, o forse perché spesso non si riesce a vedere in esso quello che si vede nel videogioco. Beh, per Resident Evil la situazione è estremizzata, ed è ormai noto a tutti quanto il titolo si distacchi dalla saga videoludica.

martedì 2 ottobre 2012
gabriele.vertullo

Già dalla pedante sequenza iniziale in slow-motion e rewind, si dilegua ogni dubbio su cosa e come sarà il 5 capitolo cinematografico della famosa saga di videogames: un pittoresco giocattolo in cui il regista Paul W. S. Anderson indossa le vesti dell’ architetto, divertendosi a giocare con le location, con i suoi personaggi, ma soprattutto con gli spettatori.

domenica 30 settembre 2012
renato volpone

Trasposizione cinematografica di un "playgame": Alice si trova priogioniera al centro di un mondo artificiale costruito per creare armi di distruzioni di massa e deve attraversare i vari settori per portarsi in salvo al di fuori, sui ghiacci polari. In questa avventura verrà aiutata da un'altra "agente speciale" e da una squadra di soccorso.

venerdì 28 settembre 2012
drogba11

BELLISSIMO !!!!

martedì 9 ottobre 2012
Prestige

Salve a tutti..... Film visto ieri sera ben conscio di ciò a cui andavo incontro. Devo essere sincero essendo un maschietto con un passato da videogiocatore, non me ne sono perso nemmeno uno... i primi capitoli per quanto discutibili avevano un certo fascino.. i successivi tra alti e bassi erano guardabili, tant'è che dopo l'ovvio finale aperto dell'ultimo capitolo, un po' di curiosità su come sarebbero [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 settembre 2012
drogba11

L’Umbrella Corporation continua a devastare la Terra con il suo martale Virus T, trasformando le persone in legioni di non morti bramosi di carne umana. L’unica ed ultima speranza della razza umana resta Alice che si risveglia all’interno della clandestina struttura dell’Umbrella e, esplorando il complesso, scopre alcuni segreti del suo misterioso passato.

sabato 29 settembre 2012
Angelo Bottiroli - Giornalista

Sono giornalista da 35 anni, vedo film da quando ero bambino e quando leggo certe critiche di miei colleghi rimango basito. Ma cosa si pretende da questo quinto capitolo della serie?  Io l'ho trovato un bel film, sicuramente meglio, ma molto meglio del primo che era un semplice film horror. Questo invece é un film di azione ed ha una parvenza di film di fantascienza cosa che i primi [...] Vai alla recensione »

mercoledì 26 settembre 2012
Jackpink

Recensione che denota notevoli preconcetti...mi dispiace, signorina, ma non mi fido di voti  ed opinioni espresse come le hai espresse tu. Grazie a nostro signore esiste l'opinabile e quello che scrivi lo è alla grande. Resident Evil Retribution può essere consderato film discreto e non quella cosa con cui tu lo definisci. Mi dispiace ma sei in errore. Jack Pink

venerdì 28 settembre 2012
Tequila189

a differenza di quelli che pensano che questo film fa schifo, invece film come i soliti idioti lo reputano bellissimo da vedere, io giudico questo film assolutamente bello da vedere. A queste persone dico invece: Perchè non giudicate i film adatti a voi (quelli italiani di ****), e lasciate le recensioni di questi filmoni a chi veramente capisce di cinema. Grazie

domenica 4 novembre 2012
Johnny97

Bello il film ma soprattutto gli effetti speciali. Ottimo ,invece, é stato il 3D.

venerdì 28 settembre 2012
drogba11

BELLISSIMO ! LO CONSIGLIO A  TT I FAN DELLA SAGA

lunedì 1 ottobre 2012
CorradoBonicelli

bello! veramente bello, un valido mix di azione, adrenalina e immersione nella storia ... per non fare spoiler non dico altro ma... guardatelo!

lunedì 1 ottobre 2012
Mr.Duff

Ma colei che ha recensito il film, Marianna Cappi, ha scritto come mangia?? Mai letta una recensione così "informale" e grammaticamente scorretta! CI vuole coraggio a dare una stalla e mezza al film e non al suo modo di esprimersi. 

giovedì 4 ottobre 2012
Gianluchino987

Ho trovato il film molto all'avanguardia, 3 D fantastico, e come al solito studiato nei dettagli. Per quanto riguarda la trama non si discosta molto dagli altri e questo è importante, riescono sempre a far quadrare il continuo in maniera ottimale, tanto da non lasciare perplessi gli spettatori che non hanno visto i precedenti. Rispetto agli altri lo trovo abbastanza valido, non sono daccordo [...] Vai alla recensione »

domenica 7 ottobre 2012
katiacam

film un po deludente, continue sparatorie e se vi aspettate di veder morire tanti zombie cambiate film. Scenari cupi e monotoni, insomma non vale il prezzo del biglietto.

domenica 14 ottobre 2012
no_data

aridateci i sordi!!!!

sabato 29 settembre 2012
Spike

Certo che se la media pubblico è fatta su 6 voti dello stesso utente non mi sembra un grande aiuto per il pubblico.

domenica 14 ottobre 2012
MAMMUT

Sti zombie che noia

lunedì 1 ottobre 2012
drogba11

visto k sono un amante della saga ... lo consiglio è molto bello , è tt azione !

domenica 7 ottobre 2012
albydrummer

:::Ci risiamo,di nuovo,ripetitivo. Ammetto,che seguo con entusiasmo tutta la saga,sono un fan...ma il quinto capitolo,non è altro che la solita minestra di zombie,dei cattivi e buoni. Una trama molto  povera e ripetitiva,già visto molte altre volte anche in altri film le famose clonazioni,i soliti mostri.,ma con la novità di Alice,nel ruolo di una mamma combattente,ma nello [...] Vai alla recensione »

martedì 25 settembre 2012
zakk666

Stupendo film da vedere assolutamente... rende ancora meglio in 3D, il film ha un bell'intreccio davvero bello, CONSIGLIATO AI FAN DELLA SAGA

sabato 2 febbraio 2013
Kyotrix

Lasciate perdere. Non e' un film, sembrano scene di un cartone animato per bimbi o un videogioco di scarsa qualita'. Vietato ai maggiori di 15 anni. Evitate!

lunedì 24 giugno 2013
asrdrubale03

non è al livello degli altri

martedì 5 febbraio 2013
blazeag

Il peggiore film che abbia visto negli ultimi (10?) anni. Le interpretazioni fanno pietà, ma non per colpa degli interpreti: perché i dialoghi sono patetici, perfino Marlon Brando farebbe la figura del pirla con un materiale del genere. La trama non esiste, è semplicemente un collage di scene legate tra loro da un sacco di effetti speciali certamente di alta scuola, ma dozzinali. [...] Vai alla recensione »

sabato 27 aprile 2013
fabgan

Ho appena visto il film in questione e sinceramente sono rimasto deluso, come tutta la serie relativa, non hanno nulla a che fare on le radici vere e profonde di Resident Evil, il videogioco, in cui c'è paura, tensione, orrore!!(almeno i primi episodi) Il film è tuttaltro, lo clasisficherei più come un "B" movie d'azione dal gusto insipido che non lascia nulla [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 febbraio 2013
Animatrix79

Resident Evil si è consumato forse al secondo episodio. Gli altri appaiono forzature per cavalcare l'onda del brand "intramontabile". Il film inizia con i primi quindici minuti che stimolano un minimo di curiosità per capire che cosa sta accadendo e come si è evoluta la storia dal finale di After Life. Purtroppo il tutto si consuma in brevissimo tempo mostrando limiti pesanti di mancanza di trama, [...] Vai alla recensione »

martedì 12 marzo 2013
Doc.Tao

Ogni volta che visiono un film, mi scopro quasi sempre ad essere tendente verso atteggiamenti e/o critiche, mediamente propositive ed in certa misura "costruttive". Propendo cioè per l' intravedere le migliori sfumature, quello che a volte si cela tra le righe, magari immaginando congetture effettivamente non implementate nello sceneggiato.

domenica 18 agosto 2013
Davide Stefanelli

Non c' è assolutamente niente di creativo, si tratta di un film fallimentare composto da scene viste e riviste portate all' esasperazione tanto da risultare non solo ridicolo ma anche imbarazzante! Il film più squallido che abbia mai visto.

domenica 27 gennaio 2013
Liuk

Film veramente tirato via, senza idee e senza soldi. Il budget è chiaramente basso e la sensazione è quella che lasciavano i b-movie anni '80, quelli che poi passavano in tv la notte su rai 3, per intenderci. il peggiore di una serie in forte declino che onestamente è andata troppo oltre, ne bastavano un paio.

lunedì 17 giugno 2013
DanyLT

 Evidentemente a corto di idee Paul W.S. Anderson questa volta non è riuscito a portare a casa un film degno del suo nome. Sceneggiatura scarna, attori che sembrano messi li alla loro prima prova quasi come se fossero un pò confusi al posto di noi spettatori. Una trama scarsa e debole che ti porta ad annoiarti nelle scene dove i dialoghi non riescono a prenderti come invece fanno [...] Vai alla recensione »

mercoledì 30 gennaio 2013
pensierocivile

Fare peggio di AFTERLIFE francamente era difficile, con tutto il suo bagaglio finto tecnologico per fare precipitare il grado di "fanta-credibilità" a zero, dunque gli autori o "l'autore" decide per il doveroso passo indietro e almeno tenta di rimediare ai danni arrecati con l'ultimo capitolo. RETRIBUTION si ferma, smette di contorcere sceneggiature macchinose [...] Vai alla recensione »

sabato 26 gennaio 2013
La Perla Nera

Film completamente privo di una sceneggiatura, procede noioso attraverso un susseguirsi di scenari virtuali simulati e combattimenti ormai visti e rivisti, con i mostri di turno (già comparsi nei precedenti film della saga) che ormai sembrano dei pupazzi di carnevale. Nonostante sia stata una fan del videogioco e dei primi film (soprattutto dei primi due) devo constatare l'inarrestabile declino a [...] Vai alla recensione »

venerdì 9 novembre 2012
tedalex

veramente bello , nn immaginavo ke mi avrebbe piaciuto cosi tanto !!!!!! delle scene sono veramente indimenticabili come i due zombie giganti , l'inondazione.  sicuramente è il piu bello dei 5 xD aspetto cn ansia il 6 xD

domenica 30 settembre 2012
manu60

giudicare questo film non è facile.da persona che non conosce l'esistenza dei videogame : film ridicolo. ma da videogiocatore incallito che sa tutto di resident evil il film entusiasma. vedere LEON ,BURTON ,ADA ,JIIL VALENTINE etc è una vera goduria.attendiamo il sesto con il ricongiungimento di tutti i personaggi (anche CHRIS E CLAIRE ).e per favore ammazziamo WESKER

lunedì 22 ottobre 2012
Adabda

Ieri sera mi son sentito derubato dei miei 12 euro, un film del genere non giustifica tale cifra...  Se già gli ultimi film erano di livello qualitativamente basso con questo siam riusciti a scendere ancora di più... per carità se dopo il film volete scambiarvi due risate con gli amici, allora è adatto a voi, ma se invece volete andare a vedere un film d'azione [...] Vai alla recensione »

domenica 7 ottobre 2012
opidum

prendete un quarto di james bond un quarto di 1997 fugga da new york, un pizzico di matrix e metà abbondante di aliens 2: mescolate con vigore non aggiungete nemmeno una goccia di splatter ; incorporate delle scenografie maestose e dei combattimenti che sembrano dei balletti. e voilà eccovi servito resident evil 5. a me il film non è dispiaciuto per niente ma certo non aspettatevi tropppo.

sabato 6 ottobre 2012
samuermejo

molto bello ricco di azione suspance e sorprese. ottimo il 3d. il finale e sbalorditivo e fa capire come dopo 5 capitoli sia diventato l mondo lo consigliobassoluta,ente anche per i  non amanti del genere

venerdì 5 ottobre 2012
viaggiatore77

In questo episodio il film rappresenta il videogioco più che mai; le vicende infatti si svolgono attraverso simulatori della realtà. Fuoco, botte, fughe a volontà ... c'é solo da vedere e nulla da capire ... l'assenza della trama è sopperita dal ritmo dell'azione, talvolta eccessivamente caricaturata ma comunque ben studiata.

lunedì 5 novembre 2012
Johnny97

Bellissimo, tanta azione ed effetti speciali realizzati veramente bene. Ottimo soprattutto il 3D.

sabato 6 ottobre 2012
Mickey97

Un film tutto fumo e niente arrosto questo quinto capitolo di Resident Evil, che vede come sempre la confermata protagonista nota come Milla Jovovich nei panni di Alice. Un film che si rivela essere tutto effetti, con una trama assente, una recitazione superficiale e statica e dialoghi poco curati tanto da risultare semplici e scontati. Premetto, di non aver visto gli altri quattro film, ma se proprio [...] Vai alla recensione »

Frasi
"Il mio nome è Alice e questo è il mio mondo!"
Una frase di Alice (Milla Jovovich)
dal film Resident Evil: Retribution - a cura di mm
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Levantesi
La Stampa

È giunta al 5° capitolo la serie Resident Evil, ispirata al noto videogame «survival horror» della giapponese Capcom su idea di Paul W.S. Anderson (da non confondere con il Paul Thomas Anderson di The Master), che oltre a esserne il produttore ne ha diretto anche due o tre puntate, fra cui quest'ultima, Retribution. In cui l'eroina Alice, caduta prigioniera della Umbrella - la multinazionale farmaceutica [...] Vai alla recensione »

Giulia D'Agnolo Vallan
Il Manifesto

È un culto sotterraneo e minoritario ma molto fervido quello dei seguaci di Paul W.S. Anderson, da non confondersi con Wes Anderson o Paul Thomas Anderson, autori di due dei film americani più belli dell'anno, Moonlight Rising e The Master, che hanno avuto le loro prima mondiali rispettivamente a Cannes e Venezia. Il lavoro del terzo Anderson (o W.S.

Francesco Alò
Il Messaggero

Alice continua ad abitare qui. Per la quinta volta. Torna la saga Resident Evil, degna di almeno due meriti: resuscitò gli zombi a Hollywood grazie al successo del primo capitolo (2002); mise sul tavolo degli imputati una corporation (la fantomatica Umbrella) come nessun popcorn movie aveva mai fatto, pochi anni dopo l'esplosione del dibattito no-global condotto in Usa da Naomi Klein e Michael Moore. [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Quinto fragoroso episodio di un videogioco tra fantascienza e horror. Una storia identica alle altre, con l'inespressiva e armatissima Milla Jovovich in fuga dagli zombi. Quando si placa la terrificante musica, ci toccano i dialoghi, ancora più agghiaccianti. Il colmo: lei lavora all'Umbrella Corporation, ma è l'unica senza ombrello quando scoppia il temporale. Da Il Giornale, 28 settembre 2012

Chiara Pavan
Il Gazzettino

Il solito percorso a tappe, con progressivo abbattimento di ostacoli e nemici zombie, per la bellissima Alice (Milla Jovovich) del videogioco, ormai sempre più gioco e meno film. Anderson recupera l'umanità dell'eroina "clonandola" da Aliens (la bimba estratta dalla placenta del mostro di turno), ma il film, claustrofobico e per giunta più fasullo delle altre puntate, procede soprattutto per eterne [...] Vai alla recensione »

Jeannette Catsoulis
The New York Times

In Retribution, quinto capitolo della serie di Resident evil, ritroviamo l'indomabile protagonista Alice (Milla Jovovich) sulla misteriosa nave dove l'avevamo lasciata nel quarto, Afterlife. Sono passati quasi dieci anni da quando il t-virus, in continua mutazione, ha cominciato a trasformare uomini e animali in butterati e sbavanti cannibali. Alice è ancora in lotta per salvare il mondo.

Valerio Caprara
Il Mattino

Possiamo generosamente definirlo un film perdibile. Di «Resident Evil: Retribution», infatti, si può salvare solo la presenza della sempre attraente e affilata trentaseienne Milla Jovovich, per l'ennesima volta chiamata a scontrarsi con l'esiziale corporazione che trasforma le persone in sanguinari zombie. Siamo al quinto capitolo di una saga/serie che ha avuto la fortuna di non fallire al botteghino, [...] Vai alla recensione »

NEWS
GALLERY
venerdì 21 settembre 2012
Luca Volpe

Adattamento cinematografico del celebre videogioco, Resident Evil: Retribution, diretto ancora una volta da Paul W.S. Anderson, è il quinto episodio della saga. Il T-virus mortale della società farmaceutica Umbrella continua a imperversare, trasformando [...]

BIZ
giovedì 29 settembre 2011
Robert Bernocchi

Ha già scatenato grosse polemiche nella comunità ebraica e non poteva essere altrimenti. L'annuncio, fatto qualche settimana fa, che Mel Gibson lavorerà come produttore (e forse anche nelle vesti di interprete/regista) di un film che analizzerà la nascita [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati