I due soliti idioti

Film 2012 | Commedia 90 min.

Regia di Enrico Lando. Un film con Francesco Mandelli, Fabrizio Biggio, Miriam Giovanelli, Teo Teocoli, Silvia Cohen. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2012, durata 90 minuti. Uscita cinema giovedì 20 dicembre 2012 distribuito da Medusa. - MYmonetro 1,45 su -1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi I due soliti idioti tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Nuove avventure per la strampalata coppia di padre e figlio protagonisti della sitcom di Mtv diventata un cult tra i giovani. In Italia al Box Office I due soliti idioti ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 8,7 milioni di euro e 2,5 milioni di euro nel primo weekend.

I due soliti idioti è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
1,45/5
MYMOVIES 1,00
CRITICA 1,50
PUBBLICO 2,32
CONSIGLIATO NO
Una sequela di gag, sconclusionate e volgari, che vorrebbero raccontare i peggiori vizi italioti.
Recensione di Boris Sollazzo
Recensione di Boris Sollazzo

Due "coatti" milanesi entrano in una sala in ritardo e con fare arrogante. Sullo schermo guardano Ruggero e Gianluca De Ceglie su una Jaguar: stanno andando al matrimonio del giovane (Biggio) con Fabiana. L'incipit de I 2 soliti idioti, sequel del blockbuster imprevisto della scorsa stagione (12 milioni di euro di incasso), condito dalle contumelie di De Ceglie sr. è preso di peso da In viaggio con papà. In chiesa li aspetta il padre di lei - goffa caricatura di Monti - e da lì parte una serie di disavventure, tra cui l'incidente e la perdita della memoria di Gianluca: cominciano con una sparatoria provocata da due sicari russi completamente pazzi e dalla notizia che il vecchio apprende durante la cerimonia dal commercialista, ovvero che la Finanza gli ha bloccato il suo impero del würstel. I primi cercano i soldi che hanno lasciato nel bagagliaio dell'auto che guidano padre e figlio, il secondo la stessa somma per riprendersi i beni sequestrati pagando le sanzioni inflittagli in quanto evasore incallito.
Questa trama semplice e pretestuosa con cui Biggio e Mandelli vorrebbero raccontare i peggiori vizi italioti è in realtà una sequela di gag di dubbio gusto e di alcuna efficacia (si ride meno del primo) che coinvolgono una discreta parte del repertorio dei due. Che qui si sentono più autori e che, involontariamente ma neanche troppo, con i due lampadatissimi spettatori con fidanzata ci rivelano che i "soliti idioti" veri, secondo loro, sono proprio coloro che vanno a vederli. Dall'ormai celebre "Dai cazzo" ai pirati della strada vestiti come quelli caraibici di Depp e soci, il livello contenutistico e formale del film è basico. Anzi, sotto zero. E, purtroppo, non migliora col passare del tempo, prendendosi persino la briga di smaccati riferimenti a cult come Karate Kid o capolavori come Arancia Meccanica o al proprio produttore Valsecchi, citato con la parodia dei suoi tivuzziotteschi con la finta serie I poliziotti scorreggioni 5, e nella telefonata finale di Miriam Giovanelli, prima badante prostituta e poi donna in carriera, che parla al cellulare con Pietro e poi lo mette in attesa perché ha Aurelio sotto.
Il film annoia a morte chi non apprezza - o non conosce - l'opera precedente né le quattro serie televisive del duo, ma probabilmente farà ridere molto meno del solito anche chi li ama, dal momento che non c'è, nell'evoluzione della struttura narrativa, neanche l'onestà intellettuale del primo capitolo, spudorato collage di sketch televisivi dilatati per il cinema.
Meriterebbe il minimo dei voti I 2 soliti idioti, se non fosse che ha il merito di portare al cinema le sigle dei cartoni animati Jeeg Robot e Lupin e per questo va premiato in qualche modo. Ma è davvero troppo poco per salvare un lungometraggio sconclusionato e volgare, e certo non per le parolacce usate con insistenza parossistica e ripetitiva. In fondo succedeva anche in Full Metal Jacket, soprattutto nella versione italiana, ma lì il florilegio di turpiloquio in quel caso era creativo e geniale, qui è soltanto prevedibile e noioso.
L'italiano medio e mediocre è l'obiettivo di questi due ragazzi intelligenti e di talento (soprattutto Mandelli, che in Generazione 1000 euro e persino in Natale a Miami ha dimostrato di poter stare alla grande davanti alla macchina da presa), ma non sanno centrarlo. In loro non c'è la surreale e quasi voltairiana ingenuità del politicamentente scorretto Zalone, e neanche la demenzialità creativa e feroce dei Prophilax nei loro doppiaggi clandestini di serie tv e film. I soliti idioti sono troppo volgari per giocare di fioretto e troppo poco incisivi per affondare il colpo con un fendente violento di spada. E i comprimari - ovvero le altre coppie interpretate da loro (dai russi autolesionisti ai piccoli scolari tossici) - sono anche peggio. Non può far nulla la regia assistenziale di Enrico Lando, che è solo un puntello alla sceneggiatura, spesso improvvisata sul set per stessa ammissione dei due attori-autori. Tanto che alla fine fanno sorridere giusto i giochi di parole da scuola elementare di 30 anni fa che non possiamo ripetere ma che, sfruttando la calata romana di Ruggero, nascono da Kit e Jamaica. Oppure il nome del vecchio saggio chiamato, con un'intuizione incredibilmente innovativa, Paraguru, o il sofisticato malinteso che crea il nome del personaggio femminile, Perla Madonna.
In conclusione il film è così poco interessante che anche i suoi spettatori nel multiplex preso assalto da un'orda di motorini nella prima scena (magari!) gli preferiscono un lungometraggio piratato sul loro smartphone. Un'autoironia, quella di Mandelli e Biggio, allargata ai fruitori della loro opera, che diviene autostroncatura.

Sei d'accordo con Boris Sollazzo?
I DUE SOLITI IDIOTI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Infinity
TIMVISION

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 28 dicembre 2012
pacharan

La critica stronca il film senza appello ma il miracolo degli incassi si ripete. Stigmatizzare il tutto con l'ignoranza e la grossolanità di una certa (abbondante) frangia del pubblico italiano che ama circondarsi e cibarsi di "mondezza" è, probabilmente, fin troppo riduttivo. Ma Biggio e Mandelli sono due sprovveduti, due geni o, semplicemente, due "monnezzari"? Ques [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 dicembre 2012
Giammy cinematografico

Questa seconda fatica cinematografica dei soliti idioti ha avuto maggiore aspettativa rispetto alla prima. Alcuni hanno preso come un sollievo che sia uscito a natale. Pensando di trovare al posto dei due soliti cinepanettoni un opera di maggior livello. E invece ci e andata male. Ammettiamolo. Questo secondo film fa meno ridere del primo. Le gag come al solito non mancano, alcune sono irresistibili [...] Vai alla recensione »

venerdì 4 gennaio 2013
tonysamperi

“I due soliti idioti” segue le orme del prequel “I soliti idioti”, mantenendo il formato strutturale, che inserisce i diversi sketch comici dell’omonimo show di MTV all’interno della trama principale. Personalmente non ho trovato particolarmente brillante nemmeno il primo episodio, ma una giusta critica va mossa nei confronti del sequel, che nel concreto è [...] Vai alla recensione »

martedì 2 febbraio 2016
parpignol

Questo prodotto è stato molto migliore del precedente. Biggio e Mandelli sono maturati e hanno compreso gli errori del primo, che erano, fondamentalmente, legati ad alcuni personaggi e alcune scenette che non facevano ridere, come ad esempio la coppia di "omosessuali" canterini e la coppia di altezzosi borghesi vestiti tutto il tempo da tennisti della Domenica.

lunedì 16 settembre 2013
ultimoboyscout

Si riparte più o meno da dove li avevamo lasciati e visto l'incasso del primo era impossibile non replicare, anzi sforzi e sorprese si sono pure moltiplicati. C'è stata l'introduzione di nuovi personaggi, ma i protagonisti indiscussi sono sempre loro, Ruggero DeCeglie e il figlio Gianluca, catapultati da MTV sul grande schermo per la seconda volta in un corto circuito di gag, trash e siparietti con [...] Vai alla recensione »

domenica 6 gennaio 2013
stavanger

film riuscitissimo,  ben scritto, con tempi comici perfetti, e situazioni esilaranti. Chi dice che il cinema comico italiano è morto, deve ricredersi vedendo questo film, che alla bravura degli attori aggiunge anche una bella prova registica. Davvero un buon prodotto, magari se ne facessero sempre così.

mercoledì 2 gennaio 2013
Leo 47

Dire che è penoso, volgare, pesante ed insopportabile, non esprime sufficientemente quello che abbiamo provato. Una emerita fregatura. Anche noi, come cineamatore appena possibile, per non disturbare gli altri spettatori, molto pochi per la verità, siamo letteralmente fuggiti dalla sala schifati!!!

sabato 22 dicembre 2012
cliff68

Credo che chi definisce bellissimo e fantastico un film del genere perchè aiuta a non pensare alle sofferenze del mondo,probabilmente non ha mai sperimentato l'esperienza di "pensare".Ed è proprio da questa mancanza che nascono le sofferenze.

giovedì 20 dicembre 2012
cinefrancesco

non sono giovanissimo, ho mangiato tanto.....ma tanto tanto cinema......, capisco anche l'evoluzione, ci sono voluti una decina d'anni prima di classificare trash i cinepanettoni, ora dovranno passarne altri 10 per buttare nel ce....questo tipo di film, io  credo che no piaccia neanche ai giovani ....o lo spero, a chi mi dice che questa parodia surreale fà meditare, io rispondo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 26 dicembre 2012
gabriele87963

Non capisco come sia stato possibile far uscire questo film senza un limite di età. Ho visto genitori con bambini alzarsi e andarsene! Pessimo e troppo volgare!

lunedì 31 dicembre 2012
cliff68

Caro pelfo99, Visto l'uso che fai dell'italiano (Intelligentissimi si scrive senza la i tra la g e la e),non mi stupisco che tu e i tuoi amici vi siate scompisciati dalle risate. Se,come immagino, 99 è il tuo anno di nascita è evidente che fai parte del target a cui è diretto questo tipo di film. Spero tu non abbia fatto troppa fatica a scrivere 6 righe di commento senza mettere una bestemmia ogni [...] Vai alla recensione »

sabato 22 dicembre 2012
J.kkkk

Non capisco perchè  la gente vada al cinema a vedere film così  .....Film di una stupidità e volgarità tale è difficile  realizzarli  ...Menomale che non esce all' estero senò sai che figura a confronto delle intelligenti commedie francesi !!!...Di certo non è di questi film dei soliti idioti ( lo dice anche il titolo del film [...] Vai alla recensione »

mercoledì 2 gennaio 2013
Leo 47

Dire che è penoso, volgare, pesante ed insopportabile, non esprime sufficientemente quello che abbiamo provato. Una emerita fregatura. Anche noi, appena possibile, per non disturbare gli altri spettatori, molto pochi per la verità, siamo letteralmente fugguti dalla sala schifati!!!

domenica 30 dicembre 2012
Into_the_wild

Basta mettere a confronto le recensioni con 2 o meno stelle con le altre per accorgersi che tipo di pubblico ha gradito il film. Ebbene si, il dato del botteghino di questo film deve far pensare a quanto come nel cinema che nel resto la cultura dell'italiano medio stia degradando.

domenica 30 dicembre 2012
damiano81

Spero che questo film non venga mai proiettato in qualche sala europea, mi vergognerei se no di essere italiano! Il cinema è una forma d'arte dove non è ammessa volgarità e nel caso ci fosse, deve avere i tempi giusti. Questo film, anzi scusate, questi sketch di video montati per un'ora e venti sono privi di comicità e può far ridere solo a quei ragazzini che si vedono riflessi in quei personaggi dei [...] Vai alla recensione »

mercoledì 26 dicembre 2012
ghegga1518

Bruttissimo !!!!!! parolacce troppe !!!!!!!! ce ne saranno 10 al secondo !!!!!!!! film veramente orrendo !!!!!!!!!!!!!!!!!

venerdì 28 dicembre 2012
Samurai77

A tutti quelli che criticano chi critica questo "film" dico solo che il CINEMA è un'altra cosa.... Definire film questo e altri del suo genere è un insulto non solo a chi di cinema se ne intende e lo vive ma anche a chi il cinema lo produce, lo dirige, lo recita. Dare 5 stelle per un' oscenità del genere significa che è a livelli di "8 1/2", [...] Vai alla recensione »

domenica 23 dicembre 2012
joker 91

I due soliti idioti è un film che vorrebbe rappresentare le abitudini dei giovani d'oggi in chiave Italiota,ci riesce malissimo perchè ne escono caricature inverosimili,il primo episodio poteva essere sotto molteplici aspetti accettabile ma in questo l'assenza di idee è totale ed in più non ha fatto il boom di incasso previsto all'uscita,la febbre prevista non [...] Vai alla recensione »

venerdì 21 dicembre 2012
cliff68

Ci sono solo 3 recensioni negative con cui non è d'accordo il 90% degli utenti e 1 con scritto solo Bellissimo con cui sono tutti d'accordo... Mi sanno spiegare colo che non fanno altro che cliccare su "sono d'accordo/non sono d'accordo" cosa trovano di bellissimo in questo film?

martedì 1 gennaio 2013
ciccio benzina

Film orrendo , il primo divertiva almeno un po' mentre questo e' scontato , stupido , troppo volgare che dopo un ora di : dai c.... Ci si stufa alla grande ! Gianluca e Ruggero sono i piu divertenti anche se in questo film c'è mancanza di idee anche per loro . Nel primo film quasi tutti i personaggi erano divertenti , nel secondo no perche ci sono : i pirati della strada (inutili e piu idioti che [...] Vai alla recensione »

lunedì 24 dicembre 2012
Matte 77

Brutto!!!

sabato 29 dicembre 2012
darionicosia

Il film più brutto che abbia mai visto. Non capisco perchè non sia stato vietato ai minori di 14 anni. Solo parolacce. Statene alla larga.

venerdì 28 dicembre 2012
AndreaArgento98

Ritorno in sala spinto dagli amici a vedere il secondo capitolo del duo "comico" Biggio-Mandelli. Il primo film mi è parso molto superficialmente divertente mentre il secondo capitolo sprofonda nella noia. Un' accozzaglia di gag senza senso interposte tra di loro, parolacce a non finire e volgarità gratuita.Colonna sonora a dir poco obrobriosa per un risultato cinematografico che vale zero.

mercoledì 26 dicembre 2012
Andrelibero

Un film che non mi degnerò mai di vedere, ma mi mette tristezza vedere che è secondo e non per poco primo nella classfica box office che è quindi la prova che molti sono andati a vederlo e quindi è di nuovo la prova che agli italiani (non tutti è) piace andare a vedere dei film boiata che all'estero nessuno si degnerebbe mai ne a produrre ne a vedere.

lunedì 14 gennaio 2013
simianrogue

Mi ripeto sempre e costantemente, certi film spazzatura non dovrebbero essere neanche messi in Home Video. Ma no, si fa di peggio, lo si sbatte nei migliori cinema. Stupido, volgare e offensivo. Grazie a questi signori il cinema Italiano sta MORENDO. Vergogna.

giovedì 3 gennaio 2013
cerrasaverio

E' la prima volta che a meta film lascio la sala. Non ho parole per descriverlo.

mercoledì 2 gennaio 2013
ile96

mi vergogno di aver pagato il biglietto perchè ci sono tante scene imbarazzanti come l'incidente dove anche una famiglia viene sterminata. molto vergognoso e crudo. non merita di essere visto. mi aspettavo di meglio. pensavo che avevano messo la testa a posto e avessero fatto un film con un senso compiuto.

lunedì 7 gennaio 2013
acciaio73

le idee non ci sono la comicità manca la volgarità abbonda e non si ride per niente. me ne sono andato al 25esimo minuto. il film fa davvero pena forse mi aspettavo di trovare qualcosa di bello e divertente come il primo, quello si fresco e originale. questa volta la coppia fa proprio fiasco anzi popo popo schifo. da non vedere assolutamente.

martedì 1 gennaio 2013
cinematore

Alla fine del primo tempo in  tre fuori! Il Film (duro definirlo tale) è la disperazione totale, non ci sono trama, comicità neanche demenzialità. Per la prima volta abbandoniamo la sala di un cinema, rabbia totale per i soldi buttati e per i ragazzini che stanno a vederlo, cosa ne trarranno??? Almeno fosse vietato ai 14 anni...

giovedì 31 gennaio 2013
time_traveler

Gianluca, in procinto di sposare l'amatissima Fabiana, trova il modo di mettersi nei guai, quando scappa col padre Ruggero con un'auto rubata a dei malavitosi. Di lì in poi una vera e propria escalation di guai perseguiteranno padre e figlio, che, maldestramente, cercheranno di divincolarsi dalle situazioni più complicate. Gianluca; Dai cazzo; Gni-gni-gni.

sabato 22 dicembre 2012
renato volpone

A Natale il cinema va in vacanza e ci lascia una serie di film che raggelano più della brina e della galaverna. Nel ventaglio spicca questo secondo episodio de "i soliti idioti" dove vengono abbandonate le novità e le divertenti trovate del primo episodio portando lo spettatore in un mondo demenziale e sboccato. Ancora qualche lieve accenno di sociale c'é, ma sono [...] Vai alla recensione »

giovedì 20 dicembre 2012
hulk2

Bellissimo 

giovedì 20 dicembre 2012
givas

Hanno avuto il coraggio di farne un altro? Quindi i ragazzini si ritrovano in questo film pieno solo di parolacce? Io ridevo e rido per Alberto Sordi, Carlo Verdone, Claudio Bisio, vedere film come questo avere successo, mi fà capire che anche nel modo di ridere non mi ritrovo più in questo paese di m.... Che tristezza......

mercoledì 29 maggio 2013
yuma09

Uno dei peggior film che abbia mai visto.Volgare oltre ogni limite.Non lo consiglio assolutamente.

venerdì 28 dicembre 2012
pelfo99

ragazzi, se nn vi è piaciuto il primo film ke c***o andate a vedere il secondo!! lo sanno tutti ke i soliti idioti sono volgari, ma nn dovete rompere le ''scatole'' qui scrivendo  ke sn pessimi e ke nn sanno recitare, io li trovo intelligientissimi, xk raccontano l'italia di adesso e tutto quello ke succede intorno a noi, finalmente al cinema qualcosa di nuovo, invecie [...] Vai alla recensione »

martedì 25 dicembre 2012
cin12

veramente deludente mi aspettavo almeno facesse sorridere, ma era davvero senza senso e molto ripetitivo da diventare noioso... consiglio vivamente di non perdere tempo a guardare queste idiozie.

venerdì 31 maggio 2013
Ragthai

Uno dei film piu' insulsi e deprimenti che abbia mai visto. 

domenica 25 agosto 2013
MaxyTv

Non a caso poco prima dell'uscita del film nelle sale cinematografiche Paolo Bonolis ha ospitato Biggio e Mandelli ad "Avanti un Altro" i quali hanno approfittato di promuovere il film... Subito dopo Bonolis chiede a loro: "Ma fa ridere?", facendo indirettamente capire che già il precedente faceva piuttosto pena, e loro a sentire la domanda si dimostrarono piuttosto vaghi [...] Vai alla recensione »

sabato 19 ottobre 2013
EvilDevin87

Questo film è il classico esempio dell'arrivare al guadagno facile con zero impegno. Mandelli e Bigio potevano benissimo arrivare alla stessa quantità di incassi sfornando un film effettivamente valido e divertente, e invece hanno scelto l'altra opzione. Ed ecco il risultato: un film inutile, insulso e con una regia, una recitazione e una trama inesistenti.

domenica 15 settembre 2013
Cino98

ideale per un pubblico tra i 13 e 20 anni, usa un linguaggio a volta volgare, ma molto divertente.

sabato 5 gennaio 2013
renzo plastico

solo vedendo il trailer bisogna dimenticare l'esistenza di qst sequenza d'immagini.

lunedì 6 maggio 2013
Feancy99

Meglio per quanto si possa dire il primo.Film dalla comicità un po' scontata apprezzo l inserimento di una trama ma... Troppe lacune anche sugli effetti speciali!!!Si può fare molto meglio 

mercoledì 26 dicembre 2012
geppi

 In confronto a Colpi di Fulmine I 2 Soliti Idioti è un capolavoro. 

martedì 25 dicembre 2012
Raltok

Ma stiamo scherzando? Pensavo che dopo il flop del primo film avessero rinunciato al cinema e a rimanere su MTV. Campione d'incassi per di più. Un film dove le battute sono soltanto parolacce. Un film volgare che ha abbassato ancora di più lo standard del cinema italiano.

mercoledì 2 gennaio 2013
venezia98

 ho visto il trailer l' altro giorno e ho capito tutto. Gli italiani stanno dietro alle chiacchere e il cinema italiano si rovina da 4 5 anni , è un film senza senso inutile e orrendo in due ore preferisco fare una pizza o una passeggiata in  compagnia!

mercoledì 26 dicembre 2012
Tommyconty

Il titolo dice tutto

martedì 25 dicembre 2012
maiomon78

cosa ci si deve aspettare da loro?la risposta sta nel nome stesso che essi si son dati,e come tali si comportano. folli,assurdi,squilibrati,bruciati mentalmente ecco come sono i personaggi del fim;una comicita'demenziale che pero'non è scollegata con la realta'di tutti i giorni,e qui è la differenza tra il classico film comico ,e lo stile del duo biggio mandelli,;direi che con loro possiam coniare [...] Vai alla recensione »

lunedì 24 dicembre 2012
Tommyconty

I primi 70 minuti sono sicuramente all altezza della situazione superando, secondo me,qualitativamente il primo film. A partire dallo sketch del paraguru, il film è cominciato a calare sino ad un finale indegno per una serie di successo come quella dei soliti idioti . In ogni caso, il film mi è complessivamente piaciuto perchè mi ha fatto sorridere più del primo anche se andava più curato il finale. [...] Vai alla recensione »

mercoledì 19 dicembre 2012
cliff68

Non ho visto il film e non lo guarderò di sicuro,ma dopo avere visto il primo ed il trailer di questo, mi stupisco che sia possibile perdere del tempo, come sto facendo io, per scriverne anche una recensione.

lunedì 24 dicembre 2012
marcof84

Film imperniato sui personaggi di Ruggero e Gianluca;gli altri personaggi compaiono solo in alcuni piccole scene.Lo consiglio a chi ama il duo perché fa ridere;alcune scene scadono nel grottesco,soprattutto nella seconda parte.Insomma non male,anche se si sarebbe potuto fare meglio.

Frasi
Un bambino col padre: "Guarda papà, Babbo Natale!"
Mandelli: "Ma vaffanculo!"
Una frase di Ruggero De Ceglie (Francesco Mandelli)
dal film I due soliti idioti - a cura di sasha
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Povera Italia, se si diverte con questa roba, prevedibile canipione d' incassi per il secondo anno consecutivo. Inutile raccontarne la sgangherata trama, più facile fare la conta delle parolacce: 351. Alla fantastica inedia di una ogni quindici secondi. Stravince quella con la doppia zeta, che risuona 136 volte. Una chicca: la bad ante si chiama Perla Madonna. Da Il Giornale, 20 dicembre 2012

Alessandra Levantesi
La Stampa

Rispetto al numero uno c'è un tentativo di maggiore articolazione della storia, di nuovo centrata sulle imprese del disgustoso Ceglie padre (Mandelli) e dell'idiota Ceglie figlio (Biggio), ma con la partecipazione di altri personaggi della coppia comica in una struttura a scatola cinese: si inizia infatti con gli impresentabili Patrik e Alexio che vanno al cinema a vedere proprio I 2 soliti idioti, [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Rispetto alla prima versione per il cinema del popolare sketch-show basato sulla moltiplicazione dei "caratteri" impersonati da Biggio e Mandelli, la novità è la concentrazione su due soli personaggi: il faccendiere cinico e parolacciaro Ruggero De Ceglie e il suo ingenuo rampollo Gianluca. Intorno a essi la sceneggiatura imbastisce una trama, che comprende il matrimonio di Gianluca con la figlia racchia [...] Vai alla recensione »

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Ariecco Ruggero De Ceglie (Francesco Mandelli) e il figlio Gianluca (Fabrizio Biggio). In fuga dalla gang dei russi, sono loro i protagonisti assoluti de "I 2 soliti idioti", ritorno al cinema della strana coppia di tamarro-situazionisti da 12 milioni al botteghino l'anno scorso. Ora li seguiamo tra crisi dell'impero familiare dei wurstel e Guardia di Finanza, il matrimonio in vista con l'orrida Fabiana [...] Vai alla recensione »

Boris Sollazzo
Pubblico

Recensire I 2 soliti idioti, forse, non è una buona idea. Perché non è cinema, semplicemente, e si fa torto alla Settima Arte, ma anche a loro, a considerarlo tale. Dopo l'incredibile successo del primo capitolo nella scorsa stagione (l2 milioni di euro e spiccioli di incasso), in fretta e furia tornano con una storia vera e propria che vede il padre degenere Ruggero e il figlio sui generis Gianluca [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Come Quantum of Solace era diretto proseguimento di Casino Royale, anche I 2 soliti idioti si apre continuando l'azione del primo fortunato Soliti idioti (oltre 12 milioni di incasso): il re del turpiloquio Ruggero De Ceglie (Francesco Mandelli) scappa con il figlio gentile Gianluca (Fabrizio Biggio) inseguito da russi autolesionisti. Seguiranno avventure rocambolesche con suoceri sobri alla Mario [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
venerdì 21 dicembre 2012
Robert Bernocchi

Non c'è dubbio che gli esordi di ieri vadano presi con le molle, considerando che siamo prossimi al Natale e ovviamente tanti non hanno il tempo di andare al cinema. Detto questo, una notizia c'è ed è chiarissima: il pubblico non ascolta i giornalisti [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati