Le avventure di Tintin – Il segreto dell'Unicorno

Film 2011 | Animazione Film per tutti 107 min.

Titolo originaleThe Adventures of Tintin: The Secret of the Unicorn
Anno2011
GenereAnimazione
ProduzioneUSA, Nuova Zelanda, Belgio
Durata107 minuti
Regia diSteven Spielberg
AttoriJamie Bell, Andy Serkis, Daniel Craig, Simon Pegg, Nick Frost, Gad Elmaleh Toby Jones, Mackenzie Crook, Tony Curran, Sebastian Roché, Daniel Mays, Mark Ivanir, Phillip Rhys, Sonje Fortag, Joe Starr, Enn Reitel, Kim Stengel, Ian Bonar.
Uscitavenerdì 28 ottobre 2011
TagDa vedere 2011
DistribuzioneSony Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 3,96 su 68 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Steven Spielberg. Un film Da vedere 2011 con Jamie Bell, Andy Serkis, Daniel Craig, Simon Pegg, Nick Frost, Gad Elmaleh. Cast completo Titolo originale: The Adventures of Tintin: The Secret of the Unicorn. Genere Animazione - USA, Nuova Zelanda, Belgio, 2011, durata 107 minuti. Uscita cinema venerdì 28 ottobre 2011 distribuito da Sony Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 3,96 su 68 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Le avventure di Tintin – Il segreto dell'Unicorno tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Tintin e i suoi amici vanno alla ricerca di un tesoro nascosto in una nave sommersa comandata dall'antenato del Capitan Haddock. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Premi Oscar, ha vinto un premio ai Golden Globes e 2 candidature a BAFTA. In Italia al Box Office Le avventure di Tintin – Il segreto dell'Unicorno ha incassato 3,8 milioni di euro .

Le avventure di Tintin – Il segreto dell'Unicorno è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
3,96/5
MYMOVIES 4,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,91
ASSOLUTAMENTE SÌ
Il piacere supremo dell'avventura unito alla capacità fabulatoria di un cinema visionario.
Recensione di Marzia Gandolfi
venerdì 28 ottobre 2011
Recensione di Marzia Gandolfi
venerdì 28 ottobre 2011

Tintin è un giovane reporter col vizio dell'avventura che non disdegna nel tempo libero cose meno straordinarie, come passeggiare per i mercatini, fermarsi per un ritratto o per acquistare il modellino di una nave che nasconde un immancabile segreto. Un segreto che l'infido Sakharine vuole sottrargli a tutti i costi e con tutti i mezzi. Ma a difenderlo e ad affiancarlo ci pensano i maldestri Thomson e Thompson e l'impavido Snowy, un candido fox terrier amabile con gli amici e implacabile coi nemici. Derubato del prezioso veliero Tintin si mette sulle tracce del ladro finendo prigioniero sul cargo dell'ebbro Capitan Haddock e libero nella più grande delle avventure. Attraverso mari burrascosi e deserti torridi, a bordo di una scialuppa o di un idrovolante, cavalcando onde o polene a foggia di unicorno, il 'sobrio' Tintin e l'alcolico Capitan Haddock troveranno il più grande dei tesori: l'amicizia.
Diciamolo subito, Steven Spielberg ha ritrovato l'Isola che non c'è e con quella il piano della favola. Tintin era senza dubbio la stella verso cui fare rotta, magari con un cagnetto e un capitano della marina mercantile sbronzo. Archeologo infaticabile delle immagini, dei corpi e dei volti, il regista americano scava indietro nel tempo e nelle pagine di Georges Prosper Rèmi, in arte Hergè, portando sullo schermo il suo ragazzo coi capelli rossi e la testa ovale, i pantaloni alla zuava e un maglione celeste. E a nuova vita nasce letteralmente Tintin, che nella regia di Spielberg e nella produzione di Peter Jackson emana un inconfondibile odore di dinamite, quella che il protagonista 'catturato' di Jamie Bell fa esplodere riguadagnando la libertà e il diritto all'avventura. Perché la vocazione al movimento e all'azione in Tintin è creata e ricercata con ostinazione diversamente da Indiana Jones costantemente agito e costretto, 'obbligato' a essere fuori dal comune e dalla 'grazia' dell'università. Con il celebre archeologo Tintin condivide piuttosto la doppia natura di eroe e di everyman, il piacere supremo dell'avventura e della sfida, il mondo terrestre o quello marino come luogo di implicazioni e complicazioni. Più in generale poi L'avventura di Tintin: il segreto dell'Unicorno rivela la rilevanza della citazione nel e del cinema spielberghiano. Rimandi infiniti che soggiogano il suo pubblico e ne facilitano l'ingresso nell'universo fantastico. Se la relazione più scontata è quella con Indiana Jones, meno prevedibile è quella con Hook: come Uncino, il villain Sakharine si ostina a ritrovare il suo nemico (Capitan Haddock) per rivivere e ripetere lo stesso gioco e la stessa lotta, sprofondata nei secoli e negli abissi. Meno evidente ancora è la corrispondenza con L'impero del sole: alla maniera del piccolo Jim il Capitano Haddock vive la sua vita come una lunga allucinazione, la sua percezione degli eventi è costantemente alterata, distorta, surreale. Quasi sussurrato in aggiunta è il rimando a A.I. Intelligenza Artificiale: come David (il bambino artificiale) Haddock versa in una crisi di identità e necessita di un'alterità amorevole che lo fondi. E potremmo continuare all'infinito senza tacere di quel ciuffo rosso emerso dal mare come la pinna del celebre squalo, come carezza e cifra stilistica dell'autore. Ma se il suo cinema è fatto di ritrovamenti e forse anche di ripiegamenti su di sé, L'avventura di Tintin: il segreto dell'Unicorno non si risolve in questo. Spielberg non rifà se stesso e nella sua arte (cinematografica) c'è del progresso, progresso che sposta in avanti asta e livello, ribadendo che "il cinema è un'arte che deve ancora essere inventata". Riconoscendo rispettosamente e traducendo fedelmente la misura del personaggio di Hergè, Spielberg colma la scollatura tra un'idea e la sua realizzabilità tecnica, salendo sul Polar Express di Zemeckis, facendo tesoro delle sue prove tecniche e perfezionando magnificamente quell'esperimento imperfetto. Spielberg converte digitalmente Jamie Bell, Andy Serkis e Daniel Craig, catturandone (soltanto) la performance e la consistenza emotiva e lasciando riconoscibile il (di)segno originale e la psicologia dei protagonisti del fumettista belga. Personaggi mutuati e sintetici che conquistano il cuore per gli effetti e gli affetti speciali messi in scena, garantendo ai celebri albi un (nuovo) futuro, un nuovo pubblico e due nuovi episodi diretti questa volta da Peter Jackson. Caricate le avventure di Tintin di nuove valenze estetiche che possiedono un indubbio valore 'tecnico', il regista ritrova l'emozione e la capacità fabulatoria di un cinema visionario. E non chiamatelo più cinema d'animazione.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
Spielberg ‘cattura’ Tintin e lo porta sul grande schermo.
Maria Francesca Genovese

I percorsi didattici

» Hai voglia di nuove avventure in compagnia di Tintin? Allora leggi gli albi a fumetti che lo vedono protagonista. Questo film è tratto da "Il segreto dell’Unicorno", "Il tesoro di Rackam il Rosso" e "Il granchio d’oro", ma in commercio puoi trovare tutti i volumi della serie.
» Prima o dopo la lettura, chiedi ai tuoi genitori o al tuo insegnante di Storia di spiegarti il contesto storico in cui si muove Tintin: le sue avventure hanno come sfondo alcuni dei più importanti eventi del Novecento.
» Tintin e il Capitano Haddock ad un certo punto si perdono nel deserto del Sahara: è il più grande deserto del mondo, si trova nell’Africa settentrionale e la temperatura media è di cinquanta gradi (ricordi le allucinazioni del Capitano? Sono causate dalla disidratazione). Se questo tipo di paesaggio ti affascina, prova a saperne di più.
» Hai in programma un viaggio in Belgio e vuoi sapere tutto, ma proprio tutto, sul nostro detective col ciuffo? Allora visita il Museo Hergé a Louvain-la-Neuve, a 25 chiometri da Bruxelles. Hergé è l’illustratore superfamoso (200 milioni di albi venduti) che ha creato Tintin, e all’interno del museo si possono trovare le sue tavole originali, foto e documenti rari.
» Da vero amico, Haddock spiega a Tintin che cosa bisogna fare se si vuole ottenere ciò che si desidera con tutto il cuore, anche quando l’impresa appare impossibile. Ricordi le sue parole?
» Vuoti di memoria, perdita di lucidità, crisi di astinenza: prima di avere la fortuna di incontrare Tintin, il Capitano Haddock è un alcolizzato che tutti trattano senza rispetto. L’abuso di alcol danneggia molto gravemente la salute, sia fisica che mentale. Se conosci qualcuno che fa finta di non saperlo, ricordaglielo sempre!

Sei d'accordo con Maria Francesca Genovese?
LE AVVENTURE DI TINTIN – IL SEGRETO DELL'UNICORNO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 30 ottobre 2011
tiamaster

Vi ricordate la motion capture introdotta da zemeckis con "polar express"???ecco qui è dieci volte migliore.La grafica del film è pazzesca,l'aqua che scorre sembra reale,e si riesce a vedere le espressioni degli attori.Molte scene in 3D rendono molto,e sopratutto c'è una prospettiva incredibile,la storia è semplice ma spielberg (il mio regista preferito) la rende coinvolgente e simpatica.

domenica 6 novembre 2011
milou7300

Il film racconta la magnifica e divertentissima avventura del giovane e curioso reporter Tintin eroe senza superpoteri che lotta a colpi di astuzia e intelligenza contro il diabolico Sakharine per la ricerca del tesoro di Rakham rosso capitano del galeoneunicorno. Viene aiutato in questo dal suo cane fedele e molto affezionato Milou, dal capitano Haddock (da applausi) persona umana, simpatica [...] Vai alla recensione »

domenica 20 novembre 2011
renato volpone

Fedele al fumetto, Steven Spielberg, ci presenta un'avventura di Tin Tin e del suo impavido cagnolino, la prima in cui incontra il Capitano Haddock. e proprio Haddock è al centro della storia, lui non lo sa, ma deve recuperare la memoria e un favoloso tesoro, naturalmente Tin Tin lo aiuterà. Dalla matita di Hergè sono venute fuori tante idee che poi sono state portate [...] Vai alla recensione »

lunedì 31 ottobre 2011
burton99

Quando due dei più grandi geni geni del cinema contemporaneo, Steven Spielberg e Peter Jackson, si mettono insieme, possono essere due le opzioni: grande film o disastro totale. Questa volta il risultato è positivo. Tintin, giovane reporter, acquista un modellino di una nave, l'Unicorno, che nasconde un segreto, che si ricollega ad un affondamento di molti secoli prima e a un'antica dinastia, e che [...] Vai alla recensione »

giovedì 1 dicembre 2011
ettoregna

Tratto dal famoso fumetto Di Hergè, Steven Spielberg presenta "Tin Tin - il segreto delll'unicorno"  firmandone la regia  e portandolo sul grande schermo con la collaborazione di attori in carne ossa e della computer grafica. Omaggio al cratore di Tin Tin la sigla del film e una delle prime scene quando al giovane reporter viene fatta una caricatura che si rivela essere [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 novembre 2011
Johnny Veritas

La prima cosa che pensi guardando Le avventure di Tin Tin è che Spielberg ce l'ha di nuovo fatta. Nella sua trasposizione cinematografica (ovviamente, in 3D) delle mitiche ed intramontabili avventure del giovane reporter dal ciuffo rosso il regista americano è riuscito a non tradire il fumetto originale e allo stesso tempo a non tradire se stesso. Tutto, fin dalle prime scene, ci rimanda all'atmosfera [...] Vai alla recensione »

martedì 22 novembre 2011
steph.

Tintin, abile reporter e detective dai capelli rossi, deve risolvere il mistero legato a un’antica nave e a un tesoro nascosto chissà dove. Non c’è un attimo di noia, grazie anche alla durata del film, appena 107 minuti tra pergamene indecifrabili, inseguimenti e combattimenti per terra e per mare (questi ultimi quasi meglio di quelli del quarto, noiosissimo episodio di Pirati dei Caraibi).

domenica 8 novembre 2015
Great Steven

LE AVVENTURE DI TINTIN – IL SEGRETO DELL'UNICORNO (USA/NZ, 2011) diretto da STEVEN SPIELBERG È il primo film d’animazione diretto da un autore che probabilmente ha il torto di dipendere troppo dal sistema dei generi, ma al quale non si può assolutamente negare il pregio di analizzare questi ultimi con un occhio che cerca con costanza di apparire innovativo e originale. [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 gennaio 2016
Dandy

Adattamento di tre albi originali sul personaggio creato nel 1929 da Hergè,divenuto popolare negli anni 50 e 90 con una fortunata serie televisiva in animazione tradizionale(se non ricordo male da noi era in onda la mattina su Raitre,e non ne perdevo un episodio.Bei tempi....).Spielberg trasferisce il tutto in un film d'animazione in 3D con la tecnica della performance capture,mixando i [...] Vai alla recensione »

domenica 22 luglio 2012
ultimoboyscout

Il cartoon è il mix perfetto di tre storie del belga George Remi, meglio noto come Hergé, che sono "Il segreto dell'unicorno", "Il granchio d'oro" e "Il tesoro di Rackham il Rosso". Il racconto inizia col giovane detective/giornlista col ciuffo all'insù Tin Tin che acquista un modellino di una nave scomparsa che contiene qualcopsa di molto [...] Vai alla recensione »

martedì 5 giugno 2012
Cenox

La tecnologia con cui si è deciso di girare questo film d'animazione (se ancora si può chiamare così) è spaventosamente avanzata...riesce quasi difficile a volte distinguerla dalla realtà (soprattutto nelle scene in cui viene inquadrata l'acqua dell'oceano o la sabbia del deserto per esempio!). Veramente difficile sotto questo punto di vista fare di meglio! [...] Vai alla recensione »

domenica 6 novembre 2011
Okazuma

La qualità tecnica raggiunta con questo film è davvero eccezionale. Dopo qualche minuti di visione ci si dimentica che a recitare sono personaggi creati in computer grafica (in parte) e il tutto appare naturale anche se il tratto caricaturale che permea i personaggi di Tin Tin tradisce il fotorealismo degli ambienti. Regia ottima e uso del 3D discreto anche se sarebbe meglio evitarlo visto che la [...] Vai alla recensione »

mercoledì 2 novembre 2011
sartamatta

Il film è ben fatto. Spielberg non si smentisce mai. Eppure nonostante i bellissimi effetti speciali, la trama avventurosa, una cura dei dettagli davvero meticolosa il film mi ha annoiato. Non ho mai provato un momento di emozione, mi sembrava non finisse mai. Forse se ci fosse stata una trama più asciutta, una storia meno contorta sarebbe stato davvero un bel film.

venerdì 28 ottobre 2011
Nicole64

Questa sera sono andata a vedere "Le avventure di Tin Tin  il segreto dell'unicorno" e devo dire che ogni inquadratura pareva curata nel minimo dettaglio come si faceva una volta, quando un artista voleva rendere perfetta la propria arte! Steven Spielberg ci dimostra che è in grado di realizzare ancora "sogni": storie dalle trame semplici ma brillanti allo stesso [...] Vai alla recensione »

martedì 8 novembre 2011
opidum

premesso che la motion pictures in sto film raggiunge vette impensabili , che non se ne può più di 3 d e che il film è davvero bello non mi dispiacerebbe vedere  tin tin 2  interpretato da attori in carne ossa con scenografie vere e location vere.

mercoledì 9 novembre 2011
Shanks

Non ne abbiamo bisogno. Mi rivolgo a chi crea storie e ci fa sognare con avventure e sentimenti, con sparatoie ed inseguimenti. Ed è una riflessione amara per chi come me è rimasto incantato davanti al temerario Tintin ed al suo fido cagnolino Milù: un susseguirsi di azione degna delle più grandi storie d'avventura mai realizzata, alla ricerca certo dell'intr [...] Vai alla recensione »

mercoledì 14 dicembre 2011
giacomogabrielli

Il vero Young Indiana Jones è questo. Spielberg nella sua prima avventura in 3D se la cava meglio di tutti. Con la co-produzione e la consulenza di Peter Jackson, il regista più influente del mondo ci sorprende ancora una volta sfornando un capolavoro dell'animazione di ultima generazione, generata con il più raffinato sistema di motion capture.

domenica 6 novembre 2011
dbmassi

Come questo film possa portare la firma di Steven Spielberg è il vero mistero del film!! :-) Tuttavia, l'incursione di nomi altrettanto celebri come Besson e Scorsere nel panorma cinematografico per ragazzi è oramai un dato di fatto. Ma questa è un'altra storia. Tornando al film, questo dimostra che i migliori effetti speciali quali la motion capture e la visione in 3D [...] Vai alla recensione »

martedì 1 novembre 2011
BeaTaffe

Grafica stupenda e personaggi dalla fisionomia decisamente realistica. Tintin è un personaggio dall'ottimo intuito e pieno di spirito d'avventura, insieme al suo fedele cane Milù. Storia fantasiosa con un buon condimento di "giallo" che sicuramente saprà farvi divertire e tenere alta la vostra attenzione per ben 107 minuti!

sabato 1 ottobre 2011
tiamaster

non vedo l'ora che esca lo attendo da marzo,sono assolutamente fiducioso amo sia il produttore che è una leggenda (peter jackson) che l'altrettanto mitico regista (spielberg),ormai manca poco!!!che belllo!!!

sabato 12 novembre 2011
BLACKY

Un grazie di cuore a Steven Spielberg e a Peter Jackson per come hanno trattato uno dei personaggi più amati (stramati da me) del mondo dei graphic novels. Tintin giovane reporter nato dalla geniale mente di Hergè resuscita sul grande schermo in quello che può essere definito un' epico tributo al suo mondo e alle sue avventure.

giovedì 10 novembre 2011
spacexion

Con "Tintin - Il segreto dell'Unicorno" Spielberg si accolla l'onere e l'onore di portare sullo schermo una vera e propria icona non solo del fumetto ma della cultura popolare francese, belga, e per estensione francofona. Operazione rischiosa perché se da un lato il film deve rispettare i canoni della tradizione fumettistica, dall'altra deve riuscire ad appassionare chi scopre Tintin per la prima volta [...] Vai alla recensione »

martedì 8 novembre 2011
DarkEnry

In questo film la grafica è qualcosa di eccezionale! Forse una delle migliori che abbia mai visto. Per non dire poi del 3D che questa volta non oscura troppo il film e riesce a dare un ottima profondità. Poi la storia è stata scritta molto bene! Non viene tralasciato niente e intrattiene veramente con i suoi buffi personaggi, le fantastiche scene d'azione e i misteri da risolvere. [...] Vai alla recensione »

giovedì 3 novembre 2011
gadman

Molto bello, molto bello, mi è piaciuto un sacco (Amy 7 anni)

giovedì 28 novembre 2013
jimi caos

Sono abbastanza d'accordo e non è una questione di target d'età o meno. Il fatto è che se dal lato tecnico il film è eccezionale, la storia non mi è parsa affatto coinvolgente. Può essere bella anche una fabia per bambini, qui invece la trama era un po' piatta.

venerdì 28 dicembre 2012
Edmondo Donato Manganelli

Oltre ad esprimere il massimo di qualità delle animazioni, con le ultime interpolazioni prospettiche degli oggetti animati 3d, presenta un mordente che da al film una caratteristica emotiva propria dei film di avventura di Oltreoceano. Il focus del film è tutto proteso alla realizzazione di quello che il gusto dell'arcano dettato dal soggetto del film non di una semplice rappresentazione, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 4 aprile 2012
alescio92

davvero un capolavoro!

sabato 31 marzo 2012
pressa catozzo

L'ho visto appena uscito e conto di andarlo a rivedere. Conosco le storie di Tin Tin dal suo esordio in fumetti e il film è perfetto dove ogni canbio immagine è come voltare pagina. Ispiratore di tanti film di avventura e polizieschi. Bello veramente bello , spero ne escano altri.

mercoledì 8 febbraio 2012
Dario85

Un film decisamente bello,non eccezionale,ma un modo divertente e spensierato di passare un'oretta e mezza in allegria! Ritorno alla regia di Spielberg che si conferma un grande regista,fra i produttori figura il regista Peter Jackson.Tratto dai fumetti belga di Hergé.A livello visivo stupendo.

martedì 22 novembre 2011
steph.

Tintin, abile reporter e detective dai capelli rossi, deve risolvere il mistero legato a un’antica nave e a un tesoro nascosto chissà dove. Non c’è un attimo di noia, grazie anche alla durata del film, appena 107 minuti tra pergamene indecifrabili, inseguimenti e combattimenti per terra e per mare (questi ultimi quasi meglio di quelli del quarto, noiosissimo episodio di Pirati [...] Vai alla recensione »

giovedì 3 novembre 2011
sharkiller

L'ho visto ieri e devo congratularmi ancora una volta con Spielberg per il suo film. sinceramente non pensavo che il soggetto di Tintin potesse essere così avvincente e tenermi attaccato allo schermo senza annoiarmi mai, inoltre va apprezzato il lavoro digitale che sta alle spalle di questo film il quale è di pregevole fattura, e con una ricerca ricca e approfondita per i dettagli. Certam [...] Vai alla recensione »

mercoledì 2 novembre 2011
chicco_22

Ottimo film. Cura nei particolari. Consiglio a tutti di andare a vedere.

sabato 14 luglio 2012
nico11

Giudizio: Un film davvero magnifico la trama è avvincente e ben fatta gli effetti grafici non sono da meno l'azione non mancano neanche azione e sorprese inaspetate,statagemmi e un tocco di furbizia del nostri Tintin Attori e registi: Steven Spielberg(regista): * * * *

giovedì 15 marzo 2012
Francuccio

Un film d'animazione veramente ben fatto. Ormai si può dire che sono più originali i film cartoni che i film tradizionali....... Mi ha incantato, mi ha lasciato senza parole. La trama ovviamente è semplice, visto che è destinato anche ai bimbi, ma è ben costruita e ottimamente realizzata. QUASI UN CAPOLAVORO

giovedì 8 dicembre 2011
davrick

è un bellissimo film, grafica e gli effetti speciali sono fantastici

giovedì 10 novembre 2011
hollyver07

Ciao. Intanto è giusto precisare che le 3stelle della mia votazione sono il risultato di una votazione ottenuta a rigorosa "media matematica", ovvero: - "Parte tecnica" (in senso generale) 5stelle - Trama e sceneggiatura 1stella. In merito alla dicotomia del mio "giudizio stellato" è opportuno che proponga una doverosa [...] Vai alla recensione »

lunedì 7 novembre 2011
Alex2044

E bravo Spielberg mi ha fatto tornare indietro di un sacco d'anni. Il film è molto bello e non mi sono vergognato nel vederlo in un cinema pieno di bambini e nonni. Vuol dire che Spielberg è riuscito a trasporre lo spirito di Tin Tin nel suo film. Pur non essendo un fan dell'animazione ho trovato il mix animazione/realtà molto credibile.

mercoledì 2 novembre 2011
Salva76

Bello!!!

lunedì 31 ottobre 2011
Peppo

Con TinTin, Spielberg si riconferma un mago anche nell'animazione, e che animazione!!! Spielberg e Jackson hanno usato la "Motion Capture", oserei dire una tecnica ibrida capace di esaltare uno stile cartoonesco alla Pixar coadiuvandolo con una gestualità ed una mimica da attori in carne ed ossa (che, tra l'altro, prestano le loro espressioni facciali ai personaggi in CG)!!! Un [...] Vai alla recensione »

domenica 30 ottobre 2011
andaland

La storia di per sè adatta a tutti, molto semplice in piena sintonia con il personaggio originale è resa spettacolare ed avvincente da una grafica che ha raggiunto livelli d'eccellenza. Il pianosequenza della discesa in moto alla ricerca del recupero delle re pergamene è un piccolo capolavoro, mai vista una scena fatta tanto bene in un film d'animazione (sempre che lo si possa considerare tale). Vai alla recensione »

domenica 30 ottobre 2011
CinemaLove

Decisamente soddisfacente, sul piano del 3D (difficile trovare questa tecnologia ben applicata) e sul piano dell'avventura...Dialoghi veloci e scorrevoli non ti addormentano...Finale con apertura per un sequel!

lunedì 4 luglio 2011
Nicole64

Sta per arrivare il film che ho più aspettato!! Non vedo l'ora... Viva Spielberg!

martedì 19 gennaio 2016
Renato C.

Steven Spielberg ci sa fare, fa vedere l'animazione tridimensionale computerizzata senza dare ai personaggi umani un aspetto pupazzesco! La storia è ben congegnata, Tintin, personaggio dei fumetti, è un detective che non disdegna le avventure e così quando s'imbatte per caso nella mappa di un tesoro trovandone una parte nel modello del veliero Unicorno, ne parte alla ricerca. [...] Vai alla recensione »

domenica 28 dicembre 2014
pbthedoctor

Finalmente dopo anni di film tutti uguali di supereroi bombati di effetti speciali e con trame inesistenti abbiamo un film d'azione come si deve! Ok magari la trama non è da strapparsi i capelli per la bellezza, ma devo dire che sono rimasto piacevolissimamente colpito da quanto questo film sia divertente, avvincente, intrigante e coloratissimo! Non lo reputo un capolavoro ma neanche un brodo di [...] Vai alla recensione »

domenica 6 novembre 2011
giulio46

 IL film è stupendo, la grafica è superba cos' altro da dire a un film del genere.  Ricchissimo d'azione  molto simpatico è divertente le scene in 3d non mancano e i personaggi sono creati veramente bene.          5 stelle.......

martedì 1 novembre 2011
peppe2994

Secondo me a questo film gli si sono attribbuiti troppi elogi riferiti persino a Spielberg oramai un nome conosciuto e familiare,all'interno dei quali è espresso il capolavoro ritenuto e reputato,ma ora andando a fondo,e se esaminiamo accuratamente la trama almeno io mi rendo conto che non è fluida e lineare e all'inizio non si specifica il perchè di quelle pergamene [...] Vai alla recensione »

lunedì 31 ottobre 2011
luciano46

Prima di tutto non ho capito perché usare il 3D. Si vuole a tutti i costi introdurre questa novità che in questo caso era inutile, l'unica cosa è che ho dovuto pagare ben 10 euro invece dei soliti 3,5 che pago andando sempre la mattina della domenica. Se il film fosse stato fatto con attori veri sarebbe stato certamente più interessante. Infine la storia l'ho trovata lunga e stiracchiata.

sabato 29 ottobre 2011
giov.rossini

lunedì 24 giugno 2013
asrdrubale03

;)

lunedì 20 febbraio 2012
hollyver07

Ciao. "Le avventure di Tintin - Il segreto dell'unicorno" contro "Rango"....! Sono vari i motivi per i quali sono un pò scettico sull'esito finale della "contesa" e non mi torna nulla in tasca... ad ogni buon conto....- FORZA "RANGO"...!!! - Saluti

FOCUS
INCONTRI
domenica 30 ottobre 2011
Elisabetta Pieretto

L'attore Jamie Bell è un tipo che non sa stare fermo, anche se costretto su una sedia piuttosto rigida: i piedi non smettono di accennare del tip tap e le mani tamburellano sulle ginocchia dando il tempo. Billy Elliot è sempre nell'aria, anche se l'arrivo di Tintin ne prenderà il sopravvento da qui alla chiusura della trilogia, progettata da Steven Spielberg e Peter Jackson. Lo incontriamo per capire meglio la sua esperienza con la motion capture e l'intervento di questa tecnologia fondamentale per restituire sullo schermo l'essenza delle tavole disegnate da Hergé.

INCONTRI
venerdì 28 ottobre 2011
Robert Bernocchi

Dopo qualche minuto in cui sta sul palco, un dubbio sorge spontaneo: ma è rimasto nel personaggio? Jamie Bell, al festival di Roma per presentare Le avventure di Tintin: il segreto dell’unicorno, ogni tanto dà l'impressione di sentirsi un po' disperso e di aver bisogno anche lui di Milù che lo viene a salvare. Per esempio, quando si scorda ripetutamente quello che gli è stato chiesto (ma in effetti, con una serie di tre domande di fila, non è semplicissimo) o quando la moderatrice gli pone una domanda e lui scruta in platea, non rendendosi conto che l'autore del quesito sta accanto a lui.

Frasi
"Fallito! C'è un mucchio di gente pronta a dire che sei un fallito, uno stolto, un perdente, un ubriacone incallito... Ma non devi MAI dirlo di te stesso! Mandi il segnale sbagliato, è quello che alla gente resterà impresso! Mi hai capito ragazzo? Se ci tieni a qualcosa, devi lottare per ottenerla! Se trovi un muro, abbattilo e vai oltre! C'è una cosa che devi sapere sui fallimenti Tintin: non devi mai lasciarti sconfiggere!"
Una frase di Il capitano Haddock (voce nella versione originale) (Andy Serkis)
dal film Le avventure di Tintin – Il segreto dell'Unicorno
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alberto Crespi
L'Unità

Da quanti anni si parlava del film da Tin Tin? Troppi, anche solo per contarli. Se non andiamo errati, da prima che Peter Jackson (produttore) realizzasse la trilogia del Signore degli anelli. Sicuramente, dopo che Lucas e Spielberg (quest’ultimo, qui regista) avevano dato fondo a idee ed energie per la saga di Indiana Jones. Perché Tin Tin è figlio di quell’idea di cinema, che è poi la quintessenza [...] Vai alla recensione »

Paola Casella
Europa

Si narra che Spielberg abbia scoperto il fumetto di Hergé perché qualcuno, dopo aver visto I predatori dell’arca perduta, paragonò il suo modo di raccontare a quello dell’artista belga. Per la verità, dopo aver visto l’adattamento cinematografico delle avventure di Tin Tin realizzato dal regista americano, non siamo del tutto d’accordo. Ciò che i due autori hanno in comune è la fluidità onirica con [...] Vai alla recensione »

NEWS
VIDEO
mercoledì 14 marzo 2012
Nicoletta Dose

Tintin e la sua banda di amici scoprono l'esistenza di qualcosa di straordinario: un tesoro nascosto in una nave sommersa. Lo spirito d'avventura del ragazzo non si ferma davanti ai primi ostacoli, si rinvigorisce quando affronta e vince sui nemici che [...]

NEWS
lunedì 3 ottobre 2011
Luca Volpe

La concomitanza tra l'inizio del Festival di Roma (27 ottobre) e la data d'uscita del nuovo lavoro di Spielberg (28 ottobre) aveva già creato una sorta di pre-allarme. Adesso c'è l'ufficialità: Le avventure di Tintin: il segreto dell'Unicorno, film in [...]

NEWS
domenica 24 luglio 2011
Marlen Vazzoler

Per la prima volta venerdì scorso Steven Spielberg è apparso al Comic-Con di San Diego per mostrare in anteprima il footage del film d'animazione Le avventure di Tintin realizzato in performance capture.

VIDEO
martedì 17 maggio 2011
Nicoletta Dose

Tintin è un giovane giornalista a caccia di notizie. Estremamente curioso e intelligente, si lascia sempre travolgere dalla passione per l'avventura e, insieme all'inseparabile cagnolino Milù, viaggia in continuazione, da un estremo all'altro del mondo. [...]

NEWS
venerdì 29 maggio 2009
Marlen Vazzoler

La Paramount Pictures e la Sony Pictures Entertainment hanno annunciato la data di uscita internazionale del film The Adventures of Tintin: Secret of the Unicorn prevista per fine Ottobre o nei primi di Novembre del 2011, circa un mese prima dell'uscita [...]

NEWS
lunedì 20 aprile 2009
Marlen Vazzoler

Il nuovo film diretto da Steven Spielberg, The Adventures of Tintin: The Secret of the Unicorn dopo aver completato la fotografia principale in soli 32 giorni, in cui è stata realizzata la performance-capture lensing del film dalla Weta, è entrato nella [...]

winner
miglior film d'anim.
Golden Globes
2012
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati