Attack the Block - Invasione Aliena

Film 2011 | Azione 88 min.

Titolo originaleAttack the Block
Anno2011
GenereAzione
ProduzioneGran Bretagna
Durata88 minuti
Regia diJoe Cornish
AttoriJodie Whittaker, John Boyega, Alex Esmail, Franz Drameh, Leeon Jones, Simon Howard Luke Treadaway, Nick Frost, Jumayn Hunter.
Uscitamercoledì 30 maggio 2012
TagDa vedere 2011
DistribuzioneFilmauro
MYmonetro 3,21 su 16 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Joe Cornish. Un film Da vedere 2011 con Jodie Whittaker, John Boyega, Alex Esmail, Franz Drameh, Leeon Jones, Simon Howard. Cast completo Titolo originale: Attack the Block. Genere Azione - Gran Bretagna, 2011, durata 88 minuti. Uscita cinema mercoledì 30 maggio 2012 distribuito da Filmauro. - MYmonetro 3,21 su 16 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Attack the Block - Invasione Aliena tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Una banda di adolescenti nel sud di Londra deve difendere il suo blocco da un'invasione aliena. Il film ha ottenuto 1 candidatura a BAFTA. In Italia al Box Office Attack the Block - Invasione Aliena ha incassato 184 mila euro .

Attack the Block - Invasione Aliena è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,21/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 2,92
PUBBLICO 3,20
CONSIGLIATO SÌ
L'ottimo esordio nella regia del co-sceneggiatore di Tintin.
Recensione di Marianna Cappi
Recensione di Marianna Cappi

L'infermiera Sam sta rincasando quando viene fermata da una gang di ragazzini incappucciati, che sfruttano la loro superiorità numerica per intimorirla e rubarle soldi, anello e cellulare. Nel mentre, però, qualcosa che assomiglia ad un meteorite piomba giù dal cielo e si schianta su un'automobile. È una piccola creatura pelosa e sibilante, che Moses, il capetto della banda, uccide senza grande difficoltà. Ma è solo l'inizio di una vera e propria invasione aliena: grossi mostri sempre più numerosi seguono Sam e i ragazzini dentro il loro caseggiato, per vendicare il loro simile. Lo stabile diventa un campo di battaglia e i giovanissimi teppisti si rivelano l'unica speranza per i suoi abitanti.
Esordio nella regia cinematografica dell'autore comico radiotelevisivo Joe Cornish, Attack the block porta la guerra dei mondi nella periferia urbana e la metafora sociale non potrebbe essere più attuale (basta pensare ai riots dell'agosto 2011). Avevano combattuto un po' con tutti, recentemente persino con i cowboys, ma forse gli alieni non si erano ancora trovati di fronte dei ragazzini poveri, amanti del rap e della marijuana, abituati a guardarsi le spalle ogni giorno, perché la vita nel blocco è dura e se non vuoi subire o soccombere devi dimostrare continuamente di avere riflessi e coraggio. Le creature dallo spazio profondo attaccano quelle delle profondità cittadine (che possono fare altrettanta paura) e nasce la favola di Moses (nomen omen) che guida il suo popolo verso la salvezza e da scarto della società si ritrova eroe. Fantascienza, appunto. Ma Cornish conosce il sud della capitale britannica, lui stesso viene da quella zona, e sa allestire uno spettacolo teso e incredibilmente coinvolgente, dove lo slang stretto dei piccoli protagonisti e il campionario di personaggi che abitano l'alveare umano di cemento assicurano tanto il "colore" quanto il realismo necessario alla situazione.
Più che una parodia del genere "invasione aliena", il film è un'ottima storia d'avventura, del tipo "tutto in una notte", meno narrativamente raffinata e visivamente elaborata di quelle di J.J.Abrams ma probabilmente più fresca ed emozionante (per non parlare, poi, delle differenze di budget). Il gruppo di ragazzini offre un modello di amicizia più unica che rara ma anche di ingenua simpatia, mentre i bestioni cespugliosi dalle zanne fluorescenti sono tanto fumettosi quanto terrorizzanti: tra il serio e il faceto, l'equilibrio è lodevole.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
ATTACK THE BLOCK - INVASIONE ALIENA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€6,99 €7,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 4 giugno 2012
emos2.0

Quando vidi la locandina al cinema, pensai a prima vista "Sarà un film discreto, a scopo commerciale e senza una vera storia". Dopo ho visto la recensione di MyMovies, e i miei giudizi incominciavano a cambiare, poi incominciai ricredermi quando ho visto che è stato molto premiato come film. Quindi ho preso su una banconota da 10 euro e me lo sono andato a vedere.

sabato 20 aprile 2013
amandagriss

A volte il racconto di formazione viaggia sui sentieri della fantascienza.A volte la redenzione,l'occasione per liberarsi dalle catene del proprio soffocante squallido vissuto necessita di un evento eclatante,estremo, terribile,magari di natura soprannaturale e/o extraterrestre,che rimescoli le carte in tavola,che metta in discussione tutto,che ridisegni un destino già scritto.

sabato 15 dicembre 2012
Kyotrix

Perfettamente godibile.  Sono piu' realistici questi alieni di peluche ( immagino pupazzi in pelo nero, costumi quasi da gorilla, con persone dentro ) di molti mostri/alieni computerizzati di hollywood. Buona dimostrazione che anche con un low budget si possono fare buoni film. Ovviamente la storia e' un po' surreale, nel senso che sono dei ragazzini i protagonisti, bisogna accettarla [...] Vai alla recensione »

martedì 10 luglio 2012
Didachos

"Non c'è nulla di più realistico della fanstascienza." Se c'è un genere che più di tutti deve saper rappresenatare in modo perfetto la realtà in tutte le sue tematiche (sociali, economiche, politiche ecc...), è proprio la fantascienza, in modo tale da per poter in seguito applicarla in un contesto assurdo e da essa così lontana come viaggi nel tempo, incontri spaziali o invasioni aliene.

mercoledì 30 maggio 2012
renato volpone

Davvero bello questo film che in un soffio ci parla del mondo che vive nei mostruosi blocchi condominiali e delle problematiche della gente che ci abita. Il regista per farlo ci parla di un attacco alieno e di una gang di ragazzi che si trova costretta a fronteggiarlo e respingerlo. Alcune trovate sono davvero grandiose, gli attori freschi e convincenti e davvero il tempo vola.

martedì 7 gennaio 2014
Contrammiraglio

Assai godibile, spiritoso e con brio, durata giusta, inventiva ed ironia alle (dalle) stelle; da non perdere.

sabato 26 gennaio 2013
frank antonucci

un fim che non consiglio assolutamente. Le restrizioni del budget non riescono a giustificare una storia molto scontata e creature aliene che appaiono più che altro ridicole. Si è chiesto lo sceneggiatore come potrebbero mai dei cani-scimmia ringhianti attuare o soltanto pianificare un 'invasione planetaria? la banda dei ragazzini-teppisti sembra appena uscita dal più scontato telefilm della "tv [...] Vai alla recensione »

mercoledì 7 novembre 2012
Liuk

Filmetto per ragazzini veramente scarso a basso budget. Sicuramente non verrà ricordato negli annuali! Le recesioni che leggo, tra cui quella ufficiale, mi sconvolgono.

lunedì 8 luglio 2013
asrdrubale03

i miei complimenti per le recitazioni e per gli effetti speciali

sabato 26 maggio 2012
Hitchcock_91

In poche parole appunto: un occasione mancata. Nel complesso risulta essere un prodotto carino. Un film fantascientifico-horror con una certa impronta umoristica. L'unica perplessità è che provenendo dai sobborghi londinesi e proponendosi come un film appunto ricco di umorismo lo spettatore si aspetta quel umorismo nero che caratterizza pellicole inglesi come Funeral Party o ancor [...] Vai alla recensione »

Frasi
"Complimenti, avete scoperto una specie finora sconosciuta alla scienza, probabilmente di provenienza aliena… e gli avete sfondato il cranio!"
Ron (Nick Frost)
dal film Attack the Block - Invasione Aliena - a cura di Piero
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Silvestri
Il Manifesto

Gli alieni, i marziani, i mostri venuti dall'oltrespazio, è risaputo, parlano fluentemente l'inglese o almeno lo capiscono. Ma hanno deciso di disertare le noiose discese tra i deserti e i redneck texani, soprattutto dopo che, in Mars Attack!, hanno subito irreversibili perdite. La colpa forse è delle incomprensioni linguistiche. Dunque spostano la loro famelica rapacità nella capitale shakespeariana [...] Vai alla recensione »

Dario Zonta
L'Unità

In questo week-end di fine maggio esce una valanga di film, in barba alle aspettative recessive del mercato cinematografico e al probabile sole tardo primaverile. Molti di questi sono dimenticabili (pensare che nel 2011 sono usciti 364 film, cioè uno al giorno, e che gli italiani, in media, vedono un film all’anno!), eccetto – a nostro dire – quelli segnalati in questa pagina.

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Nella Londra più degradata l’infermierina Sam è rapinata da cinque i teppisti. Neanche il tempo di gustarsi il misero bottino, che dal cielo piovono mostruose creature inferocite. Goffo fumettino horror, che immagina la guerra tra una gang giovanile e un esercito di simil scimmioni dal folto pelo e dalla dentatura fluorescente. Impossibile spaventarsi, difficile divertirsi.

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

In “La vita segreta degli edifici”, l’architetto inglese Edward Hollis racconta storie di “edifici mutanti” (esce da Ponte alle Grazie). Fa da guida, e da clamoroso esempio, il Partenone. Nacque a colori sgargianti, più o meno come un disegno animato della Disney. Il candore e la semplicità che noi consideriamo “classici” sono effetti del degrado. Fu il simbolo di una città stato, poi una chiesa cristiana, [...] Vai alla recensione »

Anna Maria Pasetti
Rolling Stone

Teppaglia adolescente londinese va. Alieni, brutti e cattivissimi. Dallo sceneggiatore di Tintin, l’eterna sfida tra extra-mondi declinata sull’underground cockney, in cui la capitale esibisce il suo meltin’ pot più sgangherato, in un tripudio di freak. armi giocattolo e corse per corridoi di un edificio che sbeffeggia Blade Runner. L’ironia da teenager 2.

Roberto Nepoti
La Repubblica

Un film di fantascienza atipico: a basso budget, si è già conquistato una piccola fama di cult. Lo dirige il londinese Joe Cornish, sceneggiatore di Tintin e il segreto dell¿Unicorno. Una sera, in un quartiere di casermoni alla periferia di Londra, cinque teppisti minorenni - il cui capo porta il nome biblico di Moses - rapinano una giovane infermiera.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati