Megamind

Film 2010 | Animazione Film per tutti 95 min.

Regia di Tom McGrath. Un film Da vedere 2010 con Will Ferrell, Tina Fey, Jonah Hill, David Cross, Brad Pitt, Justin Theroux. Cast completo Genere Animazione - USA, 2010, durata 95 minuti. Uscita cinema venerdì 17 dicembre 2010 distribuito da Universal Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 3,68 su 57 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Megamind tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Megamind, il supercriminale più intelligente del mondo, si trova nell'improbabile ruolo di eroe buono della storia. In Italia al Box Office Megamind ha incassato nelle prime 10 settimane di programmazione 7,1 milioni di euro e 955 mila euro nel primo weekend.

Megamind è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
3,68/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 3,00
PUBBLICO 3,53
CONSIGLIATO SÌ
Un racconto in forma animata che riesce a parlare di umanità e sentimenti meglio di tanto altro cinema più legato alla realtà.
Recensione di Gabriele Niola
lunedì 13 dicembre 2010
Recensione di Gabriele Niola
lunedì 13 dicembre 2010

Entrambi sparati via da un pianeta prossimo all'autodistruzione quando ancora erano bambini ed atterrati sulla Terra in contesti diversi, Metro Man e Megamind sono l'uno lo specchio dell'altro. Il primo bello, atletico e pieno di tutte le virtù è l'idolo delle folle già da piccolo, il secondo, cresciuto in un penitenziario, di attitudine curiosa ma molto più imbranato, non può che dedicarsi al male per poter riuscire in qualcosa, per essere qualcuno. Nascono così il supereroe e il supercattivo di Metro City. Uno mette in pericolo la città, l'altro salva le persone. Almeno fino a che inaspettatamente Megamind non riesce nell'impresa che per antonomasia è negata ai cattivi da fumetto: uccidere Metro Man. A quel punto il supercattivo, libero di spadroneggiare come ha sempre sognato di fare, si rende conto di quanto gli manchi il suo opposto per essere completo e cerca di trovare qualcuno che lo rimpiazzi.
La Dreamworks ha sempre giocato sugli stereotipi, le maschere e i ruoli dei personaggi all'interno dei generi. Fin da Shrek, uno dei suoi più grandi successi e per questo lo stampino di molti altri film a venire, lo studio di animazione ha cercato di realizzare delle parodie citazioniste in forma di cartone animato, non riuscendo sempre a centrare l'obiettivo di un film divertente e gradevole. Per questo la riuscita in pieno di Megamind suona come una vera vittoria, perchè senza cambiare strada e senza imitare nessun altro, questa volta la formula ha pagato. Ne sia dimostrazione la divertente citazione di Marlon Brando papà di Superman (come accade nel film di Richard Donner), un espediente che invece che deludere come al solito si rivela uno dei momenti migliori del film.
La storia di Megamind e Metro Man, le personificazioni di bene e male presi nella routine della lotta da fumetto, è rotta dall'evento, possibile solo in una parodia, della morte del bene. Questa rottura consente l'inizio della tipica parabola Dreamworks, quella della figura apparentemente cattiva che in un contesto diverso dal normale si rivela anche più buona di quella solitamente etichettata come "bene".
Ma al di là di una morale che non presenta nessuna novità rispetto al passato, è il modo con il quale finalmente anche i cartoni Dreamworks riescono a parlare di sentimenti autentici e universali a rendere Megamind un film fuori dall'ordinario. Merito di un racconto più attento del solito alle nuances narrative, in cui la frenesia per l'azione (che comunque è presente) lascia il posto in più di un caso a ottimi dialoghi e merito probabilmente di alcuni nomi che nei titoli di coda vengono accreditati come "creative consultant" o produttori esecutivi come Ben Stiller, Guillermo Del Toro e Justin Theroux.
L'idea molto moderna e poco classica del male come indispensabile controparte del bene e come sua filiazione diretta sembra essere la stessa alla base di opere fortemente imparentate con il fumetto come Il cavaliere oscuro. Non contrasto ma compenetrazione delle due forze che prendono i propri ruoli unicamente in base al contesto in cui agiscono, senza presupporre una naturale propensione per una delle due parti. Inoltre, come già accadeva nel molto simile Gli Incredibili, l'unica figura realmente negativa e condannabile di tutto il film non è il malvagio animato dalla sete di conquista, quanto il pigro che cerca la scorciatoia, colui che vuole arrivare a livello degli eroi senza averne le vere caratteristiche morali ed etiche.
In aggiunta a queste componenti Megamind si distingue anche per un passo in avanti tecnologico che diventa espressivo. Contrariamente a quanto accade solitamente, gran parte della messa in scena dei momenti sentimentalmente topici del film punta infatti sulla recitazione. Strano a dirsi per un cartone animato, eppure l'evidente miglioramento dell'espressività dei personaggi disegnati in computer grafica si traduce nella capacità di trasmettere sensazioni in maniera più sottile e raffinata. È qualcosa che avevamo visto accadere già nel cartone animato della concorrenza Toy Story 3 e che ritroviamo anche qui in più di un'occasione. A fronte delle solite smorfie e mossette, finalizzate alle gag fisiche e verbali, in Megamind sono presenti anche alcuni momenti seri, tanto brevi e circostanziati, quanto intensi proprio grazie all'espressività visuale.
Accade così che il racconto in forma animata di supereroi e supercattivi da un altro mondo, riesca a parlare di umanità e sentimenti meglio di tanto altro cinema apparentemente più legato alla realtà.

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
La metamorfosi in eroe buono del criminale più brillante che il mondo abbia mai conosciuto.
Maria Francesca Genovese

I percorsi didattici

» A scuola Megamind viene emarginato e bollato come "cattivo". In carcere il direttore gli dice: "Tu non cambierai mai e sarai sempre cattivo". Ti sembra giusto imprigionare una persona in un ruolo negativo? A forza di sentirselo ripetere la persona non potrebbe iniziare a crederci e quindi a comportarsi sempre e comunque male, come succede a Megamind?
» Quando si esibisce sul palco di fronte agli abitanti di Metro City, Metro Man si dà molte arie. Secondo te è giusto che le superstar si sentano superiori alle persone "normali"? Oppure dovrebbero avere un atteggiamento più umile verso i fan?
» In diversi momenti Megamind è una parodia di Superman (1978). Perché non recuperi il dvd di quel vecchio film cult e scopri tutte le somiglianze? Ti aiuto un po' io: i piccoli alieni spediti sulla terra da un altro pianeta, la rivalità tra l'eroe buono e il cattivo, la bella giornalista ... C'è persino la caricatura di Jor-El, il papà di Superman. Scopri in quale scena, è molto divertente!
» Perché Megamind si sente vuoto e infelice quando Metro Man scompare dalla circolazione? È importante nella vita avere uno scopo? E comunque lo scopo di Megamind (sconfiggere l'eroe buono) era quello giusto?
» Chi aiuta Megamind a scoprire il suo vero scopo nella vita? L'intervento di chi ci vuole bene può essere importante?
» Perché Metro Man a un certo punto finge di essere morto? Forse anche lui si sente imprigionato in un ruolo che gli è stato imposto da altri? Qual è il vero sogno di Metro Man?
» Ti piacciono le storie di superpoteri e di eroi in crisi? Allora gustati il dvd di Gli Incredibili.
» Combattendo contro Titan nella battaglia finale, Megamind dice: "C'è anche un lato positivo a perdere: impari dai tuoi errori". Sei d'accordo? Una sconfitta può essere utile se serve a non sbagliare di nuovo?

Sei d'accordo con Maria Francesca Genovese?
MEGAMIND
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
Infinity
-
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 9 gennaio 2011
il Brandani

Due bambini alieni sono gli unici sopravvissuti alla deriva dei propri pianeti natii, entrambi risucchiati da un buco nero. Si salvano a bordo di due navicelle spaziali formato bebè e atterrano sul pianeta Terra (e dove sennò?). Quello più simile alla razza umana e con il mento marcato ha un’infanzia felice, quello con il testone pelato e la pelle color blu un po’ meno. [...] Vai alla recensione »

venerdì 7 gennaio 2011
Grianne

La Dreamworks apre le porte di Metro City, città in cui convivono l’eroe buono, Metro Man, e il suo eterno rivale, Megamind. Sguardo misterioso, grande intelligenza e desiderio di potere: ecco le qualità base che delineano il personaggio del cattivo nei cartoni; se a questo aggiungiamo una tuta attillata, mantello da duro e un testone blu che fa concorrenza a quella della Regina di cuori rivale di [...] Vai alla recensione »

sabato 5 febbraio 2011
lisadp

Ci trovamio in un periodo in cui i nuovi eroi dei cartoni sono i cattivi....cattivi si, ma dal cuore buono, il punto è: perchè diventano cattivi? Megamind non lo è cattivo, in fondo è stato costretto: se tutti comunque lo odiano, tanto vale farsi odiare per qualcosa. Eppure si vede bene che il suo sguardo, una magia tecnologica di immagini digitali, è tutto tranne [...] Vai alla recensione »

giovedì 17 marzo 2011
Dado1987

Megamind non è il solito film d'animazione con supereroi e cattivi assoluti. E' la storia di Megamind un cattivo cronico, e di Metroman l'eroe per eccellenza. Ma i due stravolgono la loro personalità: Metroman per primo, che si stufa di dover essere sempre il buono e non vuole più essere uno stereotipo, e poi Megamind, che da super malvagio, si innamora e cambia completamente, fino a diventare egli [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 luglio 2011
Camillo

Megamind è nato su un remoto pianeta che però è destinato ad essere risucchiato da un buco nero.I suoi genitori lo salveranno mettendolo in una capsula di salvataggio insieme ad un amico pesce.Intanto sul pianeta a fianco di quello di Megamind viene lanciata un'altra capsula:quella di Metro Man.Le capsule finiranno sulla Terra.

lunedì 7 marzo 2011
Dano25

una volta erano i cartoni animati, oggi sono ribattezzati "film d'animazione" e spesso sono meglio delle pellicole con attori in carne e ossa. Questo è uno di quei casi. Abbracciando il primo capitolo della saga di Superman, le citazioni al Supereroe per antonomasia sono diverse: l'aspetto e i superpoteri del buono, la bella giornalista e l'eccezionale "padrino spaziale" con Marlon Brando che nell'origina [...] Vai alla recensione »

sabato 16 luglio 2011
Cenox

Il film incomincia come tutte le storie sui supereroi, in particolare sulla falsariga del famoso Superman, con il mondo alieno di provenienza del protagonista in distruzione, e col disperato gesto d’amore da parte dei suoi genitori, quand’era poco più che un neonato, i quali lo spediscono con l’utilizzo di una capsula/navicella spaziale nell’ultimo istante di vita del [...] Vai alla recensione »

giovedì 5 maggio 2011
ipno74

Bellissima storia per dire che dentro di noi, anche il cattivo più cattivo può diventare buono. Stupenda la colonna sonora, e i personaggi sono ben delineati. Regia con un buon ritmo e ottima la sceneggiatura. Buoni anche gli effetti speciali, che ad ogni film d'animazione diventano sempre migliori. Può essere visto sia da grandi che bambini.

lunedì 25 luglio 2011
il critico

Megamind l'ho visto in 2D e devo dire che Tom McGrath & Co. hanno fatto un ottimo lavoro e mi hanno stupito prima per la simpatia del protagonista (o antagonista fate voi) e per l'originale trovata che per una volta vince il cattivo e non il buono.Da una sceneggiatura abbastanza solida si aggiunge anche una più che discreta realizzazione tecnica e a far da contorno anche una più [...] Vai alla recensione »

sabato 8 gennaio 2011
Catia P.

L'azzurro protagonista di questa pellicola, super-malvagio solo in teoria (poiché da subito si capisce che la sua cattiveria non è innata, ma è frutto del casuale influsso dell'ambiente circostante), possiede un'intelligenza talmente perfetta che da sola potrebbe valergli la conquista della felicità. Ma, come imparerà a sue spese, avere tutto non basta. [...] Vai alla recensione »

lunedì 27 dicembre 2010
renato volpone

Il film racconta di due bimbi lanciati nello spazio dai genitori che, dotati di superpoteri e intelligenza, approdano sulla terra. Uno ha successo ed è amato da tutti, l'altro, che si sente sbagliato fin da piccolo, cresce con l'animo di un cattivo ed è in costante contrasto con il primo finchè non riesce ad ucciderlo. A questo punto crea un nuovo supereroe buono per sostituirlo [...] Vai alla recensione »

martedì 28 dicembre 2010
nembo

la produzione è importante e si vede. la spettacolarità delle scene d'azione non manca. tutta la MetroCity ricostruita con dovizia di dettagli impressiona ed il 3d dà le vertigini. peccato che questa macchina enorme sia al servizio di sceneggiatori col fiato corto. i personaggi non ce la fanno a diventare simpatici (né antipatici). si legge uno sforzo di voler ripercorrere la via di Shrek: reinterpretare [...] Vai alla recensione »

sabato 25 dicembre 2010

moderno, originale, divertentissimo, piacevole il 3d. Gli adulti apprezzeranno maggiormente gli aspetti parodistici. Consigliatissimo!!!

sabato 4 dicembre 2010
g_andrini

Ho visto la versione in inglese, in 2D. Questo film, da cui mi aspettavo molto, non mi ha deluso, anzi. Graficamente ben riuscito, restituisce l'immagine dell'americano medio, che può rappresentare anche l'uomo medio in generale.

martedì 21 dicembre 2010
ster87

Ho visto questo film al cinema in 3D sabato sera e devo dire che era molto bello! Storia diversa dal solito e che ti fa piacere anche il cattivo della situazione, che ti ispira molta terenerezza! Poi l'effetto 3D è davvero riuscito questa volta e vale la pena di spendere i soldi per vederlo! L'unica cosa direi che è più un film per grandi che per piccini: in sala al the [...] Vai alla recensione »

lunedì 20 dicembre 2010
g_andrini

Ho rivisto il film in italiano, sempre in 2D. Devo dire che questa animazione ha colpito nel segno. Difficilmente un film rivisto regala uguali emozioni, ma in questo caso ho provato nuovo piacere nel rivederlo. Colori sgargianti (il blu di Megamind è stupendo!), bella Roxann, ottimo Metroman. Un cocktail veramente ben riuscito. Complimenti sinceri a DreamWorks!

sabato 29 maggio 2010
g_andrini

Sembra proprio una bella animazione. Sotto feste natalizie sarà un piacere guardarlo.

domenica 19 dicembre 2010
Lady Libro

Due pianeti stanno per essere risucchiati da un buco nero: due famiglie (una di un pianeta e l'altra di quello opposto) riescono però a salvare i loro bambini mettendoli in "capsule" dirette verso il pianeta Terra, nella città di Metro City. Uno di quei bambini (Metro Man) sarà l'eroe e il protettore della città, mentre l'altro (Megamind, caratterizzato [...] Vai alla recensione »

domenica 2 gennaio 2011
umerengidd

Il film è stato sinceramente molto divertente ed educativo; in alcuni momenti anche ironico.La coreografia è molto curata...perciò nel complesso sono rimasto soddisfatto.

martedì 28 dicembre 2010
Sixy89

Non male come film d'animazione. Ironico, simpatico e con un messaggio. E' questo ciò che i cartoon e i film d'animazione dovrebbero trasmettere. Dovrebbero essere d'intrattenimento per tutta la famiglia e un'occasione non solo di svago, ma anche di imparare qualcosa. Vale la pena di vederlo, anche se non è all'altezza di altri film del suo genere come Shrek o [...] Vai alla recensione »

mercoledì 5 gennaio 2011
lamagicaV

Io probabilmente sono la solita esagerata....ma questo film è semplicemente fantastico! E' perfetto in ogni sua parte. Cosa mi ha colpito di questo film? ...il fatto che mi stesse più simpatico il cattivo che il buono, la colonna sonora così "distante" da un pubblico bambino, le battute e la maturazione del personaggio.

sabato 1 gennaio 2011
Jennyx

divertente, brillante, belle battute originali e non annoia di certo

mercoledì 5 gennaio 2011
Lalli

molto molto carino

mercoledì 29 dicembre 2010
Francesca72

Bello, originale. Finalmente un 3D non utilizzato per rubare i soldi agli spettatori.

martedì 4 gennaio 2011
ricky yeah 7

sceneggiatura 10 effetti speciali 10 effetti sonori 10 storia 10  media  10 (globale)

domenica 2 gennaio 2011
giulia88f

Cartone molto carino e divertente, ma soprattutto inusuale... davvero in pochissime occasioni siamo finiti per amare il cattivo della storia piuttosto che il buono!!! certamente consigliato a tutta la famiglia!

sabato 12 novembre 2011
Il Criticatore

Veramente ottimo!! Mi è piaciuto molto il film, coinvolgente, disegnato bene, ma soprattutto originale, non mi sono stancato per niente!!! è inutile che vada avanti, promosso.

venerdì 31 dicembre 2010
manu60

semplicemente un capolavoro.niente altro da dire

sabato 17 settembre 2011
Kinai

Megamind è (insieme a "Il principe d'egitto")  uno dei migliori film mai fatti dalla Dreamworks. All'inizio non avevo grandi aspettative perchè avevo notato, negli ultimi film, un momento di perdita di idee originali da parte della casa produttrice, ma questo cartone rappresenta sicuramente una rinascita. La trama all'inizio può sembrare scontata: [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 aprile 2011
Raja91

Peoprio quando credevo che la Dreamworks avesse esaurito le idee,ha sfornato questo gioiellino. L'ho snobbato,credendolo il solito "film 3D in cui lo spettacolo visivo sovrasta qualsiasi altra cosa,ma mi sbagliavo. Megamind è la rinascita della fenice dalle ceneri degli ultimi mediocri film Dreamworks. Il protagonista è un alieno (?) dotato di un'intelligenza superiore,che viene mandato sulla Terra. [...] Vai alla recensione »

venerdì 11 marzo 2011
peppe97

Questo film l'ho visto con gli occhialini 3D,e vi garantisco che mi sarei divertito anche senza!Non solo perché gli effetti creati dai film d'animazione sono "più che realistici",ma anche perché,in esso,sono mescolate vicende contrastanti fra loro in un modo semplice,ma giusto: l'idea del supereroe e del malvagio sono già sentite,ma se si vano ad unire con una scenografia non poi così tanto normale,sicurame [...] Vai alla recensione »

domenica 9 gennaio 2011
avatar2

FILM OTTIMO CON UN 3D DA PAURA COSIGLIATO PER LE PERSONE DI TUTTE LE ETà

sabato 8 gennaio 2011
Albertone

Mi è piaciuto un sacco questo Megamind!!!ho riso molto e la colonna sonorea è tr forte!!! La parodia di Marlon Brando versione papà di supermen misto a Don Corleone è fantastica!!! Uno dei migliori della Dreamworks!!!Lo consiglio

sabato 20 agosto 2011
ultimoboyscout

Sul genere di "Cattivissimo me", c'è un cattivo che poi così cattivo non è, o meglio vorrebbe esserlo, ma è troppo bislacco e maldestro e soprattutto si circonda di microcefali che non fanno altro che accrescere il ridicolo attorno al capoccione blu. Un cattivo con una forte dignità e un cuore da buono che andrà in cerca della sua rivincita, un cattivo annunciato dalle musiche rock degli AC/DC non [...] Vai alla recensione »

mercoledì 18 maggio 2011
oblomovita

Io non sono un grande appassionato di film d'animazione. Ma Megamind mi è piaciuto. La storia è abbastanza originale, la comicità equilibrata. Una chicca: i poster con scritto "No, you can't".

mercoledì 2 marzo 2016
enzo70

La guerra tra Metro Man e Megamind, due super eroi che provengono da un pianeta oramai distrutto è dichiarata: il primo rappresenta il bene, il secondo il male, super eroe e super cattivo. Ma quando Megamind riesce ad uccidere Metro Man prende il possesso della città e finalmente ha gioco facile. Ma a quel punto l’assenza del nemico storico gli mette di fronte il problema della [...] Vai alla recensione »

sabato 29 giugno 2013
asrdrubale03

molto bello

mercoledì 23 gennaio 2013
g_andrini

E' un'ottima animazione, con personaggi caratterizzati bene. La storia è semplice, ma non banale, anche se prevedibile, come ogni "cartoon". Buone le musiche, graficamente ineccepibile. Consigliato anche ai più piccoli.

sabato 28 aprile 2012
harryrobby

Megamind è un film adatto a tutti coloro che vogliono farsi quattro risate in famiglia e passare la serata all'insegna dell' ironico.L'idea di porre al centro della storia il cattivo fa il suo effetto e il passaggio dal male al bene attrae la gente dando la speranza del mutamento di una persona(cosa possibilissima e frequente).

sabato 8 gennaio 2011
Broly

uno dei migliori film d'animazione dai tempi di alla ricerca di nemo, trama mai scontata e musiche spettacolari

martedì 28 dicembre 2010
lavil78

Mi aspettavo un film più divertente e più in linea con gli altri della Dreamworks. Invece risulta un film con meno gag, ma con un bel messaggio sull'essere "diversi". Sicuramente un film non per piccolissimi, ma per la fascia di età 6/10 anni, più simile ad un film per ragazzi che al soliti cartoni di animazione. Da sottolineare l'ultima entrate in scena del "cattivo" con una fantistica colonna sonora [...] Vai alla recensione »

lunedì 2 maggio 2011
Fede81

Mi dispiace abbassare così la media, però onestamente ho trovato questo film abbastanza noioso... Diciamo che è sotto le aspettative, perché ormai Disney, Dreamworks e Sony ci hanno abituato a prodotti più originali e divertenti. (tipo guardate Cattivissimo Me, secondo me non c'è paragone!)

domenica 2 gennaio 2011
giacomogabrielli

Stavolta Mr. Dreamworks Animation, Jeffrey Katzenberg, ci presenta un film a livelli leggermente inferiori sia dell'ultimo SHREK che di MOSTRI CONTRO ALIENI. Simpatici i personaggi e non male l'improvviso risvolto che subisce la storia verso la fine. Nonostante ciò la sceneggiatura è confusa ed è un film che non buca lo schermo (anche se in 3D) e che, come accadde per CATTIVISSI [...] Vai alla recensione »

martedì 10 gennaio 2012
Francesco2

Si direbbe un cartone animato che vuole essere ironico e dissacrante. Ma, soprattutto nel secondo caso, non mi è apparso del tutto convincente, anche o soprattutto per la scelta della storia: un cattivo che uccide il buono ma poi "lo rivuole", perché non ha più nessuno con cui combattere. Varrà anche la pena di vederlo, specialmente in televisione.

lunedì 3 gennaio 2011
jojjo

Onestamente nulla di particolare, si può attendere tranquillamente il DVD. Senza onta e senza onore, SEI.

lunedì 27 dicembre 2010
mirror

carino ma le banalità sono troppe. Cattivissimo me gli dà polvere...

Frasi
Ecco il tuo terrificante costume nuovo: lo chiamerò Black Manbaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa(voce strozzata)
Una frase di Minion (voce nella versione originale) (David Cross)
dal film Megamind - a cura di cicci
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Paola Casella
Europa

Ancora una volta ci tocca scrivere che mentre molti film recitati si trasformano involontariamente in cartoni animati, sempre più spesso i cartoni animati si rivelano grandi film. È così per Megamind, rocambolesco e divertentissimo cartoon che affronta con grande grazia e leggerezza il tema filosofico della compresenza necessaria e inevitabile del Male e del Bene.

Maurizio Acerbi
Il Giornale

A Natale sono tutti più buoni, anche i malvagi dei cartoni che, alla prova pratica, hanno cuore tenero e spiccata simpatia. Del resto, la nuova animazione americana li ha eletti a protagonisti e questo titolo non si discosta molto dal filone. La casualità segna il destino di due esseri provenienti dallo spazio. Uno diventerà una sorta di Superman ma meno spocchioso; l’altro, il macrocefalo e cattivo [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

Prodotto dalla DreamWorks Animation, «Megamind» è un nuovo capitolo della saga dei supereroi cara ai cartoon contemporanei. In questo caso rafforzato dalla tecnologia 3D, l'ultimo venuto è dedicato alla lotta continua sugli inquietanti sfondi di una megalopoli postmoderna tra gli extraterrestri Metro Man, biondo e bello e Megamind, testone bluastro e corpo snodabile: un cattivo e un buono da manuale [...] Vai alla recensione »

Michele Anselmi
Il Riformista

Vorrà dire qualcosa se Aurelio De Laurentiis, produttore di "Natale in Sudafrica", più di ogni altro film teme "Megamind". Del resto produce la DreamWorks, la stessa di "Shrek" e "Madagascar", ormai specializzata in cartoni animati dal forte sapore citazionista, pieni di strizzatine d'occhio alla realtà americana, in bilico tra epica e parodia. L'idea del film, non proprio nuova ma sempre stuzzicante, [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Nello scontro di titani natalizio tra cartoon in 3D, DreamWorks schiera contro Disney (il più classico "Rapunzel") una fiaba fantascientifica fitta di rimandi ai fumetti; con in più un tributo alla neo-moda dei "cattivi" animati ("Cattivissimo me", "Shrek"). L' inizio cita le origini di Superman, raddoppiato però: da due pianeti destinati alla distruzione, i rispettivi genitori spediscono sulla Terra [...] Vai alla recensione »

Betsy Sharkey
The Los Angeles Times

A big blue head and an even bigger ego seem to suit Will Ferrell, who gives voice to the villainous star of the amusing new 3-D animated comedy "Megamind." DreamWorks' latest pop-culture manifesto is out to skewer celebrity, the cult of superhero fandom, media feeding frenzies and to suggest that perhaps what you really need to save the day is not a cape, but the love of a good woman.

Alessandra Levantesi
La Stampa

Due frugoletti alieni vengono spediti sulla Terra: uno approda in una ricca magione; l'altro atterra in un carcere. Mora1e il primo diventa una specie di Superman; mentre il secondo, tanto genialoide quanto imbranato, è predestinato a essere il cattivo di turno. Sennonché, eliminato il rivale, Megainind, scopre che la sua vita non ha più senso, e per di più si innamora: non sarà che in fondo in fondo [...] Vai alla recensione »

Mariuccia Ciotta
Il Manifesto

Un ometto dal testone azzurro ha sostituito l'ormai esaurito orco verde nel listino immaginario della Dreamworks che, dopo la bella parentesi Dragon Trainer, realizzato dai registi ex disneyani di Lilo & Stich, è tornata a vampirizzare le mitologie dell'animazione e dei fumetti e a scegliere il punto di vista del «cattivo» compiaciuto di sé. Megamind è tutto una parodia di Superman, così come Shrek [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Un altro cattivo senza peli sulla lingua, né in testa, protagonista eroico di un cartoon dopo il divertente Cattivissimo me. Stavolta non si attinge all’immaginario di 007 bensì a quello di Superman con due piccoli alieni che vengono mandati sulla terra: uno crescerà coccolato da una ricca famiglia, l’altro atterrerà direttamente in un carcere di massima sicurezza.

Dario Zonta
L'Unità

Qualsiasi tra gli ultimi film della Dreamworks, della Pixar o della Disney contiene un tale mondo di invenzioni, riferimenti e soluzioni che da soli potrebbero superare in creatività l’intera produzione tradizionale americana di un anno. Mentre gli studios si dannano per trovare nuovi soggetti per i loro attori in carne ed ossa, i loro cugini animatori non hanno di questi problemi e basta un’idea buttata [...] Vai alla recensione »

NEWS
GALLERY
giovedì 16 dicembre 2010
Marlen Vazzoler

M egamind, prodotto dalla DreamWorks Animation, risponde alla domanda che molti film sui supereroi non hanno osato affrontare: cosa accade quando è il cattivo a vincere? Megamind è un eroe "super cattivo" con un progetto: conquistare il mondo.

VIDEO
martedì 16 novembre 2010
 

In anteprima su MYmovies una nuovissima clip di Megamind, il nuovo film d'animazione Universal Pictures da Natale al cinema. Protagonisti del video "What's the Plan?" sono Megamind, il supercriminale più brillante che il mondo abbia mai conosciuto, e [...]

VIDEO
venerdì 1 ottobre 2010
 

Tu sei destinato a... I creatori di Shrek, Madagascar e Kung Fu Panda presentano il più incredibile supercattivo del mondo, Megamind, un alieno diventato malvagio e ambizioso a causa dell'infanzia dolorosa.

NEWS
venerdì 10 settembre 2010
Marlen Vazzoler

Da malvagio a supereroe La Dreamworks ha rilasciato online gli ultimi due character poster dedicati ai personaggi di Megamind, quelli della giornalista Roxanne e del malvagio Tighten, doppiati nella versione originale rispettivamente da Tina Fey e da [...]

GALLERY
mercoledì 8 settembre 2010
Marlen Vazzoler

La lotta tra il bene e il male Dopo averci raccontato la storia di un Orco che sposa una principessa, di un Panda che pratica il kung fu e della lotta dei Mostri contro gli Alieni, la DreamWorks Animation si prepara a conquistare il pubblico dei giovanissimi [...]

NEWS
venerdì 23 luglio 2010
Marlen Vazzoler

Un'inversione nel genere dei supereroi La prima giornata del Comic-Con nella Hall H è cominciata con il panello di Megamind, l'ultimo film d'animazione della Dreamworks, durante la quale il regista Tom McGrath ha presentato una clip di circa cinque minuti [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati