La banda dei Babbi Natale

Film 2010 | Comico 100 min.

Regia di Paolo Genovese. Un film Da vedere 2010 con Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti, Angela Finocchiaro, Giorgio Colangeli. Cast completo Genere Comico - Italia, 2010, durata 100 minuti. Uscita cinema venerdì 17 dicembre 2010 distribuito da Medusa. - MYmonetro 3,30 su 115 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi La banda dei Babbi Natale tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Cosa ci fanno Aldo, Giovanni e Giacomo in questura durante la notte che precede il Santo Natale? Il film ha ottenuto 4 candidature ai Nastri d'Argento. In Italia al Box Office La banda dei Babbi Natale ha incassato nelle prime 7 settimane di programmazione 21,4 milioni di euro e 2,6 milioni di euro nel primo weekend.

La banda dei Babbi Natale è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,30/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA 2,86
PUBBLICO 3,24
CONSIGLIATO SÌ
Garbata commedia natalizia che (ri)conferma l'esistenza di un trio in gamba.
Recensione di Marzia Gandolfi
martedì 14 dicembre 2010
Recensione di Marzia Gandolfi
martedì 14 dicembre 2010

Sorpresi a 'scalare' un edificio la notte di Natale, Aldo, Giovanni e Giacomo vengono arrestati e condotti davanti all'inflessibile commissario Irene Bestetti, impaziente di fare il verbale e di correre a casa a godersi in famiglia la Vigilia. Interrogato, il trio in abito rosso e barba bianca si racconta e confessa i propri affanni quotidiani. Aldo è un nullafacente col vizio per le scommesse e un amore sconfinato per Monica, esasperata dalla sua condotta, Giovanni è un veterinario irresponsabile con due matrimoni e due vite vissute tra Milano e Lugano, Giacomo è un dottore seppellito da dodici anni sotto il ricordo di una moglie defunta e corteggiato senza effetto dalla vitale (e vivente) dottoressa Elisa. Compagni di vita e di bocce, sbocciando e accostando, proveranno a dimostrare la loro innocenza e a vincere il trofeo natalizio.
Ancora una volta a Paolo Genovese riesce l'incantesimo e anche questa volta parla milanese. Dietro la scrivania un trio di Babbi Natale colti in flagranza di reato subentra ad Assuntina, bimba napoletana che boicottava la tradizione partenopea, gradendo idioma e panettone lombardo (Incantesimo napoletano). Dentro una Milano messa in note da Mina e ancorata al senso dello spettacolo da Genovese, Aldo, Giovanni e Giacomo ritrovano la via smarrita e qualche probabilità in più di capitare nei guai. Magari arrampicandosi lungo i muri di uno stabile per prodursi in un'estrema missione d'amore.
Emancipati finalmente dai loro cliché e invalidato il comico delle loro tradizionali gag, Aldo, Giovanni e Giacomo regalano al nostro Natale col loro Natale cento minuti di grazia scanzonata e di autentica felicità. Il regista romano riesce dove ha fallito Marcello Cesena (Il cosmo sul comò) e ha invece (ben) inteso Massimo Venier (con Chiedimi se sono felice e Tu la conosci Claudia?), eludendo bozzettismi caricaturali, rinunciando a tic ben collaudati e realizzando un impianto narrativo compiuto, che si risolve sciogliendo insieme alla neve i conflitti, le incomprensioni e il fermo.
La banda dei Babbi Natale si articola oscillando tra due diversi piani temporali: il presente e il passato, interrotto a sua volta dal sogno ricorrente di Giacomo, principe azzurro vedovo di Aurora e alla ricerca 'incosciente' di una nuova e bella addormentata. Ipocondriaci, svagati e cavillosi, Aldo Giovanni e Giacomo abitano una Milano spopolata e metafisica, mantenendo anche questa volta nella finzione i propri nomi reali e nutrendosi di cinema in un delirante mix che combina i fratelli Coen coi fratelli Wachowski e imbriglia le Iene di Tarantino.
Avvalendosi di comprimari superlativi, Angela Finocchiaro, Giovanni Esposito e Cochi Ponzoni sopra tutti, La banda dei Babbi Natale è una commedia garbata e di buona volontà che (ri)conferma l'esistenza di Santa Claus e di un trio in gamba.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
LA BANDA DEI BABBI NATALE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
iTunes
-
-
-
-
Infinity

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 20 aprile 2012
-Drake

Dopo il Cosmo sul Comò, un disastro di film si può dire (apparte l'ultimo episodio, davvero fantastico). Ora, finalmente sono tornati quelli di un tempo (magari questo film non è al livello dei primi tre, ma sicuramente al livello di Al, Jhon e Jack e Tu la conosci Claudia). magari il film non è da 5 stelle (per me è da quattro stelle sicuramente, ma sono troppo [...] Vai alla recensione »

venerdì 3 giugno 2011
Camillo

E' il 24 Dicembre e Aldo,Giovanni e Giacomo vengono arrestati dalla polizia con l'accusa di aver cercato di rubare in un appartamento.I tre sono vestiti da Babbi Natale e per questo si ritiene che siano loro gli esponenti della banda dei Babbi Natale:un gruppo di delinquenti che rubano,vestiti da Babbi Natale.I tre subiranno degli interrogatori e tenteranno di scagionarsi e finiranno per raccontare [...] Vai alla recensione »

sabato 13 agosto 2011
kamaglione

Dopo "il cosmo sul comò" ci si ripresenta davanti la più allampanata gang di comici italiani con un film in clima natalizio: La banda dei Babbi Natale. Aldo, Giovanni e Giacomo si ritrovano in commissariato la vigilia di Natale, dove lo sfortunato commissario che dovrà fare il turno di notte è la strepitosa Finocchiaro.

lunedì 20 agosto 2012
critichetti

Non serve dire altro:i fan del trio sanno bene a cosa mi riferisco:dopo"Il cosmo sul comò",film appena appena corretto,in molti temevano che Aldo,Giovanni & Giacomo avessero perso le loro capacità di far ridere,anche perchè nel sopra citato film mancava quasi completamente quella vene di valori umani e sentimento che nei loro film non è mai mancata(forse è [...] Vai alla recensione »

giovedì 16 dicembre 2010
teresa70

Ho visto l'anteprima del film a Milano è ho tirato un sospiro di sollievo. Sono una fan storica dei tre e temevo di averli persi per sempre e invece ci sono ancora. Il film è divertente, scivola via senza pausa e le loro storie sono molto simpatiche ed originali. Le musiche del film sono molto belle, sopratutto le canzoni di Mina, la regia è molto elegante e la fotografia [...] Vai alla recensione »

martedì 21 dicembre 2010
lucadagostino85

Aldo, Giovanni e Giacomo sono tornati. Ed è un ritorno decisamente gradito, questo. Per diverse ragioni. Ci si aspettava tanto dalla loro nuova prova, dopo la mezza (o più?) delusione de "Il cosmo sul comò". Un'aspettativa dovuta al fatto che negli anni precedenti il trio era stato capace di mostrare al pubblico una vena narrativa in grado di far ridere ed emozionare al tempo stesso, ponendo l'intreccio [...] Vai alla recensione »

mercoledì 23 marzo 2011
Chinaski81

Una bella commedia, carina, delicata, divertente. Forse l'unico "cine panettone" che può andare avanti con gli anni senza diventare una banalità.. Consigliato

giovedì 17 febbraio 2011
Dano25

Partendo da uno scambio di identità, il regista Paolo Genovese tira fuori un bel film comico sfruttando al meglio le capacità interpretative dei tre protagonisti spendidamente affiancati da un cast di tutto rispetto. Aldo, Giovanni e Giacomo sono una scuadra di bocce e soprattutto tre amici alle prese con i più disperati problemi: Aldo è uno scommettitore incallito, ottimo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 22 dicembre 2010
andre89LOST

Finalmente i nostri Aldo Giovanni e Giacomo sono tornati. E tornano al meglio. Una bella commedia (con una bella trama) che riesce al meglio a rappresentare la loro comicità. Bravissimi anche gli altri interpreti, simpatica la Maionchi. Bellissime le musiche. Si sorride sempre, si ride spesso (la scena al Museo è spettacolare!). Per passare una serata proprio in allegria! Voto: 8 [...] Vai alla recensione »

lunedì 20 dicembre 2010
IronMauro

Sono andato al cinema più per un atto di fiducia che perché davvero convinto che avrei visto un bel film, ma ho iniziato a ridere fin dalle prime scene e sono uscito dalla sala convinto della qualità del film. Un vero peccato che sia uscito in questo periodo, quando si mescola a tutta la fuffa di bassa qualità che ci viene propinata da Parenti & CO.

venerdì 21 gennaio 2011
Benmovie

Una commedia molto ritmica che non lascia spazio a distrazioni, dietro le gag una risata, e anche qualche respiro di sollievo vista l'ultima scarsa uscita cinematografica del trio (il cosmo sul comò= programma tv più che film), firmata da Marcello Cesena. Il film riesce a centralizzare l'attenzione più che sulle risate, sull'evoluzione della trama che è ben [...] Vai alla recensione »

martedì 25 gennaio 2011
sawclaudio

Divertente e di quella comicità pura che solo Aldo, Giovanni e Giacomo sanno usare. Un film caratterizzato da scene ironiche e buffe, ma in cui appaiono anche gesti strani, frasi folli e azioni insensate. Probabilmente uno dei più bei film del trio, chiude il decennio in modo brillante.

domenica 26 dicembre 2010
Fragola

Fin dalle prime battute si capisce che il trio è tornato: la loro interpretazione è gradevole, così come sono ben assortiti i personaggi di contorno con una Mara Maionchi ben utilizzata e Cochi Ponzoni che ugualmente si ritaglia una parte ben adatta alla sua comicità che davvero merita questo omaggio. Il film non è mai volgare, nè mai stupido e le varie citazioni accontentano anche l'ego dei cinefili. [...] Vai alla recensione »

venerdì 24 dicembre 2010
manu60

dopo alcune deludenti performance ,aldo giovanni e giacomo riescono a sfornare un film,che pur non raggiugendo le vette comiche degli esordi cinematografici,fa ridere e sorridere con la consueta garbatezza.finocchiaro strepitosa ,bell'atmosfera e musiche stupende.un film da vedere.

lunedì 10 gennaio 2011
brunus10480

La vigilia di Natale, tre Babbi Natale vengono sorpresi in un appartamento di Milano ed arrestati per furto: da settimane circola in città una banda di ladri che si camuffano da Babbo Natale. Il trio si ritrova in centrale con il funzionario di turno ( la Finocchiaro) irritato per dover sbrogliare l'ennesimo problema quando è ormai alle prese con gli ultimi preparativi della cena [...] Vai alla recensione »

lunedì 27 dicembre 2010
il cinefilo

Dopo il disastro de il cosmo sul comò il mitico trio è tornato(almeno parzialmente)sulla cresta dell'onda con una commedia natalizia di pregevolissima fattura in cui Aldo Baglio,Giovanni Storti e Giacomo Poretti tentano di offrire il meglio di sè stessi attraverso l'umorismo basato(non sempre)sulle solite bagagne romanticheggianti che sono state poste come epicentro narrativo [...] Vai alla recensione »

sabato 8 gennaio 2011
LordRubbo

Lo storico trio, dopo la gaff dello scorso "Il cosmo sul comò", si scrolla di dosso le critiche con una produzione natalizia piacevole e divertente. Un film comico e non desolante come altre prove precedenti. La trama è a blocco unico, in quanto viene abbandonato il filone di film ad episodi. Essa risulta essere azzeccata e ben costruita con gag e risate.

lunedì 4 gennaio 2016
Dandy

Diciamoci la verità:è dai tempi di"La leggenda di Al,John e Jack",che il terzetto di attori-registi tra i più simpatici e divertenti che abbiamo mai avuto(un piccolo miracolo considerando cosa c'è in giro dalla fine degli anni '90...)aveva perso quella scintilletta magica che caratterizzava i loro primi tre film.

sabato 18 dicembre 2010
The_End

Aldo Baglio, Giovanni Storti e Giacomo Poretti vengono fermati dalla polizia durante la notte della Vigilia, mentre compivano un’effrazione vestiti da Babbo Natale. Cosa ci facevano lì? In stile I soliti sospetti, comincia un interrogatorio che, tramite dei flashback, ci fa conoscere – insieme al commissario Irene Sestetti/Angela Finocchiaro, impaziente di tornare a casa – [...] Vai alla recensione »

martedì 28 dicembre 2010
renato volpone

La storia è legata all'equivoco che porta all'arresto dei tre protagonisti perchè scambiati per dei veri ladri travestiti da babbo natale. Il racconto si svolge in caseram dove tentano di spiegare alla Finocchiaro, che rapopresenta le forse dell'ordine, che loro sono innocenti. Il racconto è garbato, assolutamente improbabile, una sorta di favoletta di natale un po' [...] Vai alla recensione »

giovedì 20 gennaio 2011
giu/da(g)

Se questo film fosse uscito subito dopo Così è la vita, sarebbe stato preso molto diversamente, invece la sua fortuna è quella di rimediare all'insuccesso del Cosmo sul comò. è vero che la costruzione di una buona trama è un elemento determinate e che il fatto di aver sconfitto la corazzata De Laurentis è un motivo di gran vanto (e speranza), ma [...] Vai alla recensione »

mercoledì 26 gennaio 2011
epidemic

visto al costo di 3 euro...non avrei azzardato un euro in +. Sicuramente il film la vince sugli ultimi usciti del trio ma comunque sono lontani i fasti dei primi due. Qualche strizzatina al grande lebowski, qualche interessante gag...ma non ce n'è...il film di natale oramai da due anni a questa parte è quello di Zelone...è vero che il trio non scade come i Vanzina e Boldi ma [...] Vai alla recensione »

lunedì 20 dicembre 2010
pipay

Niente di speciale. Il film diverte (sarebbe più corretto dire "le storie" divertono), anche se ha qualche momento di stasi. Non è un "film da non perdere". Il Trio ha fatto di meglio. Da sottolineare l'ottima interpretazione di Angela Finocchiaro.

lunedì 14 novembre 2011
Chavo

Ho rivisto 40 volte la scena in cui Giovanni tenta di dire la verità alla sua amante italiana. Quante risate! In toto un film molto divertente, era da tanto che aspettavo il ritorno di Aldo, Giovanni e  Giacomo. Voto: 8 pieno

lunedì 31 ottobre 2011
tiamaster

Dopo il disastroso "il cosmo sul comò",il famoso trio comico italiano si riprende il suo onore in una pellicola simpatica e originale,molto meglio dei cine-panettoni del periodo in questione.IL film per tutta la durata non annoia mai e i vari alibi esposti dai tre mitici prottagonisti a una angela finocchiaro più arrabbiata che mai fanno veramente ridere.

giovedì 1 settembre 2011
pruoffc

lunedì 11 novembre 2013
Feccino71

Che non sia a livello di "Tre uomini e una gamba" e di "Chiedimi se sono felice" è fuori discussione, ma è il primo film marcatamente natalizio del trio ed è capace di emanare quell'atmosfera piacevole che è tipica del Natale. E' un film da guardare davanti al camino acceso, con un thè caldo in mano e le pantofole ai piedi.

domenica 16 gennaio 2011
Hemione Dora Deminervi

Detto da me che prima avevo un parere del tutto diverso sul famoso TRIO sembra incredibile.  E' stato un film bellissimo che parla anche di cose di cultura  come il SUPER IO che, a dire la vverità, sto studiando proprio in questo periodo. Mi sembra anche un inno alla sincerità, grazie alla storia di Giovanni. Infatti, se lui avesse detto la verità subito tutto  [...] Vai alla recensione »

domenica 3 aprile 2011
g_andrini

L'ho visto e mi è piaciuto. Non è molto originale, mancano un pò di idee, ma gli attori recitano bene. Non è certo un capolavoro, come invece Tre uomini e una gamba, ma è guardabile e fa evadere un pò. Forse la durata è un filo eccessiva, e il finale un pò criptico, ma ne consiglio la visione.

mercoledì 16 febbraio 2011
zampi100

aggiungo il mio voto al film! più che discreto !

domenica 16 gennaio 2011
Shadow

Un buon film, sicuramente non troppo divertente, ma con una salda storia che si sviluppa in maniera brillante tramite i flashback. Non ci sono tante gag da sbellicarsi come in "Che bella giornata" di Zalone ma il film mantiene uno stile meno demenziale ma verosimile con la realtà. Chiunque abbia visto Il grande Lebowsky, Le iene  e The Matrix coglierà delle ottime citazioni [...] Vai alla recensione »

venerdì 24 dicembre 2010
Leoooo

Commedia divertente, non volgare, ottima per trascorrere una piacevole serata al cinema durante le feste natalizie.Il film è privo di volgarità ed è adatto anche alla visione dei più piccoli.Mi è piaciuto di più rispetto all'ultima commedia che sono andato a vedere (Maschi contro Femmine).

martedì 28 dicembre 2010
Maripare

Oggi , dopo aver letto alcune recesioni, mi avete incuriosita e sono andata a vedere La banda dei Babbo Natale.Quando sono uscita avevo le lacrime agli occhi:ho riso e pianto!!!E' un film che consiglio a tutti, grandi e piccoli.Aldo Giovanni e Giacomo, come al solito,sono divertenti e bravissimi,brava la Finocchiaro, e tutti gli alri attori si muovono bene .

venerdì 25 marzo 2011
GiuseppeFaraci

meglio del cosmo sul comò sicuramente!

domenica 6 febbraio 2011
brunogui

Finalmente rivedo il trio che ho ammirato in altri film lontani. In qusto io al contrario di altri utenti rivedo la verve del film di esordio.

martedì 15 febbraio 2011
zampi100

bel film divertente e convolgente  anche se rimane un film semplice e non entra nella top 3 di Aldo, Giovanni e Giacomo(a mio parere)! lo consiglio caldamente a coloro che non l hanno ancora visto

mercoledì 22 dicembre 2010
santospago

 aldo giovanni e giacomo finalmente ci regalano una commedia come si deve. Alle molte trovate esilaranti si accompagna una storia bella e a tratti commovente. Bellissimo cast

venerdì 31 dicembre 2010
Spalla

Erano ormai dieci anni che Aldo, Giovanni e Giacomo non riuscivano a farmi ridere così di gusto, dai tempi  di "Chiedimi Se Sono Felice". Avevo già perso le speranze e dopo le loro ultime mediocri esperienze cinematografiche credevo ormai che il trio comico a questo punto avesse già detto tutto. Invece quest'anno si sono finalmente riscattati, regalandoci una [...] Vai alla recensione »

sabato 18 dicembre 2010
teresa70

Aldo govanni e giacomo sono irresistibili in questo film. Ho ritrovato la comicità geniale di un tempo. La scena di Giovanni che deve confessare alle due moglie e da piangere dal ridere. Molto brava la Finocchiara.

lunedì 27 dicembre 2010
mirketto.roma

bel film. dopo tanto tempo fuori dallo spettacolo mi aspettavo un filmetto e invece mi sono dovuto ricredere!!! è stato bello veder ritornare il trio sulla scena. il film è molto divertente come, tutto sommato, i precedenti.

lunedì 27 dicembre 2010
EVERYONE

L'aria di Natale ci rende tutti più buoni e quindi anche le recensioni ne risentono questo mi permette di dire che questo film è godibile non volgare.Può piacere a grandi e piccini meno agli animali domestici e non che vengono usati come palle per tirarci dei calci o peggio per il tiro al piattello (vedi una delle ultime scene).Questo messaggio forse non è il più adatto specialmente per i più piccoli [...] Vai alla recensione »

domenica 26 dicembre 2010
Hiroaki

un film che non da il loro meglio, o ritorna agli albori dei tre, ma resta comunque un film di natale superiore a quelli presenti in sala, e dalla trama simpatica.

domenica 2 gennaio 2011
ripagrandeluca

molto buono il primo tempo cade un po' nel finale splendida la finocchiaro veramente complimenti

sabato 18 dicembre 2010
stellab

Bello e divertente. A trati romantico. Forse il miglior film di Aldo Giovanni e Giacomo. La storia si segue, non stai li ad aspettare la battuta e i tre sembrano in un particolare stato di grazia. Il film poi sembra particolarmente curato in tutto. Le musiche di Mina molto belle.

mercoledì 5 gennaio 2011
alexmolle

All'inizio del film stavo iniziando a chiedermi cosa mi avesse spinto ad entrare in sala a guardarlo poi man mano è nettamente migliorato. Un tempo facevano ridere molto di più però il film si lascia guardare ed è comunque un buon lavoro che strappa qualche risata di gusto.  

giovedì 30 dicembre 2010
MattTheRatt

Un film che fino all'ultimo regala una risata e un pizzico di consapevolezza, che lascia spazio a umorismo e serietà in un connubio perfetto. Buona recitazione da parte degli attori comprimari(non male Mara Maionchi, anche se il suo personaggio risulta un pochino stereotipato...) che porta le scene ironiche ad un altro livello. Le vicende di una (quasi) imbattibile squadra digrandi capacità ma soprattutto [...] Vai alla recensione »

lunedì 10 gennaio 2011
petri

visto due volte. Finalmente il trio.

sabato 1 gennaio 2011
nic33

Sono d'accordo con chi dice che sono tornati...anche se sono un ammiratore di AldoGiovanni&Giacomo avevo mal digerito le loro ultime apparizioni cinematografiche, invece questo è film è molto divertente, forse non come ai loro esordi, ma comunque molto simpatico!

venerdì 24 dicembre 2010
gionippi

Dopo una battuta d'arresto a dir poco fragorosa, i tre comici tornano a fare i comici; alla loro maniera: raccontando una storia dal ritmo incalzante e dal sorriso facile! Niente di trascendentale ma.. bentornati Aldo, Giovanni e Giacomo. Da segnalare la simpatica performance di Mara Maionchi, Giovanni Esposito e Angela Finocchiaro. Continuate cosi..

martedì 28 dicembre 2010
narf1

Allegra favola natalizia! Si ride e si sorride di gusto dall'inizio alla fine, merito di bravi attori e di una buona sceneggiatura. La regia e le musiche fanno il resto. Ho apprezzato molto la voglia di non voler strafare con la comicità e lasciare che la commedia fluisse con tranquillità. A mio giudizio potrebbe diventare un piccolo cult di natale...

FOCUS
INCONTRI
lunedì 13 dicembre 2010
Marzia Gandolfi

Uscirà in 650 copie la bella commedia di Aldo, Giovanni e Giacomo che ritrovano l’ispirazione e trovano un regista ispirato in Paolo Genovese (Incantesimo napoletano). L’incantesimo anche questa volta ‘parla’ milanese e sorprende con la sua grazia. Nel cuore di Milano e al centro di una garbata commedia natalizia c’è un trio ‘in gamba’, che finisce in cella e davanti al commissario della Finocchiaro.

Frasi
Se sposti la lingua passo...
Una frase di Irene Bestetti (Angela Finocchiaro)
dal film La banda dei Babbi Natale - a cura di Marinella
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alberto Crespi
L'Unità

È il vero film di Natale, e non solo perché Aldo Giovanni & Giacomo hanno vestiti rossi e barbe bianche. È un film per famiglie: fa ridere, qua e là commuove, soddisfa le aspettative ed evita le trappole – soprattutto quella della frammentazione narrativa che aveva indebolito il cinema di AG&G successivo a Tu la conosci Claudia? Il copione è compatto, le gags ben studiate (la doppia scena di Giovanni [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Luca Miniero benvenuto al Sud. Paolo Genovese accolto al Nord. Due professionisti della regia in grado di scoprire un nuovo divo della commedia italiana: il garbo. La coppia che diresse insieme Incantesimo napoletano, Nessun messaggio in segreteria e Questa notte è ancora nostra è ormai scoppiata. Di salute. Miniero campione d’incasso con il solare Benvenuti al Sud e Genovese emigrato a Milano per [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

La chiamano comicità vecchio stile, ma quella di Aldo, Giovanni e Giacomo è semplicemente essenza umoristica. Qualche anno fa grandissimi e indiscutibili, i tre autori sono incappati in qualche passo falso e oggi c'è il rischio che il pubblico abbia perso il filo della loro arte lievemente surreale, apolitica, elegante. Nella «Banda dei Babbi Natale» ritornano molti degli elementi di purissima tecnica [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Proprio la sera della vigilia di Natale, l'ispettore Angela Finocchiaro si trova incastrata al commissariato a interrogare i presunti membri di una banda di ladri, che operano mascherati da babbi Natale. Ma, pur colti sul fatto con indosso il tradizionale costume rosso, i tre arrestati si professano innocenti; e per scagionarsi, provano a spiegare come sono andate le cose in una serie di flashback [...] Vai alla recensione »

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Incontriamo Aldo, Giovanni e Giacomo vestiti da Babbi Natale che si arrampicano sulla facciata di un palazzo al centro di Milano la sera della Vigilia. Li seguiamo al commissariato dove una dirigente (Angela Finocchiaro), indispettita da quel caso che le ostacola i preparativi in famiglia per il cenone, comincia a indagare sui tre e sulle loro eventuali malefatte.

Maurizio Cabona
Il Giornale

Si sorride spesso, quindi, dopo, non si strangolerebbe la cassiera: insolito esito per un film italiano di fine anno. È La banda dei babbi Natale di Paolo Genovese, dove Aldo Giovanni e Giacomo – più Angela Finocchiaro, sempre più brava – rifanno loro stessi meglio del solito. Il pretesto è un fermo la notte della vigilia, con relative confessioni alla polizia.

Fabio Canessa
Il Tirreno

Notte di Natale in questura per Aldo, Giovanni e Giacomo, arrestati mentre scalano un palazzo vestiti da Babbo Natale. Interrogati dal commissario Angela Finocchiaro, raccontano le loro vite in un andirivieni di flashback, che frantuma un impianto narrativo già esile di suo. Si apprezza la buona volontà di confezionare un prodotto garbato e pulito, ma le trovate scarseggiano, gag e tormentoni non funzionano [...] Vai alla recensione »

NEWS
GALLERY
giovedì 16 dicembre 2010
Marlen Vazzoler

Il regista Paolo Genovese dirige Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti, Angela Finocchiaro, Giorgio Colangeli nel film natalizio La banda dei Babbi Natale. È la notte della vigilia di Natale: cosa ci fanno Aldo, Giovanni e Giacomo in questura? [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati