White Collar - Fascino criminale

Film 2009 | Drammatico

Regia di John T. Kretchmer. Una serie Da vedere 2009 con Matt Bomer, Tim DeKay, Willie Garson, Tiffani-Amber Thiessen, Sharif Atkins. Cast completo Genere Drammatico - USA, 2009, Valutazione: 3,50 Stelle, sulla base di 8 recensioni.

Condividi

Aggiungi White Collar - Fascino criminale tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un team specializzato nella lotta contro i crimini finanziari, combatte contro una schiera di furbi colletti bianchi.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Una serie da amare per la sua semplicità.
Recensione di Mattia Nicoletti
Recensione di Mattia Nicoletti

Neal Caffrey è un con-man che ruba e trafuga opere d'arte. È intelligente, scaltro e ama la bellezza in tutte le sue forme. Peter Burke, agente FBI della sezione White Collar (dedicata ai crimini "bianchi") lo insegue da tempo. Quando lo riesce catturare e mettere in prigione, Burke gli propone un accordo: lavorare con lui per l'FBI in cambio della libertà vigilata. Neal e Peter lavorano spalla a spalla per smascherare falsari e ladri di quadri e gioielli, supportati dall'informatore Mozzie, un piccolo genio allergico alle forze di giustizia ma amante dei misteri complessi da risolvere.
New York è sempre New York. E quando una serie tv è ambientata nella grande mela è come se avesse un personaggio in più. New York è anche il luogo in cui sono ambientate le serie più hip & chic, da Sex & The City a Gossip Girl. White Collar non sfugge a questa regola perché Neal Caffrey aka Matt Bomer è uno dei personaggi più stylish che la televisione seriale USA abbia prodotto. Completi vintage gessati, gilet, cravatte strettissime e un vero trademark, l'immancabile Borsalino che compete con gli Stetson e i Dobbs di Don Draper in Mad Men. Jeff Eastin, il creatore di White Collar non ha inventato niente, perché si è ispirato a un modello come Hardcastle & McCormick (lì era un giudice che faceva da tutore a un criminale) e lo ha attualizzato rendendolo estremamente fashion. Infatti il mondo con cui si confrontano Peter Burke e Neal Caffrey è quello della bellezza assoluta. Arte, architettura, automobili, gioielli, alta moda e donne pazzesche sono il loro ambiente. E lo spettatore non può che stare a guardare la loro ironia (White Collar è un buddy show a tutti gli effetti) e le loro grandi capacità di muoversi in un universo di cristalli dove tutto appare ciò che non è. Una serie da amare per la sua semplicità. Chapeau.
Per il momento la serie arriva alla quarta stagione. I PERSONAGGI Neal Caffrey (Matt Bomer): Bellissimo, quasi impossibile, con i suoi occhi blu e un sorriso magnetico le donne non possono resistergli. Anche Peter Burke non è esente dal suo fascino e dalla sua correttezza. Moz è il suo migliore amico e anche l'unica persona di cui si fida ciecamente. Neal è un ladro gentiluomo del terzo millennio che ha un unico punto debole, l'ex fidanzata Kate, morta in un incidente inspiegabile.
Peter Burke (Tim DeKay): È un agente speciale dell' FBI - divisione White Collar. È razionale, sempre impeccabile, arguto. È sposato con Elizabeth, che adora. Il suo rapporto con Neal, con il quale diventa amico, è basato sulla fiducia, sul rispetto e anche sull'ironia, anche se non sempre è d'accordo con i metodi del "compagno" che talvolta sono ai limiti della legalità.
Elizabeth Burke (Tiffani Thiessen): È la moglie di Peter. Lavora nell'ambito dell'organizzazione di eventi e delle pubbliche relazioni, e da subito entra in sintonia con Neal che spesso difende davanti al marito. Cerca il più possibile di non entrare nelle situazioni che coinvolgono il marito, ma le sue capacità le consentono di supportarlo.
Mozzie (Willie Garson): È il genio nell'ombra. Amico e informatore di Neal, ha le apparenze di un geek, con il suo cappotto e gli occhiali con la montatura spessa. Senza di lui, tuttavia molti casi non sarebbe possibile risolverli. Di frequente gioca a scacchi con Neal.
CURIOSITÀ » Jeff Eastin ha ideato White Collar utilizzando Google Street View per descrivere i luoghi poiché non è mai andato a New York
» Jeff Eastin ha scritto anche un sequel di True Lies di cui non si è più fatto niente quando James Cameron si è tirato indietro dal realizzarlo.
» Il padre di Matt Bomer era un giocatore dei Dallas Cowboys.
» Matt Bomer nel 2001 è entrato a fare parte del cast di Sentieri.
» Willie Garson, Stanford in Sex & The City, è amico di Sarah Jessica Parker da 15 anni.
» Nel 2011 ha ottenuto una nomination come miglior ossessione televisiva ai People's Choice Award. IN TELEVISIONE In America il primo episodio di White Collar è andato in onda il 23 ottobre del 2009 su Usa Network ed è stato visto da 4,3 milioni di spettatori. In Italia è andato in onda in prima visione assoluta su Fox Crime dall'8 aprile del 2010. La seconda stagione è andata in onda su Fox. IL CONSIGLIO Se ti piace White Collar ti consigliamo di vedere anche Castle - Detective tra le righe, NCIS: Los Angeles, Rizzoli & Isles.

Sei d'accordo con Mattia Nicoletti?

WHITE COLLAR - FASCINO CRIMINALE disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€13,75
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 21 gennaio 2013
Barci:-)

Semplicemente fantastico e intrigante! Grandi Matt Bomer e Tim DeKay! Consigliato vivamente!!

Frasi
"Il tempo esiste, per far sì che non tutto accada di colpo!"
Una frase di Mozzie (Willie Garson)
dalla serie White Collar - Fascino criminale - a cura di Lorenza
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Antonio Dipollina
Il Venerdì di Repubblica

Neal Caffrey, truffatore e gentiluomo a Manhattan, bello come il sole, irredimibile. O forse no, se gli si mette alle costole Peter Burke, il detective dell' Fbi che lo ha già arrestato. C' è da acchiappare un falsario internazionale, di quelli che sparano, l' Olandese. Il detective non ci arriva, servirebbero la fantasia e il genio del truffatore. Ecco che si forma la coppia, molto classica, destinata [...] Vai alla recensione »

Jenny Cazzamali
Tv Oggi

Neal Caffrey è estremamente bello, affascinante, educato. È però anche un abile truffatore e falsario, arrestato dopo un estenuante inseguimento da Peter Burke, un agente dell'Fbi della sezione «White Collar», che si occupa di frodi, truffe, furti d'arte. A pochi mesi dalla fine della sua condanna, evade, ma sarà presto riacciuffato dall'agente Burke, al quale offrirà la sua collaborazione «professionale» [...] Vai alla recensione »

Ilaria M. Linetti
Il Mattino

Sembra quasi il finale di «Prova a prendermi», il film di Steven Spielberg con DiCaprio e Hanks: un truffatore viene arrestato dall'Fbi con cui decide di collaborare pur di venir rilasciato. Ma si tratta di una serie tv, «White collar», in onda da oggi su Fox Crime (Sky). Neal Caffrey, che ha il volto di Matt Bomer, viene lasciato libero in cambio del suo aiuto al detective dell'Fbi Peter Burke (Tim [...] Vai alla recensione »

Antonio Dipollina
Il Venerdì di Repubblica

Negli Stati Uniti questa nuova serie è piaciuta molto, soprattutto alla critica. Una giornalista del New York Times ha descritto il personaggio principale come uno che «pensa come Bill Gates e sorride come Warren Beatty». In effetti sarebbe stato peggio il contrario: il miracolo in questione lo compie lui, Neal Caffrey, interpretato da Matt Bomer, protagonista di White Collar, Fascino criminale, al [...] Vai alla recensione »

Andrea Fornasiero
Film TV

Fugge dal carcere per salvare la propria relazione e si ritrova in un appartamento deserto e senza mobili, dove rimane solo una bottiglia vuota. Sembrerebbe un due di picche, ma forse nasconde un messaggio. Intanto però l'evasione gli costa altri quattro anni di galera e, per evitare di scontarli dietro le sbarre, Neal Caffrey si propone come consulente dell'agente dell'Fbi Peter Burke, addetto ai [...] Vai alla recensione »

Isabella Aguilar
Il Riformista

"Bromance"—per chi non s'intendesse di neologismi un po' del cavolo è un termine che nasce dalla fusione del genere "brothers story" o "buddy story" (leggi: storia di amici molto maschi che si affratellano bevendo birra e dandosi pacche sulle spalle) con la più classica storia d'amore. In pratica un "bromance" non è una love story gay, ma implica un coinvolgimento emotivo più forte del buddy tra i [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati