Un viaggio chiamato amore

Film 2002 | Biografico 100 min.

Regia di Michele Placido. Un film con Stefano Accorsi, Laura Morante, Alessandro Haber, Katy Louise Saunders, Galatea Ranzi. Cast completo Genere Biografico - Italia, 2002, durata 100 minuti. Uscita cinema venerdì 6 settembre 2002 distribuito da 01 Distribution. - MYmonetro 3,19 su 11 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Un viaggio chiamato amore tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Dall'interesse nato grazie alla corrispondenza epistolare, Sibilla Aleramo, poetessa e scrittrice dei primi del novecento, desidera conoscere Dino Campana, poeta anch'egli, con il quale successivamente intraprenderà un intenso rapporto passionale. Il film è stato premiato al Festival di Venezia.

Consigliato sì!
3,19/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,19
CONSIGLIATO SÌ
La storia d'amore tra Sibilla Aleramo e Dino Campana.
Recensione di Chiara Zappoli
Recensione di Chiara Zappoli

Siamo nel 1916. Sibilla Aleramo, pseudonimo di Rina Faccio, scrittrice, pasionaria e femminista ante litteram, si innamora di Dino Campana, giovane poeta "sopra la media", come dicono critici dell'epoca leggendo le sue poesie. Quando i due si incontrano l'amore viene ribadito con passione e persino violenza. Dalle sue parti Dino viene chiamato "il matto", vox populi ahimè credibile, se è vero che il poeta passerà gran parte della sua vita in manicomio, morendovi poi nel 1932. Ma nel biennio '16/'17 i due vivono un amore intenso, distruttivo, fatto di poesia, sesso, fughe e ritorni (di lui), e anche botte. Con amici e famigliari che, di volta in volta, assistono. Di riflesso abbiamo l'istantanea della guerra, della cultura dell'epoca, che Campana odiava, e dell' "intelligenza" fiorentina, che prevaleva.
Chi conosce la storia di quel poeta maledetto sa che uno dei suoi massimi dolori fu il rapporto col pittore-scrittore Soffici (un altro fra i molti amanti della Aleramo). Campana gli mandò il manoscritto dei suoi Canti orfici, che venne smarrito. Doverli riscrivere compromise ulteriormente il suo equilibrio. Non si può che accogliere bene una storia fuori dagli schemi piccoli e grigi del movimento generale del cinema italiano. Bravo e accurato Placido nella ricostruzione di quel tempo, con quel tanto di "lirica" e di passione che si applica bene. Il regista va dritto per la sua strada, "cerca" il pubblico con l'esasperazione spettacolare dei sentimenti, ma è legittimo, è "cinema". I protagonisti, si sa, sono bravi. La Morante vuol ribadire, come sempre, di essere toccata dalla grazia.

Sei d'accordo con Chiara Zappoli?

UN VIAGGIO CHIAMATO AMORE disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 29 gennaio 2014
THEOPHILUS

UN VIAGGIO CHIAMATO AMORE     E’ uno di quei film per i quali è forte la tentazione di limitarsi a definirlo bello: l’evidente impegno estetico del regista Michele Placido, così come il notevole impatto emotivo dei due protagonisti, Stefano Accorsi e Laura Morante, convogliano l’attenzione esclusivamente sulla storia in sé del rapporto fra Dino Campana [...] Vai alla recensione »

mercoledì 24 febbraio 2016
Barolo

La storia d'amore tormentata  tra Aleramo e Campana è il canovaccio di questo bel film di Placido. Morante è sempre brava e Occorsi del tutto credibile in un ruolo assai difficile,si sa che il poeta era veramente malato di mente.Da vedere 

martedì 26 aprile 2011
stella47

non smettere di sognare...no,non smetterò di sognare il film di cui mi sono innamorata e poi giorgia che bella e brava a ballare poi ora io ho scritto tutti i personaggi sul foglio

Frasi
Ho mangiato la terra con lui e sapeva d'amore.
Sibilla (Laura Morante)
dal film Un viaggio chiamato amore - a cura di Diana
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Bruno Fornara
Film TV

Michele Placido rischia grosso, si butta in un'impresa disperata, un film d'amore, poesia e follia, su un poeta pazzo e una donna disposta a innamorarsi di poesia e follia. Non vuole - lo capiamo subito - il film cartolinesco dove il paesaggio serva a cauterizzare sentimenti e stati d'animo, non vuole neppure dare risalto allo sfondo storico, la guerra è lontana e tra i vagoni dei treni che vanno al [...] Vai alla recensione »

Paolo Boschi
Scanner

L'ultimo film di Michele Placido racconta la vita sentimentale della scrittrice Sibilla Aleramo, nel dettaglio l'intensa e tormentata storia d'amore che la legò al poeta Dino Campana tra il 1916 e l'inizio del 1918. Sibilla, all'anagrafe Rina Faccio, è una splendida quarantenne passata per una gioventù difficile: la famiglia turbata dalla follia della madre (e dalle infedeltà del padre), un matrimonio [...] Vai alla recensione »

winner
coppa volpi migliore int. maschile
Festival di Venezia
2002
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati