Il colore della menzogna

Film 1999 | Drammatico 113 min.

Titolo originaleAu coeur du mensonge
Anno1999
GenereDrammatico
ProduzioneFrancia
Durata113 minuti
Regia diClaude Chabrol
AttoriSandrine Bonnaire, Valeria Bruni Tedeschi, Bulle Ogier, Jacques Gamblin, Antoine De Caunes .
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 5 recensioni.

Regia di Claude Chabrol. Un film con Sandrine Bonnaire, Valeria Bruni Tedeschi, Bulle Ogier, Jacques Gamblin, Antoine De Caunes. Titolo originale: Au coeur du mensonge. Genere Drammatico - Francia, 1999, durata 113 minuti. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 5 recensioni.

Condividi

Aggiungi Il colore della menzogna tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Bretagna. In un villaggio di pescatori alcuni bambini scoprono il cadavere di una loro coetanea. Il sospetto cade sul suo insegnante privato di disegn...

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,00
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
News
Premi
Cinema
Trailer
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Bretagna. In un villaggio di pescatori alcuni bambini scoprono il cadavere di una loro coetanea. Il sospetto cade sul suo insegnante privato di disegno, René, sposato con l'infermiera Viviane attratta da uno scrittore famoso che ha una villa nella zona e ogni tanto vi torna per periodi di riposo. Se Valeria Bruni Tedeschi rifà se stessa, Chabrol è capace di riproporre un groviglio di vipere provinciale ricco di sfaccettature lavorando soprattutto sui nascondimenti e (come vuole il titolo italiano) sui colori.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Nella portuale Saint-Malo (Bretagna) un commissario di polizia (Bruni Tedeschi) si deve occupare, a distanza di pochi giorni, di due cadaveri: una bambinetta violentata e strangolata in un bosco; un giornalista e scrittore, divo di un talk show televisivo (de Caunes), morto per infarto in circostanze sospette. C. Chabrol (1930) invecchia bene. Come una vecchia talpa, scava dentro a un genere, tenendo d'occhio Simenon più che Hitchcock. Non è soltanto un giallo. L'inchiesta è un tran tran abitudinario. Contano i personaggi, soprattutto il tormentato pittore zoppo René (Gamblin) e il suo rapporto con la moglie Viviane (Bonnaire). Conta il tema della menzogna in una storia in cui tutti mentono in varia misura, escluso René che, come pittore, cerca la verità o almeno gli effetti di verità. Non mente neppure quando si accusa di un delitto che tecnicamente non ha commesso, ma che ha desiderato commettere. Conta l'atmosfera, e non soltanto quella del grigio paesaggio costiero, calato in una luce pointilliste alla Seurat. René, il vero protagonista, ha la vocazione dell'infelicità. Le ultime parole del film sono di Viviane che gli dice: "Rinasci, René".

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

IL COLORE DELLA MENZOGNA disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 25 ottobre 2019
diskol88

come un espediente e sintomatico e quasi inspiegabile il film denota tendenze e stranezze di colori e trucchetti, che in 4 parole diventerebbe difficile per molte persone magari spiegare, e dei quali non se ne conosce appieno il significato, da ciò forse e da tali cose ne consegue un tocco altrettanto di stile quasi per contraddistinguersi, con quella specie di fibra patetico-insurrectional, [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Il titolo originale di Il colore della menzogna, di Claude Chabrol, è più chiaro e diretto di quello italiano: Au coeur du mensonge, ovvero "nel cuore" della menzogna. Nessuno si salva dall'inestricabile rete di bugie che avvolge gli abitanti di una cittadina della provincia francese (per la cronaca la bellissima St. Malo). Tutti hanno qualcosa da nascondere, tutti sospettano di tutti, proprio come [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Gioco di specchi, labirinto del senso, angoscia di fronte al mistero dell'altro. Una trama da film giallo, ma qualcosa di molto diverso da un semplice giallo: Il colore della menzogna è una visita guidata al museo dell'inquietudine, una sfilata di sepolcri imbiancati che il caso ha beffardamente immerso in un paesaggio da paradiso terrestre. «Rinasci, René»: queste parole chiudono Il colore della menzogna [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Si può sempre raccontare che Il colore della menzogna di Claude Chabrol è un apologo sul cinema, oppure una sottile riflessione sull'inesistenza della verità, oppure un esame dell'analogia tra calunnia e integralismo. In realtà è un bel giallo classico francese alla Simenon, con tutte le sue caratteristiche: una piccola città (Saint Malo in Bretagna), un paesaggio aspro e nebbioso, bellissimo e già [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati