Advertisement
Film in Tv: giovedì 8 luglio

Diretto da Steven Soderbergh arriva Traffic, vincitore di quattro Premi Oscar.
di Valeria Filippi

Drammi, commedie e thriller
Dennis Quaid (Dennis William Quaid) (66 anni) 9 aprile 1954, Houston (Texas - USA) - Ariete. Interpreta Arnie Metzger nel film di Steven Soderbergh Traffic.

giovedì 8 luglio 2010 - Televisione

Drammi, commedie e thriller
La seconda serata è tutta per il thriller Traffic (Rete 4, 23.15), diretto con maestria nel 2000 da Steven Soderbergh e vincitore dei quattro prestigiosi Oscar alla regia, sceneggiatura non originale, montaggio e attore non protagonista al sempre più bravo Benicio Del Toro, che è tornato recentemente a lavorare con Soderbergh per raccontare di Ernesto Guevara. Il regista della serie di Ocean's mise insieme un cast corale di grandi nomi del panorama cinematografico contemporaneo: oltre a Del Toro, sono presenti Michael Douglas insieme alla moglie Catherine Zeta-Jones (i due si sposarono proprio quell'anno), Don Cheadle e Dennis Quaid, oltre a Topher Grace e Salma Hayek in ruoli minori.
Nel pomeriggio c'è spazio per il morboso dramma familiare Il giardino di gesso (Rete 4, 16.30), diretto nel '64 dal regista londinese scomparso il 16 giugno Ronald Neame. Un ottimo cast capeggiato da Deborah Kerr e Hayley Mills porta su grande schermo la pièce di Enid Bagnold che racconta delle vacanze in una villa sul mare di una sedicenne inquieta; a condividerle con lei una nonna che le ha fatto credere di essere stata abbandonata dalla madre.
L'eclettico regista e musicista serbo Emir Kusturica ci dice che La vita è un miracolo (Iris, 21.00) e ci propone una visione sognante e caotica della sua Jugoslavia. Il film fu presentato in concorso al festival di Cannes nel 2004 e racconta la storia dell'ingegnere serbo Luka, di suo figlio calciatore in erba e della moglie strampalata cantante lirica. La famiglia si sgretolerà e la vita per Luka dovrà ricominciare da Sabaha, una giovane infermiera bosniaco-musulmana.
La prima serata offre l'ultimo film diretto dal messicano Alfonso Cuarón, I figli degli uomini (MGM, 21.00), sorretto dalle pagine dell'omonimo romanzo della scrittrice britannica novantenne P.D. James. La pellicola del 2006 ci proietta in una desolante Londra del 2027 in cui gli uomini non possono più procreare; Clive Owen e Julianne Moore danno vita alla speranzosa storia di Theo e sua ex moglie, che si prendono cura di una donna miracolosamente rimasta incinta che dovranno condurre salva ad un santuario dove la nascita del bambino potrà aiutare il futuro dell'umanità.
Nei prossimi giorni arriva l'ottima Felicity Huffman (meglio nota come la casalinga disperata Linette) in Transamerica; Nick Cassavetes ci commuove col suo John Q. e Jack Lemmon e Walther Matthau diventano La strana coppia.

news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati