MYmovies.it
Advertisement
Box Office: Harry Potter domina incontrastato

In Italia è ancora primo, in America invece la Potter-mania si è esaurita.
di Andrea Chirichelli

Box Office Italia
Daniel Radcliffe (Daniel Jacob Radcliffe) (29 anni) 23 luglio 1989, Londra (Gran Bretagna) - Leone. Interpreta Harry Potter nel film di David Yates Harry Potter e il principe mezzosangue.

lunedì 27 luglio 2009 - News

In Italia Harry Potter continua a dominare incontrastato e dopo il favoloso exploit della settimana scorsa, raccoglie un'altra cifra molto interessante, 1,6 milioni di euro che gli permettono in avvicinarsi al primo posto assoluto della classifica dell'anno, attualmente occupato da Madagascar 2. La sensazione è che il film non riesca nel sorpasso, anche perchè, mano a mano che ci avviciniamo al picco dell'estate (italiana, appunto, non certo americana), anche gli spettatori del weekend cominciano a scendere vorticosamente. Un finale attorno ai 20 milioni potrebbe essere abbastanza realistico, anche se paragonando il film ai capitoli successivi, oggi il saldo è negativo. Insomma, la durata di sfruttamento di un film diventa, specie nei caso dei blockbuster molto attesi, estremamente ridotta. Il resto della classifica è, oggettivamente, incommentabile: i distributori propongono fondi di magazzino, riedizioni di film della (oramai) passata stagione e quei classici titoli che tirano in America ma non da noi (vedi alla voce Obsessed). Per vedere qualche fuoco d'artificio sarà necessario aspettare fino alla fine di agosto quando L'Era Glaciale 3 e il Festival di Venezia segneranno la partenza della nuova stagione. Per puro dovere di cronaca segnaliamo l'uscita, la prossima settimana, di Immagina che, ennesimo flop con Eddie Murphy (il film in fondo non è male) e 12 Round, action con la star del wrestling John Cena.

Box Office USA
In America la Potter-mania sembra invece, stranamente, già essersi esaurita. Il Principe Mezzosangue, dopo l'esordio esplosivo della scorsa settimana paga dazio agli animaletti parlanti di G-Force, che ottengono il primo posto della classifica, superando il maghetto per 33 milioni a 30. Potter però non ha molto di che proccuparsi, visto che è nettamente il film più visto dell'anno a livello mondiale e ha già raggiunto e superato quota 200 milioni in America (è arrivato a 221). La sensazione è che qui la barriera dei 300 milioni, che sembrava alla portata del film dopo lo scoppiettante esordio, non sarà superata:il dato finale dovrebbe assestarsi tra i 280 e i 290 milioni (in tutto il mondo è già oltre i 400). Parte molto bene, nonostante il massacro ricevuto dalla critica, La Dura verità, con la coppia Butler e Heigl. Così così invece l'esordio, al quarto posto, dell'horror Orphan. Cominciano a scendere due protagonisti dell'estate americana, ossia L'Era Glaciale 3, arrivato a quota 170 milioni (quasi 700 nel mondo) e il super leader della classifica annuale, ossia Transformers 2, che ha raggiunto quota 379 e dovrebbe passare i 400 entro un paio di settimane (è oltre gli 800 nel mondo). In coda resistono immarcescibili Una Notte da leoni, arrivato a 247 milioni e Ricatto d'amore fermo a 140. Saluta invece la top ten, dopo una performance eccezionale che lo porta ad essere il secondo miglior film dell'anno, Up della Pixar, che chiude con 287 milioni di dollari (il computo finale potrebbe anche arrivare a 300, visto che questa settimana ha fatto quasi 2 milioni e ha ancora un mesetto di sfruttamento). La prossima settimana arrivano Alieni in soffitta e la nuova commedia di Apatow, con Adam Sandler, Funny People.

Gallery


Box Office USA
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati