Si accettano miracoli

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Si accettano miracoli   Dvd Si accettano miracoli   Blu-Ray Si accettano miracoli  
Un film di Alessandro Siani. Con Alessandro Siani, Fabio De Luigi, Ana Caterina Morariu, Serena Autieri, Giovanni Esposito.
continua»
Commedia, Ratings: Kids+13, durata 110 min. - Italia 2015. - 01 Distribution uscita giovedì 1 gennaio 2015. MYMONETRO Si accettano miracoli * 1/2 - - - valutazione media: 1,69 su 64 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente no!
1,69/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * 1/2 - - -
 critica * * - - -
 pubblico * * - - -
   
   
   
Il comico napoletano, qui al suo secondo lungometraggio da regista, è inoltre sceneggiatore e attore protagonista del film.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Ambientazione fiabesca per una commedia dove Siani illumina ogni gag con la sua presenza
Gabriele Niola     * 1/2 - - -
Showtime:
venerdì 29 luglio 2016 alle ore 21,00 in TV su SKYCINEMACOMEDY
Scopri gli altri film in televisione »

Fulvio è l'unico dei tre fratelli Canfora ad aver lasciato il paese d'origine per andare a lavorare in città. Vicecapo del personale in una grande azienda licenzia senza rimorsi fino a che non è lui stesso ad essere licenziato e, dopo essere finito in carcere per aver picchiato il proprio superiore, viene affidato al fratello, da anni parroco del paese in cui sono cresciuti. Costretto in un luogo lontano da ogni modernità Fulvio decide di aiutare la chiesa locale in crisi di fondi inventandosi un miracolo: fa credere a tutti che la statua del santo piange. Accorrono così turisti e pellegrini riempiendo le tasche degli esercizi locali fino a che il Vaticano non decide di mandare qualcuno a certificare l'evento, momento in cui Fulvio dovrà confessare la truffa e tutto il paese si armerà per convincere gli inviati della Santa Sede della veridicità del miracolo inventato.
C'è di nuovo un piccolo paesino in cui rifugiarsi dall'orrore della metropoli in questa commedia italiana, un luogo in cui il tempo sembra fermo, in cui la modernità è bandita e quindi un'altra vita è possibile, più autentica e più sincera, regolata dai ritmi della parrocchia e dalla buona parola di un prete invece che dalle logiche del business e del consumismo. Ancora una volta l'Italia migliore, il luogo ideale in cui vivere, è quello che coincide con il passato, con ciò che eravamo o meglio che ci piace pensare di essere stati. Si accettano miracoli non nega, in nessun momento, la sua natura favolistica, lo stesso appare perfettamente in linea con il rifiuto della modernità e la sua identificazione con il male assoluto che regge le commedie di buoni sentimenti nostrane, quel pensiero per il quale la provincia (possibilmente meridionale) è un anfratto che comicamente resiste alla tecnologia e all'organizzazione di massa e che di conseguenza, nonostante le divertenti assurdità derivate da quest'emarginazione, custodisce i veri valori.
Dopo Il principe abusivo ancora una volta Alessandro Siani scrive, recita, dirige e cura tutti i comparti del film (in questo caso molta attenzione è andata ai costumi). Come nelle produzioni live action anni '60, '70 e '80 della Disney, Siani prende l'ambientazione delle fiabe (questa volta è il tipico borgo e la comunità adorabile pronta a prendersi da sè il tanto atteso riscatto) e ne piega i confini per farci entrare un po' di modernità e plausibilità, eliminando la magia. In più inietta il presenzialismo del comico tipico delle commedie para-televisive italiane (un vero e proprio sole attorno a cui tutto gira e che illumina ogni gag con la sua presenza o anche solo con i suoi piani d'ascolto). Ciò che manca, rispetto al modello originale, è però la fattura, ovvero la capacità di narrare una storia per immagini montate tra loro con la fluidità necessaria a rendere piacevole anche una trama semplice.
Come ne Il principe abusivo, Alessandro Siani punta in basso, non cerca molti livelli di lettura e usa la tenerezza dei bambini e la dolcezza dei sorrisi; mancano però le caratteristiche fondamentali del genere ovvero il ritmo, la fluidità del racconto, il meccanismo ad incastro della sceneggiatura e una certa agilità nel maneggiare toni e situazioni. Siani propone il dolce amore tra uno spietato tagliatore di teste di città convertito in simpatico truffatore di paese e una chapliniana fioraia cieca senza la delicatezza che simili abusati stereotipi richiederebbero. Fa sbocciare il sentimento in un paio di scene ma poi non si prende la briga di cercare di convincere lo spettatore che esiste qualcosa di reale tra questi due esseri umani.

Incassi Si accettano miracoli
Primo Weekend Italia: € 7.112.000
Incasso Totale* Italia: € 15.380.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 1 febbraio 2015
Sei d'accordo con la recensione di Gabriele Niola?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
45%
No
55%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* - - - -

Il miracolo sarebbe chiamarlo film

sabato 3 gennaio 2015 di vindelahoya

Sono uscito dalla sala chiedendomi una cosa sola: perché? Penso che Alessandro Siani sia uno dei comici del momento e non a caso. Fabio De Luigi è un attore ottimo in numerosi ruoli. Riesce addirittura a "nobilitare" un cinepanettone. E allora, mi domando, perché prendere questi due che potrebbero essere protagonisti di film di alto livello e fargli recitare una sceneggiatura che definire da dilettanti è davvero uno sconto. Un "t'agg' trattat'!" in piena regola, come direbbe il buon Siani. Veniamo continua »

* - - - -

Miracolo riuscito... visto il successo ottenuto.

mercoledì 7 gennaio 2015 di IntoTheWild4Ever

Film di una mediocrità imbarazzante. Trama talmente inconsistente che, per scendere a un livello più basso, forse bisogna scendere negli inferi del cinepanettone della mai compianta e, cinematograficamente parlando, fortunatamente scomparsa coppia, Boldi-De Sica. Battute delle più becere e idiote, alcune prese pari pari da vecchie barzellette circolanti sui social, condite da situazioni improbabili o desuete come: una parrocchia cadente con chiesa con tetto sfondato regolarmente continua »

* * * * -

Buona prova di siani come regista

lunedì 12 gennaio 2015 di Nino Pell.

Premesso che il precedente film "Il principe abusivo" non ha destato in me un particolare entusiasmo, con l'attuale "Si accettano miracoli" ho avuto la netta impressione che finalmente Alessandro Siani ha trovato il perfetto equilibrio, nonché la sua personale maturità artistica, nel mettere insieme la sua personalità di attore comico con quella di regista. Il film mi sembra ben delineato ad esempio per quanto concerne certi riusciti aspetti della scenografia (ho trovato ottime certe inquadrature continua »

* * * - -

Al cinema il pubblico ride, e va bene così

giovedì 1 gennaio 2015 di enzo70

Siani cerca da tempo di avvicinarsi a Troisi, alla sua poesia, al suo, unico, talento nel rendere con il napoletano comica la quotidianità. E così come la canzone di Sal da Vinci verso la fine del film ricorda “quando” di Pino Daniele, la scena della gelosia ricalca il capolavoro del monologo di Troise nel bagno. Ma come non è corretto comparare Massimo Troisi ad Edoardo, così è sbagliato fare ogni parallelismo tra Siani e Troise. La comicità continua »

fulvio
Ogni sentimento non è mai
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Si accettano miracoli

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 11 giugno 2015

Cover Dvd Si accettano miracoli A partire da giovedì 11 giugno 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Si accettano miracoli di Alessandro Siani con Alessandro Siani, Fabio De Luigi, Serena Autieri, Ana Caterina Morariu. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet Si accettano miracoli (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 6,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 3,00 €
Aquista on line il dvd del film Si accettano miracoli

SOUNDTRACK | Si accettano miracoli

La colonna sonora del film

Disponibile on line da lunedì 19 gennaio 2015

Cover CD Si accettano miracoli A partire da lunedì 19 gennaio 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Si accettano miracoli del regista. Alessandro Siani Distribuita da GDM. Su internet il cd Si accettano miracoli è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 15,00 €
Prezzo di listino: 17,80 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film Si accettano miracoli

INCONTRI | Una fiaba per bilanciare la visione che viene data della Campania.

Napoli secondo siani

mercoledì 31 dicembre 2014 - Gabriele Niola

Si accettano miracoli, Napoli secondo Siani È a Napoli che Alessandro Siani convoca la stampa per presentare il suo nuovo film Si accettano miracoli, in uscita il 1 gennaio nella cifra mostruosa di 650 copie, è il campo da gioco del suo cinema (la città e i comuni della Campania) e lì ne vuole parlare. Dopo il trionfo dei 14 milioni incassati con Il principe abusivo, Cattleya stavolta ha stanziato 6 milioni di budget per la nuova "fantasy-comedy", come la definisce Siani stesso, alzando il tiro in ogni comparto ("Non è un film difficile da fare questo", dice il produttore Riccardo Tozzi, "è difficile farlo al livello a cui l'abbiamo fatto").

   

Alessandro Siani tagliatore di teste un po' desolante

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Alessandro Siani è un "tagliatore di teste" la cui testa viene a sua volta tagliata. La reazione scomposta lo spedisce in galera da dove esce affidato ai servizi sociali presso la parrocchia di un paesino del sud dove suo fratello prete Fabio De Luigi si prende cura di piccoli orfani. Per tirare avanti ci vorrebbe proprio un miracolo, e il furbacchione se ne inventa uno che trasforma il borgo dimenticato in meta di pellegrinaggi con relativo merchandising. I due fratelli hanno una sorella e un cognato, e tra i frequentatori della parrocchia c'è una bella ragazza non vedente alla quale l'ex manager fa la corte. »

"Miracoli" anti-volgarità

di Alessandra Levantesi La Stampa

Dopo Il Principe abusivo, Alessandro Siani torna in veste di regista oltre che di interprete con una commedia, Si accettano miracoli, mostrata in anteprima al «suo» pubblico di Afragola saltando la proiezione stampa. Una scelta opportuna: entusiasta e calorosa, la risposta del pubblico ha garantito uno straordinario botteghino nel weekend di sette milioni di euro; laddove il critico, avendo poco da dire (buona l'intesa con l'amabile Fabio De Luigi, sempre puntuale nei tempi comici) e qualcosa da ridire, avrebbe rovinato la festa. »

Pane, amore e tanti attori A brillare sono gli scugnizzi

di Francesco Alò Il Messaggero

Il cinico tagliatore di teste Fulvio (Siani) viene costretto ad andare sotto la tutela del fratello parroco di paese (De Luigi) dopo un colpo, letterale, di testa. Forse si redimerà, troverà l'amore e un nuovo affiatamento anche con la sorella (Autieri) in crisi di coppia. La seconda regia di Siani recupera la commedia all'Italia di paese giocando con Benvenuti al Sud (film che fece di lui una star) senza dimenticare il trittico Pane, amore e... I fratelli meno plausibili della Storia del Cinema si lanciano in gag noiosissime dove Siani sfoggia leziose bretelle di cuoio, tanti buoni sentimenti (ma Fulvio non era spregevole?) e due occhioni azzurri che ne fanno il comico più sexy del momento. »

Film gradevole e di successo

di Alessandro Savoia Il Roma

Una sequela di gag esilaranti con tessuto amoroso fanno scorrere via le circa due ore di pellicola. Non mancano le citazioni ai film di Walt Disney (come la vestizione di Chiara, mutuata da "Cenerentola", e l'atmosfera del villaggio che ricorda quella de "La Bella e la Bestia"). Cura dei personaggi e attenzione nelle inquadrature dei dettagli fanno di "Si accettano miracoli" un film gradevole e di sicuro successo di pubblico, pur non facendo leva su una sceneggiatura che brilla per originalità. Siani passa agevolmente dal ruolo di capocomico a quello di regista, senza vivere di egoismi ma dedicandosi molto agli attori. »

Si accettano miracoli | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | vindelahoya
  2° | intothewild4ever
  3° | cristina t. chiochia
  4° | otis88
  5° | gigino
  6° | shaque
  7° | fabio1957
  8° | ultimoboyscout
  9° | lorenzo_in_sala
10° | flyanto
11° | hop_pask
12° | liuk!
13° | nino pell.
14° | raffaele.92
15° | federico s
16° | cinecinella
17° | puglia15
18° | mickey97
19° | albydrummer
20° | enzo70
21° | principessabianconera
Link esterni
Facebook
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità