Mon Roi - Il mio Re

Acquista su Ibs.it   Dvd Mon Roi - Il mio Re   Blu-Ray Mon Roi - Il mio Re  
Un film di Maïwenn Le Besco. Con Emmanuelle Bercot, Vincent Nemeth, Vincent Cassel, Romain Sandère, Ludovic Berthillot.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 130 min. - Francia 2015. - Videa - CDE uscita giovedì 3 dicembre 2015. MYMONETRO Mon Roi - Il mio Re * * * - - valutazione media: 3,04 su 20 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,04/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
La storia appassionata e complicata di un amore, nel corso di molti anni, di una coppia con un bambino.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Maïwenn ci parla delle molteplici sfaccettature del rapporto di coppia riuscendo a definirlo
Giancarlo Zappoli     * * * - -

Tony, quarantenne e madre di un bambino, si infortuna gravemente un ginocchio sciando. Durante il lungo periodo necessario per la riabilitazione ha il tempo per ripensare al proprio rapporto con Georgio e a come dall'amore siano arrivati ai contrasti più accesi.
Maïwenn è finalmente riuscita a girare una storia che, per sua stessa ammissione, le girava intorno da anni. Le domande sono quelle di sempre: come è nato il loro amore? Cosa lo ha reso così intenso e poi così distruttivo? Come ha potuto rifiutare ma anche accettare atteggiamenti e azioni che la offendevano nel profondo?
Sono temi già trattati un infinito numero di volte dal cinema. Come trovare un modo originale per tornare a parlarne? Innanzitutto scegliendo di rappresentarlo attraverso una fascia d'età (i 40 anni) in cui si potrebbe, illusoriamente, presupporre che un uomo e una donna abbiano una maggiore consapevolezza dei propri sentimenti e della propria disponibilità verso un rapporto di coppia 'maturo'. Poi adottando il punto di vista femminile senza alcun manicheismo ma anche con la precisa intenzione di leggere il comportamento di un maschio capace di divorare, grazie anche alle proprie indiscutibili doti di seduttore a 360°, chi afferma di amare.
Perché questo è un film che, scegliendo la struttura narrativa del flashback, ne fa un elemento di forza posizionandolo in parallelo con il percorso di rieducazione ortopedica della protagonista femminile. A Tony occorrono forza e costanza per credere di poter tornare a camminare normalmente dopo aver subito un trauma così serio al ginocchio. Il ripercorrere la propria vicenda sentimentale le consente di diventare definitivamente consapevole di quante fratture la sua vita di coppia ha dovuto affrontare e di come ciò che sembrava irreparabile si sia rivelato poi superabile.
Mon Roi non è un film che piacerà agli uomini o, almeno, a un certo tipo di uomini che vedendosi ritratti con abbondanza di particolari finiranno con il desiderare di mandare in frantumi lo specchio che si trovano di fronte. Perché Cassel è straordinario nell'offrire tutte le sfumature possibili a un Georgio consapevole del proprio fascino ma anche fondamentalmente sincero quando afferma di amare, non riuscendo però a comprendere di amare di fatto solo la propria egoistica libertà di prendere e lasciare senza alcun senso positivo di legame. Maïwenn ci parla delle molteplici sfaccettature del rapporto di coppia riuscendo a definirlo (Tony avvocato, Georgio proprietario di ristorante con molti agganci nel mondo della moda) ma conferendogli anche l'universalità necessaria a far riflettere come delle straordinarie sintonie possano trasformarsi in devastanti conflittualità. Non solo sullo schermo.

Incassi Mon Roi - Il mio Re
Primo Weekend Italia: € 147.000
Incasso Totale* Italia: € 511.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 24 gennaio 2016
Primo Weekend Usa: $ 6.273
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
75%
No
25%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Mon Roi - Il mio Re

premi
nomination
Festival di Cannes
1
0
Cesar
0
5
* * * * -

L'homme fatale e il peterpanismo

domenica 6 dicembre 2015 di vanessa zarastro

“Mon Roi” è un film inquietante sull’amore, sui rapporti di coppia, sulle dipendenze e sull’impossibilità di essere “normali”. La protagonista Tony (la bravissima Emanuelle Bercot) è un avvocato che proprio non riesce a farsi piacere un suo simile, un professionista o un laureato con un’identità lavorativa certa e definita; una sera in discoteca rincontra Georgio, un tipetto niente male di cui aveva già intuito l’inaffidabilità continua »

* * * * -

"nè con te nè senza di te"

mercoledì 9 dicembre 2015 di Howlingfantod

 Una specie di amore criminale giocato molto sulle dinamiche di tortura psicologica interne alla coppia e sul rapporto vittima-carnefice in una sorta di sindrome di Stoccolma, tale è infatti la forza del rapporto di lei vittima con il suo uomo- carnefice, Il tombeur de femme Cassel che decide forse di darsi una "calmata" e sposare una ragazza “normale” dopo una vita affettiva e personale sregolata e tormentata fra feste e festini, amanti di una notte, problemi con continua »

* * * * -

Un film che lascia traccia!

venerdì 11 dicembre 2015 di francesca50

Un film da vedere per la bravura degli attori e della regia prima di tutto, la cui fatica va premiata. Difficile da spiegare bene perché esso è nuovo, ma questo film per me lo è, nonostante che esso sia basato su una tecnica conosciuta, il flash-back, e su un tema noto l'amore, di cui fa vedere la parte passionale e di scoperta che dà fascino ancora una volta a una storia. Tale opera ancora una volta fa capire che l'amore passione, fascinoso e prorompente, da continua »

* * * * -

Disambiguizione dell'amore

domenica 27 dicembre 2015 di BiancaSpa

Film, meraviglioso, con numerosi riferimenti psicologici, a cominciare dal significato inconscio della rottura del ginocchio, che può solo flettersi in avanti e fare inginocchiare e che contiene sia la parola "occhio" che "Io". Il senso profondo del doversi fermare e rivedere la propria vita, perché la malattia, l'incidente, non è mai casuale. Allora finalmente Tonì si ferma e rivede il moto tortuoso e pericoloso della sua dipendenza da un uomo bipolare, che fagocita e vomita, avvicina e distrugge! continua »

Vincent Cassel
"L'amore prima della tempesta non è una scelta, è una legge!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Emanuelle bercot
"Non si deve per forza distruggere tutto!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Tony
"Non bisogna aver più nulla da perdere per amare senza riserve, bisogna aver superato le vette più alte per avere il coraggio di buttarsi, bisogna aver attraversato crolli e tempeste spaventose, per essere insieme in quel momento. Bisogna aver vissuto così tanto, perduto così tanto, e così tante volte, per non perdere più niente con te. L'amore non è niente quando è nuovo, pulito, puro. L'amore prima della tempesta non è una scelta; è un ordine. Quando sopravviene l'evento, l'incidente, l'opportunità, bisogna esserci. In piedi. Trovare le parole, il gesto, lo sguardo. Si amore mio, quando sarà il momento, conta su di me. Non ti abbandonerò, io ci sarò. E allora, ve lo assicuro, noi saremo i vincitori!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Mon Roi - Il mio Re

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 6 aprile 2016

Cover Dvd Mon Roi - Il mio Re A partire da mercoledì 6 aprile 2016 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Mon Roi - Il mio Re di Maïwenn Le Besco con Vincent Nemeth, Vincent Cassel, Romain Sandère, Ludovic Berthillot. Distribuito da Eagle Pictures, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1. Su internet Mon roi. Il mio re (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 15,99 €
Aquista on line il dvd del film Mon Roi - Il mio Re

FOCUS | Insistendo sulla relazione tra Vincent Cassel ed Emmanuelle Bercot, Mon Roi ha una piccola onestà di fondo: quella di non mentire. Al cinema.
Vai all'articolo

Come si racconta una storia d'amore

domenica 6 dicembre 2015 - Roy Menarini

Come si racconta una storia d'amore Che cosa racconta Mon Roi? Una storia d'amore. Ecco un caso in cui non vi è alcuna chance che l'originalità narrativa possa comparire tra le caratteristiche del nuovo film di Maïwenn Le Besco. Si tratta, come ovvio, di un dato di partenza. Chi mai potrebbe pretendere dopo 120 anni di storia del cinema (e della letteratura, del teatro, dell'opera, della canzone...) che un racconto su una coppia che si ama, si lascia, si riprende e si dilania possa dire qualcosa di nuovo sui rapporti sentimentali

   

Un amore grande e distruttivo

di Maurizio Acerbi Il Giornale

Tony (Emmanuelle Bercot) è ricoverata in un centro riabilitazione, dopo un grave incidente al ginocchio. L'occasione buona per rivivere la turbolenta relazione avuta con Georgio (Vincent Cassel, bravissimo), un legame talmente forte da portarla quasi all'annichilimento emotivo e fisico. Interessante l'idea di raccontare un simile rapporto attraverso due quarantenni. Qui, non ci sono vinti e vincitori, ma solo ferite insanabili. La morale? Non sempre l'amore è più forte di tutto. Da Il Giornale, »

Maiwenn, amore perverso con Bercot e Cassel

di Valerio Caprara Il Mattino

Film disturbante e scorticato, masochista e liberatorio, sensuale e fisico, «Mon Roi» non viene per unire ma per dividere la gente. Nelle tappe del verosimile calvario della protagonista Tony, interpretata dalla straordinaria Bercot, si specchia, infatti, la logica distorta di molte storie di passione: l'opera quarta dell'ex attrice Maiwenn non a caso si sviluppa in flashback nel corso della lunga riabilitazione in un centro specializzato dell'avvocatessa Tony. La devastazione del suo ginocchio è la limpida metafora di quella prodotta nella sua vita da Georgio, un pazzoide, narcisista e sradicato tombeur de femmes interpretato dal cobra sessuale Vincent Cassel al massimo della sua scostante quanto efficace versatilità. »

Lui e lei, se l'amore diventa troppo isterico

di Cristina Piccino Il Manifesto

Maiwenn, sorella dell'attrice (molto brava) e anche regista (suo un episodio nel film collettivo I ponti di Sarajevo) Isild Le Besco, famiglla «cbrismarkeriana» (sono le figlie dela magnifica icona Level Five di Marker, Catherine Belkodja) è una regista stracoccolata dalla critica d'oltralpe che ha accolto il suo precedente Polisse, una fastidiosa celebrazione glamour del machismo poliziesco, come una specie di rivoluzione dell'innnaginario. Così per il suo nuovo film c'era molta attesa, e il lancio è stato privilegiato: in gara allo scorso festival di Cannes di cui la cineasta è una beniamina - nel 2011 Polisse aveva vinto il premio della giuria - con nel cast Emmanuelle Bercot (regista di A testa alta, ancora sui nostri schermi, che apriva il Festival) premiata per questo con la Palma d'oro per la migliore attrice, e Vincent Cassel. »

Se l'amore con Cassel è autodistruttivo

di Alessandra Levantesi La Stampa

L'attrice (32 titoli all'attivo) ed ex-signora Luc Besson, la regista Maiwenn (Le Besco) fa un cinema che, rivelando una più o meno subliminale matrice autobiografica, provoca un legittimo sospetto di narcisismo. E tuttavia in Mon Roi - cronaca dell'autodistruttivo trasporto amoroso dell'avvocatessa Emmanuelle Bercot per il ristoratore dal fascino pericoloso Vincent Cassel - la distanza dai personaggi è più equilibrata. Il trucco è quello di rivisitare in flashback la storia dall'osservatorio neutrale di una clinica di riabilitazione dove Emmanuelle, infortunatasi al ginocchio, prova a rimettere in sesto l'articolazione e il suo io uscito a pezzi da un decennale, tempestoso rapporto: partito sul registro ardente della passione; e scivolato fra tradimenti e recriminazioni sul crinale del gioco al massacro. »

Mon Roi - Il mio Re | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | vanessa zarastro
  2° | biancaspa
  3° | francesca50
  4° | howlingfantod
  5° | flyanto
  6° | a.neglia
  7° | lamoreaitempidelcolera
  8° | giulia cortella
  9° | nerone bianchi
10° | francesca
Festival di Cannes (1)
Cesar (5)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Video
1|
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Link esterni
Sito italiano
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 3 dicembre 2015
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità