Latin Lover

Acquista su Ibs.it   Dvd Latin Lover   Blu-Ray Latin Lover  
Consigliato sì!
3,45/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * * - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Un grande cast femminile (Virna Lisi, Valeria Bruni Tedeschi, Angela Finocchiaro) al servizio di una storia ambientata in Puglia.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un elogio della grandezza dello schermo e dei suoi volti, nonché del cuore degli uomini e delle donne
Paola Casella     * * * 1/2 -
Showtime:
domenica 26 giugno 2016 alle ore 14,30 in TV su SKYCINEMAPASSION
Scopri gli altri film in televisione »

Nel decennale della morte di Saverio Crispo, divo del cinema italiano, le due vedove e quattro delle cinque figlie, avute da cinque donne diverse, si ritrovano nel paesino pugliese da cui aveva origine il padre per una celebrazione che si trasformerà in una riunione di famiglia. E che famiglia: cinque nazionalità diverse, una manciata di nipotini di cui molti di nome Saverio, rivalità e di alleanze incrociate che durano da sempre e che per l'occasione esplodono come mortaretti, una dietro l'altra.
Cristina Comencini compone e scompone il ritratto corale di un'umanità femminile che ruota introno al ricordo di un uomo attingendo al miglior cinema europeo sull'argomento (Almodovar, Ozon, Monicelli, per fare solo tre nomi) ma anche alla sua autobiografia di primogenita di quattro sorelle, tutte figlie del mitico Luigi Comencini. E costruisce un'allegoria non solo sul mondo muliebre ma anche sul cinema, in particolare quello italiano: Latin Lover diventa così (anche) un elogio della grandezza dello schermo e dei suoi volti, nonché del cuore degli uomini e delle donne, quando vuole.
A tenere botta (e aggiungere del proprio) alla sceneggiatura firmata dal duo madre e figlia Cristina Comencini e Giulia Calenda è un cast di attrici in gran forma, con punte di diamante le più anziane: Marisa Paredes, che "butta via" la sua scena madre con la grazia leggera che hanno solo le grandi interpreti, e Virna Lisi (cui è dedicato il film), che condivide la scena madre scritta invece per lei facendo ridere di gusto le sue costar, con la generosità che hanno solo le attrici autentiche.
L'impianto è fortemente teatrale ma i dialoghi hanno il ritmo e la naturalezza del reale, e snocciolano piccole e grandi verità attraverso la sensibilità (e la capacità di contraddizione) femminili. E il doppio registro che fa leggere la storia come metafora cinematografica si snoda lungo tutta la narrazione, facendo da ironico contrappunto all'emotività che tracima dalle interpretazioni del cast, di cui fanno parte anche alcuni uomini presi a prestito (come Paredes) dal cinema almodovariano - Jordi Mollà e Lluís Homar - e tre italiani - Neri Marcorè, Claudio Gioè e Toni Bertorelli - contenti di fare da spalla alle colleghe. Al volto antico e autoironico di Francesco Scianna il compito di interpretare l'uomo dei sogni, facendo esplicito omaggio un po' a Volonté, un po' a Mastroianni e molto, moltissimo a Vittorio Gassman, e attraverso di loro alle stagioni del cinema italiano - la commedia anni Sessanta, l'impegno dei Settanta, gli spaghetti western, gli excursus oltralpe e a Hollywood, persino un immaginario periodo bergmaniano.
Ma Latin Lover appartiene all'impaccio esistenziale di Valeria Bruni Tedeschi, alle nevrosi di Angela Finocchiaro, alla spontaneità latina di Candela Peña, alla naiveté nordica di Pilha Viitala e all'accento yankee di Nadeah Miranda che consente a Comencini di chiudere in musical, senza vergogna. L'intero film si concede il lusso dell'eccesso cinematografico citazionista e smaccatamente emozionale, della celebrazione del lavoro d'attore attraverso movimenti di macchina attentamente pianificati e poi abbandonati all'improvvisazione del momento. Memore del suo Due partite la regista inscena conversazioni da tè fra le signore ben attenta a "tagliare le scene con troppe parole" e a lasciar filtrare la ferocia e il dolore che attraversano i discorsi femminili.
Comencini mette a frutto il suo background altoborghese e la sua conoscenza da insider del cinema ben sapendo che "la colpa è sempre del regista", e fregandosene. E sulle sue donne, soprattutto le meno giovani, punta una luce diretta che ne valorizza le rughe invece di negarne il passato.

Incassi Latin Lover
Primo Weekend Italia: € 870.000
Incasso Totale* Italia: € 2.084.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 26 aprile 2015
Sei d'accordo con la recensione di Paola Casella?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
72%
No
28%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Latin Lover

premi
nomination
Globi d'oro
1
3
David di Donatello
0
4
* * * * *

Viaggio nell'animo umano: niente è come sembra...

lunedì 30 marzo 2015 di marezia

Nuovo film corale della Comencini che, dopo il per me PESSIMO "Il più bel giorno della mia vita", riesce a scrollarsi quello schematismo a volte intransigente che limitava e la storia e gli attori stessi chiamati a renderla sullo schermo per volare con piglio preciso e puntuale (la parte commemorativa è veramente STRAORDINARIA) ma anche con tanto houmor, brio e ritmo. I piani di lettura si intersecano senza stridere e soprattutto ricomponendosi in una visione a tutto tondo continua »

* * * * -

Elogio alla commedia italiana,ma forse molto dipiù

martedì 24 marzo 2015 di maopar

    Tutto fa pensare che  è un film autobiografico,ma più che a  una  storia privata ,fa riferimento a  un ambiente, a  un  vissuto   profondamente   assaporato ,forse patito… La Comencini racconta con molta partecipazione  ,dimostrando di conoscere  intimamente ,le relazioni  che intercorrono  tra un DIVO  e il   suo  contesto   familiare ,il più Delle volte complesso continua »

* * * * -

Che bella storia il cinema italiano

lunedì 23 marzo 2015 di Alex2044

Un  film gradevole , simpatico , sincero . Gli attori sono bravi e credibili . Una citazione in particolare per Marisa Paredes e Valeria  Bruni Tedeschi . Si sorride ,qualche volta si ride ma con educazione e senza volgarità . Cristina Comencini ha diretto il film con mano ferma e senza sbavature o lungaggini . Ma la sequenza migliore arriva nel finale ed è la commemorazione del grande attore scomparso . Un vero pezzo di bravura che ad un appassionato di cinema , con tutti continua »

* * * * -

Il ritorno della buona commedia all' italiana

lunedì 23 marzo 2015 di amgiad

Per primo un piccolo appunto a My Movies. Nella locandina, nella parte superiore, il film è indicato come "drammatico". Se questo lo è mi chiedo come saranno quelli che veramente lo sono?  Invece siamo davanti a una garbata commedia nel solco della migliore tradizione italiana. Più che al padre la Comencini pare sia maggiormente debitrice a Monicelli e alla struttura dei suoi indimenticabili film. Anche la sceneggiatura è molto valida, con dialoghi veri, continua »

segunda
"Volevo un uomo bello, non mi importava che fosse cretino…"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Saverio Crispo
"Se vuoi fare l'attore non devi sapere esattamente chi sei"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Latin Lover

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 24 settembre 2015

Cover Dvd Latin Lover A partire da giovedì 24 settembre 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Latin Lover di Cristina Comencini con Virna Lisi, Marisa Paredes, Angela Finocchiaro, Valeria Bruni Tedeschi. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet Latin lover (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,49 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,50 €
Aquista on line il dvd del film Latin Lover

GALLERY | Il nuovo film di Cristina Comencini. Dal 19 marzo al cinema.

Il poster

lunedì 26 gennaio 2015 - a cura della redazione

Latin Lover, il poster Il nuovo film di Cristina Comencini, Latin Lover, è ambientato in un paesino della Puglia dove viene celebrato il decimo anniversario dalla morte di Saverio Crispo, attore simbolo del grande cinema italiano ed eterno latin lover. Alla cerimonia partecipano le sue cinque figlie che arrivano da tutto il mondo e due ex mogli, quella italiana e quella spagnola. Segreti, rivalità e nuove passioni porteranno le donne a scoprire un passato inaspettato e a rivedere la propria vita. Il film, di cui vediamo il poster in esclusiva su MYmovies.

   

VIDEO | Il nuovo film di Cristina Comencini, nelle sale dal 19 marzo.

Il making of

venerdì 6 marzo 2015 - a cura della redazione

Latin Lover, il making of A dieci anni dalla morte di Saverio Crispo, il grande attore del cinema italiano, le quattro figlie, avute da mogli diverse in altrettante parti del mondo, si radunano insieme alle due vedove nella grande casa del paesino pugliese dove l'attore è nato. Nessuna delle figlie ha conosciuto veramente il padre, che ognuna ha mitizzato e amato nelle epoche diverse della sua trionfale carriera. Tra rivelazioni, segreti e rivalità, in attesa della quinta figlia, l'americana riconosciuta con la prova del Dna, irromperà in questo gineceo Pedro del Rio, lo stunt che pare conoscere l'attore meglio di chiunque altro.

   

Cristina Comencini nel nome del divo padre

di Alessandra Levantesi La Stampa

Cristina Comencini torna alla commedia e fa centro. Per il decimo anniversario di morte di un famoso divo si riunisce nel natio borgo pugliese un clan femminile composto delle mogli Virna Lisi e Marisa Paredes e di cinque figlie nate da altrettante relazioni, fra cui Angela Finocchiaro e Valeria Bruni Tedeschi. Tutte in preda a nevrosi e gelosie create da loro irrisolto rapporto d'amore per quella dominante figura maschile di cui credono (e sbagliano) di conoscere ogni segreto. Sullo sfondo di un teatrino di scontri ed equivoci popolato anche da discrete presenze maschili, il film ripercorre la carriera del defunto attraverso un montaggio di finte pellicole che diventa un excursus sul nostro cinema e su storici «latin lover» quali Mastroianni e Gassman. »

Un ottimo ricordo di Virna Lisi

di Maurizio Acerbi Il Giornale

Nel decennale della morte del grande attore e latin lover Saverio Crispo, si riuniscono, nella casa di famiglia, le quattro figlie, avute da mogli diverse in giro per il mondo e due delle sue vedove. Sarà l'occasione per svelare segreti inconfessati, tra grandi rivalità e situazioni tragicomiche. Omaggio al cinema di una volta in un bel film corale girato da una donna, dove l'universo femminile esce con le ossa rotte. Cast perfetto, ma su tutti primeggia la scomparsa Virna Lisi. Da Il Giornale, »

Saverio, le donne e il cinema che fu

di Federico Pontiggia Il Fatto Quotidiano

Com'è diventato noioso il cinema oggi. (...) Abbiamo vissuto una stagione indimenticabile, meravigliosa, ma adesso è finita". Le donne e le figlie del compianto Saverio Crispo (Francesco Scianna) non arrivano, la proiezione non può partire, sul palco un critico, Picci (Toni Bertorelli), la tira per le lunghe, masticando le lodi del cinema che era e non è più. Il nostro cinema glorioso, quello della commedia all'italiana, dei western in Spagna, delle sofisticate trasferte francesi, quello dei divi che ci diedero lustro e autostima da Trieste in giù. »

Latin Lover | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | marezia
  2° | maopar
  3° | alex2044
  4° | amgiad
  5° | aris62
  6° | maurizio meres
  7° | robert eroica
  8° | luca1968
  9° | onufrio
10° | degiovannis
11° | lorifu
12° | flyanto
13° | francesca50
Globi d'oro (4)
David di Donatello (4)


Articoli & News
Gallery
il poster
Video
il making of
Backstage
1 |
Link esterni
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 19 marzo 2015
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità