300 - L'alba di un impero

Acquista su Ibs.it   Dvd 300 - L'alba di un impero   Blu-Ray 300 - L'alba di un impero  
Un film di Noam Murro. Con Sullivan Stapleton, Eva Green, Lena Headey, Andrei Claude, Mark Killeen.
continua»
Titolo originale 300: Rise of An Empire. Azione, Ratings: Kids+16, durata 102 min. - USA 2014. - Warner Bros Italia uscita giovedì 6 marzo 2014. MYMONETRO 300 - L'alba di un impero * * * - - valutazione media: 3,09 su 51 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,09/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Diventare dio per sconfiggere gli avversari: la sfida contro i limiti umani di Serse.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer Cinema
primo piano
Prosecuzione del film-svolta di Snyder, fedele ad esso per estetica e spirito, ai limiti della reiterazione estenuante
Emanuele Sacchi     * * 1/2 - -

Grazie al sacrificio alle Termopili dei 300 valorosi spartani guidati da Leonida, la Grecia ha una possibilità di resistere all'invasione dell'Impero Persiano. Ma la speranza è legata alla capacità di Temistocle, guida militare degli ateniesi, di riuscire a unire le città-stato indipendenti nella lotta per la libertà dell'Ellade e di contrastare con l'astuzia e le tattiche di combattimento la forza preponderante della flotta persiana.
300 - L'alba di un impero nasce da presupposti analoghi ma da una base di partenza totalmente diversa rispetto al suo predecessore. Dove il film di Zack Snyder prendeva spunto da una graphic novel già esistente - "300" di Frank Miller, capolavoro della nona arte - per esaltarne i lati più spettacolari e metterli al servizio del progresso tecnologico, il sequel di Noam Murro (ma co-sceneggiato da Snyder) parte dal film precedente, e dalla mitopoiesi generata attorno ad esso, per anticipare e "immaginare" il fumetto. Quantomeno per il pubblico, visto che è probabile che ci sia stata più di una consultazione in fase di produzione con Frank Miller per allinearsi al suo ancora inedito "Xerxes", sequel del 300 fumettistico.
La matrice è quindi quella estetica del film di Snyder, la bulimia narrativa è quella di Peter Jackson alle prese con l'adattamento di Tolkien: a prevalere è infatti la volontà di raccontare anche gli interstizi di una vicenda storica e insieme fantastica, riempiendo i vuoti con l'immaginazione. Processo che comporta la doppia complicazione di voler mantenere qualche brandello di fedeltà nei confronti della vicenda reale - rappresentare l'astuzia di Temistocle e lo spirito irripetibile dell'anomalia democratica di Atene - e insieme di concedersi la libertà di integrare in chiave spettacolare, senza che le due componenti risultino contrastanti. In questo senso è da leggere l'approfondimento di Murro sui condottieri persiani: Serse - il Dio-Re, di cui è raccontata una genesi vicina al mondo di Robert Howard e del suo eroe cimmero Conan - e Artemisia - diabolica guerriera ellenica assetata di vendetta nei confronti del suo popolo e incarnata dalla letale sensualità di Eva Green. Nel personaggio della Green, oltre che in quello di Lena Headey, regina di Sparta e vedova di Leonida, è immediato leggere l'influenza del successo di serie Tv come Game of Thrones e Spartacus e della loro rilettura in chiave contemporanea e libera da censure dell'estetica heroic fantasy. Un universo di muscoli, sangue e brutalità in cui le relazioni umane, gli affetti e il sesso sono consapevolmente ridotti a uno stato di amorale bestialità; una scelta che conferma il predominio della tecnica sulla creatività di uno spirito dall'aspirazione cross-mediale e dagli scopi perversi. Il cinema attinge dal fumetto, desaturando il più possibile la propria fotografia, per avvicinarsi anche visivamente alla pagina di Frank Miller, ma contemporaneamente guarda al videogioco e a una differente ripartizione, quantitativa e qualitativa, tra scene action e parti dedicate all'approfondimento dei personaggi.
La dittatura del CGI prosegue baldanzosamente il proprio corso, dopo aver toccato l'apice (e insieme il punto di non ritorno) con la trilogia de Il Signore degli anelli, verso una direzione opposta rispetto a quella dello stesso Jackson. Dove quest'ultimo ha scelto la strada della sensazione di straniamento iper-cinetico, con l'aumento dei frame per secondo di The Hobbit, 300 - L'alba di un impero insiste sul ralenti e sul frame-freezing per congelare il momento e sottolinearne così epicità e imprescindibilità. Un effetto stancante, reiterato all'inverosimile, allo scopo di dilatare la narrazione e preludere a un possibile terzo capitolo, in perfetta "sindrome da trilogia", fardello che ha già fortemente gravato sulla coesione dei singoli capitoli di Peter Jackson. L'epilogo (bruscamente) tronco suona più come un auspicio di poter protrarre la narrazione che come un'effettiva consapevolezza di disporre ancora di storytelling, inventiva, nonché di un uditorio interessato, per poter effettivamente chiudere il cerchio della saga.

Stampa in PDF

Incassi 300 - L'alba di un impero
Primo Weekend Italia: € 2.401.000
Incasso Totale* Italia: € 5.969.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 6 aprile 2014
Primo Weekend Usa: $ 45.050.000
Incasso Totale* Usa: $ 105.805.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 27 aprile 2014
Sei d'accordo con la recensione di Emanuele Sacchi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
31%
No
69%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * -

La 7^ e la 9^ arte contaminate dai videogame!

martedì 25 marzo 2014 di ANDREA GIOSTRA

300 - L'alba di un impero (2014) (recensione di Andrea Giostra) Il film è frutto di un intenso ed interessante lavoro di co-partecipazione, co-produzione e co-ideazione di tre grandissimi artisti - Frank Miller, Zack Snyder e Noan Murro – delle arti contemporanee più diffuse e seguite dalle nuove così come dalle vecchie generazioni: la settima e la nona arte contaminate dalle tecniche dei videogame di nuova generazione. In quest’ultima produzione, “300 continua »

* - - - -

Brutto, brutto, brutto

mercoledì 12 marzo 2014 di Francesca72

Brutto. Ingredienti: prendi dei film di successo e ben fatti: tipo 300, Kill Bill e la serie televisiva Spartacus, scopiazza malamente, trita tutto, copia i dialoghi, cambia qualche faccia, metti qualcuna che invece attiri, storpia la storia, metti qualche scena di sesso e molto sangue ed ecco "L'alba di un impero" Il film che da una parte è la storia parallela della guerra contro i persiani da parte degli ateniesi e poi prosegue dopo la morte dei 300. Storicamente continua »

* * * * -

Non delude le aspettative

venerdì 7 marzo 2014 di steo89

sono andato al cinema carico di vedere un film potente come il primo 300 e devo dire che sono rimasto più che soddisfatto di notare che anche se il regista è cambiato il risultato è rimasto invariato. Il film rispecchia(come nel primo) per filo e per segno il fumetto "Xserses",le scene di combattimento hanno mantenuto lo stile di Snyder con ralenty e epicità che grazie anche a un ottima colonna sonora divertono ed emozionano. Ottima l'interpretazione di continua »

* * - - -

Molto rammarico...

venerdì 7 marzo 2014 di Alexandros_87

Che dire...sono rimasto abbastana deluso da questo sequel, quando vidi 1 anno fa la trama e già sentivo puzza di bruciato, fare un film su una battaglia, quella di capo artemisio che non ha avuto ne vincitori ne vinti il film non poteva essere uguale al primo, tant'è che non è nemmeno un'unghia. Forse io sono molto legato alle geste di Leonida, ma chiamare 300 un film che poi per tutta la durata ha per protagonista Temistocle, generale ateniese è fuori tema, continua »

Temistocle
"Tutti dovranno vedere che abbiamo scelto di morire in piedi pur di non vivere in ginocchio!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Temistocle
"Tutti dovranno vedere, che noi abbiamo scelto di morire in piedi pur di non vivere in ginocchio"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Artemisia
"Se la morte verrà a cercarmi io ci sarò!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | 300 - L'alba di un impero

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 26 giugno 2014

Cover Dvd 300 - L'alba di un impero A partire da giovedì 26 giugno 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd 300 - L'alba di un impero di Noam Murro con Lena Headey, Eva Green, Andrei Claude, Mark Killeen. Distribuito da Warner Home Video. Su internet 300. L'alba di un impero (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 13,59 €
Prezzo di listino: 16,99 €
Risparmio: 3,40 €
Aquista on line il dvd del film 300 - L'alba di un impero

BIZ

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Noam Murro impegnato con i persiani

lunedì 18 luglio 2011 - Robert Bernocchi

Poco tempo fa, sembrava che Jaume Collet-Serra si sarebbe occupato di 300: Battle of Artemisia (nuovo titolo del progetto un tempo conosciuto come Xerxes). Ma quando si è scoperto che il regista spagnolo sarebbe stato impegnato con l’adattamento live-action di Akira, era chiaro che l’incarico sarebbe stato affidato a un altro. Infatti, sarà Noam Murro a dirigere la pellicola e lo farà con lo stesso stile eccessivo e ostentato di 300 di Zack Snyder, che ha scritto la sceneggiatura di questo sequel assieme a Kurt Johnstad. continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

La battaglia di Serse

martedì 28 giugno 2011 - Robert Bernocchi

Sembra che stia finalmente trovando la strada del set il progetto finora conosciuto come Xerxes e che rappresenta una sorta di spin-off del grande successo 300. Intanto, si è stabilito di chiamare la pellicola 300: Battle of Artemisia, ma soprattutto la ricerca di un regista si è concentrata su due soli nomi: Noam Murro e Jaume Collet-Serra. Va detto che il secondo ha un curriculum decisamente più importante, grazie a Unknown – Senza identità e a Orphan. Invece, Murro è noto soprattutto per il suo impegno in campo pubblicitario, oltre che per il film Smart People con Sarah Jessica Parker. continua »

   

Le lotte tra greci e persiani rivisitate in graphic novel

di Alessandra Levantesi La Stampa

Non è propriamente un sequel di 300, che sulla base del romanzo grafico di Frank Miller rievocava l'episodio delle Termopoli, dove 300 spartani al comando del re Leonida (Gerald Butler) diedero la vita per bloccare l'esercito persiano di Serse. 300-L'alba di un impero è piuttosto un «nel frattempo accadeva che»: dove, ad accadere in quella lontana estate del 480 avanti Cristo, fu che al motto «la libertà contro la tirannide» l'ateniese Temistocle (Sullivan Stapleton) riuscì a sconfiggere la flotta nemica a Salamina con l'appoggio della regina spartana Gorgo (Lena Headey). »

Ateniesi contro persiani cioè sesso sangue e azione

di Francesco Alò Il Messaggero

Mentre lo spartano Leonida va incontro alla disfatta alle Termopili (300), l'ateniese Temistocle, meno incline alla "bella morte", affronta lo sconfinato esercito persiano nella baia di Salamina. È il plot di questo finto sequel dallo stesso titolo (scelta furbissima) ovvero 300 - L'alba di un impero. Fiotti di sangue in slow motion simili a macchie cremisi di pollockiana memoria, cielo color antrace, Medioriente perverso e sessualmente promiscuo contro greci più slavati degli scandinavi. Truce ma più divertente del primo serioso firmato Snyder, il film è anche una letteralmente combattuta love story tra Temistocle e la stratega persiana Artemisia (Eva Green: spettacolare). »

Battaglia nei mari di Grecia

di Valerio Caprara Il Mattino

Ormai sappiamo che esistono gli stracult, cioè quei film capaci di coltivare il «piacere vergognoso» del cinefilo: di solito, però, sono situati nel passato, mentre «300» e «300 - L'alba di un impero» sono figli in tutti i sensi del presente. Basta ricordare l'agguerrito scambio d'opinioni divampato all'interno delle varie fazioni di spettatori e critici in occasione dello straripante successo del prototipo di Zack Snyder (2006) o magari attendere che l'attuale sequel/prequel firmato dall'israeliano Noam Murro abbia tempo e modo di diffondersi e riaprire le polemiche. »

300 - L'alba di un impero | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Emanuele Sacchi
Pubblico (per gradimento)
  1° | andrea giostra
  2° | steo89
  3° | mickey97
  4° | ombri
  5° | francesca72
  6° | angelo bottiroli - giornalista
  7° | alexander 1986
  8° | onufrio
  9° | alex r.
10° | bostongeorge85
11° | leonidaxx
12° | jaylee
13° | valersus
14° | ultimoboyscout
15° | tucanopardo
16° | nick16
17° | melvin ii
18° | marco90
19° | paolo salvaro
20° | elet88
21° | alexandros_87
22° | elet88
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 6 marzo 2014
Showtime
  1 | Campania
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità