Noi siamo infinito

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Noi siamo infinito   Dvd Noi siamo infinito   Blu-Ray Noi siamo infinito  
Un film di Stephen Chbosky. Con Logan Lerman, Emma Watson, Ezra Miller, Mae Whitman, Kate Walsh.
continua»
Titolo originale The Perks of Being a Wallflower. Commedia, durata 103 min. - USA 2012. - M2 Pictures uscita giovedì 14 febbraio 2013. MYMONETRO Noi siamo infinito * * * 1/2 - valutazione media: 3,71 su 80 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,71/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * * -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Tratto da un romanzo diventato un cult generazionale, il film, diretto dallo stesso autore Stephen Chbosky, si incentra sul difficile percorso di crescita di Charlie, adolescente intelligente e insicuro, segnato da un passato doloroso.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un film nostalgico, pieno di ottima musica e di una poetica alla John Hughes
Boris Sollazzo     * * * * -

Charlie Kelmeckis è un nerd che legge tanto e parla poco. Sguardo triste, due dolori, due perdite scavano dietro quel sorriso dolce di chi forse non sa aprirsi alla vita, ma ci prova con tutte le sue forze. Charlie è intelligente, ma la sua testa, a volte, vaga. Forse per non tornare dov'è stata. Charlie è soprattutto un adolescente, uno che sta vivendo un'età in cui tutto è drammatico ed entusiasmante. Soprattutto se davvero hai una tragedia che ti cova dentro mentre stai vivendo qualcosa di meraviglioso.
Della prima, non vi diremo. Potreste saperla solo se aveste letto "The Perks of Being a Wallflower", romanzo cult oltreoceano uscito nel 1999 a firma di Stephen Chbosky. Struggente racconto epistolare di un anno vissuto pericolosamente che diventa tredici anni dopo un film. E a dirigerlo è quello scrittore che sapeva far vibrare ogni corda, dell'animo e musicale, dei suoi lettori. Risultato: un gioiello, un film che aderisce a tutti e cinque i sensi, perché ti porta, se sei stato Charlie, al profumo della tappezzeria delle feste come a quello del tuo primo amore, alla vista terribile e straordinaria di quella scuola che è tutta contro di te, al gusto che hanno le prime esperienze, anche e soprattutto quelle proibite. All'ascolto della tua musica (da Bowie agli Smiths), quella che tu, ragazzo nato negli anni '70 hai riunito o regalato nelle compilation su audiocassetta, perché eri costretto a scegliere, selezionare, amare non avendo la playlist infinita e troppo facile di un iPod. E aderisce al tatto: perché un tappeto può essere troppo soffice in certe serate. E se sei fortunato, in un tunnel, tutto questo si riassume in pochi, indimenticabili secondi di una canzone che dovrete indovinare senza Shazam. E che è la hit della colonna sonora della vita di questo ragazzo, uno che lega la sua vita precedente e quella attuale con un vinile dei Beatles. Uno giusto, insomma.
Charlie vive i suoi 16 anni alla grande e lo deve a Patrick e Sam. Loro sono all'ultimo anno: lui è gay, lei quand'era matricola ha provato ogni esperienza, stupefacente e non. Insieme sono una squadra meravigliosa. In tutti i sensi: perché vuoi loro bene da subito, così fragili e coraggiosi, divertenti e improvvisamente sensibili. Perché i tre attori che li interpretano sono il meglio della loro generazione: l'anticarisma di Logan Lerman (lo sapevamo che Chris Columbus non poteva essersi sbagliato a sceglierlo per Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo) è frutto di un talento che passa per i suoi occhi e la sua postura, che magari sbocciano in una festa in cui decide di ballare, eroe di tutti gli sfigati del mondo perché vince la paura, e lo fa perché con lei ci convive ogni giorno. E con lui c'è Ezra Miller, uno che ha tenuto testa a Tilda Swinton in E ora parliamo di Kevin, che si è fatto notare in Afterschool e che qui è straordinario persino quando è la diva del Rocky Horror Picture Show. E che dire di Emma Watson? Già nella saga di Harry Potter era l'unica attrice vera tra gli interpreti minorenni, qui si consacra: con quella bellezza inusuale che ti mette spalle al muro, con l'inquietudine di chi ha deciso di reagire e farcela, quando tutti la schiacciavano sotto il peso dei suoi errori. Con quella dolcezza che non è mai mielosa, ma necessaria, naturale, irresistibile.
Noi siamo infinito è un film d'amore, nel senso più nobile del termine. Di quanto possa far male se dato nel modo sbagliato, di come possa unire anime gemelle e affinità elettive altrimenti destinate a rimanere divise, di quante forme abbia e soprattutto, come dice il prof di Charlie, un Paul Rudd come sempre perfetto anche in un piccolo ruolo, sul fatto che "accettiamo l'amore che pensiamo e crediamo di meritare". E se sei come Charlie, è sempre troppo poco. Se sei come lui, vivi pensando che lo meritino solo quelli che ami. Ma non il tuo. E quando cerchi di prendertelo o di dare quel sentimento puro (e duro) a qualcuno, lo fai ferendo qualcuno. Perché non sei abituato, perché non sai come essere felice.
C'è Alta fedeltà e c'è John Hughes dentro le parole e le immagini di Chbosky, ma c'è anche l'urlo allegro e malinconico di una generazione speciale, che ha vissuto il progresso, la musica a portata di mano, senza perdere quel gusto che la faceva rimanere un privilegio e non qualcosa che potevi avere solo con un clic del dito su una tastiera. Ed è la metafora di quel mondo, di questo cinema, di una storia che racconta che, come tutte le rivoluzioni, ogni adolescenza è diversa e originale, ma allo stesso tempo rimane una malattia endemica ed epidemica. Da cui peraltro, lo dimostrano le lacrime e i sorrisi che dedicherete a questa pellicola, nessuno vuole davvero staccarsi. Pur senza volerci tornare mai.

Stampa in PDF

Incassi Noi siamo infinito
Primo Weekend Italia: € 431.000
Incasso Totale* Italia: € 1.151.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 10 marzo 2013
Incasso Totale* Usa: $ 17.738.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 3 febbraio 2013
Sei d'accordo con la recensione di Boris Sollazzo?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
87%
No
13%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Showtime:
lunedì 21 aprile 2014 alle ore 10,05 in TV su SKYCINEMA1
Scopri gli altri film in televisione »
* * * * *

Una struggente poesia all'infinito.

sabato 9 febbraio 2013 di QuandEroMatto

Pittsburgh, primi anni '90. Charlie (Logan Lerman, classe '92)  -buffo e taciturno 14enne- si approccia al primo anno di Liceo con la paura d'essere inghiottito da fantasmi e tragedie di una triste infanzia, d'essere soggiogato dalla misantropia nella quale è piombato dopo il suicidio di Michael, suo migliore amico: un colpo di pistola nel maggio scorso, nessun biglietto, nessun addio. E il rimorso di chi sopravvive alla tragedia e di essa non sa darsi alcuna spiegazione. Tra continua »

* * * * *

Da dove veniamo e dove vogliamo andare

giovedì 14 febbraio 2013 di renato volpone

Un film per persone timide o che lo sono state nell'adolescenza, timide ed introverse. Il ritratto perfetto delle paure, dei tentativi di venirne fuori, del dove andare a finire perché "noi non possiamo cambiare da dove veniamo, ma possiamo decidere dove andare".  Un film sulla timidezza che non tutti possono comprendere: fuori dal cinema qualcuno ha commentato che si tratta di un film leggero, adolescenziale, ma non ha compreso il profondo dolore e la sofferenza che i continua »

* * * * *

Ne avevamo bisogno

mercoledì 27 febbraio 2013 di Smilzo

In un cinema che rispecchia il mondo sempre più frenetico che ci circonda, sempre alla ricerca di emozioni più forti, avevamo bisogno di un film che ci ricordasse quali siano le vere emozioni. E non importa se non tutte quelle emozioni sono positive perchè la vita vera è questa. La solitudine di un adolescente che cammina in mezzo a tanti ragazzi, il senso di colpa per eventi al di fuori del suo controllo, l'euforia per un piccolo gesto, le tragedie. Tutto fatalmente continua »

* * * * -

Tutti noi siamo stati "ragazzi da parete"

lunedì 14 gennaio 2013 di Michela__92

Certamente “Noi siamo infinito” è uno di quei film che lasciano il segno negli spettatori.Stephen Chbosky è il regista e il film è tratto dal suo libro,“Ragazzo da parete”;racconta principalmente le paure di un ragazzo,che sono poi le paure di tutti:rimanere soli,non essere accettati dagli altri.Il protagonista,Charlie,interpretato da un dolcissimo Logan Lerman,rappresenta tutte queste paure.E’ al suo primo giorno alle scuole superiori ed è continua »

Charlie
"Perchè io so che ci sono persone che dicono che queste cose non esistono, e che ci sono persone che quando compiono diciassette anni dimenticano com'è averne sedici; so che un giorno queste diventeranno delle storie e le immagini diventeranno vecchie fotografie, e noi diventeremo il padre o la madre di qualcuno, ma qui, adesso, questi momenti non sono storie, questo sta succedendo, io sono qui, e sto guardando lei… ed è bellissima. Ora lo vedo: il momento in cui sai di non essere una storia triste, sei vivo, e ti alzi in piedi, e vedi la luce dei palazzi, e tutto quello che ti fa stare a bocca aperta. E senti quella canzone, su quella strada, insieme alle persone a cui vuoi più bene al mondo, e in questo momento, te lo giuro, noi siamo infinito!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Sam (Emma Watson) e Charlie (Logan Lerman)
Sam: "Perché io e quelli che amo scegliamo persone che ci trattano come fossimo nulla?"
Charlie: "Accettiamo l'amore che pensiamo di meritarci!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Charlie (Logan Lerman)
"In questo momento, siamo vivi. E, ve lo giuro, in questo momento noi siamo infinito"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Noi siamo infinito

Uscita in DVD

Disponibile on line da venerdì 2 agosto 2013

Cover Dvd Noi siamo infinito A partire da venerdì 2 agosto 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Noi siamo infinito di Stephen Chbosky con Logan Lerman, Emma Watson, Nina Dobrev, Paul Rudd. Distribuito da Eagle Pictures, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1. Su internet Noi siamo infinito (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 17,01 €
Prezzo di listino: 18,90 €
Risparmio: 1,89 €
Aquista on line il dvd del film Noi siamo infinito

SOUNDTRACK | Noi siamo infinito

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 12 marzo 2013

Cover CD Noi siamo infinito A partire da martedì 12 marzo 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Noi siamo infinito del regista. Stephen Chbosky Distribuita da Atlantic. Su internet il cd Noi siamo infinito. (The Perks of Being a Wallflower) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 19,90 €
Prezzo di listino: 22,80 €
Risparmio: 2,90 €
Aquista on line la colonna sonora del film Noi siamo infinito

INTERVISTE | Intervista al regista di Noi siamo infinito.

Un film (e un libro) per spezzare il silenzio

lunedì 28 gennaio 2013 - a cura della redazione

Stephen Chbosky, un film (e un libro) per spezzare il silenzio Stephen Chbosky (regista, sceneggiatore, autore) è il co-creatore e produttore esecutivo del dramma post apocalittico Jericho che si è assicurato un posto nella storia della televisione quando in segno di protesta per la sua cancellazione, i fan inviarono all'emittente Tv che la trasmetteva più di 40,000 libbre di noci. Il suo primo romanzo, Noi siamo infinito. Ragazzo da parete, esce nelle librerie nel 1999. Da allora viene pubblicato in 14 paesi, tradotto in 12 lingue e ha venduto più di un milione di copie solo negli Stati Uniti.

   

BIZ

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Il trailer di The Perks Of Being A Wallflower

lunedì 4 giugno 2012 - Robert Bernocchi

È stato presentato in occasione della cerimonia degli Mtv Movie Awards il trailer di The Perks Of Being A Wallflower, la pellicola che vede protagonista Emma Watson (l’Hermione della saga di Harry Potter), assieme a Logan Lerman ed Ezra Miller. Il film è scritto e diretto da Stephen Chbosky, che ha adattato il suo omonimo romanzo, su un ragazzo che ha difficoltà di socializzazione. Elementi correlati: Trailer continua »

   

Emma diventa grande ora non è più Hermione ma una teenager anni 70

di Roberto Nepoti La Repubblica

All'inizio pensi di essere capitato nell'ennesima teen-comedy americana, col ragazzo un po' introverso e sfigato che comincia il liceo, subito preso di mira dai bulli della scuola. Presto, però avviene l'incontro di Charlie con una coppia che gli cambierà la vita: la graziosa Sam e il suo fratellastro Patrick, gay esibizionista e sensibile. I due lo introducono in ambienti alternativi, lo portano a spasso in auto sulle note di David Bowie, lo fanno partecipare a una messa in scena teatrale di The Rocky Horror Picture Show. »

L'adolescente traumatizzato e la legnosa ex Hermione

di Francesco Alò Il Messaggero

Dal suo romanzo all'esordio nel cinema: l'impronunciabile (ma bravo) Chbosky si auto-adatta per un racconto di formazione di provincia yankee datato 1991 in cui un adolescente traumatizzato incontra buffi teenager più grandi di lui in grado di scioccarlo a fin di bene. Gradevole, agrodolce, problematico ma non troppo. Il veicolo perfetto per lanciare oltre Harry Potter l'ex Hermione Granger, Emma Watson. Ma l'inglesina è di una legnosità imbarazzante. Come per l'ex maghetto Radcliffe: è proprio il caso di continuare a far l'attore? Stupendo, invece, Ezra Miller (in E ora parliamo di Kevin era il figlio forse più diabolico della Storia del Cinema), entusiasmante come gay spiritoso e sensibile. »

di Mariarosa Mancuso Il Foglio

Emma Watson è uscita meglio dalla saga di Harry Potter di quanto Kristen Stewart sia uscita dal "Twilight". La secchiona che sapeva sempre la formula utile nel momento del bisogno qui si scatena nel ballo, si sporge nei tunnel dai veicoli in corsa con "Heroes" di David Bowie per colonna sonora, offre biscotti alla marijuana (nel prossimo film di Sofia Coppola, "The Bling Ring", sarà una ladra che con le amiche prende di mira gente famosa). In "Noi siamo infinito" si chiama Sam, assieme al fratellastro Patrick (che ha i capelli più lunghi dei suoi) prende sotto l'ala protettrice lo sfigato Charlie. »

di Christophe Narbonne Premiere

Adattando il suo best seller, un romanzo epistolare, Stephen Chbosky l'ha profondamente cambiato per trasformarlo in un soggetto più cinematografico. La storia segue strettamente il punto di vista di Charlie, ma soprattutto sviluppa i rapporti fra i tre personaggi principali, posti di fronte a domande difficili. Charlie è quasi autistico, Patrick vive di nascosto una passione omosessuale per l'allenatore della sua squadra di calcio, e Sam s'innamora sempre dei ragazzi sbagliati. Chbosky non si sbarazza dei luoghi comuni, ma ne fa la materia più o meno porosa del film, che naviga tra l'ultraprevedibile racconto dei tormenti dell'adolescenza e il racconto edificante. »

Noi siamo infinito | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Boris Sollazzo
Pubblico (per gradimento)
  1° | quanderomatto
  2° | renato volpone
  3° | smilzo
  4° | michela__92
  5° | donni romani
  6° | ashirogi
  7° | allaboutme
  8° | lisadp
  9° | m.petter
10° | rob92ca
11° | johnny1988
12° | catcarlo
13° | brat_pack
14° | dadab.
15° | flyanto
16° | puntogira
17° | tonysamperi
18° | tommyf14
19° | the thin red line
20° | zummone
21° | kaipy
22° | pensierocivile
23° | eugenio
24° | killbillvol2
25° | jacopo b98
26° | cassandra88
27° | john d
28° | francesco2
Rassegna stampa
Christophe Narbonne
Trailer
1 | 2 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità