Acciaio

Acquista su Ibs.it   Dvd Acciaio   Blu-Ray Acciaio  
Un film di Stefano Mordini. Con Michele Riondino, Vittoria Puccini, Anna Bellezza, Matilde Giannini, Francesco Turbanti.
continua»
Titolo originale Acciaio. Drammatico, durata 95 min. - Italia 2012. - Bolero uscita giovedì 15 novembre 2012. MYMONETRO Acciaio * * * - - valutazione media: 3,03 su 40 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,03/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Anna e Francesca, piccole ma già grandi, vivono la loro ultima estate di innocenza prima del liceo. Tratto dal libro di Silvia Avallone.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Da un romanzo di successo un film che ci ricorda che gli operai esistono ancora
Giancarlo Zappoli     * * * - -

Anna e Francesca sono due quattordicenni piombinesi. Vivono in quartiere di case popolari i cui abitanti sono in gran parte operai delle acciaierie Lucchini. Anna ha un padre che ha lasciato il lavoro e ora cerca fortuna lontano dalla famiglia. Francesca invece ha un genitore troppo presente che forse abusa di lei. Le due ragazze vivono i primi turbamenti del crescere e, al contempo Anna (attraverso suo fratello Alessio e i suoi amici) sente forte la presenza della fabbrica e delle condizioni di vita che essa sottintende. Finché un giorno in città torna Elena, un tempo compagna di Alessio e ora suo dirigente. Intanto Anna ha conosciuto Mattia che ha diversi anni più di lei. Francesca si chiude ancora di più nel suo dolore.
Tratto dal romanzo omonimo di Silvia Avallone vincitore, tra gli altri, del Premio Campiello Opera Prima e tradotto in 18 lingue Acciaio è un film che ci ricorda la difficoltà del crescere inserendola in un contesto che, fino a poco tempo prima dell'uscita del film, sembrava essere quasi negato nel nostro Paese. Perché la cosiddetta 'classe operaia' sembrava essere uscita non solo dal cerchio degli interessi dei mezzi di comunicazione ma addirittura dalla realtà.
Piombino è una città la cui economia ha da circa un secolo ruotato intorno a quella acciaieria che un tempo si chiamava Ilva (il nome etrusco dell'isola d'Elba) e ora, passata di proprietà, è divenuta Lucchini: Tutto il film rinvia a quel fuoco che tempra il minerale destinato a divenire acciaio. Ma le vite delle persone sono molto più fragili. Si corrodono e si possono anche liquefare (vedi le due figure paterne) di fronte a quel calore. Ciò che riesce a resistere è l'amicizia tra Anna e Francesca che conserva una sua intima purezza che va al di là delle contingenze e che costituisce il cuore pulsante (sul piano narrativo) del film che su di loro concentra la propria attenzione.
Per due non attrici è un peso non da poco che viene sostenuto con una naturalezza che ha in sé tutti i fremiti e le contraddizioni di un'adolescenza che gli adulti spesso non riescono a comprendere.

Stampa in PDF

Incassi Acciaio
Primo Weekend Italia: € 93.000
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
58%
No
42%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Showtime:
mercoledì 23 aprile 2014 alle ore 11,45 in TV su SKYCINEMACULT
Scopri gli altri film in televisione »
Premi e nomination Acciaio

premi
nomination
Nastri d'Argento
0
1
* * * * *

Vero acciaio

giovedì 18 ottobre 2012 di Mollimolinari

Ferroso, scuro, ma insieme anche romantico e realista. Ottima scelta musicale in perfetta sintonia con le scene, brave le ragazze così giovani ma molto espressive. Bella la fotografia e gli spazi vuoti che lasciano allo spettatore maggior interpretazione. Regia perfetta, il film esprime pienamente il carattere sensibile, pratico e legato alle radici del regista Stefano Mordini. Bravi gli attori e finale davvero toccante. continua »

* * * * -

La fabbrica non si ferma e si divora i sogni

lunedì 14 gennaio 2013 di Filippo Catani

Piombino. Le acciaierie Lucchini danno lavoro a numerosi operai della città. Due ragazze vivono con difficoltà il momento di passaggio tra le scuole medie e le superiori alle prese entrambe con grossi problemi familiari. Intanto il fratello di una di loro vede tornare la ragazza di cui è ancora innamorato che ha il terribile compito di "ottimizzare" i costi attraverso il licenziamento di diverse persone. Tratto dall'omonimo romanzo. Certo non è e non può continua »

* - - - -

Cinema operaio.

martedì 26 marzo 2013 di ultimoboyscout

Anna e Francesca vivono la loro estate da quattordicenni in crescita fra i casermoni della periferia di Piombino e mentre sognano di scappare, Alessio, operaio in acciaieria, ritrova il suo vecchio amore Elena, nel frattempo diventata dirigente dell'azienda. Mordini ha lavorato sul romanzo di Silvia Avallone con  sensibilità, ma lo sguardo non è stato del tutto lucido, creando un'opera poco armonica, sia nella forma che nei contenuti. Ha lasciato nell'ombra alcuni continua »

* * * * -

Impatto ambientale e sociale

martedì 27 novembre 2012 di Nexus

Il film descrive magistralmente il grande impatto ambientale e sociale che ha l’acciaieria sulla realtà di Piombino. Lo stabilimento genera nelle persone che vivono e lavorano in quella realtà una sorta di repulsione ma anche una potente attrattiva. La maggior parte di chi ci lavora vorrebbe fuggire (lavorare) altrove ma realisticamente si rende conto di non avere le possibilità concrete per farlo. Anche una persona colta, “che ha studiato”, con grandi aspettative e progetti come Elena (ex fidanzata continua »

"Mi chiedo perché il futuro deve essere sempre altrove, da qualche altra parte…"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Anna
ti giuro che in questo posto di merda non ci restiamo
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Anna (Matilde Giannini)
Dicono che per noi giovani qui non ci sia futuro, che non ci siano possibilità, che tutto sia in mano ai vecchi. Mi chiedo perché il futuro deve essere sempre altrove.....da un'altra parte.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Acciaio

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 26 settembre 2013

Cover Dvd Acciaio A partire da giovedì 26 settembre 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Acciaio di Stefano Mordini con Vittoria Puccini, Michele Riondino, Luca Guastini, Francesco Turbanti. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet Acciaio (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Acciaio

INTERVISTE | Sensibilità e generazioni diverse accomunate dall'adesione a uno stesso progetto.

Uniti per la classe operaia

martedì 4 settembre 2012 - Giancarlo Zappoli

Acciaio, uniti per la classe operaia È un incontro che mette insieme sensibilità e generazioni diverse quello che abbiamo avuto con cast, regista e sceneggiatori di Acciaio. Diversità ricondotte ad unità dall’adesione a uno stesso progetto. A partire dalle due giovanissime e straordinariamente efficaci 'non attrici' Anna Bellezza e Matilde Giannini, protagoniste reciprocamente nei ruoli di Francesca e di Anna. Di loro Mordini afferma: "Anna e Francesca sono giovani, le abbiamo scelte tra novecento ragazze ma non è stato difficile riconoscerle.

   

BIZ

A Piombino nella trincea della lotta di classe

di Roberto Nepoti La Repubblica

Anche se saperlo rappresenta una magra consolazione, è vero che i tempi cupi generano buoni film. Scomodando appena il "solito" neorealismo, il cinema italiano non fa eccezione alla regola; ed ecco che, dopo decenni di filmetti fuori dal mondo, ci racconta la disoccupazione, il malaffare della politica, la mafia... Ora, con Acciaio di Stefano Mordini (tratto dal romanzo di Silvia Avallone e presentato all'ultima Mostra veneziana), si riaffaccia perfino la classe operaia, a lungo vittima di un'amnesia che aveva contagiato tutti i media. »

L'«Acciaio» che fa bene persino alla Puccini

di Boris Sollazzo Pubblico

Stefano Mordini nei documentari cerca le periferie "sbagliate" delle metropoli, nei film di finzione, invece, cerca quelle città marginali di un paese in difficoltà. Lo fece, senza riuscirci granché, nell'incompiuto Provincia meccanica, che scontò una scrittura discontinua e un Accorsi volenteroso ma fuori ruolo. Ci ha riprovato, con molto più successo, con Acciaio, tratto dal best-seller premiato da pubblico e critica di Silvia Avallone, in cui riesce a esprimere tutta quell'inquietudine che allora non seppe tirar fuori. »

Drammi e amori degli operai di Piombino

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Ecco oggi arrivare al cinema il bel romanzo di Silvia Avallone, "Acciaio", che al suo apparire nel 2010 venne fatto segno amolti consensi da parte della critica e del pubblico, con mezzo milione di copie vendute in Italia e vari premi di rilievo, subito ottenuti, dal Campiello "opera prima" al Flaiano, riuscendo secondo allo Strega. L'impresa di ridurlo con qualche libertà per lo schermo se l'è assunta Stefano Mordini di cui alcuni anni fa si ricorderà l'esordio piuttosto convincente con "La provincia meccanica", protagonista Stefano Accorsi. »

di Mariarosa Mancuso Il Foglio

Il romanzo di Silvia Avallone faceva parte della serie fabbricata a tavolino per bissare il successo di 'La solitudine dei numeri primi" di Paolo Giordano (lui intanto era andato oltre, guadagnandosi una collana: "I numeri primi"). Si riconoscono subito: scrittore o scrittrice esordiente, personaggi adolescenziali che pur abitando nelle pagine dello stesso libro fanno fatica a incontrarsi, oltre che a crescere "in questo mondo che non dà ai giovani nè sicurezze nè prospettive". La recensione è bella e pronta, di solito la si trova già suggerita nel risvolto di copertina. »

Acciaio | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (1)


Articoli & News
Video
1|
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 15 novembre 2012
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità