Amici miei - Come tutto ebbe inizio

Acquista su Ibs.it   Dvd Amici miei - Come tutto ebbe inizio   Blu-Ray Amici miei - Come tutto ebbe inizio  
Un film di Neri Parenti. Con Christian De Sica, Michele Placido, Giorgio Panariello, Paolo Hendel, Massimo Ghini.
continua»
Commedia, durata 108 min. - Italia 2011. - Filmauro uscita mercoledì 16 marzo 2011. MYMONETRO Amici miei - Come tutto ebbe inizio * 1/2 - - - valutazione media: 1,59 su 68 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente no!
1,59/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * 1/2 - - -
 critica * 1/2 - - -
 pubblico * 1/2 - - -
   
   
   
Alla corte di Lorenzo il magnifico, le scorribande zingare di un gruppo di amici che non accettano l'amarezza della vita.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un prequel sporcaccione che si fa beffa del vitalismo dell'originale monicelliano
Marzia Gandolfi     * - - - -

Nella Firenze 'magnifica' di Lorenzo De' Medici, cinque amici praticano con disinvoltura l'ozio e la bischerata. Irresponsabili e impenitenti, si ritrovano periodicamente per esorcizzare un domani di cui non v'è certezza, perché la peste è alle porte e il Savonarola è in città a predicare l'Apocalisse e a infliggere castighi. Duccio, consigliere svogliato, Cecco, oste sfaticato, Jacopo medico col vizietto, Manfredo, nullafacente con esagerata prole, e Filippo, nobile signore becco e infedele, dopo aver turbato le sorelle del convento con un nano 'infante' e superdotato e aver tirato scemo il legnaiolo Alderighi, sottraendogli la focosa consorte e scambiandogli la vita, decidono per troppa noia di prendersi gioco di uno di loro, condannandolo loro malgrado 'a capitolare'.
Lo avevano già fatto i Vanzina con il mito stracult del cinema popolare italiano (Er Monnezza) e col sequel di Eccezzziunale veramente, persevera adesso Neri Parenti con Amici Miei, 'ammettendo' evidentemente la crisi di idee della nostra cinematografia, ostinata in calchi, rimandi, aggiornamenti e rivisitazioni. Se è lecita e condivisibile la nostalgia per una precisa stagione del cinema italiano e per questa commedia boccaccesca nata da un'idea di Pietro Germi poi realizzata da Mario Monicelli, tuttavia conviene aprire gli occhi e convenire che quel cinema non è replicabile. Per diverse ragioni: di contesto (mutato), di storie (deboli e incongruenti), di volti (da natali in crociera) e di autori (che ricercano il consenso e non riconoscono la bellezza). Trentasei anni e tre film dopo, Neri Parenti, prodotto immancabilmente da Aurelio De Laurentiis, gira un prequel e immagina per gli amici di Monicelli e Loy un principio ambientato nella Firenze del Quattrocento alla corte del 'Magnifico" Lorenzo e sotto la tirannia spirituale e integralista del Savonarola.
Amici miei - Come tutto ebbe inizio, pretenzioso fin dal titolo, è un film inconsistente e impietosamente triste, realizzato come un cinepanettone, che è da sempre la (sola) cifra stilistica di Parenti. Perfezionando e provando a 'raffinare' il suo cinema (s)finito con la scrittura 'liquida' di Brizzi barra Martani (sceneggiatori del film), il regista fiorentino confeziona una commedia "a immaginario zero" che si fa beffa del cinico e lugubre vitalismo dell'originale e di cinque amici mai rassegnati all'amarezza della vita.
Così dopo aver mandato Fantozzi in paradiso e averlo 'celebrato' in un buon numero di episodi, tocca ai protagonisti di Monicelli, con l'articolo determinativo rigorosamente davanti al cognome, subire il (mal)trattamento, sfumando i toni crepuscolari in un atmosfera greve di arie letali come la peste. Non c'è nel film un fotogramma che sia in grado di sostenere la scelta di produrre un prequel, semmai c'è un gioco costante di (in)volontaria distruzione dell'idea originale. E il turpiloquio mascherato con la 'supercazzola', magnifico nonsense sfoderato dal Mascetti di Tognazzi per gabbare il prossimo, si mostra qui penosamente smascherato e attraverso un lessico solamente sporcaccione. Segnato più dalla tristezza che dall'irriducibile cinismo degli amici. No, dico, Parenti prematurata la supercazzola o scherziamo? Senza contare che il suo film ha perso i contatti col tarapìa tapiòco e si stima come se fosse antani.

Premi e nomination Amici miei - Come tutto ebbe inizio MYmovies
il MORANDINI
Incassi Amici miei - Come tutto ebbe inizio
Primo Weekend Italia: € 1.144.000
Incasso Totale* Italia: € 3.333.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 10 aprile 2011
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
81%
No
19%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Amici miei - Come tutto ebbe inizio

premi
nomination
Nastri d'Argento
0
2
David di Donatello
0
5
* * * * *

Un capolavoro del cinema italiano!

giovedì 17 marzo 2011 di Liento88

Un vero capolavoro del cinema italiano, regge il confronto con film del caliro di "Ladri di biciclette", "Roma città aperta", "La grande guerra", "I soliti ignoti "e addirittuara  un'opera come "Cabiria".  Girato con magistrale competenza ed interpretato con toccante lucidità, in confronto l'orriginale sembra una commediola;  vogliamo paragonare il talento del Ceccherini con una misera interpretazione di Tognazzi,  continua »

* * - - -

Packaging rinascimentale

lunedì 21 marzo 2011 di Farinata92

Siamo sicuri di trovarci davanti al ritorno dell'epopea monicelliana? Sicuramente non ci troviamo davanti "Natale a Firenze", però lo stile di Neri Parenti si fa sentire. Il prodotto è una semplice commedia in costume che racconta alcune bravate (errore e offesa chiamarle "zingarate") nella Firenze di Lorenzo il Magnifico (intepretato simpaticamente da Benvenuti). Il film non è nè uno stupro alla trilogia di Monicelli nè un suo dignitoso continua »

* - - - -

Una bestemmia nel tempio del cinema

martedì 22 gennaio 2013 di Matteo Manganelli

Un trailer di Maccio Capatonda reciterebbe: "Esistono film che non esistono". In questo caso sarebbe più opportuno dire che esistono film che non dovrebbero esistere, ma purtroppo c'è sempre qualche "eretico" pronto a sfruttare il nome di una delle trilogie più importanti del cinema italiano solo per riempirsi le tasche. Il film dovrebbe essere un prequel ambientato nel 400 fiorentino. Dovrebbe, ma non è, perchè non ha nulla a che vedere continua »

* * - - -

Natale nella firenze del '400

lunedì 28 novembre 2011 di Cenox

Doveva essere un omaggio al film originale Amici miei, ma questo sequel se così si può chiamare non fa altro che ambientare una serie ridicola di scherzi e beffe assolutamente fini a sè stesse, senza strappare risate talmente banali son le trovate, che vien da pensare se il genere sia veramente quello comico. Forse la cosa migliore di questo film son i costumi, visto che il film è ambientato nella Firenze (bellissima città) del 1400 sotto il regno di Lorenzo continua »

conte mascetti
Ma è prematurata la supercazzola o scherziamo???
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
cristian de sica
"Te lo giuro, mi entrasse un topo nel culo… metà fuori, metà dentro… ecco fatto il giuramento!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Voce fuori campo
Voce fuori campo: "Che cos'è il genio? Fantasia, intuizione, decisione e velocità di esecuzione"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Amici miei - Come tutto ebbe inizio

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 27 luglio 2011

Cover Dvd Amici miei - Come tutto ebbe inizio A partire da mercoledì 27 luglio 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Amici miei - Come tutto ebbe inizio di Neri Parenti con Giorgio Panariello, Paolo Hendel, Massimo Ghini, Christian De Sica. Distribuito da FilmAuro. Su internet Amici miei. Come tutto ebbe inizio (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,99 €
Aquista on line il dvd del film Amici miei - Come tutto ebbe inizio

INTERVISTE | Tra polemiche e mancate dediche, esce nelle sale il tributo di Parenti a Mario Monicelli.

Amici suoi

martedì 15 marzo 2011 - Ilaria Ravarino

Amici miei, amici suoi "Se ho avuto paura? Si, non averla sarebbe stato da incoscienti". Alla conferenza stampa di Amici miei – come tutto ebbe inizio, Neri Parenti sembra Don Quichotte. Regista del quarto sequel della saga di Amici miei, iniziata nel 1975 da Mario Monicelli, davanti a sé non ha mulini a vento ma veri giganti: "Lasciamo perdere le polemiche – dice subito, più candido che può – io sono soddisfatto di quello che abbiamo fatto: questo è un altro film, diverso dai primi tre Amici Miei, ma che mantiene lo spirito dei predecessori".

BIZ

"Amici miei", come tutto finì

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Il primo Amici miei, diretto da Monicelli, è del 1975. Gli altri due, di Nanni Loy, sono del 1982 e del 1985 e sono sempre più fiacchi e funerei. All’epoca la voglia di scherzare su tutto, morte compresa, fu presa giustamente come canto funebre per la commedia italiana al tramonto. Il ritorno di fiamma di Neri Parenti poteva essere l’occasione per dare l’addio o assestare almeno un autoironico colpetto alla comicità scorreggiona che ne ha preso il posto. Ma non è così. Il meno riuscito dei cinepanettoni è mille volte più ardito, inventivo, divertente, di questo film in costume laborioso e pesante come certi antichi ingranaggi davanti a cui ci si chiede stupefatti come diavolo potessero funzionare. »

Con «Amici miei» del '400 che nostalgia per Tognazzi & co

di Maurizio Acerbi Il Giornale

Altro che prequel di una delle saghe più innovative, ciniche, intelligenti ed aggressive mai prodotte sul nostro grande schermo. Amici miei... come tutto ebbe inizio è un cinepanettone fatto e finito, con pregi (pochissimi) e difetti (tanti). Manca la solita sfilza di parolacce e la Belen di turno ma, per il resto, il tono delle scenette, leggi scherzi, è identico a quello flebile di un qualsiasi «Natale a vattelapesca». Non azzardiamoci a paragoni offensivi con gli Amici miei di Germi (il progetto originale era suo), Monicelli e Loy. »

di Paola Casella Europa

Poiché questa settimana siamo in vena di profanazione delle icone pop italiane, ecco il prequel di Amici miei: al fine di non sentirsi torcere le budella bisogna dimenticare il capolavoro di Monicelli e fare finta che quello girato da Neri Parenti sia un film ex novo. In tutta onestà, non si tratta di un cinepanettone, nonostante la presenza di De Sica e Ghini: c’è lo sforzo di costruire una commedia con un inizio, un centro e una fine, anche perché fra gli sceneggiatori c’è quel Piero De Bernardi che firma anche il soggetto con Leo Benvenuti e Tullio Pinelli (gli autori dell’originale, cui è dedicato il film); ma l’aggiunta della coppia cinepanettonica Fausto Brizzi e Marco Martani e il tocco letale di Neri Parenti rendono questa storia ambientata a fine ’400 un pateracchio colossale ricco solo di occasioni mancate. »

Risate magnifiche alla corte di Lorenzo

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Aurelio De Laurentiis ancora una volta fa centro. Con il sostegno sempre più felice di Neri Parenti regista e sceneggiatore che, volendo rendere omaggio al mitico "Amici miei" del caro e compianto Mario Monicelli, ha ritenuto giusto non dargli un seguito, anche perché non era semplice sostituire in quelle parti quei magnifici interpreti di allora, e così, chiamato nuovamente in campo Piero De Bernardi, aggiungendovi Fausto Brizzi e Marco Martani, ha preferito anticipare le zingarate dei cinque burloni addirittura nella Firenze del Quattrocento, regnante Lorenzo il Magnifico. »

Amici miei - Come tutto ebbe inizio | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (2)
David di Donatello (5)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 16 marzo 2011
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità