Tron - Legacy

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Tron - Legacy   Dvd Tron - Legacy   Blu-Ray Tron - Legacy  
Un film di Joseph Kosinski. Con Jeff Bridges, Garrett Hedlund, Olivia Wilde, Michael Sheen, Bruce Boxleitner.
continua»
Fantascienza, Ratings: Kids, durata 127 min. - USA 2010. - Walt Disney uscita mercoledì 29 dicembre 2010. MYMONETRO Tron - Legacy * * * - - valutazione media: 3,38 su 165 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,38/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * - -
   
   
   
Kevin Flynn ha vissuto per 25 anni nel mondo cibernetico e adesso è stato raggiunto dal figlio Sam, che lo stava cercando. I due si troveranno a vivere un'avventura pericolosa nel cyberspazio.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un viaggio straniante e suggestivo in grado di comunicare ciò che è inesprimibile a parole
Gabriele Niola     * * * * 1/2

Nei quasi 30 anni che sono trascorsi dal primo Tron il mondo all'interno dei computer non è cambiato molto. Stesse voci orwelliane che parlano come da altoparlanti impartendo ordini ai programmi, stesso odio per i creativi, quasi stesse moto, stessi intercettatori e medesima passione per i videogiochi in stile Colosseo. Ad essere mutata è la leadership, non c'è più l'MCP ma C.L.U., il programma eletto e ribelle, l'angelo più vicino al Dio creativo Flynn, il quale incaricato di creare un mondo perfetto ha tradito e intrappolato il suo stesso creatore. Ora tocca al figlio di Kevin Flynn tentare di trovare e liberare il padre.
Il Tron del 1982 era un film Disney in tutti i sensi, prodotto divertente per famiglie tutto azione e fantasia. Aveva però anche la caratteristica inusuale di raccontare con rara precisione un mondo che nessuno raccontava, quello caro agli (allora pochi) appassionati di informatica. Sebbene filtrata da molte concessioni che la avvicinavano al fantasy, la storia di Tron metteva in scena piastre madri, sistemi I/O, programmi, codici, sistemi di controllo e via dicendo mantenendo inalterati i loro reali rapporti di forza. I programmi, simili ad umani che credono nei loro creatori come fossero divinità, interagivano con le componenti di un calcolatore seguendo le regole del vero mondo dell'informatica con una precisione tutta geek eguagliata solo dall'altro cult Wargames (oggi citato nella battuta: "L'unico modo di vincere è non giocare").
Questo sequel non batte il medesimo percorso e per questo sicuramente deluderà una parte del pubblico. Al tempo stesso però ne conquisterà sicuramente un'altra, perchè riesce ad andare più in là del primogenito. Tron: Legacy è un film in cui si ridefiniscono definitivamente i rapporti che umano e tecnologico intrattengono nelle narrazioni. Là dove la fantascienza solitamente sancisce la vittoria dello spirito sulla materia, cioè dell'umano sul tecnologico, Tron: Legacy si spinge fino a cercare lo spirituale nel digitale, una possibilità di rinascita tra il religioso e il mistico che ha origine nel cuore della tecnologia stessa.
Una simile fusione arriva finalmente a rappresentare al cinema i mutamenti nel modo in cui la società ha cominciato a vivere la tecnologia nell'ultimo decennio: non più una dimensione a sè, lontana e contrapposta a quella umanistica, ma un universo di possibilità in grado di comprenderla ed esaltarla. La nuova culla dell'animismo e dello spiritualismo è proprio là dove pensavamo non potesse esserci spazio per essa. Ora che è alla portata di tutti la tecnologia non è più un temuto nemico ma comprende in sè la minaccia e la soluzione, è sia bene che male.
Ma oltre ad un passo avanti nell'evoluzione del genere, Tron: Legacy è soprattutto un'opera di visione ed ascolto. Dopo una prima parte molto attenta alla sua missione di sequel, colma di riferimenti, citazioni e omaggi all'originale, il film comincia a deviare dal percorso della nostalgia aggiornata per perseguire quella che sembra la sua vera vocazione: creare un universo di immagini e suoni il cui senso e la cui potenza comunicativa vada al di là della storia raccontata.
È qualcosa che abbiamo già visto accadere, un regista proveniente dalla pubblicità (dunque più abile con le immagini che con le parole) che realizza un film di fantascienza appoggiandosi molto su un design fuori dal comune, su una fotografia e soprattutto suoni e musiche elettroniche in grado di evocare scenari distopici. I Daft Punk al pari dei designer sono infatti stati più che semplici consulenti. I primi, oltre al costante e bellissimo sottofondo musicale, hanno lavorato anche ai suoni del film mentre i secondi hanno pianificato gli immensi scenari digitali assieme al regista.
Il risultato è un'esperienza immersiva che fonde video stereoscopico e audio con un potere evocativo, straniante e suggestivo anche superiore a quello di Avatar. Senza il semplicismo manicheo e gli eccessi stereoscopici del film di Cameron (il 3D arriva solo ad un certo punto, quando si cambia mondo, come accade con il colore in Il mago di Oz) ma con un occhio più attento alla creazione di un ambiente degno della miglior distopia fantascientifica, il film dell'esordiente Joseph Kosinski è un lungo viaggio audiovisuale, magari dalla trama non proprio semplice da seguire (tra gli sceneggiatori ci sono anche alcuni appartenenti al team di Lost), ma in grado di assolvere in pieno alla funzione del cinema: comunicare audiovisivamente ciò che è inesprimibile a parole.

Stampa in PDF

Scopri Tron - Legacy su MYmovies Kids
Il primo sito di cinema interamente dedicato ai bambini e ragazzi
Premi e nomination Tron - Legacy MYmovies
il MORANDINI
Incassi Tron - Legacy
Primo Weekend Italia: € 1.696.000
Incasso Totale* Italia: € 6.049.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 13 febbraio 2011
Primo Weekend Usa: $ 43.600.000
Incasso Totale* Usa: $ 170.427.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 20 febbraio 2011
Sei d'accordo con la recensione di Gabriele Niola?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
64%
No
36%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Tron - Legacy

premi
nomination
Premio Oscar
0
1
* * - - -

Adesso non esageriamo

giovedì 30 dicembre 2010 di the man of steel

Mi sembra ridicolmente eccessivo il voto di Gabriele Niola, una votazione che quest'anno si sarebbe meritato più che altro Inception. TRON Legacy è indiscutibilmente un film godibile e nonostante la sua spettacolarità e potenza visiva, le coreografie stupende ed elaborate, gli effetti speciali e tutto il resto, riesce a sfuggire dall'essere marchiato come puro blockbuster d'intrattenimento. Un film che strizza l'occhio alla riflessione, ammicca al suo predecessore continua »

* * * * *

La rete come non l'avete mai vista

mercoledì 29 dicembre 2010 di Alexpark

Sam Flynn non è ancora pronto per ereditare la Encom,potente e innovativa società acquisita nel 1982 da suo padre.Il ventisettenne,ormai perse le speranze nel ritrovare suo padre,Kevin,scomparso da anni,ogni anno compie delle malefatte a danno della maxi-azienda.Ma inaspettatamente riceve un messaggio dalla vecchia sala giochi del padre.Arrivato qui scopre il suo laboratorio segreto e viene catapultato in un mondo eclettico e del tutto estraneo:la rete.Considerato un programma qualunque continua »

* * * - -

Indiscutibilmente "moderno" e fiero d'esserlo

giovedì 30 dicembre 2010 di Storyteller

Quattro stelle e mezza sono davvero sproporzionate per questo film di sci-fi sopra la media, ma credo che tre stelle e mezza ci stiano tutte (arrotondando per difetto). L'estetica è brillante in più di un senso, la pseudo-dottrina filo/teosofica che fa da sfondo all'intera vicenda risulta omogeneamente riciclata da opere analoghe del passato, eppure anche incisiva nella sua concisione. Ma soprattutto, è un'opera che si distingue prepotentemente sul fronte visuale ed espressivo, forse un po' meno continua »

* * * * *

Grossa produzione dall'identità forte.

domenica 2 gennaio 2011 di slowfilm.splinder.com

Diversamente dalla maggior parte delle grosse produzioni Tron: Legacy ha un'identità forte, è la declinazione intransigente di elementi di cultura pop definiti e limitati. Questo ha probabilmente portato al successo meno eclatante rispetto a film come Avatar, pianamente inclusivi nel dimostrare la loro universalità romantica e nel rispettare, pur nella massima spettacolarizzazione concessa dalla tecnologia, i tempi e i modi del cinema classico. Tron: Legacy porta nella rete continua »

Quorra e Sam Flynn
Q: Ho letto tutti i libri che mi ha dato tuo padre, il mio preferito é Jules Verne. Lo conosci?
S: Si
Q: Com'é?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Kevin Flynn
Il caos è un'ottima cosa
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Quorra
"Abbi pazienza, Sam Flynn, avrai presto tutte le risposte che cerchi..."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Tron - Legacy oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Tron - Legacy

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 13 aprile 2011

Cover Dvd Tron - Legacy A partire da mercoledì 13 aprile 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Tron - Legacy di Joseph Kosinski con Olivia Wilde, Michael Sheen, Jeff Bridges, James Frain. Distribuito da Buena Vista Home Entertainment. Su internet Tron Legacy è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Tron - Legacy

SOUNDTRACK | Tron - Legacy

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 12 aprile 2011

Cover CD Tron - Legacy A partire da martedì 12 aprile 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Tron - Legacy del regista. Joseph Kosinski Distribuita da EMI, il cd è composto da musiche di genere Pop e Rock Internazionale. Sono inoltre disponibili altre colonne sonore del film. altre versioni »

APPROFONDIMENTI | Un confronto tra le colonne sonore di Wendy Carlos e dei Daft Punk.

L'eredità musicale di tron

martedì 28 dicembre 2010 - Tirza Bonifazi Tognazzi

L'eredità musicale di Tron Nel 1982 Wendy Carlos dava vita a una colonna sonora che avrebbe portato su nuovi inesplorati territori l'universo di Tron. Film e soundrack avrebbero a loro modo anticipato il futuro ammettendo cinematograficamente l'esistenza di un mondo dei computer governato da un'intelligenza centrale dittatoriale. Attraverso la sperimentazione in campo elettronico la Carlos – che aveva precorso il genere insieme a Robert Moog cristallizzando il suono della sua invenzione in un album, "Switched-On Bach", che avrebbe vinto tre Grammy – si spinge oltre i confini del videogioco per esplorare la realtà digitale.

   

BIZ

Torna Tron, viaggio all'interno della rete

di Maurizio Acerbi Il Giornale

Sam Flynn indaga sulla misteriosa scomparsa di suo padre kevin 8jeff Bridges in versione doppia), trovandosi catapultato nell'universo cibernetico di Tron. Quando uscì 28 anni fa non c'era ancora internet e Tron sembrò un film geniale sì ma troppo all'avanguardia per quei tempi. Adesso, Tron Legaci, suo sequel tridimensionale, appare superato dai vari Matrix che si sono succeduti negli anni. Il risultato è, comunque, un megavideogame che piacerà agli smanettoni delle consolle ma sarà anche apprezzato dai cultori del genere per la sua versione distopica. »

Jeff Bridges, Garrett Hedlund and Olivia Wilde star in a follow-up to a 1982 cult classic. It has all that the latest 3-D has to offer, but there's not nearly enough new life.

di Betsy Sharkey The Los Angeles Times

"Tron: Legacy" is as much legacy as Tron. You can feel the deep imprint left by the 1982 cult classic with every flip of a light disc, every zoom of a Lightcycle, every wrinkle-resistant smile on Jeff Bridges' computer-sanitized face. With a homage around every corner, heavy hangs the crown. As it was in the beginning, "Tron: Legacy" takes us into a glow-stick world inside computers where the games are lethal and the mind can get lost, albeit with new players, a new story line, a new director and nearly three decades of improved technology including all the whiz-bang-wow the latest 3-D has to offer. »

"Tron" abbandonatevi al gioco

di Alessandra Levantesi La Stampa

Quando nel 1982 uscì Tron, film coraggiosamente anticipatore della Disney, fu un disastro. All’astrusa avventura dello scienziato che finisce intrappolato nel sistema computeristico da lui stesso creato, e che per salvarsi deve combattere entrando nella logica del mondo virtuale in cui è precipitato, il pubblico amante della sci-fi preferì E.T. di Spielberg. Dove a ben guardare, il meccanismo narrativo agiva in modo esattamente contrario: in luogo di disumanizzare un essere umano, umanizzava un alieno. »

Tron - Legacy | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | the man of steel
  2° | storyteller
  3° | marce84
  4° | vincenzo barbarulli
  5° | lamagicav
  6° | caribe1999
  7° | gadoraid
  8° | tecmec
  9° | sandro roy
10° | levo95
11° | time_traveler
12° | taxidriver
13° | asdrubale
14° | cenox
15° | dano25
16° | francesco adami
17° | grindhouse
18° | kamaglione
19° | alexpark
20° | torres
21° | jacopo b98
22° | giuly9a
23° | mikemike
24° | carmineantonellovillani
25° | lorenzo.muscoso
26° | argenio
27° | giascar
28° | mr cinefilo
29° | slowfilm.splinder.com
30° | tubaz
31° | lionora
32° | lostrambo
33° | giambix
34° | alian
Premio Oscar (1)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Backstage
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Video
1| 2| 3| 4| 5| 6| 7| 8| 9| 10| 11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 100 | 101 | 102 | 103 | 104 | 105 | 106 | 107 | 108 | 109 | 110 | 111 | 112 | 113 | 114 | 115 | 116 | 117 | 118 | 119 | 120 | 121 | 122 | 123 | 124 | 125 | 126 | 127 | 128 | 129 | 130 | 131 | 132 | 133 | 134 | 135 | 136 | 137 | 138 | 139 | 140 | 141 | 142 | 143 | 144 | 145 | 146 | 147 | 148 | 149 | 150 | 151 | 152 | 153 | 154 | 155 | 156 | 157 | 158 | 159 | 160 | 161 | 162 | 163 | 164 | 165 | 166 | 167 | 168 | 169 | 170 | 171 | 172 | 173 | 174 | 175 | 176 | 177 | 178 | 179 | 180 | 181 | 182 | 183 | 184 | 185 | 186 | 187 | 188 | 189 | 190 | 191 | 192 | 193 | 194 | 195 | 196 | 197 | 198 | 199 | 200 | 201 | 202 | 203 | 204 | 205 | 206 | 207 | 208 | 209 | 210 | 211 | 212 | 213 | 214 | 215 | 216 | 217 | 218 | 219 | 220 | 221 | 222 | 223 | 224 | 225 | 226 | 227 | 228 | 229 | 230 | 231 | 232 | 233 | 234 | 235 | 236 | 237 | 238 | 239 | 240 | 241 | 242 | 243 | 244 | 245 | 246 | 247 | 248 | 249 | 250 | 251 | 252 | 253 | 254 | 255 | 256 | 257 | 258 | 259 | 260 | 261 | 262 | 263 | 264 | 265 | 266 | 267 | 268 | 269 | 270 | 271 | 272 | 273 | 274 | 275 | 276 | 277 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità