Insidious

Acquista su Ibs.it   Dvd Insidious   Blu-Ray Insidious  
Un film di James Wan. Con Patrick Wilson, Rose Byrne, Ty Simpkins, Barbara Hershey, Lin Shaye.
continua»
Horror, Ratings: Kids+13, durata 97 min. - USA 2010. - Filmauro uscita venerdì 28 ottobre 2011. MYMONETRO Insidious * * * - - valutazione media: 3,16 su 78 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,16/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblico * * * - -
   
   
Il tema profondo del dolore per una persona cara sotto le mentite spoglie di un horror visionario.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Elegante ed efficiente, un horror teso a dare modernità estetica a una vecchia materia ma senza colpi di genio
Rudy Salvagnini     * * 1/2 - -

I Lambert si sono appena trasferiti in una nuova casa, ma al figlioletto Dalton la sua nuova cameretta non piace. La mamma Renai deve badare anche all'altro fratellino Foster e alla sorellina ancora sul seggiolone, oltre a occuparsi di risistemare tutto e del suo lavoro di musicista. Tra pianti di bambini e scatoloni da vuotare la vita non trascorre proprio agevole, mentre l'uomo di casa, Josh, se ne sta fuori tutto il giorno al lavoro. La sera, mentre tutti sono occupati nelle loro faccende, Dalton vede aprirsi la porta che dà in soffitta e, armato di una lampada, decide di esplorare il nuovo mondo. Ma cade da una scala, batte la testa e si fa male a una gamba. Sembra una cosa da nulla: è tranquillo e i genitori lo mettono a letto. Al mattino, però, Dalton non si sveglia: è misteriosamente caduto in coma. I dottori non sanno che pesci pigliare e tre mesi dopo Dalton torna a casa, sempre in coma, nella sua stanzetta appositamente attrezzata per dargli le cure necessarie. Ma qualcosa di terribile è in agguato proprio lì, nella casa.
Con Saw, James Wan - assieme allo sceneggiatore Leigh Whannell, con cui fa coppia anche in questo film - ha ridefinito i parametri dell'horror sugli omicidi seriali segnando un sentiero di crudeltà ed efferatezza seguito da molti, ma troppo spesso non rischiarato dalla stessa lucidità e ingegnosità dimostrata da Wan con il suo primo film. La manipolazione dei topoi tipici del genere è poi proseguita meno efficacemente con Dead Silence, sui pupazzi assassini, e ora Wan arriva al luogo narrativo forse più comune di tutti, la casa infestata. Il regista cerca di rielaborare e aggiornare le convenzioni, prendendo anche qualche spunto da Paranormal Activity (uno dei produttori è Oren Peli, regista di quel film), come la migrazione dell'entità diabolica, non più ancorata alla casa, ma alle sue vittime. Gli strumenti per provocare tensione e spaventi sono comunque quelli classici: porte che si aprono, scricchiolii, rumori assortiti, improvvise apparizioni. E anche la storia - nella costruzione e nello svolgimento - resta saldamente ancorata a schemi collaudatissimi. Lo snodo narrativo principale cerca soluzioni leggermente diverse mettendo in campo corpi astrali e viaggi extracorporei, ma la sostanza non cambia. Di "moderno" c'è il tentativo di minimizzare i tempi morti nella costruzione dell'atmosfera e di massimizzare ritmo e tensione, anche attraverso qualche colpo basso, con improvvise accelerate di suoni e musica, ma si tratta più di mestiere che di inventiva.
Il tema del dolore per una perdita non ancora irreparabile e perciò ancora più destabilizzante perché pone chi la subisce nella condizione di dover fare qualcosa per rimediare, ma senza sapere cosa, è gestito in modo sufficientemente coinvolgente: non c'è molta profondità, ma il pathos non manca, come nella scena in cui il padre capisce che la migrazione extracorporea di Dalton è avvenuta sul serio. Il legame familiare è visto come mezzo per sconfiggere le tenebre o almeno cercare di farlo, come in un altro classico dell'infestazione, Poltergeist - Demoniache presenze. Il viaggio che il genitore compie nella tenebra dell'oltre alla ricerca del figlio è simbolico, una discesa negli inferi ricca di suggestione e di cupo fascino, a testimoniare la forza di un legame che nessuno può sciogliere. Nelle mani di un regista più visionario avrebbe potuto essere qualcosa di fantasmagorico. La regia di Wan è invece elegante ed efficiente, tesa a dare modernità estetica a una vecchia materia, ma manca del colpo di genio, del cambio di passo che avrebbe dato maggiore sostanza visiva all'ultima mezz'ora del film, comunque la più interessante, pur tra qualche banalità di troppo. Il colpo di scena finale è quasi inevitabilmente piuttosto prevedibile per chi ha visto qualche horror, ma potrà cogliere di sorpresa chi non è troppo abituato al genere.
I personaggi sono tutte figure tipiche del filone case infestate: dalla coppia di esperti del paranormale corredati di armamentario pseudoscientifico all'amabile medium. Anche l'interazione dei genitori è quella classica: lui è scettico, lei ci crede. Tutto meramente funzionale, quando sarebbe stato gradito un maggiore spessore psicologico per dare più credibilità al dramma. In un cast accettabile, la migliore figura la fa Lin Shaye, medium ispirata, già in evidenza, in campo horror in 2001 Maniacs, il remake. Una Barbara Hershey super liftata fa la nonna.

Premi e nomination Insidious MYmovies
Incassi Insidious
Primo Weekend Italia: € 586.000
Incasso Totale* Italia: € 2.098.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 20 novembre 2011
Primo Weekend Usa: $ 13.496.000
Incasso Totale* Usa: $ 53.978.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 14 agosto 2011
Sei d'accordo con la recensione di Rudy Salvagnini?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
58%
No
42%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * -

Finalmenteeeeeeeee

martedì 10 maggio 2011 di ginger snaps

anche se ricorda il mitico Poltergeist, sia per trama che per alcune scene che le evoca in modo plateale. Bisogna ammettere che questo è un Horror ricco di suspense. Anche se gli effetti speciali non sono molto curati, ma ricordano i film del passato. Le figure eteree sono un po troppo reali e il demone un cartone animato. Ma fà il suo effetto, ottimi i colpi di scena e anche il finale non male davvero. Serpeggia la paura per tutto il film, ottimo cast. continua »

* * * * -

Casa dolce casa...

martedì 1 novembre 2011 di nfl 26

La famiglia Lambert si è appena trasferita in una nuova casa;purtroppo non passa molto tempo che tutti i membri della famiglia scoprono di non essere i soli ad abitarla! Il film l'ho visto al festival internazionale del cinema di Roma; prima della sua proiezione l'evento ha portato il grande e giovane regista James Wan sul palco per una lezione horror!!! Il film,come ha sottolineato il regista,non presenta assolutamente un soggetto originale; la casa infestata è stata più continua »

* * * * -

Il genio wan colpisce ancora

martedì 1 novembre 2011 di peppe.simeone

La nuova casa della famiglia Lambert è infestata dagli spirti. Come se non bastasse uno dei tre figli, Dalton, cade in coma; la situazione si fa insostenibile ed un nuovo trasferimento diventa inevitabile. Sarà amaro e sconcertante scoprire, però, che le presenze continueranno a seguirli. Si aspettava da tempo l'uscita di un horror di razza come questo: finalmente si prova tensione, si ha paura e si resta con il fiato sospeso sino alla fine del film; ed, udite udite, i continua »

* * * * -

Sinistro. ****

mercoledì 2 novembre 2011 di giacomogabrielli

Grande ritorno del regista di "Saw". Dopo "Dead Silence" questo giovane e geniale cineasta porta sullo schermo un prodotto elegante quanto sinistro, nuovo quanto nostalgico di un genere ormai in netto cambiamento. Nonostante Wan si appoggi stavolta alla tecnologia digitale, il risultato è diuna pasta e di un'autenticità rare oggigiorno nell'horror. Uno dei pochi film in cui ad incutere timore sono i dialoghi, le musiche, le atmosfere e i rumori. Bella la continua »

John
"Mi piacciono i treni..."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Insidious

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 21 febbraio 2012

Cover Dvd Insidious A partire da martedì 21 febbraio 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Insidious di James Wan con Patrick Wilson, Rose Byrne, Barbara Hershey, Angus Sampson. Distribuito da FilmAuro. Su internet Insidious (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Insidious

APPROFONDIMENTI | Il regista di Insidious a Roma per una masterclass sul cinema horror.

James wan

mercoledì 2 novembre 2011 - Mauro Gervasini

La politica degli autori: James Wan James Wan?? direte voi, ma sembra un ragazzino! Suvvia: la nostra politica degli autori è un gioco, che qualcuno deve aver preso sul serio se al trentaquattrenne regista di Saw - L'enigmista il Festival di Roma ha addirittura chiesto di tenere una lezione di cinema. O meglio: una vera e propria masterclass, la cui aura accademica è venuta meno quando cinefili e studenti si sono resi conto del giorno e dell'ora dell'incontro. Halloween, allo scoccare della mezzanotte. Chissà che insieme al cineasta non siano invitati i simpatici commensali del suo ultimo film, Insidious, attualmente in sala.

VIDEO | In esclusiva su MYmovies una clip dell'horror di James Wan.

Un urlo nella notte

venerdì 21 ottobre 2011 - Nicoletta Dose

Insidious, un urlo nella notte Gli appassionati di Poltergeist saranno felici di vedere Insidious perché, in quanto a trama e stile, ricorda molto la famosa trilogia di film horror degli anni Ottanta. "Sono intorno a noi", si diceva allora e anche oggi, grazie alla mente creativa di James Wan (conosciuto soprattutto per aver diretto Saw), la frase non suona stonata. La clip in esclusiva su MYmovies ci mostra la notte tormentata di una delle protagoniste, disturbata da un rumore sospetto e dalla presenza demoniaca di uno spirito dalle cattive intenzioni.

   

Il fattore umano irrompe nel genere "di paura"

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Il cinema di paura ha le sue leggi e i suoi rituali. Si dirà che questo vale per qualsiasi "genere" codificato. Vale un po' di più per questo. Ripetitività, prevedibilità e riconoscibilità di situazioni, snodi, personaggi sono requisiti particolarmente cari allo spettatore appassionato. E proprio per questo, forse, Insidious di James Wan potrebbe risultare non soddisfacente ai fan del genere e contemporaneamente più accettabile a chi fan non è. Non mancano elementi chiave e ingredienti base: a partire dalla maledizione che incombe su una casa. »

Insidious | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Rudy Salvagnini

Pubblico (per gradimento)
  1° | ginger snaps
  2° | nfl 26
  3° | giacomogabrielli
  4° | peppe.simeone
  5° | fabal
  6° | ashtray_bliss
  7° | regi1991
  8° | nick castle
  9° | pessimoelemento
10° | sev7en
11° | lore64
12° | davide tuacris
13° | nino pell.
14° | giuseppe clyde soccio
Rassegna stampa
Paolo D'Agostini
Trailer
1 | 2 |
Video
1|
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 28 ottobre 2011
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità