Enter the Void

Acquista su Ibs.it   Dvd Enter the Void  
Un film di Gaspar Noé. Con Nathaniel Brown, Paz de la Huerta, Cyril Roy, Olly Alexander, Masato Tanno.
continua»
Drammatico, durata 154 min. - Francia, Germania, Italia 2009. - Bim uscita venerdì 9 dicembre 2011. - VM 18 - MYMONETRO Enter the Void * * 1/2 - - valutazione media: 2,72 su 24 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,72/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * - - - -
 critica * 1/2 - - -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Il ventenne Oscar e la sorella minore Linda arrivano a Tokyo. Oscar vende droga per vivere, mentre la diciottenne Linda lavora come spogliarellista in un nightclub.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Noè torna a provocare in maniera sterile e autoreferenziale
Giancarlo Zappoli     * - - - -

Il ventenne Oscar e la sorella minore Linda arrivano a Tokyo. Oscar vende droga per vivere, mentre la diciottenne Linda lavora come spogliarellista in un nightclub. Una notte Oscar si reca in un locale per concludere un affare, ma gli agenti di polizia lo stanno aspettando per arrestarlo e nella colluttazione che ne segue parte accidentalmente un colpo. Oscar muore ma riemergono le memorie del passato, tra queste spiccano la morte dei genitori avvenuta in un incidente d'auto quando aveva solo cinque anni e la promessa fatta alla sorella di non abbandonarla mai.
Gaspar Noé ha colpito ancora. Uno dei più supponenti e narcisistici registi del cinema non solo francese ma mondiale, dopo lo scandalo annunciato di Irreversible torna a provocare in maniera totalmente sterile. Non avendo una storia degna di questo nome a cui affidarsi e non essendo uno di quei Maestri del Cinema in grado di trasformare un'assenza di soggetto in un'esperienza artistica di alto livello, il regista francese torna ad applicare le regolette che presiedevano alla realizzazione del suo precedente lungometraggio. Musica pulsante, luci al neon, acrobatici movimenti di macchina e scene che vorrebbero provocare sconcerto e muovono invece solo al riso o allo sbadiglio.
Perché la ripetizione del già detto protratta per la durata di 150 minuti si traduce in un'autoreferenzialità iperbolica a cui nulla, neppure alcune inquadrature ad effetto, possono porre rimedio. Noé, pretendendo anche di farci la morale, si ammira nello specchio del suo cinema. Rischia di ritrovarcisi sempre più solo.

Stampa in PDF

Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
24%
No
76%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * *

Avanguardia e profondità psicologica

mercoledì 2 febbraio 2011 di Stavro

Più leggo i "recensori ufficiali" di mymovies e più mi rendo conto che devono essere stati scelti in mezzo a un manipolo di scommettitori su combattimenti tra galli. Enter the void è un film controverso, che può non piacere, ma che senza ombra di dubbio offre un'esperienza cinematografica differente da quella offerta dalla normale programmazione delle sale italiane. Gaspar Noé confeziona un prodotto che sa mescolare con sapienza elementi di avanguardia, continua »

* * * * *

L'arca di noe' *****

martedì 20 dicembre 2011 di giacomogabrielli

Noè torna, ancora più immenso, unico e sorprendente. Un'opera d'arte rara ed inimitabile, con una grandezza che solo chi il cinema lo ama e lo sa fare davvero può donargli. Piani sequenza infiniti, situazioni estreme e fotografia eccezionale. Le scene sono anche stavolta coreografate magicamente. Un 'Irreversible' evoluto alla massima potenza, all'avanguardia e pornografico, in senso lato. L'Odissea Nello Spazio di Noè, che esplora l'uomo come continua »

* * * * -

Un film davvero coraggioso

martedì 21 dicembre 2010 di filippomazz

Rare volte nella storia del cinema si sono visti film talmente all’avanguardia e tanto coraggiosi da lasciare gli spettatori sbigottiti e deliziosamente confusi, uno di questi è senza dubbio il capolavoro 2001:Odissea nello Spazio di Kubrick, un altro, appartenente al più recente passato, potrebbe essere il geniale Inland Empire di Lynch. Ebbene, anche se forse non raggiunge la grandezza delle opere appena citate, Enter the Void di Gaspar Noé merita senza dubbio un posticino continua »

* * * * *

Splendido

martedì 10 maggio 2011 di chry75

E' una trasposizione cinematografica in chiave moderna, del bardo tibetano, quindi e' gia' di per se' stesso, un film coraggioso; la chiave di lettura fornita da Noe', personalmente mi e' molto piaciuta, non e' facile, trasporre un argomento cosi' complesso e sfaccettato, in maniera cosi' fluida, la durata del film, non si avverte, perche' l'abilita' del regista, sta prpoprio nel riuscire a condurre lo spettatore, nella dimensione temporale del protagonista, grazie alle tecniche di inquadratura continua »

Linda
"Ma questo qui mi vuole scopare!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Cyril Roy (Alex)
"è strano lo sai..il dmt dura solo 6 minuti..ma sembra davvero un'eternità..è la stessa sostanza che rilascia il tuo cervello quando muori: è un po' come se morire fosse il tuo ultimo viaggio, mi spiego?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Enter the Void

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 4 luglio 2012

Cover Dvd Enter the Void A partire da mercoledì 4 luglio 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Enter the Void di Gaspar Noé con Nathaniel Brown, Paz de la Huerta, Cyril Roy, Olly Alexander. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - originale, Dolby Digital 2.0 - stereo. Su internet Enter the Void (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 6,39 €
Prezzo di listino: 7,99 €
Risparmio: 1,60 €
Aquista on line il dvd del film Enter the Void

NEWS | Da oggi disponibile in dvd, il film sarà presentato stasera in streaming.

Su mymovieslive!

martedì 3 luglio 2012 - a cura della redazione

Enter the Void su MYMOVIESLIVE! Dopo aver fatto scandalo con Irréversible, presentato al Festival di Cannes 2002, il regista Gaspar Noè realizza Enter the Void, un viaggio psichedelico nel buio di una città dai contorni sfocati, dove il degrado sociale trova spazio e mette radici. Il ventenne Oscar e la sorella minore Linda arrivano a Tokyo. Oscar, per vivere, vende droga, mentre la diciottenne Linda lavora come spogliarellista in un nightclub. Una notte Oscar si reca in un locale per concludere un affare, ma gli agenti di polizia lo stanno aspettando per arrestarlo; nella colluttazione che segue parte accidentalmente un colpo.

   

GALLERY | Le foto del film di Gaspar Noé.

Droga, morte e allucinazioni

venerdì 22 giugno 2012 - a cura della redazione

Enter the Void, droga, morte e allucinazioni Oscar fa lo spacciatore, sua sorella Linda è invece una spogliarellista. Dopo essere arrivati a Tokyo, lui rimane vittima di uno scontro a fuoco con le forze dell'ordine. Consapevole di essere in punto di morte, fa sì che il suo spirito rimanga nel mondo dei vivi per tenere fede a una promessa fatta a Linda: quella di non abbandonarla mai. Inizia così a girovagare per la città, mentre le sue visioni si fanno sempre più distorte, sempre più da incubo. Enter the Void sarà mostrato in streaming su MYMOVIESLIVE! mercoledì 4 luglio (ore 21.

"Enter the Void" : voyage chimique et psychédélique par-delà la mort et le temps

di Thomas Sotinel Le Monde

Il y a presque un an, au Festival de Cannes, Enter the Void a été projeté par un après-midi ensoleillé. C'est peu de dire que le film avait irrité une bonne partie du public - à laquelle adhérait le signataire. Interminable et répétitif, à la fois confus et simpliste, Enter the Void porte ses défauts avec l'air crâne d'un garnement qui vient de faire de très grosses bêtises. Dans cette irritation, il faut faire la part de la lassitude d'une fin de Festival, de l'exaspération que suscite la sensation de se voir soumettre une oeuvre, qui, de l'aveu même de son auteur, n'est pas achevée. »

di Thomas Sotinel Le Monde

Presentato a Cannes nel 2009, il film di Gaspar Noé ha irritato buona parte del pubblico. Interminabile e ripetitivo, confuso e al tempo stesso semplicistico, Enter the void si porta appresso i suoi difetti con l’aria tronfia di una piccola peste che sa di averne combinata una grossa. Un anno dopo Noé ha presentato la versione definitiva di Enter the void, più corto di una decina di minuti e rimontato. Ma a dire la verità la differenza non si è vista. Il film sembra più coerente, ma è anche vero che era la seconda volta che mi perdevo in questo labirinto. »

Director Gaspar Noé's filmmaking artistry is put to dazzling use in the hallucinatory tale of an American drug dealer's fatal descent.

di Robert Abele The Los Angeles Times

While mainstream, mind-bending blockbusters such as "Inception" light Hollywood's fire, French art-house bad boy Gaspar Noé throws down his own gauntlet with the spectacular head trip "Enter the Void." The Argentina-born Noé last divided filmgoers with the assaultive and gimmicky "Irréversible," notorious for a one-shot rape scene that lasted eight minutes. Where that movie's pummeling sensibility felt cheap, though, this one works you over in order to stretch you out. Probing the fuzzy, synaptic turbulence of drug culture and life-after-death — "The Tibetan Book of the Dead" is referenced early on, while Stanley Kubrick and Kenneth Anger get visual shout-outs — "Enter the Void" displays a dizzying virtuosity with the cinema of altered states. »

In viaggio con un pusher (ma quanto si balla)

di Alessandra Levantesi La Stampa

Gaspar Noè è il ragazzaccio di Irréversible, il film scandalo di Cannes dove la Bellucci fu stuprata. Con Enter the Void alza il tiro delle ambizioni, ispirandosi al Libro tibetano dei morti per giustificare l’uso di quegli insistiti, ondivaghi movimenti di camera che tanto ama e tanto fisico sconcerto creano negli spettatori più sensibili. Ambientata a Tokyo, la pellicola è girata infatti sulla soggettiva di un giovane pusher americano, la cui anima in punto di morte si stacca dal corpo e comincia come a volare (ipotizziamo) sopra la metropoli, in una frammentaria panoramica spazio/temporale della propria esistenza passata e presente. »

Enter the Void | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | stavro
  2° | giacomogabrielli
  3° | filippomazz
  4° | chry75
  5° | julien
  6° | lukemisonofattotuopadre
Trailer
1 | 2 |
Video
1|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 9 dicembre 2011
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità