In amore niente regole

Acquista su Ibs.it   Soundtrack In amore niente regole   Dvd In amore niente regole   Blu-Ray In amore niente regole  
Un film di George Clooney. Con George Clooney, Renée Zellweger, John Krasinski, Jonathan Pryce, Stephen Root.
continua»
Titolo originale Leatherheads. Commedia, Ratings: Kids+13, durata 114 min. - USA 2008. - Universal Pictures uscita venerdì 11 aprile 2008. MYMONETRO In amore niente regole * * 1/2 - - valutazione media: 2,85 su 78 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,85/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * - - -
   
   
   
Dodge Connolly, eroe sportivo affascinante e sicuro di sé, per risollevare le sorti della sua squadra, convince una star del football dei tempi del college a unirsi al suo gruppo. I due uomini però si innamoreranno della stessa donna.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Clooney gira una sofisticata commedia sentimentale restando fedele alla sua battaglia per la libertà d'espressione
Marzia Gandolfi     * * * 1/2 -

South Carolina, 1925. Dodge Connolly è un esuberante giocatore di football americano e un'adorabile canaglia. Irriverente delle regole e sfrontato con l'avversario, Dodge è capitano dei Duluth Bulldogs, una squadra di avvinazzati attaccabrighe che perde in una sola partita sponsor e ingaggio. Dopo aver sciolto a malincuore il proprio team, il capitano Connolly convince un agente maneggione a rilanciarli sul campo, reclutando il giovane e aitante Carter Rutherford. Eroe di guerra per caso e fuoriclasse del football per inclinazione, il ragazzo aiuta Doodge ad educare la squadra e a riempire gli stadi. Se una folla persuasa accorre a celebrare il giocatore combattente, una giornalista del Chicago Tribune non sembra credere all'avventura eroica di Carter nelle trincee delle Argonne. Indagando finirà per innamorare l'esordiente e il veterano. Soltanto uno conquisterà il territorio, avanzando sulle linee delle yards e nel cuore della bionda Lexie Littleton.
Può sembrare incredibile ma è credibile che un regista racconti sempre la stessa storia, una storia importante che esalta i valori della democrazia americana, senza ignorare il pericolo sempre in agguato di una sua involuzione e di un suo ripiegamento. Ancora più sorprendente è se riesce a esprimere una riconoscibilità e una poetica operando dentro un sistema complesso come quello hollywoodiano. È il caso di George Clooney, l'attore-autore (anche) indipendente. C'è pertanto un modello autoriale, un sistema di segni, temi o motivi, che ricorre in due opere apparentemente lontane. Se al centro del popolare programma televisivo di Good Night, and Good Luck c'era la vicenda di un pilota della Marina, che avviava una lotta ideologica e dialettica tra un giornalista della Cbs e il senatore repubblicano Joseph McCarthy, è ancora un soldato a muovere le indagini di una cronista sportiva contro la limitazione della libertà di espressione.
Spostandosi indietro nel tempo, dagli anni Cinquanta agli anni Venti, e passando dal dramma in bianco e nero alla commedia sofisticata a colori, Clooney si pone nuovamente il problema della verità. L'America non si stanca di rimpiazzare la realtà con l'inganno fabbricando eroi come Carter Rutherford, atleta e soldato costretto a perpetuare il ricordo eroico di un gesto mai compiuto. Il percorso della retorica creato dai media è neutralizzato da una donna, la Lexie Littleton di Renée Zellweger, la buona coscienza dell'America e la "strega" cacciata dalla Cbs o dal Chicago Tribune.
In amore niente regole ha uno dei suoi punti di forza nella ricostruzione scenografica degli ambienti abitati dal (good) bad boy di Clooney e dalla (good) bad girl della Zellweger, abilissimi a sottolineare un desiderio che in quegli anni non veniva soddisfatto prima del matrimonio. Infine ma soprattutto c'è il football, prima delle regole, dei cachet illimitati e del primato commerciale su quello tecnico e sportivo. Il football visto come una guerra e i giocatori come soldati che combattono schierati di fronte a una linea di nemici da sfondare per guadagnare un centimetro in più di territorio, per arrivare "vivi" dall'altra parte del campo, scivolando sui corpi accatastati.
Clooney, dentro una fotografia seppiata e nostalgica, costruisce un perfetto meccanismo visivo e narrativo, che resta fedele all'ineluttabile battaglia per una causa sentita.

Premi e nomination In amore niente regole MYmovies
In amore niente regole recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi In amore niente regole
Primo Weekend Italia: € 782.000
Incasso Totale* Italia: € 2.311.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 12 aprile 2009
Primo Weekend Usa: $ 13.485.000
Incasso Totale* Usa: $ 31.199.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 1 giugno 2008
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
68%
No
32%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * - -

Siparietti da vecchie comiche per clooney

sabato 3 maggio 2008 di Antonello Villani

Commedia d’altri tempi il film di Gorge Clooney uscito in Italia –inspiegabilmente- con il titolo “In amore niente regole”. Perché “Leatherheads” -letteralmente teste di cuoio- è un allusione ai caschetti dei primi giocatori di football che nell’America degli anni venti se le davano di santa ragione sui campi fangosi. Siamo alla vigilia della Depressione ed i giocatori, perlopiù minatori ed ex combattenti della Grande Guerra, del più popolare sport americano non se la passano proprio bene; tra questi continua »

* * * * -

Una commedia deliziosa

lunedì 17 gennaio 2011 di Emilio Zampieri

A In amore niente regole non si potrebbe chiedere di più. Interpreti perfettamente in parte e affiatati, ottima e credibilissima ricostruzione degli anni Venti americani, ritmo sostenuto, gag piacevolissime e mai volgari (o trite), e una storia inaspettatamente interessante. Anche perché ci racconta qualcosa, reale o meno reale che sia, su quel periodo: la nascita del football americano per come lo conosciamo, il proibizionismo, il giornalismo d’inchiesta visto da un punto di continua »

* * * - -

Piacevole commedia sull' amore e il rugby

lunedì 4 aprile 2011 di Dano25

George Clooney dirige in maniera egregia una piacevolissima commedia su amore e sport in una Carolina del sud anni 20. Al centro della storia c'è Cartergrande Rutherford, eroe della grande guerra, idolo dell' America, ragazzo intraprendente, sicuro di sè ed ottimo giocatore di Rugby. Intorno a questa luminosa figura ruotano Dodge Connolly, attempato ed irascibile giocatore di rugby e la bella e spietata giornalista Lexie Littleton, incaricata dal Chicago Tribune a fare chiarezza sulle doti eroiche continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film In amore niente regole adesso. »
Shop

DVD | In amore niente regole

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 27 agosto 2008

Cover Dvd In amore niente regole A partire da mercoledì 27 agosto 2008 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd In amore niente regole di George Clooney con George Clooney, Renée Zellweger, John Krasinski, Jonathan Pryce. Distribuito da Universal Pictures. Su internet In amore niente regole è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film In amore niente regole

SOUNDTRACK | In amore niente regole

La colonna sonora del film * * * - -

Disponibile on line da venerdì 2 maggio 2008

Cover CD In amore niente regole A partire da venerdì 2 maggio 2008 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film In amore niente regole del regista. George Clooney Distribuita da Varèse Sarabande.

INCONTRI | Clooney e Zellweger ricreano una coppia di memoria grant-hepburniana tra battute al vetriolo e romanticismo d'epoca.

La commedia sofisticata di george

mercoledì 9 aprile 2008 - Tirza Bonifazi Tognazzi

In amore niente regole: la commedia sofisticata di George Alla terza prova dietro la macchina da presa George Clooney stupisce tutti con una commedia brillante, che si rifà al cinema di Preston Sturges e che lo vede duettare - con ritmo e disinvoltura - con Renée Zellweger, ricreando un modello di memoria grant-hepburniana, tra battute al vetriolo e romanticismo d'epoca. Giunti a Roma per la presentazione di In amore niente regole i due si rimpallano le domande più irriverenti, scherzano sulle difficoltà di aver girato un film insieme, sfoggiano tutto il loro charme e non perdono mai un colpo, neanche dinanzi alla fatidica domanda rivolta a George: il film finisce con un matrimonio, come finisce nella realtà? E lui, con quel fare tra il serio e il faceto, risponde: in Syriana ero un agente della CIA, ma questo non vuol dire che nella vita reale voglia diventarlo.

di Roberto Nepoti La Repubblica

Sapevamo che George Clooney si sente un po' il Clark Gable, un po' il Cary Grant dei giorni nostri; così come sapevamo che gli piacciono le storie (Good Night and Good Luck) ambientate nel passato americano. Con In amore niente regole (Leatherheads), è riuscito a realizzare una sintesi delle due cose, dirigendo e interpretando un film che è un atto d'amore dichiarato alle commedie romantiche hollywoodiane della Golden Age e alle relative star: da Gable e Grant, appunto, a Katharine Hepburn, Miriam Hopkins, Spencer Tracy. »

Listen Up, Boys: Break Fizzy and Fake Insouciance

di A. O. Scott The New York Times

In the good old days, around 1925, according to “Leatherheads,” professional football was a lot more fun, a rough, ragged enterprise, untrammeled by corporate influence and unconstrained by rules and regulations. And in the slightly more recent old days — the ’30s and ’40s, more or less — movies were also more fun. They had zip, pep, moxie, trains, hats and double-entendres. “Leatherheads” makes the second case as strongly as it does the first, but mainly by showcasing its own dullness and timidity. »

di Silvio Danese Quotidiano Nazionale

Lui capitano di squadra in giacca di pelle usurata, lei giornalista che vuole smontare il successo di un eroe nazionale. Tra campi da rugby fangosi, bische antiproibizioniste a Chicago, cappellini da signorina con la penna di fagiano e battute alla piastra stile Mae West (poche per la verità), Clooney&Zellweger giocano a rifare il cinema (americano) dei nonni, attualizzando con misura la commedia brillante, evitando la caricatura, semmai «ricalcando» con sapienza qualche modello, divertendosi e divertendo nel passo svelto di una regia precisa e cosciente delle regole (marchio Clooney). »

"In amore niente regole" Parola di George Clooney

di Federico Raponi Liberazione

Il giornalista sportivo Duncan Brantley, facendo ricerche su un campione delle origini del football professionistico statunitense (anni 20), rimase affascinato dal personaggio, che militava in un college ma anche - sotto falso nome - in una squadra del campionato nazionale. Brantley nel romanzarne una storia ha chiesto aiuto al collega Rick Reilly, e agli inizi degli anni 90 i due ne hanno proposto un film a Steven Soderbergh e a George Clooney, entrambi a lungo impegnati in altro. Alla fine però Clooney - coinvolta la propria società Smoke House - ci si è dedicato come produttore, regista (alla terza prova), attore, e In amore niente regole ( Leatherheads , ossia "teste di cuoio", in riferimento ai caschi di protezione) è il suo omaggio divertito alla "sophisticated comedy" dei tempi d'oro. »

In amore niente regole | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 |
Backstage
1 | 2 |
Video
1| 2| 3| 4| 5| 6|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità