Away From Her - Lontano da lei

Un film di Sarah Polley. Con Julie Christie, Michael Murphy, Gordon Pinsent, Stacey LaBerge, Olympia Dukakis.
continua»
Titolo originale Away from Her. Drammatico, durata 110 min. - Canada 2006. - Videa - CDE uscita venerdý 15 febbraio 2008. MYMONETRO Away From Her - Lontano da lei * * * 1/2 - valutazione media: 3,64 su 38 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,64/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * * - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Sposati da 50 anni, Grant e Fiona sembrano ancora molto legati l'un l'altra e la loro vita quotidiana Ŕ piena di tenerezza e umorismo.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Con un'intelligente dose di flashback e raffinati effetti anticati, Sarah Polley disegna un lieve e terribile ritratto della solitudine
Claudia Resta     * * * * -

Sposati da 50 anni, Grant e Fiona sembrano ancora molto legati l'un l'altra e la loro vita quotidiana Ŕ piena di tenerezza e umorismo. La loro serenitÓ sembra vacillare solo in conseguenza degli occasionali e attentamente limitati riferimenti al passato, che sembrano far trapelare che forse il loro matrimonio non Ŕ stato solo rose e fiori. La tendenza di Fiona a riferirsi sempre pi¨ spesso al passato, oltre alla sua perdita di memoria pi¨ evidente ogni giorno che passa, creano una tensione che viene per˛ generalmente dissipata facilmente dall'uno o dall'altra. Quando i vuoti di memoria diventano pi¨ lampanti e drammatici, nessuno dei due pu˛ ignorare che Fiona sia stata colpita dal morbo d'Alzheimer. A quel punto Grant, che teme che la vita di Fiona sia in serio pericolo, intraprende quello che sarÓ un autentico viaggio d'abnegazione per permettere alla moglie di essere felice per l'ultima volta.
╚ indubbiamente un film molto poetico, dai tratti delicati eppure forti, quello che ci propone alla sua prima esperienza Sarah Polley, la regia si rivela inaspettatamente oculata nel dosare luci sapienti, fotografia accurata, colori minimal eppure sempre accuratamente necessari. Le scelte d'immagini raccontano e riassumono l'intera trama, spesso e volentieri, sia nelle immagini della sciata iniziale e di quelle successive, sia in una malattia terribile, che i protagonisti tentano disperatamente di chiudere in un cassetto, come una vecchia padella.
Con un intelligente dosaggio di flashback, salti in avanti e all'indietro, conditi dall'uso di pellicola d'epoca e di effetti anticati lÓ dove serve, Polley Ŕ in grado di disegnare il lieve e terribile ritratto della solitudine della mente che ci abbandona, insieme all'amore, e di lasciare senza fiato e rapito dall'immenso dolore lo spettatore senza per˛ stordirlo a morte.
Di certo la scelta per interpretare il difficile ruolo di Fiona non poteva che cadere su Julie Christie, impeccabile in un ruolo che incorona la sua bellezza senza etÓ e che trae dagli sguardi intensi assai di pi¨ di quanto le parole stesse, accuratamente doppiate, possano dire.
Alice Munro ha fatto un reale capolavoro, traendo da un suo breve racconto questa bella sceneggiatura, curandone i dialoghi ed amandone i contenuti, tanto che molti, dopo la visione, non potranno non correre a leggere i numerosi testi citati, tra cui "Lettere dall'Islanda", per provare le medesime sensazioni.

Premi e nomination Away From Her - Lontano da lei MYmovies
Away From Her - Lontano da lei recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Away From Her - Lontano da lei
Incasso Totale* Usa: $ 4.540.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 15 luglio 2007
Sei d'accordo con la recensione di Claudia Resta?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
82%
No
18%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Away From Her - Lontano da lei

premi
nomination
Premio Oscar
0
2
Golden Globes
1
1
* * * * -

Fiona e grant:amore oltre i confini!

martedý 19 febbraio 2008 di Matteo

Film poetico ed elegante,Lontano da lei(di Sarah Polley che stupisce alla sua prima regia)ha portato la mia mente ad una malattia che avrei voluto dimenticare:il morbo di Alzhaimer.Mio nonno morý di questo orrendo male e so bene cosa vuol dire non essere riconosciuti dal proprio familiare.Lo sa bene amche Grant(un magnifico Gordon Pinsent,che meritava almeno una considerazione ai Globes)che inizialmente non riesce a sopportare l'idea della nuova situazione di Fiona(una magistrale e sublime Julie continua »

* * * - -

Ma gli occhi cerulei di julie non sono invecchiati

giovedý 21 febbraio 2008 di Cesare

Il film della giovane Sarah Polley, allieva del grande regista armeno-canadese Atom Egoyan (qui coproduttore) mette in scena (da un libro di Alice Munro, pure cosceneggiatrice) l'inesorabile naufragare nell'Alzheimer di una magnifica Julie Christie (cui difficilmente sfuggirÓ l'Oscar per la migliore interpretazione) e il dramma del marito (un pacato Gordon Pinsent) il cui amore, dopo un matrimonio lungo quarantacinque anni, approda alla negazione di sÚ pur di procurare alla vittima della malattia continua »

* * * * *

Quando l'amore va oltre la dimenticanza

giovedý 5 luglio 2012 di Jayan

Un film capolavoro sull'amore tra due anziani, di cui uno, Fiona, è stata colpita dal morbo di Alzaimer. Il marito avrà la pazienza di seguirla anche quando, ricoverata in una casa di cura, prenderà una cotta per un altro vecchio e si dimenticherà di lui. Ma l'amore va oltre la dimenticanza e lui sarà premiato per la sua infinita pazienza, perché alla fine lei lo riconoscerà e lo ringrazierà. Una splendida regia, una straordinaria interpretazione continua »

* * * * -

Una riflessione accorata sulla crudeltÓ dell'amore

mercoledý 3 novembre 2010 di Leo Grimaldi

 La regista  senza urlare ci sbatte in faccia la drammatica realtà della malattia e della solitudine, e riesce a farlo dal punto di vista inusuale nel cinema in quanto le vittime sono i due coniugi anziani. E non si sa se la persona più penalizzata e sofferente sia davvero la donna, affetta dal male terribile, o il marito che non si da una ragione del suo “allontanamento”, del suo straniamento. Sceneggiatura, inquadrature, ritmo del film vanno di pari passo in continua »

Julie Christie
La natura non Ŕ mai futile e pienamente decorativaů
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Fiona e Grant
-"E che idea ti do?"
-"Di una donna vaga e sincera. Dolce e ironica".
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase

NEWS | Sarah Polley debutta come regista, con un appassionante film drammatico.

Un film che commuove e fa sorridere

lunedý 11 febbraio 2008 - Claudia Resta

Lontano da lei, un film che commuove e fa sorridere L'attrice ha fatto una scelta coraggiosa: due anni senza recitare, pur di portare sul grande schermo l'adattamento del racconto "L'orso attravers˛ la montagna" di Alice Munro, una commovente storia su una coppia sposata che affronta la terribile esperienza dell'Alzheimer. "Mi ha spaventato molto non recitare, perchÚ Ŕ in ogni modo un lato della mia carriera in cui ho messo molto impegno, e due anni fuori dagli schermi possono tagliarti le gambe, ma sono stata ottimista e ho pensato che si potessero fare entrambe le cose in modo paritario".

Quando la malattia cancella l'amore

di Francesco Al˛ Il Messaggero

L'amore ai tempi dell'Alzheimer. Non abbiamo avuto il tempo di riprenderci dallo struggente menage tra Toni Servillo e Anna Bonaiuto ne La ragazza del lago, dove lei non lo riconosceva pi¨ come marito, che il debutto alla regia della straordinaria attrice canadese Sarah Polley, bambina ne Le avventure del Barone di Munchausen di Terry Gilliam e commovente giovane donna ne La vita segreta delle parole di Isabelle Coixet, ci riporta dalle parti della malattia che cancella le tracce di una vita amorosa. »

Amore fino all'ultimo

di Lietta Tornabuoni L'Espresso

Un matrimonio amoroso e solidale che dura da quasi cinquant'anni. Una malattia, l'Alzheimer, che non potrÓ durare a lungo: e che intanto disgrega la mente dell'ammalata, le fa perdere memoria del passato, del presente, dei nomi o dei gesti, le toglie la padronanza di sÚ e ogni senso del dovere o dell'essere. Sarah Polley, ex attrice, regista canadese non ancora trentenne, prova a raccontare una storia d'amore tra vecchi senza flashback nÚ ricordi di giovent¨, senza l'indulgenza sentimentale tipica, conservando una rara durezza e luciditÓ. »

Raccontare l'Alzheimer, con amore

di Paola Casella Europa

Non Ŕ facile parlare di uno dei mali contemporanei e delle sue conseguenze sui rapporti umani senza scadere nella tragedia o nel melodramma. Eppure il film Lontano da lei -Away from her, che esce oggi sui nostri schermi, ci riesce, dimostrando una delicatezza e un acume fuori dal comune. Lontano da lei si basa sul racconto di Alice Munro "The Bear Came Over the Mountain" e la mano dietro la macchina da presa Ú quella di Sarah Polley, giovane attrice canadese (era ne Il dolce domani e soprattutto ne La vita segreta delle parole) passata alla regia con questo esordio giÓ maturo. »

di Valerio Guslandi Ciak

Una fotografia che pian piano sbiadisce i suoi colori, sino a sfumare nel nulla. Un processo irreversibile cosý come irreversibile Ŕ l'effetto del morbo di Alzheimer sulla mente umana, condannata alla progressiva perdita della memoria. Sta sbiadendo anche la mente di Fiona (Julie Christie) e dopo quasi 50 anni di vita insieme, il marito Grant (Gordon Pinsent) accetta di farla ricoverare in una casa di riposo specializzata. La regola della clinica Ŕ che per ambientarsi i pazienti non devono ricevere visite per il primo mese. »

Away From Her - Lontano da lei | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (2)
Golden Globes (2)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdý 15 febbraio 2008
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità