A Scanner Darkly - Un oscuro scrutare

Un film di Richard Linklater. Con Rory Cochrane, Robert Downey Jr., Mitch Baker, Keanu Reeves, Sean Allen.
continua»
Titolo originale A Scanner Darkly. Fantascienza, durata 100 min. - USA 2006. uscita venerdì 20 ottobre 2006. MYMONETRO A Scanner Darkly - Un oscuro scrutare * * * - - valutazione media: 3,18 su 44 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

APPROFONDIMENTI | Sperimentatore coraggioso in un contesto difficile, anche industriale.

Richard linklater

mercoledì 22 ottobre 2014 - Mauro Gervasini

La politica degli autori: Richard Linklater Boyhood, il nuovo film di Richard Linklater nelle sale italiane dal 23 ottobre, racconta la storia di Mason, un bambino di 8 anni testimone della crisi di coppia dei suoi genitori separati, Patricia Arquette e Ethan Hawke. Ma racconta anche la storia di Mason, un adolescente alle prese con i turbamenti esistenziali e fisici dell'età. E ancora la storia di Mason, un ragazzo che a una festa conosce Sheena, e si innamora di lei. Non ci sarebbe nulla di così originale in questa storia se non fosse che la realizzazione di Boyhood è durata 12 anni (primo ciak nel 2002), da quando il protagonista Ellar Coltrane aveva l'età del bambino "pedinato" fino ai suoi vent'anni.

   

FOCUS | Uno struggente documentario antropologico travestito da commedia nostalgica per un regista che continua a sfuggire alle tassonomie ufficiali.

Capolavoro difficile da collocare

lunedì 20 giugno 2016 - Roy Menarini

Tutti vogliono qualcosa, capolavoro difficile da collocare Bisogna cominciare a chiedersi se Richard Linklater non debba essere considerato a tutti gli effetti uno dei maggiori cineasti americani viventi. La sua lunga militanza autarchica e l'attitudine poco propensa al grandioso, la filmografia sussultoria e inconsueta, gli esperimenti sempre fuori asse rispetto alle mode del momento (culminate con il film della vita, e di una vita, Boyhood) non gli hanno meritato la dedizione totalizzante della cinefilia. Un po' come se si fosse trovato nella terra di nessuno, Linklater ha continuato a lavorare a contatto con Hollywood attraverso le porte girevoli del cinema indipendente.

TELEVISIONE | Eroi ed eroine si contendono la nuova settimana a colpi di film e di prime serate.

La guerra dei sessi

giovedì 29 ottobre 2009 - Edoardo Becattini

Film in Tv: La guerra dei sessi Cominciare un nuovo mese e una nuova settimana con una festività che cade proprio di domenica non è di buon auspicio. Ad ogni modo, la programmazione dei film in tv si presenta da subito ricca e interessante, con la capacità di stupire con uno dei thriller più singolari e meno conosciuti della produzione americana di Fritz Lang: Dietro la porta chiusa (La7, 14.00), rilettura del racconto di Barbablù in chiave noir e psicanalitica. La sera è dominata invece da titoli e nomi di grande appeal. Come quello legato alla serie dei banditi gentiluomini di Steven Soderbergh, che dopo aver sbancato in lungo e in largo, con il terzo episodio, Ocean's Thirteen (Canale 5, 21.

VIDEO | Una storia sulla paranoia e il controllo della mente.

Il trailer del sci-fi animato di tarik saleh

giovedì 1 ottobre 2009 - Marlen Vazzoler

Metropia: il trailer del sci-fi animato di Tarik Saleh È uscito online il trailer del film d'animazione Metropia di Tarik Saleh, doppiato da Vincent Gallo, Juliette Lewis e Stellan Skarsgård che uscirà il 6 novembre nei cinema svedesi. La pellicola è ambientata nel 2024 in Europa, Roger sente una voce nella sua testa e perde la testa per una modella, Nina, la testimonial della pubblicità di uno sciampo. Un giorno i due si incontrano e lei gli fornisce i dettagli su una cospirazione consumistica che riguarda la voce nella sua testa. L'animazione è stata realizzata utilizzando gli attori e delle loro foto in un processo simile a quello del film A Scanner Darkly.

   

CELEBRITIES | Da Sabrina a Flash of genius, storia di un attore poliedrico.

Ex eroe romantico

martedì 4 agosto 2009 - Stefano Cocci

5x1: Greg Kinnear, ex eroe romantico Ha la faccia da intellettuale e i lineamenti forti di chi merita un posto d'onore nelle commedie romantiche, soprattutto quando si tratta di farsi soffiare la ragazza da Tom Hanks o Harrison Ford. Greg Kinnear è uno che il mondo lo ha girato prima ancora di fare l'attore, crescendo tra Atene e Beirut, ha studiato, si è laureato (in giornalismo, nel 1985) e ha impiegato un po' di tempo prima di convincere Hollywood che era qualcosa di più di un volto per far innamorare ma anche un attore a 360°. Così, dopo gli avvii in Sabrina e C'è posta per te, ha dapprima conquistato la critica con il vicino gay di Jack Nicholson in Qualcosa è cambiato (al momento il personaggio che gli ha dato le nomination agli Oscar e ai Golden Globe), oggi Kinnear affronta la sfida più affascinate della sua carriera.

CELEBRITIES | L'uomo delle Matrix Revolutions coltiva sane passioni da persona qualunque.

Una persona normale

mercoledì 25 giugno 2008 - Stefano Cocci

5x1: Reeves, una persona normale È quotato tra i 15 ed i 20 milioni di euro a film, mentre, per l'accoppiata Matrix Reloaded e Matrix Revolutions, sembra abbia guadagnato circa 185 milioni. Il conto in banca di Keanu Reeves ricomincia a girare in questo 2008 grazie all'arrivo nelle sale de La notte non aspetta, tratto da un romanzo di James Ellroy, in cui interpreta un poliziotto poco avvezzo alle regole. Malgrado il suo status di super stella di Hollywood e il rango di icona internazionale – oltre ad aver salvato il nostro mondo e tutta l'umanità nella trilogia dei fratelli Wachowski e nei panni di Constantine – Keanu Reeves è un uomo che coltiva delle sane e normalissime passioni.

APPROFONDIMENTI | Esce in sala l'ennesimo adattamento dalla letteratura visionaria di Philip K. Dick.

L'oscuro futuro di dick e cage

giovedì 3 aprile 2008 - Marzia Gandolfi

Next: l'oscuro futuro di Dick e Cage Quando si dice nomen omen. Per liberarsi da un cognome impegnativo, Nicholas Coppola prende in prestito quello di Luke Cage, il supereroe nero della Marvel dotato di una forza superiore e una pelle impenetrabile. Il viso di Nicolas Cage sembra inviolabile, il tempo lo ha risparmiato e la chirurgia lo ha assistito. Ma la leggenda vuole e riferisce che un misterioso esperimento di laboratorio abbia stimolato il prodigioso processo rigenerativo delle sue cellule, rallentandone, fino a rimandarla, la vecchiaia.

TELEVISIONE | Poche novità in questa settimana televisiva popolata da eccellenti sguardi al passato.

La memoria del cinema

giovedì 24 gennaio 2008 - Edoardo Becattini

Film in tv: La memoria del cinema Questa domenica si celebra il Giorno della Memoria, giornata istituita per ricordare lo sterminio del popolo ebraico e i tragici effetti delle leggi razziali del Novecento. La televisione rende omaggio come può: programmando dei film che hanno raccontato e ci hanno aiutato a non dimenticare l'orrore della Shoah. A cominciare dalla prima mattina con la poco conosciuta coproduzione anglo-danese tratta da un racconto per l'infanzia di Uri Orlev: L'isola in via degli uccelli (La7, 10.10) è la storia di un ragazzino polacco rifugiatosi in un nascondiglio nel ghetto di Varsavia durante i giorni della Soluzione Finale.

A Scanner Darkly - Un oscuro scrutare | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | getulio
  2° | www.dlsan.org
  3° | francesco manca
  4° | unoscuroscrutare
  5° | cinemalove
  6° | khaleb83
  7° | cantastorie
  8° | nikki
Rassegna stampa
Luca Barnabé
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
Sito italiano
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 20 ottobre 2006
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità