Apocalypto

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Apocalypto   Dvd Apocalypto  
Un film di Mel Gibson. Con Rudy Youngblood, Dalia Hernandez, Jonathan Brewer, Morris Birdyellowhead, Carlos Emilio Baez.
continua»
Azione, durata 139 min. - USA 2006. - Eagle Pictures uscita venerdì 5 gennaio 2007. - VM 14 - MYMONETRO Apocalypto * * * - - valutazione media: 3,32 su 334 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
pasagarde lunedì 8 gennaio 2007
1519: ma quali maya? Valutazione 3 stelle su cinque
77%
No
23%

E' un buon film d'avventura e d'azione, ben diretto e decisamente curato per quanto riguarda fotografia, scenografia e costumi, e con bravi attori (ottima la scelta di arruolare solo nativi americani; Rudy Youngblood a parer mio è perfetto per il ruolo, oltre che bello da vedere). Ma è un film anche molto superficiale riguardo alla rappresentazione della cultura e del popolo Maya, che vengono qui mostrati solo dal lato bellico e sanguinario. Questo però può essere compreso e in parte giustificato partendo dal presupposto che tutta la vicenda sembra essere costruita e 'vissuta' secondo il personale punto di vista del protagonista, Zampa di Giaguaro. Ma dal punto di vista storico il film non vale nulla, anzi è una vera beffa: infatti quando gli Spagnoli giunsero alle coste dello Yucatan nel 1519 i Maya come civiltà erano già decaduti da circa due/tre secoli e le loro numerose e belle città erano state inghiottite dalla giungla in quanto già da tempo abbandonate. [+]

[+] daccordo... quasi su tutto... (di fede)
[+] ma quali aztechi (di gianluca)
[+] altre imprecisioni (di gianluca)
[+] tutto sbagliato (di massimo)
[+] tutto sbagliato - segue (di massimo)
[+] precisazione x fede (di pasagarde)
[+] precisazione x gianluca (di pasagarde)
[+] precisazione x massimo (di pasagarde)
[+] ancora x massimo (di pasagarde)
[+] ulteriori precisazioni (di massimo)
[+] ulteriori precisazioni - segue (di massimo)
[+] ho letto il terzo cap. hai ragione (di pasagarde)
[+] x massimo (di gianluca)
[+] di quale città si tratta? (di gianluca)
[+] quoto in pieno (di lorenzo)
[+] ottime le correzioni storiche, ma c'è anche... (di anonimo)
[+] (continua dal commento precedente) (di anonimo)
[+] fuso orario (di ingoxio)
[+] distruzione di civiltà (di lalla)
[+] riduttivo il tuo giudizio... (di andre da persiceto)
[+] uno dei mille meriti di questo bel film..... (di maglor)
[+] uno dei mille meriti di questo bel film....(segue) (di maglor)
[+] uno dei mille meriti di questo bel film....(segue) (di maglor)
[+] uno dei mille meriti di questo bel film....(segue) (di maglor)
[+] spognoli (di latox)
[+] eppure... (di abcd)
[+] astronomia (di andrea)
[+] eclissi controllata (di l'alchimista)
[+] bravo (di fabian t.)
[+] caro amico siamo con te ma mel gibson dice...... (di weach )
[+] meno pignoleria (di pirateobells)
[+] uno sfondone storico (di aureus49)
[+] lascia un commento a pasagarde »
d'accordo?
carlito domenica 7 gennaio 2007
un film davvero potente, capolavoro!!! Valutazione 5 stelle su cinque
77%
No
23%

Apocalypto, la quarta regia di Mel Gibson: un super film. Non trovo le parole di fronte a quest'opera immensa, che lascia senza fiato ad ogni inquadratura. Vorrei vedere ogni giorno dei film del genere, adrenalinici, spietati, violenti e soprattutto ambientati in un passato lontano e sconosciuto. Da anni assistiamo ad un continuo flusso di film epici, storici e fantasy, non tutti convincenti, anzi, quasi tutti da buttare salvo rare eccezioni. Questo processo di ritorno al passato è stato possibile grazie a due registi, il primo è un attore passato alla regia che nel lontano 1995 firma la regia di "Braveheart", l'altro è Ridley Scott, che già nel 1977 ai suoi esordi aveva dimostrato grande genio con i temi storici. [+]

[+] rinasce il filone "mondo cane" (di senatrice)
[+] stupendo!!! (di fgians)
[+] apocalypto (di pablito)
[+] spettacolare.. (di tryl)
[+] film del quale vale la pena spendere due parole... (di andre da persiceto)
[+] capolavoro per mel (di tarantiniano100%)
[+] molto bello ma ce ne sono di molto meglio (di tartaro)
[+] violenza gibsiana (di stefano hab)
[+] lascia un commento a carlito »
d'accordo?
dany domenica 7 gennaio 2007
la favola crudele di mel Valutazione 4 stelle su cinque
79%
No
21%

Già in passato il cinema aveva esplorato e tentato di portare sul grande schermo l'antica e affascinante civiltà dei maya ma mai nessuno prima di Gibson aveva dato una visione così realistica e cruda, un affresco convincente per estetica e costume con scrupolosa dovizia di particolari in uno scenario, la foresta tropicale dello Yucatan, crepuscolare e insidiosa, ma è anche la favola crudele di un uomo che lotta per la sopravvivenza della sua famiglia cercando di vincere la paura che non l'abbandona ma che gli regala comunque volontà e coraggio. Un film non perfetto, inverosimile la stoica e "miracolosa" resistenza del protagonista, capace di correre più di un felino affamato e di essere sempre in piedi dopo frecce che lo trapassano e troppo prevededibile il più delle volte e a mio parere per l'aspetto ideologico e ambientalista simile al film "Balla coi lupi" e inoltre troppo riduttivo rappresentare la violenza dei riti umani come caratteristica predominante del popolo precolombiano che per grandezza e intelligenza furono definiti "i greci del nuovo mondo" è comunque un affascinante spettacolo che sa tenere incollato allo schermo per oltre due ore lo spettatore con un ritmo incalzante e con un finale pieno di speranza ma anche colmo di incertezze che lo rendono alla fine,vista l'attuale escalation di violenza nel mondo, un film attuale. [+]

[+] apocalypto (di pablito)
[+] lascia un commento a dany »
d'accordo?
emanuele martedì 16 gennaio 2007
una corsa mozzafiato! Valutazione 4 stelle su cinque
82%
No
18%

Coraggioso e realistico l'ultimo lavoro di Gibson che ci mostra la carne nuda per tutta la durata del film trasmettendo in ogni scena un senso di "palpabilità dei corpi". E' una ricerca di avvicinare lo spettatore alla terra e alla crudezza di un mondo selvaggio al quale non possiamo far altro che affezionarci durante la proiezione. Il film è una molla che si carica e che finalmente si rilascia in una corsa finale mozzafiato del protagonista verso la libertà e verso un "nuovo inizio". Dall'avanzare barcollante dei selvaggi fatti schiavi in una specie di via crucis si passa alle riprese finali in cui Zampa di Giaguaro si carica di tutta la forza che ha nelle gambe attirando i suoi persecutori in una sorta di "foresta-trappola" in cui lui ritrova la sua energia spuntandola eroicamente. [+]

[+] lascia un commento a emanuele »
d'accordo?
maema lunedì 15 gennaio 2007
un film, non un documentario. Valutazione 4 stelle su cinque
88%
No
13%

2 ore e 1 quarto che volano veloci come fossero istanti. Un film. Un film, non un documentario, un film, non un elogio alla violenza, un film, un modo per sentir raccontare una storia. Personalmente quando vado al cinema non mi aspetto di essere illuminata sui fatti della vita, ci sono altri metodi per quello, ci sono le enciclopedie, i saggi, i documentari, ci sono le scuole e i master per quello. Quando vado al cinema voglio passare due ore a sentir raccontare una storia, totalmente inventata o ispirata a fatti reali non importa, ma ascolto e vedo semplicemente una storia, e Mel Gibson a parer mio, ieri al cinema è stato un grande narratore. La violenza? E’ vero, il film è un po’ violento, e a chi mi dice che anche i film di Tarantino lo sono, e lo sono di più e a dismisura, e che anche i videogiochi sono violenti, e lo sono i telefilm in tv anche se in fascia protetta, e anche i cartoni a volte sono violenti e crudeli, io rispondo che la violenza di Tarantino, dei videogiochi, dei film, telefilm e cartoni in tv, spesso è una violenza gratuita, fine a se stessa, e proprio per questo non ti tocca come ti tocca quella di Apocalypto, che è realistica quanto basta ( il film non è un documentario, ma il linguaggio usato, e il riferimento alla storia reale lo rendono più vero di quanto ci si potrebbe aspettare) da dare più fastidio delle teste mozzate che spruzzano sangue in Kill Bill. [+]

[+] bravissima (di ace)
[+] lascia un commento a maema »
d'accordo?
franco manontroppo giovedì 10 gennaio 2008
il grande cinema Valutazione 5 stelle su cinque
90%
No
10%

Un film che riesce a dare una emozione continua a partire dall'apparentemente ininfluente incontro nella foresta fra due tribù che ha il potere di trasmettere l'angoscia negli occhi di quella povera gente. Riesce a trasmettere la paura della morte,l'istinto di sopravvivenza come raramente si è visto prima. Senza inutili eroismi o furbe spettacolarizzazioni. Le inquadrature e le scenografie sono magistrali. Per quanto riguarda il giudizio del Manifesto mi limito a classificarlo come "patetico esempio di fanatica strumentalizzazione". Inoltre vedo che molti giudicano questo film di riflesso a "the passion",capisco che ci possono essere alcune analogie ma cerchiamo di valutare un film per quello che è e non come allegato di un altro. [+]

[+] il grand cinema (di anto64)
[+] lascia un commento a franco manontroppo »
d'accordo?
weach venerdì 19 agosto 2011
maya fra mito e verità Valutazione 4 stelle su cinque
94%
No
6%

Apocalypto di Mel Gibson
è potente,incisivo, violento,vero come è la lotta per la sopravvivenza.
A poco valgono i rilievi negativi della critica posti ad avvalorare ricostruzioni storiche approssimative e non in assonanza con la verità storica dei Maya .
Il  film, come già detto , penetrante, anche per il   tentativo riuscito  di vivificare il linguaggio Maya , quasi disperso, si impone per la sua forza ,un  misto fra mito e verità storica.
Quando il protagonista Zampa di Giaguaro dice con forza "questa è la mia foresta ed io sono un cacciatore"la vibrazione dell'immagine si fonde  perfettamente con il  richiamo energetico della parola arcaica. [+]

[+] lascia un commento a weach »
d'accordo?
pikkolo venerdì 20 agosto 2010
film da cineteca Valutazione 5 stelle su cinque
82%
No
18%

un film (da uno strepitoso Mel Gibson)che ha fatto gridare allo scandalo ma che non è stato compreso appieno;Mel Gibson si conferma uno dei migliori registi di questi tempi.prendendo spunto da fatti realmente accaduti,i sacrifici umani,i rapimenti di schiavi e le guerre fratricide che avevano luogo nella giungla,il regista ci racconta una storia cruda ma assolutamente verosimile,cosa che non capita spesso,essendo il mondo del cinema ormai invaso da filmetti sterili e gonfi di violenza fine a se stessa.La violenza che ci viene mostrata non è mai gratuita ma ci mostra un modo di vivere che sacrifici umani a parte sopravvive ancora in remote regioni del nostro pianeta;il film è assolutamente convincente,crudo daccordo,ma molto ben fatto e che non lascia respiro in quanto a ritmo e realismo. [+]

[+] lascia un commento a pikkolo »
d'accordo?
goldy mercoledì 11 marzo 2009
che fatica vivere Valutazione 4 stelle su cinque
86%
No
14%

Quante polemiche sterili e prevedibili per questo film che essendo targato Gibson ha smosso tutti i pregiudizi possibili di ciritici e recensori pavidi e codini dal quale hanno immediatamente preso le distanze! Eppure il film fa riflettere su quanta fatica l'uomo abbia dovuto produrre per farsi largo in una realtà crudele e ostile. Quanto abbia dovuto lottare per rendere l'ambiente attorno a lui più vivibile. Come abbia saputo convivere con leggi della natura che ancora oggi non vogliamo accettare nella loro inequivocabile crudezza. Come non riflettere sul miracolo che ha permesso il formarsi di un pensiero improntato alla bontà, alla salvezza, al perdono e al consolidarsi di un pensiero consolatorio in alcune parti del mondo e non in altre. [+]

[+] lascia un commento a goldy »
d'accordo?
martina bada mercoledì 1 agosto 2007
massacrantemente bello Valutazione 4 stelle su cinque
81%
No
19%

Negli occhi da giaguaro si intravede il messaggio:in origine fu il comune istinto della sopravvivenza,poi il dominio del popolo più forte sul più debole,poi l'emersione del guerriero eletto,il migliore,destinato a procreare e a ricreare il suo popolo,almeno fino all'Apocalisse,il giorno,cioè,in cui volente o nolente egli dovrà soccombere.Come tutti. Questo film capolavoro è una convulsa discesa agli Inferi senza ritorno,un'ecatombe umana straziante,imbevuta di rituali magici e presagi funesti che innervano persino la foresta,trasmettendo allo spettatore la tremenda sensazione di un perdurante incubo. Magnifico dal primo all'ultimo,apocalittico minuto.

[+] lascia un commento a martina bada »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 »
Apocalypto | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Pino Farinotti
Pubblico (per gradimento)
  1° | pasagarde
  2° | carlito
  3° | dany
  4° | emanuele
  5° | maema
  6° | franco manontroppo
  7° | weach
  8° | pikkolo
  9° | goldy
10° | martina bada
11° | frederaic
12° | joe80
13° | tozudo
14° | kronos
15° | serena
16° | franco manontroppo
17° | miky
18° | piernelweb
19° | gianni lucini
20° | matt
21° | farid
22° | giux scorpio
23° | dingalinga
24° | lorenzo
25° | olivia
26° | pulce canterina
27° | fede
28° | tony montana
29° | reiver
30° | riccardo
31° | massimo
32° | blogger
33° | silvia
34° | jacopo b98
35° | erixon
36° | umberto
37° | tytti
38° | doctor love
39° | cape
40° | redmond barry
41° | gadd
42° | dawi
43° | mattia malzanni
44° | guido20
45° | natan
46° | athos
47° | brigante 81
48° | facc8
49° | marco 85
50° | pulce canterina
51° | dj
52° | mario scafidi
53° | conte di bismantova
54° | omegaman
55° | andre da persiceto
56° | francesco
57° | aporeticodogmatico
58° | emlux
59° | fvassu
60° | francio
61° | labib78
62° | elisea85
63° | odissea 2001
64° | carlo il cinematografico
65° | cineofilo92
66° | daniele
67° | onofrio marrali
68° | sergio carrus
69° | madda
70° | francesco
71° | anti-sadico anti-violenza
Premio Oscar (4)


Articoli & News
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità