Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
luned 19 novembre 2018

Bob Marley

Il re del reggae

Nome: Robert Nesta Marley
Data nascita: 6 Febbraio 1945 (Acquario), Nine Mile (Giamaica)

Data morte: 11 Maggio 1981 (36 anni), Miami (Arizona - USA)
occhiello
"Non ho educazioni, ho solo ispirazioni. Se fossi stato educato sarei uno schiavo anch'io!"
dal film Marley (2012) Bob Marley Se stesso (materiali d'archivio)
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Bob Marley

Ritratto del pi grande profeta del reggae attraverso i suoi successi.

Bob Marley, il canto della terra

marted 26 giugno 2012 - Tirza Bonifazi cinemanews

Bob Marley, il canto della terra la vita con cui abbiamo a che fare. Non la morte. Colui che vede la luce e la conosce, vivr". Lo disse Bob Marley predicendo il suo futuro. Solo tre anni dopo la sua scomparsa veniva pubblicata la raccolta "The Legend" che divenne l'album reggae pi celebrato della storia, con 25 milioni di copie vendute in tutto il mondo. Lui la luce l'aveva vista e conosciuta, tant' che nonostante siano passati pi di trent'anni da che se ne and per un cancro, Marley continua a vivere al di l della morte attraverso la sua eredit musicale. Prima di andarsene aveva dichiarato: " la notte la vera musica che sento: rane, grilli, i suoni della natura. La musica il canto della terra". In occasione dell'uscita del documentario Marley abbiamo rintracciato il pensiero del pi grande profeta del reggae nelle sue canzoni e citazioni pi famose. Continua

   

Marley

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,50)
Un film di Kevin Macdonald. Con Bob Marley, Ziggy Marley, Jimmy Cliff, Rita Marley
Genere Documentario, - USA, Gran Bretagna 2012. Uscita 26/06/2012.

Reggae Sunsplash

* * * - -
(mymonetro: 3,00)
Un film di Stefan Paul. Con Bob Marley, Peter Tosh
Genere Musicale, - Giamaica 1980.

Bob Marley Live

* * - - -
(mymonetro: 2,00)
Un film di Keith MacMillian. Con Bob Marley, The Wailer, The Third World Band
Genere Documentario, - Gran Bretagna 1977.
Filmografia di Bob Marley »

marted 16 ottobre 2018 - I due protagonisti sono casse toraciche colpite in pieno dal vento della sorte. Al cinema.

A Star is Born, Cooper e Lady Gaga sono corpi che contengono musica

Leonardo Strano, vincitore del Premio Scrivere di Cinema cinemanews

A Star is Born, Cooper e Lady Gaga sono corpi che contengono musica "La musica l'unica cosa che quando ti colpisce non fa mai male" diceva Bob Marley. Quanto c' di vero in questa frase? Quanto pu fare male la musica quando colpisce il corpo, quando lo incontra nelle parti pi intime, quando consuma qualunque lato del sentimento e lo trasforma in un sacrificio bruciante? Quanto fa male e quanto svuota l'intensit incendiara dell'interpretazione musicale di Bradley Cooper e Lady Gaga in A Star Is Born (guarda la video recensione)? La musica linguaggio che irrompe e devasta, libera i brividi sulla pelle e scioglie lo stomaco: non ha problemi a vivere nel ventre di un altro medium, anzi, viene utilizzata come un vettore funzionale per certi meccanismi rivelatori, per certe epifanie che non sono carezze gentili ma pugni ben assestati allo stomaco. potente perch proietta sensazioni nell'anima, non un gioco di intrattenimento speso solo sul palco in virt della spensieratezza. A Star Is Born utilizza la fondamentale componente musicale tra le sue propriet creative per perseguire tre obiettivi narrativi: dare una forma concreta al rapporto dei due protagonisti, aprire in due i loro caratteri e illuminare di nuova luce gli interpreti. Le canzoni che costellano il film sono infatti sia un momento di connessione organica e spirituale tra i due personaggi sia l'elemento attraverso cui la narrazione prende questi due corpi per portarli allo sfinimento, alla disperazione, alla ricerca di s stessi nei territori inesplorati della sofferenza. Ogni momento cantato diventa un guscio che prende la forma di una confessione, uno spazio talmente potente da valere sia nella realt diegetica della vicenda raccontata - perch effettivamente i due protagonisti comunicano attraverso le note - sia nella realt extradiegetica.

Il percorso di Ally ricorda quello di Lady Gaga e lo sdoppiamento di Bradley Cooper, che qui non solo interpreta e canta ma esordisce anche alla regia, fornisce un'ulteriore prova di come il film sia interessato alla natura dell'arte e dei loro agenti, alla loro identit, alla loro integrit e alla loro vita privata: attraverso l'unione tra cinema e musica i due attori ragionano sui loro personaggi e su loro stessi.

La questione identitaria non limitata alla logica interna dello schermo, anzi, pervade tutta l'esperienza cinematografica e l'equazione del remake in una nuova, densa ricchezza emotiva permette di dare spazio per nuove interpretazioni: l'attore protagonista si scopre capace di irrobustire un corpo rotto con la profondit di un vibrato registico e vocale; il carattere della popstar internazionale (e non ha importanza se quella finzionale o quella reale) brilla di intimit anche tra le pareti del montaggio e assume agli occhi degli spettatori nuove dimensioni. Due consapevolezze per un estremo, due verit per incordare una nota nel nome della frontiera del sentimento. Quella frontiera che il cinema hollywoodiano cerca ogni volta di toccare, che solo poche volte afferrata e che in questo film quasi rifondata: grazie a dei corpi che dentro contengono musica, casse toraciche colpite in pieno dal vento della sorte, comunque ancora capaci di trasformarlo in un suono umano e in un fuoco memorabile.

   

Altre news e collegamenti a Bob Marley »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità