•  
  •  
Apri le opzioni

Francesco Ranieri Martinotti

Francesco Ranieri Martinotti. Data di nascita 10 marzo 1959 a Roma (Italia). Francesco Ranieri Martinotti ha oggi 63 anni ed è del segno zodiacale Pesci.

Siani in scena

A cura di Fabio Secchi Frau

E due! Il regista Francesco Ranieri Martinotti è alla seconda collaborazione con il comico napoletano Alessandro Siani. Che si stia formando un sodalizio artistico? Forse no. Forse si tratta solo di una sorta di accompagnamento nel salto dal cabaret alla settima arte che l'attore fa in compagnia dell'autore. Indeciso e criticato largamente per essere un po' troppo incline al videoclip nella messa in scena, Ranieri Martinotti lascia però libero campo agli attori, e in particolare a Siani, rendendo vagamente omaggio a titoli come Ricomincio da tre e Scusate il ritardo.
Dopo aver esordito dietro la macchina da presa con il cortometraggio Overdose (1990), dirige la sua opera prima Abissinia (1993) con Mario Adorf, Luca Zingaretti e Milena Vukotic, un noir romagnolo in cui è implicato un cameriere che merita per l'atmosfera che riesce a descrivere un David di Donatello per il miglior regista esordiente.
Sceneggiatore di Fulvio Ottaviano, firma e produce Cresceranno i carciofi a Mimongo (1996) e Abbiamo solo fatto l'amore (1998), ottenendo una candidatura ai David come miglior produttore proprio per il primo titolo. Poi passa alla trasposizione del romanzo di Niccolò Ammaniti Branchie (1999) che si rivelerà un insuccesso, ma anche alla collaborazione con Francesca Archibugi, Marco Bellocchio, Marco Tullio Giordana, Franco Giraldi, Mario Monicelli, Gillo Pontecorvo, Gabriele Salvatores, Ettore Scola e Paolo e Vittorio Taviani al film corale Un altro mondo è possibile (2001), ritrovando poi Scola e Monicelli in Lettere dalla Palestina (2002).
Regista della miniserie Il bambino sull'acqua (2005), è poi l'autore dietro il debutto di Alessandro Siani che viene diretto in due film: Ti lascio perché ti amo troppo (2006) e La seconda volta non si scorda mai (2007). Molti di fronte a questa scelta hanno gridato allo scandalo: un giovane regista molto promettente e autore, quasi profeta, della generazione dei trentenni senza lavoro finire a dirigere un film di gag stanche in una Napoli finta. Al di là della futilità desolante, dell'abbandono di quel cinema italiano "ggiovane" - si proprio quello con due g - e del fatto che i film sono stati un flop in tutta la nazione, fuorché in Campania, Ranieri Martinotti rimane tecnicamente molto portato per la settima arte, imprescindibilmente dai risultati ottenuti.

Ultimi film

Commedia, (Italia - 1999), 104 min.

Focus

INCONTRI
martedì 8 aprile 2008
Marzia Gandolfi

Commedia sentimentale all'ombra del Vesuvio Squadra vincente non si cambia e così, dopo Ti lascio perché ti amo troppo, Alessandro Siani, Francesco Albanese e il regista Francesco Ranieri Martinotti scrivono e girano una nuova commedia sentimentale, ambientata a Napoli e "musicata" da Pino Daniele. Una storia di disagio giovanile, il protagonista è precario e vive ancora con mamma e papà, naturalmente complicata dalle pene d'amore per una ragazza, la penalista morigerata (e inconsistente) di Elisabetta Canalis

News

La nuova edizione del cinema d'Oltralpe propone anteprime di film e incontri con i protagonisti.
Alessandro Siani ed Elisabetta Canalis di nuovo insieme, per Martinotti.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati