Ti lascio perché ti amo troppo

Film 2006 | Commedia 90 min.

Regia di Francesco Ranieri Martinotti. Un film con Alessandro Siani, Francesco Albanese, Maria Mazza, Mariana Braga, Caterina De Santis. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2006, durata 90 minuti. Uscita cinema venerdì 14 aprile 2006 - MYmonetro 2,09 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Ti lascio perché ti amo troppo tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento martedì 8 settembre 2009

Quando una storia finisce e i due non sanno come dirsi addio arriva la classica scusa "ti lascio perché ti amo troppo". Con questa frase Daniela dice addio a Mariano che da quel giorno non l'ha più vista. In Italia al Box Office Ti lascio perché ti amo troppo ha incassato nelle prime 8 settimane di programmazione 776 mila euro e 151 mila euro nel primo weekend.

Ti lascio perché ti amo troppo è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it e su LaFeltrinelli.it. Compralo subito

Consigliato no!
2,09/5
MYMOVIES 1,00
CRITICA 2,00
PUBBLICO 3,26
CONSIGLIATO NÌ
Giovane commedia italiana sugli amori che finiscono e iniziano.
Recensione di Rossella Farinotti
Recensione di Rossella Farinotti

Quando una storia finisce e i due non sanno come dirsi addio arriva la classica scusa "ti lascio perché ti amo troppo".Con questa frase Daniela dice addio a Mariano e, letteralmente, sparisce. Gli amici cercano di aiutare Mariano nel più classico dei modi, presentandogli altre ragazze. Ma Daniela è sempre nei suoi pensieri. Finalmente sembra profilarsi il chiodo che scaccerà il chiodo, nei panni di una bellissima brasiliana. Ma la conquista non si presenta affatto facile.

Sei d'accordo con Rossella Farinotti?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Abbandonato dalla fidanzata, va in tilt, ma si rimette in movimento quando conosce una bella brasiliana in cerca di una pensione e, da napoletano verace, le fa credere che il suo appartamento, affollato di parenti dalla provincia, sia un Bed & Breakfast. Lietissima fine al lattemiele. Scritto dal regista con Francesco Albanese, pure attore, e dal protagonista Siani, comico di fama regionale. Commedia anemica con qualche battuta spiritosa. Caduco sul campo. Distribuisce Mikado che coproduce con Luna Rossa.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
TI LASCIO PERCHÉ TI AMO TROPPO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico

DVD

BLU-RAY
€10,99
€10,99
Frasi
Gesù entra nel ristorante e dice “Questo è pane l'ho portato da casa per voi! questo è pesce l'ho portato da casa per voi! Questo è vino l'ho portato da casa per voi!” acchè s'avvicinaie u camerier e dicett ma vist ke avit tutt sta robb v' puteuv pur i a'ffa na gita a muntuvergin!
Una frase di Mariano (Alessandro Siani)
dal film Ti lascio perché ti amo troppo - a cura di Francesco
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Marco Consoli
Ciak

Mariano (Alessandro Siani), trentenne napoletano, viene lasciato all'improvviso dalla sua fidanzata. Passano i mesi e nonostante gli sforzi degli amici, il ragazzo non riesce a togliersi dalla mente il perduto amor. Un giorno incontra Ana Paula (Mariana Braga), turista brasiliana in visita a Napoli, e ne rimane affascinato. Con una serie di stratagemmi, Mariano riesce a convincerla a sistemarsi a casa [...] Vai alla recensione »

Alberto Crespi
L'Unità

Il cinema italiano ha risorse inaspettate. Una si chiama «regionalità», e vi preghiamo di non intenderla in senso leghista. Il cinema è un'industria strana, in cui esiste una sorta di «federalismo dal basso» che a volte provoca strani fenomeni. Qualche anno fa, ad esempio, esplose il fenomeno barese, con Lacapagira. Poi c'è stata una piccola, ma significativa, nouvelle vague sarda.

Mauro Gervasini
Film TV

Mariano ama la bella Daniela. Lei un giorno si lascia scappare la frase che nella classifica delle cose più stupide da dire a un fidanzato, sta subito sotto la classicissima «Spero troverai qualcuna che ti meriti davvero». La frase in questione è il titolo del film. Va bene tutto, dice Mariano, ma se mi ama, perché...? O meglio: «Ppecché??». Il destino ci mette lo zampino facendo conoscere al buon [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Francesco Ranieri Martinotti ricomincia da due e, dopo il flop Branchie, si trasferisce a Napoli a cucire addosso al cabarettista tv Alessandro Siani un film che ne possa esaltare le doti comiche. Il vestito regionalista si chiama: Ti lascio perché ti amo troppo. Ma Siani non è Troisi, al massimo una copia trash di Pieraccioni. Il suo Mariano, 30enne scaricato dalla fidanzata, è misogino, superficiale [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

Il salto dal cabaret al cinema risulta spesso micidiale, ma Alessandro Siani è superprotetto dalla sincera autoironia e dal garbo naturale. Il regista Francesco Ranieri Martinotti e l'esperto produttore Mauro Berardi lo accompagnano, così, in Ti lascio perché ti amo troppo lasciando campo libero a una comicità di situazione che, nella sua fragilità blandamente surreale, riesce a schivare le trappole [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Giornata no per Mariano che arriva trafelato e in ritardo al pranzo a casa dei futuri suoceri e per giunta deve subirsi la recita dei temi scolastici in onore di papà e mammà da parte del fratellino della fidanzata. Ma il peggio arriva quando il moccioso legge ad alta voce dal diario della sorella che lei ha deciso di lasciare Mariano. Perché? Perché, come da titolo, lo ama troppo.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati