•  
  •  
Apri le opzioni

Eli Roth

Eli Roth (Eli Raphael Roth) è un attore statunitense, regista, produttore, produttore esecutivo, scrittore, sceneggiatore, è nato il 18 aprile 1972 a Boston, Massachusetts (USA). Eli Roth ha oggi 50 anni ed è del segno zodiacale Ariete.

Il volto del nuovo cinema horror

A cura di Fabio Secchi Frau

Per restare seduti sulla poltroncina della sala cinematografica senza fare una grinza, una persona doveva avere lo stomaco di ferro. Per resistere alle scelleratezze, le torture, le orge di sangue e membra e ogni tipo di efferatezza compiuta da oscuri macellai con pinze e saldatori, lo ammettiamo, ci voleva veramente spirito di sadomasochismo... e per chi le ha ideate un cervello veramente fino! Dietro la maschera di scene da splatter all'ennesima potenza, si nasconde di un bel ragazzotto di Boston, Eli Roth, che in barba ai nostalgici horror americani che affollavano i drive-in, tutti mostri della laguna nera e alieni, rievoca il nuovo concetto di cinema tarantiniano (almeno così sembra, ma la critica e gli esperti non ne sono tanto convinti) rimpallando, fra sevizie e strazi fisici, l'azione al pathos. Continuamente.
Figlio di un rinomato psichiatra e psicanalista, nonché professore all'Harvard University Medical School, e di una pittrice che lavora con la O.K. Harris Gallery di New York, fratello dell'attore Adam J. Roth e del produttore Gabriel Roth, Eli Roth decide di fare il regista dopo aver visto, a soli 8 anni, Alien (1979) di Ridley Scott, la pellicola lo appassiona a tal punto che girerà ben 50 cortometraggi con i suoi fratelli come protagonisti, ancora prima di entrare al liceo. Dopo aver frequentato la Newton South High School, si iscrive al corso di regia della New York University, uscendone nel 1994. Dopo aver lavorato in produzioni teatrali newyorkesi, dopo aver recitato per Babra Streisand ne L'amore ha due facce (1996) e dopo un primo lavoro alle dipendenze dell'attrice Camryn Manheim, all'età di 20 anni, viene assunto dal produttore Frederick Zollo, che lo impiega come assistente e coordinatore di bilanci e orari per film come Il gioco dei rubini (1998) e Illuminata (1998). Nel frattempo, nel 1995, scrive, con l'amico Randy Pearlstein, la storia di un misterioso virus che contagia un gruppo di studenti in vacanza. Tentano, con pessimi risultati, di trovare i finanziamenti necessari per trasformarlo in un film.
Sconsolato, Roth si trasferisce da New York a Los Angeles e, dopo quattro mesi, trova posto come regista, sceneggiatore e disegnatore in una serie di animazione Chowdheads (1999), assieme al suo amico Noah Belson. Disgraziatamente, per dei disguidi con la produzione, la serie non venne mai trasmessa, ma gli episodi girati servirono poi per realizzare una serie stop motion chiamata The Rotten Fruit (che Roth girerà solo nel 2003). Fra le due serie animate, Roth lavora sovente con David Lynch, collaborando alla creazione del suo sito internet.
Dopo essere stato l'assistente di Howard Stern per il film Private Parts, trova finalmente i soldi necessari per trasformare in pellicola la storia che aveva nel cassetto e firma nel 2002 Cabin Fever che avrà incassi record in tutto il mondo, attirando l'attenzione di riviste come il New York Times, Rolling Stone ed Empire Magazine, e anche di registi come Peter Jackson, Quentin Tarantino e Tobe Hooper. Roth usa il successo del film per lanciare altri progetti horror. Poi, incurante della psoriasi che lo affligge, fa parlare di sé grazie al suo più grande capolavoro Hostel (2006), storia di due studenti in Slovenia che finiscono nelle feroci mani di un gruppo di pervertiti sadici. Il film è catalogato come una delle pellicole più violente della storia del cinema e, per cavalcare l'onda, Roth dirigerà anche un seguito: Hostel: Part II (2007), con le partecipazioni speciali di Heather Matarazzo, ma anche della tanto amata e tanto nostra Edwige Fenech, star indiscussa del cinema di serie b italiano.
Eli Roth entra ufficialmente all'interno di quella che viene definita dalla stampa la Splat Pack (in riferimento alla Rat Pack anni '50-'60 di Frank Sinatra) che raccoglie nel suo gruppo dei pionieri di un nuovo cinema horror anche Alexandre Aja, Neil Marshall, James Wan, Leigh Whannell, Darren Lynn Bousman, Rob Zombie e Greg McLean.
Diventato grande amico di Tarantino, collabora con lui a Grindhouse - A prova di morte (2007), omaggio cinefilo al b-movie degli anni '70, firmando un falso trailer, Thanksgiving, e interpretando uno dei frequentatori del "Texas Chili Parlor".
Dopo una lunga pausa, il 2013 segna l'anno del ritorno alla regia con The Green Inferno, remake non ufficiale di Cannibal Holocaust, mentre nel 2015 uscirà nelle sale americane Knock Knock, con Keanu Reeves nei panni di un perfetto e amorevole marito e padre di famiglia, la cui vita viene sconvolta da due ragazze che busseranno alla sua porta per sedurlo e pi torturarlo (Lorenza Izzo, moglie di Eli Roth, e Ana de Armas).

Ultimi film

Documentario, (USA - 2019), 103 min.
Horror, Thriller - (Cile, USA - 2015), 96 min.

Focus

APPROFONDIMENTI
mercoledì 23 settembre 2015
Mauro Gervasini

«The Green Inferno è come un glorioso ritorno al passato, ai film per drive-in della mia giovinezza: sanguinario, avvincente, duro da guardare ma non distogli lo sguardo...». Non sono parole mie, bensì un testo via twitter di Stephen King, postato qualche giorno fa. Data la proverbiale severità dello scrittore verso (alcuni) registi di horror, per Eli Roth le sue parole valgono un imprimatur. Classe 1972, genitori russi e polacchi di origine ebraica (e non è un dato ininfluente

INCONTRI
lunedì 21 settembre 2009
Marzia Gandolfi

(Ri)girare la storia Uccidere Hitler, vendicare gli ebrei, risarcire i vinti, bruciare la storia degli uomini e quella del cinema, per questo combattono l'esercito e la resistenza apache di Quentin Tarantino, appostati e agguerriti dietro le linee nemiche e dietro lo schermo. Dopo il cinema vintage di Grindhouse, il regista americano si sposta ancora più indietro nel tempo e interviene con le parole e le immagini sul passato, facendo esplodere gli equilibri della memoria e rigenerando l'immaginario

NEWS
mercoledì 3 giugno 2009
Marlen Vazzoler

Un mese fa Eli Roth ha parlato di alcuni dei suoi prossimi progetti. Uno è il film Thanksgiving, di cui si è visto il trailer in Grindhouse, mentre il secondo è un film d'azione sci-fi PG-13 che si intitolerà Endangered Species. Il secondo progetto dovrebbe essere "sulla linea di Transformers e Cloverfield ma con una base più fantascientifica e con caos e distruzioni di massa". Il regista attore spera di racimolare un budget di 60 milioni di dollari

INCONTRI
lunedì 18 giugno 2007
Tirza Bonifazi Tognazzi

Hostel 2 Se ne parlava già da tempo, di un possibile cameo di Edwige Fenech nel sequel di Hostel, il film che ha fatto in(h)orridire milioni di spettatori in tutto il mondo. Finalmente il conto alla rovescia sta raggiungendo l'ora zero, quando cioè il prossimo venerdì 22 giugno Hostel: Part II arriverà sugli schermi italiani. Tutti si saranno chiesti quale ruolo ha ritagliato Eli Roth alla bella attrice di origini algerine, e possiamo anticiparvi che i suoi ammiratori non rimarranno delusi

I film più famosi

Azione, (USA, Germania - 2009), 160 min.
Horror, (USA - 2007), 96 min.
Horror, (USA - 2006), 95 min.
Horror, Thriller - (Cile, USA - 2015), 96 min.
Horror, (USA - 2010), 89 min.
Horror, (USA - 2013), 103 min.
Commedia, (USA - 1996), 126 min.

News

Il regista amato da Stephen King. The Green Inferno in sala dal 24 settembre.
Oggi il Premio alla carriera - postumo - ad Aleksej German.
Una scossa tellurica libera nel lago centinaia di famelici mostri preistorici.
Un regalo per gli autori delle recensioni del film più amate dai lettori.
Quentin Tarantino uccide Hitler e brucia la storia del cinema dentro una sala d'essai e a capo di un esercito di...
Il produttore parla del rumor sui tagli e sul prequel del film.
Eli Roth ha rischiato di bruciare vivo durante le riprese.
Il film di Tarantino che verrà presentato a Cannes.
Spiegata la mancanza dal set di Tarantino.
Videointervista al regista di Hostel 2 con la sua musa Edwige Fenech.
Torna sugli schermi l'indimenticata professoressa del cinema italiano. L'abbiamo incontrata insieme al regista di Hostel:...
Eli Roth e il suo maestro Tarantino raccontano l'holiday-horror diventato cult.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati