•  
  •  
Apri le opzioni

Bette Midler

Bette Midler è un'attrice statunitense, produttrice, produttrice esecutiva, musicista, è nata il 1 dicembre 1945 a Honolulu, Hawaii (USA).
Nel 1992 ha ricevuto il premio come miglior attrice al Golden Globes per il film Giorni di gloria... giorni d'amore. Dal 1980 al 1992 Bette Midler ha vinto 2 premi: Golden Globes (1980, 1992). Bette Midler ha oggi 76 anni ed è del segno zodiacale Sagittario.

La divina, poliedrica, eccentrica regina del kitsch

A cura di Matteo Treleani

The Divine Miss M
Ironia della sorte, cresciuta fino all'età di 13 anni alle Hawaii senza televisione, Bette Midler ne è divenuta un emblema, dei più smodati sfaccettati e divertenti. Con quattro Grammy, tre Emmy e due nomination agli Oscar, la bionda e gigionesca Bette è una delle attrici, cantanti e personalità più influenti e simboliche dello showbiz americano. La prima apparizione sul grande schermo è nel 1966 in Hawaii di George Roy Hill. Alternerà poi show nei cabaret gay di New York City con parti a Broadway. Attorno agli anni '70 inizia a costruire l'immagine eccentrica e poliedrica di "The Divine Miss M" (titolo del suo debutto discografico nel 1972 che vince un Grammy come miglior nuovo artista). L'anno successivo, con il secondo album ottiene la copertina di Newsweek (il titolo, ancora una volta, non può sfuggire alla sua dirompente personalità: semplicemente "Bette Midler"). Ma la carriera cinematografica non resta laterale, Bette ottiene una nomination all'Oscar per la sua interpretazione di Janis Joplin in The Rose (1978) di Mark Rydell. Un successo anche la colonna sonora che ne accompagna l'uscita oltre al film tratto da un suo concerto: Divine Madness.

Sul grande schermo
Nel 1982 il suo agente la spinge ad accettare un ruolo in Un giocatore troppo fortunato di Don Siegel, per mantenere la sua immagine non può scomparire dallo schermo così rapidamente. Il film però sarà un fiasco al botteghino il che contribuisce all'esaurimento nervoso che terrà Bette lontano dallo schermo per quattro anni. Grazie a un contratto con la Disney nel 1986 torna in voga grazie a una serie di commedie che la vedono al centro della narrazione: Su e giù per Beverly Hills, Una fortuna sfacciata, Affari d'oro (1988), Spiagge (1988) ma soprattutto Per favore, ammazzatemi mia moglie(1986), dov'è in coppia con Danny DeVito. Sarà poi in Storie d'amori e infedeltà (1991) dove recita in una comica coppia con Woody Allen e in Giorni di gloria... Giorni d'amore (1991) per cui ottiene la seconda nomination all'Oscar. Di nuovo per la Disney sarà invece una strega in Hocus Pocus (1993) e nello stesso periodo ricomincia una straordinaria carriera concertistica di cui non si può dimenticare la performance barocca e kitsch: "Experience the Divine". Nel '96, insieme a Diane Keaton e Goldie Hawn è una delle donne abbandonate dai mariti per delle ragazze più giovani ne Il club delle prime mogli. Apparirà dunque in Questo pazzo sentimento (1997) accanto a Dennis Farina e nel deludente Chi ha ucciso la signora Dearly? (2000) che la getta nuovamente nello sconforto e nella disillusione verso la sua carriera hollywoodiana. Nel tentativo di ringiovanire la sua immagine accetta d'interpretare Bette nella sitcom omonima, ma i riscontri saranno appena mediocri, al punto che la serie viene cancellata dopo soli 18 episodi. Ma il grande ritorno sulla scena avverrà con La donna perfetta (2004) dove accanto a Nicole Kidman, Christopher Walken e Glenn Close, Bette appare nella tragicommedia sul paesino perfetto e inquietante di Stepford nel Connecticut. Nel 2007 sarà invece la volta di Quando tutto cambia, piccolo film sui sentimenti diretto da Helen Hunt.

Ultimi film

Animazione, Commedia - (USA - 2019), 105 min.

News

Essere donna oggi.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati