Reservation Dogs

Film 2021 | Commedia

Titolo originaleReservation Dogs
Titolo internazionaleReservation Dogs
Anno2021
GenereCommedia
ProduzioneUSA
Regia diSydney Freeland, Blackhorse Lowe, Tazbah Chavez, Sterlin Harjo
AttoriDevery Jacobs, D'Pharaoh Woon-A-Tai, Lane Factor, Paulina Alexis, Elva Guerra Lil Mike, Funny Bone, Jude Barnett, Xavier Bigpond, Jack Maricle.
TagDa vedere 2021
MYmonetro Valutazione: 4,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Sydney Freeland, Blackhorse Lowe, Tazbah Chavez, Sterlin Harjo. Una serie Da vedere 2021 con Devery Jacobs, D'Pharaoh Woon-A-Tai, Lane Factor, Paulina Alexis, Elva Guerra. Cast completo Titolo originale: Reservation Dogs. Titolo internazionale: Reservation Dogs. Genere Commedia - USA, 2021, Valutazione: 4,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi Reservation Dogs tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Una serie dedicata al mondo adolescenziale: una rappresentazione dall'interno del mondo nativo americano.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 4,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
ASSOLUTAMENTE SÌ
Un'originale e riuscita comedy dagli slanci di realismo magico.
Recensione di Andrea Fornasiero
mercoledì 22 settembre 2021
Recensione di Andrea Fornasiero
mercoledì 22 settembre 2021

Elora, Bear, Cheese e Willie Jack, sono quattro ragazzi di una piccola riserva indiana dell'Oklahoma che sognano la California. Costituiscono la "banda" dei Rez Dogs e compiono piccoli furti, rivendendo la refurtiva a un buffo gruppo di fattoni. Quando arriva in città la NDN mafia, ossia altri quattro ragazzi a loro più o meno speculari, inizia una faida fatta di armi per il paintball e aggressioni non troppo violente. Anche la loro leader, Elva, del resto sogna di andarsene in California come la determinata Elora, mentre gli altri "Rez Dogs" iniziano ad avere dubbi riguardo il lasciare gli affetti del loro piccolo mondo.

Partire in cerca di fortuna o rimanere a proteggere quel che resta delle proprie radici? Su questo dilemma si dipana una comedy tra le più originali e riuscite dell'ultima stagione, rara rappresentazione dall'interno del mondo nativo americano.

In questa produzione di Taika Waititi, affidata a sceneggiatori e attori nativi americani, non c'è alcun tentativo di abbellire la vita della piccola comunità con bei paesaggi, tramonti, spiritualità e serenità bucolica. Al contrario Reservation Dogs porta in scena la noia, la povertà, la depressione e la dipendenza dalle droghe che dominano questo mondo, eppure nella vita di questi ragazzi senza prospettive ci sono genitori e amici affettuosi. Implicitamente incarnano gli ultimi resti di una civiltà cancellata dal genocidio secoli prima, una cosa che la serie non sente mai il bisogno di esplicitare o spiegare, un assunto scontato che libera la comedy dal didascalismo e lascia che i personaggi facciano il proprio percorso, senza dare giudizi.

La povertà può apparire qui edulcorata, più buffa e dolciastra che amara, perché affrontata con l'ironia o con personalità fuori dai ranghi che diventano subito caricaturali, ma tutta la serie è anche percorsa dalla storia del quinto membro dei Rez Dogs, che è stato «ucciso da questo posto» come gli altri dicono di lui. Cosa gli sia davvero successo è al centro di uno degli ultimi episodi della prima stagione, mentre la sua assenza è protagonista della puntata appena precedente, in cui Willie Jack e il suo corpulento padre ricordano quando andavano a caccia insieme a lui.

Ci sono anche slanci di realismo magico, in Reservation Dogs, un po' sulla scia di Atlanta forse, e anche qui sono però subito riportati a un clima tutt'altro che mistico. Bear, in particolare, ha diverse visioni dello spirito di un guerriero del passato, morto però in modo ridicolo a Little Big Horn senza nemmeno entrare in battaglia. Allo stesso modo lo zio di Willie Jack, Brownie, prodigioso nelle risse e considerato quasi uno sciamano, è un personaggio tipicamente comico, affezionato alla sua giara di marijuana vecchia di vent'anni.

A ben vedere, nella buona parte degli episodi, più che i quattro ragazzi emergono forse i personaggi di contorno, affidati del resto a rodati attori come Zahn McClarnon (indimenticabile nella seconda stagione di Fargo) qui poliziotto di pattuglia o del mitico Wes Studi, guest star del quinto episodio nelle vesti dello sciroccato Bucky. C'è spazio pure per una comparsata di Garrett Hedlund, che interpreta un personaggio davvero molto vicino ai bianchi "dalla parte dei neri" di Atlanta.

E la sintonia con la serie di Donald Glover si estende anche all'amore per l'hip hop, qui meravigliosamente cantato per le strade da una coppia di rapper fratelli, Meso e Mekko, che attraversano la cittadina in bicicletta, finiscono l'uno le frasi dell'altro e sono interpretati da Lil Mike e Funny Bone. Basterebbero le loro incursioni a fare di Reservation Dogs una cosa magica e preziosa, ma la serie di Sterlin Harjo e Taika Waititi supera presto i tentativi non sempre riusciti dei primi episodi e sa crescere insieme ai suoi protagonisti.

Sei d'accordo con Andrea Fornasiero?
NEWS
DISNEY+
giovedì 14 ottobre 2021
Andrea Fornasiero

La serie che rappresenta il mondo nativo americano. Disponibile su Disney+. Vai all'articolo »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati