MYmovies.it
Advertisement
Momenti di trascurabile felicità, il racconto di un uomo infantile e pieno di difetti

Daniele Luchetti e i suoi attori parlano dell'ultima possibilità data a un uomo senza qualità. Da giovedì 14 marzo al cinema.
di Claudia Catalli

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Pif (Pierfrancesco Diliberto) (46 anni) 4 giugno 1972, Palermo (Italia) - Gemelli. Interpreta Paolo nel film di Daniele Luchetti Momenti di trascurabile felicità. Al cinema da giovedì 14 marzo 2019.
lunedì 11 marzo 2019 - Focus

Se avessi a disposizione gli ultimi 92 minuti per risolvere, rimediare, restituire verità e dignità alla tua vita come li impiegheresti? È costretto a rispondere a questa domanda il povero Paolo, marito medio ed egocentrico della devota Agata, padre non proprio esemplare di due figli. Un incidente in motorino è lo spartiacque narrativo, dopo nulla potrà più essere come prima. E così un semaforo rosso ignorato dà vita a una serie di riflessioni ed eventi a catena per raccontare quei Momenti di trascurabile felicità che tutti, nella vita, sperimentiamo. Così il regista Daniele Luchetti, nell'illustrare il lavoro di scrittura con Francesco Piccolo:

"I libri sono pieni di materiale narrativo in cui ci si può identificare. Per valorizzare i trascurabili momenti di felicità e infelicità abbiamo pensato di metterli a contrasto con il momento più grave nella vita di un uomo, la morte. Quest'idea, che all'inizio ci sembrava solo una boutade, ha generato un film che, rispetto al libro, ha in più l'emotività di personaggi che passano insieme una vita tra mille peripezie".

I due protagonisti sono Pif e la cantante Thony, già ammirata in Tutti i santi giorni di Paolo Virzì. Da subito tra i due attori è nata una buona alchimia, nonostante non avessero mai lavorato insieme prima. "Con Pif abbiamo trovato subito un buon legame, la mia Agata è stata studiata attentamente prima delle riprese insieme al regista Luchetti, è una che accetta tutto del suo uomo, bugie e tradimenti compresi", racconta Thony.

Dalla sua, Pif ammette di aver dovuto faticare non poco per entrare nel personaggio: "Io sono il re dei sensi di colpa, molto responsabile e severo: è stato faticoso per uno come me interpretare un uomo completamente privo di sensi di colpa, infantile e pieno di difetti, di quelli però che si fanno amare nonostante tutto".


VAI ALLA RECENSIONE CONTINUA A LEGGERE
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati