MYmovies.it
Advertisement
Alpha, raccontare il cammino verso la civiltà attraverso un sentimento

Un film che contiene un frammento di memoria presente, forse, nell'inconscio di tutti. Al cinema.
di Leonardo Strano, Vincitore del Premio Scrivere di Cinema

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Kodi Smit-McPhee - Gemelli. Interpreta Keda nel film di Albert Hughes Alpha - Un'amicizia forte come la vita.
lunedì 10 dicembre 2018 - Scrivere di Cinema

Nella cornice paesaggistica di un mondo che non c'è più da ventimila anni, di un'Europa fatta di terre segnate da cicatrici enormi e cieli avvolti da grandi drappi luminosi, l'uomo è un individuo schiacciato tra l'istinto animale del predatore e la tensione a un'evoluzione comportamentale. Alpha - Un'amicizia forte come la vita (guarda la video recensione) racconta di un momento di transizione nella storia dell'uomo, un passaggio relazionale antropologico importante e allo stesso tempo troppo sottovalutato: la nascita dell'amicizia tra uomo e cane e quindi del primo vero legame tra essere umano e animale.
Sigillo evolutivo inatteso, impossibile da prevedere e altrettanto difficile da sostenere da entrambe le parti; direzione neotenica inaspettata della famiglia dei canidi e movimento di apertura al rapporto amichevole e non violento da parte dell'uomo; incontro scientificamente denominato "domesticazione" e romanticamente inteso come l'unione di spiriti diversi ma affini, l'apertura a una spiritualità non religiosa capace di aprirsi alla forza dell'animale.
In poche parole, un salto evolutivo descritto da un'amicizia inquadrata attraverso la rappresentazione cinematografica, le regole dell'avventura e i codici appassionanti dei racconti di formazione.

In un intreccio che segue la crescita di Keda, ragazzo impaurito delle difficoltà della vita brutale degli uomini cacciatori, lungo un viaggio a piedi sgombro di rassicurazioni e pieno di insidie in cui è facile perdere il coraggio.
Leonardo Strano, Vincitore del Premio Scrivere di Cinema

Non tanto per i continui episodi di paura dovuti alla pressione delle aspettative paterne (di un padre capo tribù) quanto per una natura poco incline alla lotta incondizionata, lontana dalla necessità di sopraffazione e invece avvinghiata al dolore e all'empatia. Sentimenti positivi e unici, propri di un animo unico e speciale, capace, grazie ad una intelligenza emotiva più lungimirante rispetto alla praticità dei suoi simili, di trovare nella paura della morte e nella sofferenza necessaria per sopravvivere la verità del dolore degli altri e l'importanza del sacrificio.
Lo scontro con un lupo affamato e poi ferito diventa quindi incontro con l'altro, con il diverso da cui si può imparare e con il quale si può crescere: grazie a un cambio di prospettiva e un interesse emozionale non tanto motivato dall'uso delle parole e del dialogo ma dal confronto istintuale tra animali in difficoltà e in pena, in grado di risollevarsi solo grazie all'asse di una collaborazione bilaterale nata per necessità e rinsaldata per virtù. Il film comunica quindi messaggi di vita pacifici che indagano il ruolo dell'uomo nello schema della natura e il ruolo del cane nella vita dell'uomo, cercando di scavalcare il recinto dei semplici ragionamenti sull'importanza del rispetto (sempre e comunque necessari) per suggerire, soprattutto attraverso le immagini finali, il salto di civiltà provocato dalla nascita di una singola amicizia straordinaria. Alpha - Un'amicizia forte come la vita (guarda la video recensione) possiede nel nucleo della sua storia questo ricordo commosso, questo frammento di memoria presente forse nell'inconscio di tutti.


LA RECENSIONE
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati