The Quake - Il terremoto del secolo

Film 2018 | Azione, Drammatico, Thriller 106 min.

Regia di John Andreas Andersen. Un film con Kristoffer Joner, Ane Dahl Torp, Kathrine Thorborg Johansen, Jonas Hoff Oftebro, Edith Haagenrud-Sande. Cast completo Titolo originale: Skjelvet. Genere Azione, Drammatico, Thriller - Norvegia, 2018, durata 106 minuti. Uscita cinema giovedì 8 agosto 2019 distribuito da Altre Storie e Minerva Pictures. Oggi tra i film al cinema in 110 sale cinematografiche - MYmonetro 2,53 su 11 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi




oppure

A Oslo sta per sopraggiungere una scossa di terremoto che potrebbe distruggere tutto. The Quake - Il terremoto del secolo è 7° in classifica al Box Office, ieri ha incassato € 14.793,00 e registrato 2.635 presenze.

Consigliato nì!
2,53/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,56
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Un'alternativa al canone di Hollywood che sa equilibrare tensione emotiva e sequenze apocalittiche.
Recensione di Emanuele Sacchi
mercoledì 7 agosto 2019
Recensione di Emanuele Sacchi
mercoledì 7 agosto 2019

Kristian si è abbandonato alla depressione. Non riesce a convivere con il senso di colpa per quanto avvenuto tre anni prima a Geiranger, quando ha salvato la sua famiglia ma sono morte 250 persone. Quando viene a sapere della scomparsa del collega Konrad Lindblom, che stava indagando sulle cause della tragedia e sull'ipotesi di un terremoto imminente, Kristian non ha più dubbi. Sotto la superficie di Oslo si sta muovendo qualcosa.

L'onda di The Wave aveva origine da un terremoto, ma la sequenza cinematografica è invertita. Prima è toccato allo tsunami di Roar Uthaug a un successo straordinario e inatteso, talmente clamoroso da sospingere il regista verso Hollywood (Tomb Raider).

Ora tocca alle scosse telluriche di The Quake e il testimone passa a John Andreas Andersen, direttore della fotografia promosso a regista, che cala la vicenda tra i colori desaturati di una Oslo che suggerisce un disastro imminente già dall'incipit. Andersen si mantiene fedele all'originale per spirito e struttura: un'ortodossia persino eccessiva, che ha come conseguenza diretta un avvio lento verso il climax, in cui sono protagonisti i sentimenti della famiglia di Kristian, Idun, Sondre e Julia.

Paura, senso di colpa, inadeguatezza e depressione si mescolano nell'animo ferito di Kristian, che ama i propri cari ma non può più gestire la situazione. Perché ci sono situazioni in cui esserci con la mente e con il corpo è più importante che stare con la propria famiglia, sentenzia senza giri di parole il nostro. Una creatura ossessionata dalla catastrofe e dal nome messianico, che riprende vita solo per salvarne altre, tra il Jeff Bridges di Fearless e il Richard Dreyfuss di Incontri ravvicinati del terzo tipo. Quando infine il disastro si avvicina, Andersen dimostra di saper dosare a dovere la tensione, senza mai scadere in un sentimentalismo da pornografia delle emozioni né arrendersi alla computer grafica più chiassosa, croce delle produzioni hollywoodiane di genere catastrofico.

The Quake gioca di sottrazione, evita i rischi, si adagia sulle consuetudini e riserva all'epilogo la furia degli elementi, con un sistema letale di piani inclinati degno della Chicago a pezzi di Transformers 3. La gestione spielberghiana delle dinamiche familiari in un contesto da fantascienza lasciano posto all'applicazione di un contrappasso implacabile, che punisce e premia con proporzionalità diretta rispetto all'atteggiamento dei personaggi.

Chi antepone il lavoro alla famiglia o alla possibile catastrofe ne paga il prezzo, così come chi non crede nel terremoto o nella "profezia scientifica" di Kristian.

The Quake stupisce meno di quanto si vorrebbe, specie perché arriva dopo un exploit a cui si accoda troppo e troppo presto; ma rimane un esempio di gestione del gigantismo scenografico alternativa al canone hollywoodiano e degna di rispetto, specie nella brutalità con cui sacrifica inaspettatamente i personaggi.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 12 agosto 2019
carloalberto

 Sequel meno riuscito di The Wave. Stessa coppia, marito e moglie, interpretata dagli stessi attori, Ane Dahl Torp e Kristoffer Joner. Stessa ambientazione, fiordi norvegesi, plumbee atmosfere nordiche. Oslo ipermoderna e asettica come sfondo di un incomprensibile dramma familiare e laboratorio per l’elaborazione di immagini computerizzate per una rappresentazione lontana e fittizia priva [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 8 agosto 2019
Giovanna Branca
Il Manifesto

«La Norvegia è un posto sicuro» dice con certezza il capo dell'Osservatorio sismico norvegese - ed è certo quindi che gli eventi lo smentiranno nel modo più assoluto. Siamo infatti in un disaster movie, The Quake - Il terremoto del secolo di John Andreas Andersen (da oggi in sala), una variazione «nordica» sul genere tipicamente hollywoodiano che però non si discosta particolarmente dai canoni statunitensi: [...] Vai alla recensione »

giovedì 8 agosto 2019
Roberto Nepoti
La Repubblica

Disaster-movie europeo che si ricollega in via diretta con The Wave (poiché i personaggi sono gli stessi, c'è da chiedersi cosa toccherà loro la prossima volta). Il geologo Kristian è tormentato dai sensi di colpa per non avere salvato tutti nel primo episodio, quando scopre che un grosso terremoto sta per colpire Oslo. Blackout e altri fenomeni non lasciano presagire nulla di buono, ma l'allarme di [...] Vai alla recensione »

giovedì 8 agosto 2019
Valeria Brucoli
Sentieri Selvaggi

L'acqua si specchia nelle architetture avanguardistiche della capitale della Norvegia, nei vetri sottili e quasi impalpabili dei suoi grattacieli che, senza stacchi di colore, congiungono la terra con il cielo. La Oslo descritta da Andreas Andersen è così, livida come il cielo dopo la tempesta, e silenziosa come accade dopo una catastrofe. Eppure la catastrofe non è ancora arrivata e nessuno ne ha [...] Vai alla recensione »

giovedì 8 agosto 2019
Massimo Lastrucci
Ciak

Le conseguenze di un terremoto non sono solo fisiche. Il geologo Kristian Elkjord che l'ha vissuto sulla sua pelle è rimasto scosso dall'esperienza, ha lasciato moglie e figli e vive in un paese tra i fiordi, ossessionato dall'idea sul come prevederli («Io continuo a vedere catastrofi ovunque vada!»). La morte sospetta sul lavoro di un collega lo riporta a Oslo, si ricongiunge alla famiglia, indaga [...] Vai alla recensione »

mercoledì 7 agosto 2019
Andrea Giovalè
La Rivista del Cinematografo

Quando entriamo in sala per guardare un disaster movie, ormai conosciamo a menadito il copione. Un prologo inquietante, un secondo inizio di serenità, le prime avvisaglie di un pericolo gravissimo, uno scienziato che non viene ascoltato e così via. The Quake, sequel di The Wave diretto da John Andreas Andersen, non rimischia le carte in tavola, ma piuttosto le gioca con calma e sangue freddo.

martedì 6 agosto 2019
Alice Cucchetti
Film TV

Non c'è pace per il geniale geologo Kristian Eikjord: dopo aver salvato a stento la propria famiglia in The Wave, ha finito per perderla nell'ostinazione ossessiva con cui cerca di predire il Big One norvegese. E ora, dopo tre anni, il momento è arrivato: l'intera Oslo sta per essere sbriciolata da un terremoto gigantesco, e ancora una volta nessuno gli crede.

sabato 15 dicembre 2018
Frank Scheck
The Hollywood Reporter

The hero of John Andreas Andersen's new movie just can't catch a break. In the director's 2015 Norwegian film The Wave, the intrepid geologist Kristian (Kristoffer Joner) predicted an earthquake that led to a massive tsunami in the Norwegian town of Geiranger. In the follow-up The Quake, he frantically attempts to alert the authorities that a massive seismic event is about to strike the capital city [...] Vai alla recensione »

mercoledì 12 dicembre 2018
Noel Murray
The Los Angeles Times

A somewhat chillier, European-style version of an environmental disaster movie, "The Quake" (a sequel to 2015's "The Wave") balances city-leveling destruction with smaller, more internal devastation. Viewers seeking American action bombast may grow impatient waiting for the ground to start shaking and the walls to start crumbling. But when the trouble does hit in this film, it hits hard, at which point [...] Vai alla recensione »

mercoledì 12 dicembre 2018
Dennis Harvey
Variety

Roar Uthaug's 2015 "The Wave" revived the pleasures of the 1970s disaster-movie cycle in a form that seemed purer than the never-quite-dead genre's recent Stateside incarnations - most of which seem to involve Dwayne Johnson in a generic pileup of CGI perils. "The Wave" wasn't high art, but it was entertainment that delivered some standard satisfactions without treating the viewer like an easy mark. "The [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
giovedì 27 giugno 2019
 

A Oslo sta per sopraggiungere una scossa di terremoto che potrebbe distruggere tutto. Vai all'articolo »

TRAILER
venerdì 28 giugno 2019
 

Il geologo Kristian Elkjord è un uomo la cui vita privata è appesa a un filo: l'ossessione verso il suo lavoro lo ha portato a separarsi dalla moglie Idun e a trascurare i due figli: lo studente universitario Sondre e la piccola Julia.

NEWS
lunedì 1 aprile 2019
Andrea Chirichelli

È difficile per le produzioni locali emergere in uno scenario globale che premia costantemente le grandi produzioni americane, eppure nell'ultima settimana, in alcuni mercati minori, piccoli film hanno ottenuto grandi risultati.

SHOWTIME
    Oggi distribuito in 110 sale cinematografiche
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati