Bohemian Rhapsody

Acquista su Ibs.it   Dvd Bohemian Rhapsody   Blu-Ray Bohemian Rhapsody  
   
   
   

Il classico Blockbuster all’americana che non può Valutazione 2 stelle su cinque

di Lucio Di Loreto


Feedback: 610 | altri commenti e recensioni di Lucio Di Loreto
martedì 12 febbraio 2019

Esattamente 27 anni dopo la dipartita dell’icona Freddie Mercury è finalmente arrivato sul grande schermo il tanto agognato e meritato tributo. Perchè tutto questo tempo? Racchiudiamo in due frasi le considerazioni personali: attendere un cinema iper conformista e magistralmente tecnologico/scenografico e trovare un produttore (meglio se 2) che potesse rappresentare e testimoniare quell’epoca. Per questi motivi nessuno può uscire deluso dalla sala, tranne i fan della prima ora, ai quali un po' troppi bocconi amari saranno andati di traverso. Il mito Queen risalta in tutta la sua eccellenza grazie ad una fotografia colorata e impattante che rispecchia in pieno la teatralità del quartetto londinese, l’ineguagliabile e seminale glamour e il loro maestoso sapersi esibire dal vivo, come rappresentato magnificamente dai quasi 20 minuti del Live Aid, riportato fedelmente e senza uso di filmati originali: un miracolo dei giorni moderni. Inoltre il make up, aiutato da prestazioni attoriali impeccabili, ha fatto il suo, con Gwilym Lee\Brian May e il quasi futuro Oscar Rami Malek\Farrokh Bulsara su tutti. La nascita del mito, il sound amplificato e l’interpersonale rapporto Mercury\Austin sono da apprezzare. Certo che l’ingombrante presenza di May e Taylor (quelli veri) nella produzione fa si che il film venga rigirato secondo gli standard moderni del Blockbuster commerciale, il filmone alla Titanic o Avatar che non può non piacere. Ma se questi due giustificano per la trama di cui trattano un massiccio uso di frasi e climax a sensazione uniti ad una scenografia fantasmagorica, nella pellicola di Bryan Singer e Dexter Fletcher si rischia di modificare la serie degli eventi reali e portare una storia di semplici uomini che hanno fatto la storia a un accumulo di fanta eventi che servono a rafforzare un qualcosa già forte di suo, rendendolo quasi robotico. La presenza del chitarrista e batterista nelle stanze di comando fa racchiudere a pochi minuti l’invece interessante conflitto familiare del giovane parsi, così come il fondamentale suo inizio di carriera e la “trasformazione” da timido dentone impacciato a sfacciato iconoclasta. La velocità di “arrivare al sodo” fa si che anche la sceneggiatura ne risenta, coi dialoghi nella prima mezzora vicini al grottesco e una serie di inesattezze accettate dal duo per trasformare un ottimo film in una sorta di oracolo. Lo stravolgimento della discografia, il casuale incontro con la band, la rivelazione della malattia, un ostacolo come manager e gli errori nelle date delle canzoni e di alcune performance sono dei cambiamenti dei quali non se ne capisce il motivo, così come inventarsi gelosie e isterie di gruppo proprio prima del Live Aid, per preparare il mastodontico finale. Il film resterà nella storia e farà incetta di oscar ma non rimarrà assolutamente negli annali come puro e reale visto che non è riuscito a fare la cosa più semplice: rendere immortale il mito di Freddie!! A meno che non fosse questo lo scopo dei suoi due ex compagni..

[+] lascia un commento a lucio di loreto »
Sei d'accordo con la recensione di Lucio Di Loreto?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Lucio Di Loreto:

Bohemian Rhapsody | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | scarface9
  2° | bontropi
  3° | ale
  4° | daniele marsero
  5° | umberto
  6° | enzo70
  7° |
  8° | cristiano catalini
  9° | flyanto
10° | ollipop
11° | dariobottos
12° | folignoli
13° | anna
14° |
15° | massenzio99
16° | lucio di loreto
17° | clavius
18° | nino pellino
19° | rogertah
20° | tiziano
21° |
22° | lucascialo
23° | tmpsvita
24° | mauro
25° | rino79
26° | carlaas
27° | gustibus
28° | luci benni
29° | roby 82
30° | rewind10
31° |
32° | festuceto
33° | chiaragolightly
34° | rear kane
35° | paolorol
Premio Oscar (5)
Golden Globes (3)
Critics Choice Award (3)
BAFTA (8)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 29 novembre 2018
Distribuzione
Il film è oggi distribuito in 82 sale cinematografiche:
Showtime
  1 | Abruzzo
  1 | Basilicata
  2 | Campania
12 | Emilia Romagna
  3 | Friuli Venezia Giulia
13 | Lazio
  1 | Liguria
14 | Lombardia
  7 | Marche
  5 | Piemonte
  3 | Puglia
  1 | Sardegna
  3 | Sicilia
  7 | Toscana
  3 | Trentino Alto Adige
  1 | Umbria
  5 | Veneto
Scheda | Cast | Cinema | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità