Easy Girl

Film 2010 | Commedia rosa 93 min.

Regia di Will Gluck. Un film con Emma Stone, Penn Badgley, Amanda Bynes, Thomas Haden Church, Patricia Clarkson. Cast completo Titolo originale: Easy A. Genere Commedia rosa - USA, 2010, durata 93 minuti. Uscita cinema venerdì 4 marzo 2011 distribuito da Sony Pictures. - MYmonetro 2,96 su 21 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Easy Girl tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La storia di Olive, che per aiutare un suo amico omosessuale viene etichettata dall'intera scuola come una poco di buono. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Golden Globes. In Italia al Box Office Easy Girl ha incassato 59,3 mila euro .

Easy Girl è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,96/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA 2,67
PUBBLICO 2,90
CONSIGLIATO SÌ
Il ritratto brioso e attendibile di una teenager che sa distinguersi.
Recensione di Marianna Cappi
giovedì 3 marzo 2011
Recensione di Marianna Cappi
giovedì 3 marzo 2011

Olive Penderghast, liceale irreprensibile e anche un po' invisibile, dopo essersi abbandonata con un'amica ad una piccola bugia sullo stato della propria verginità, viene travolta dai rapidissimi pettegolezzi della scuola. Incredula e testarda, si cuce addosso una "lettera scarlatta" e decide di lasciar credere ai compagni ciò che vogliono, per vedere fino a che punto possono spingersi il loro pregiudizio e la sua discriminazione.
Il setting, ovvero l'alveare scolastico in cui api e fuchi ronzano tra corridoi, mense, aule e cortili con la precisazione intenzione (che il copione si occupa di sabotare) di schivarsi opportunamente o scontrarsi piacevolmente, è luogo noto e frequentato, da cinema e tv, quanto una bella spiaggia in agosto. Distinguersi al suo interno, a meno di non sconfinare nel fantastico (Twilight), è impresa meno scontata. Ci riesce bene Easy girl (che nel titolo originale si dà il voto da solo: A), impastando in modo nuovo i topoi del genere e affondando la sua lama oltre quella del dignitosissimo Mean Girls, senza mai perdere la tenerezza e la verosimiglianza, gentilmente fornite dallo spirito guida del film, John Hughes.
Il film, che formalmente trova una formula semplice ma efficace e azzeccata, utile a tenere saldi ritmo e curiosità, salta tanto le tipologie antropo-teen più abusate (non ci sono secchioni, supersportivi, nerd brufolosi, ma solo qualche molesta bionda ultrareligiosa) quanto le premesse inutili e sorpassate: non si tratta di perdere un'innocenza che non esiste, ma di testare in prima sofferta persona la spinta all'omologazione di un'età tanto cruciale quanto sorda e cieca, e di approdare a quel riconoscimento e apprezzamento di sé che è il fine di tanti racconti simili imboccando però una strada inversa al comune senso di marcia.
Per farlo, ci voleva una protagonista speciale e questo film ce l'ha. La Olive di Emma Stone, per la prima volta star assoluta dello show, con una voce che andrebbe davvero ascoltata in versione originale, è sveglia e tosta a sufficienza, degna figlia - cinematograficamente parlando - di due genitori quali Stanley Tucci e Patricia Clarkson.
Esce dal cilindro un ritratto attendibile, orchestrato non a caso come una video-documentazione, di una generazione di giovani americani disposti a pagare perché si dica in giro che fanno sesso senza che sia vero (se il quadro sia più divertente o più avvilente è questione aperta e detta il tono agrodolce del film) e un bel modo di rispolverare il romanzo di Hawthorne, senza esimersi dallo sconsigliare apertamente l'adattamento con Demi Moore.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
EASY GIRL
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 8 marzo 2011
Riccardo T.

La simpatica e brillante Olive Penderghast, diciassettenne vergine che rientra nella tipologia "ragazza della porta accanto"  si lascia scappare una piccola bugia per mettere a tacere un'amica insistente e si ritrova  in un incubo adolescenziale che all'inizio la stimola  - oltre a renderla finalmente popolare - ma che diventa sempre più difficile da gestire.&nbs [...] Vai alla recensione »

venerdì 11 marzo 2011
hollyver07

Ciao. Una piacevole sorpresa questo film. La storia è semplice e ben articolata, gradevole e non votata ad una gratuita volgarità narrativa (il linguaggio usato è comunque tipicamente giovanile ma volutamente senza eccessi). La vicenda è incentrata su Olive Penderghast (una valida Emma Stone) una ragazza che frequenta le scuole superiori nella provincia USA.

giovedì 29 dicembre 2011
kk_san

E' chiaro che Easy Girl è un film di grande attualità: ognuno, per proprio vanto, o magari per vergogna nell'ammettere la realtà, mostra una propria "non" esperienza come una impresa epica, per ottenere fama, clamore, e ciò che fa gola. E' il caso di Olive Penderghast, teenager diciassettenne inerpretata da una fantastica Emma Stone, che si lascia sfuggire falsità sulla propria vita sessuale con [...] Vai alla recensione »

venerdì 2 settembre 2011
Lety Kant

Easy girl: ragazza facile. Liberamente ispirato a "La lettera scarlatta" di Nathaniel Hawthorne, "Easy Girl" è un film molto interessante per molti aspetti, primo dei quali la ripresa volontaria di un classico della letteratura, non "remakizzato", ma preso come spunto per raccontare una storia d'oggi. Ed è questa la storia di Olive, ragazza molto intelligente [...] Vai alla recensione »

venerdì 24 gennaio 2014
ClaudioFedele93

A partire dagli anni ’90 la commedia comunemente nota come “Teen Movie” è riuscita ad avere sempre più importanza (tra le masse, sopratutto dei giovani) e successo, tutto ciò è dovuto anche a telefilm che ne hanno seguito parallelamente lo sviluppo e le tematiche, sebbene ora questo genere è andato sempre più scadendo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 4 gennaio 2012
lucblaks

Esistono fondamentalmente due tipi di commedie che ogni anno gli stati uniti producono. Il primo tipo è quello commerciale (o meglio definito demenziale) dove o si piange per che la pellicola è strappalacrime o si piange perché la pellicola è così perennemente idiota da far piangere. il secondo tipo invece è un genere di commedia intelligente, in grado di fare ridere e allo stesso tempo riflettere. [...] Vai alla recensione »

martedì 6 marzo 2012
Heartbeat

Credo che questo sia un film molto attuale perchè nella società di oggi gli adolescenti, indipendentemente dal sesso, attribuiscono facilmente delle etichette ai loro coetanei, etichette molto difficili da togliersi, perchè una volta che vieni definita "una ragazza facile" o uno "sfigato" è facile che lo rimarrai per un bel po' di tempo.

sabato 5 novembre 2011
alexmolle

Easy Girl è davvero un ottimo film che si lascia guardare senza risultare mai banale e noioso. L'unica nota negativa è, purtroppo, il doppiaggio italiano che non è stato il massimo, sicuramente in lingua originale è tutta un'altra storia. 

venerdì 21 ottobre 2011
Liuk

dalla visione di Easy Girl non mi aspettavo nulla.. non avevo altro da guardare. E invece... sorpresa! un film intelligente, brillante e amaro al tempo stesso, recitato da una brava e bella Emma Stone, di cui sicuramente sentiremo ancora parlare. Non un capolavoro sicuramente, ma una commedia collegiale ampiamente sopra la media e che mi sento di consigliare a tutti.

sabato 14 gennaio 2012
tiamaster

Una commedia deve essere leggera,scorrevole e divertente,bhe easy girl lo e' e supera di molto ogni mia possibile aspettativa.Emma stone in questo ruolo sta proprio bene e fa' la sua parte altrettanto bene,l'idea di base del film e' ottima e ben sfruttata,leggero e scorrevole con qualche discreto tocco di fotografia.Easy girl e'una buona visione,divertente,scherzosa ma mai banale,un ottima commedia [...] Vai alla recensione »

lunedì 14 marzo 2011
Mr.Duff

Me lo aspettavo più divertente e più avvincente però cio non toglie che è un bel film! Piacevole e scorrevole,una protagonista azzeccata, un cast fresco e divertente (si cita Gossip Girl quando nel cast è presente uno dei protagonisti...cosa alquanto strana) Un film per teen-ager che non stanca e che fa riflettere che una bugia certe volte può portare a conseguenze [...] Vai alla recensione »

domenica 6 marzo 2011
pcologo

Marianna Cappi : Il film, che formalmente trova una formula semplice ma efficace e azzeccata, utile a tenere saldi ritmo e curiosità, salta tanto le tipologie antropo-teen più abusate (non ci sono secchioni, supersportivi, nerd brufolosi, ma solo qualche molesta bionda ultrareligiosa) quanto le premesse inutili e sorpassate: non si tratta di perdere un'innocenza che non esiste, ma [...] Vai alla recensione »

giovedì 17 novembre 2011
PassionForCinema

così ho deciso di guardarlo per una buona volta e non me ne sono pentita. Concordo con chi ha scritto che Olive è una teenager che sa distinguersi e questo lo si capisce subito. Forse io sono anche un pò di parte visto che ritengo Emma Stone adorabile.. Comunque la storia mi piace particolarmente perchè tutti possono rispecchiarsi in essa. Si parla grossomodo di ciò che la gente pensa e dice, anche [...] Vai alla recensione »

lunedì 7 marzo 2011
hollyver07

- pcologo - Ciao. Sono entrato per curiosità, in questa sezione dell forum, giusto per vedere cosa avessero scritto su "Easy Girl" e magari avere uno stimolo in più per decidermi ad andare a vederlo. Caspita...! Dopo tre giorni dalla sua uscita nelle sale, a parte il tuo appunto sulla recensione di Marianna Carpi, qui ho trovato il.

giovedì 4 agosto 2011
Cenox

La trama ed il trailer di questa commedia facevan ben sperare. Ma dopo aver visto il film ho potuto capire che non eran del tutto esaurienti..sia perchè risulta devvero lento in certe parti..sia perchè vi sono esagerazioni in chiave demenziale che non risultano necessarie..ed infine sia perchè la scuola pubblica dove si svolge la storia è davvero troppo puritana per sembrare reale e veritiera.

giovedì 17 marzo 2011
martalari

SI PUO' PERDERE... Easy Girl (idea interessante sviluppata molto male)

lunedì 18 luglio 2011
Fede81

gli sceneggiatori di questo film sono riusciti a trasformare uno spunto potenzialmente buono in un'accozzaglia di frasi sparate a raffica sul modello di Una Mamma Per Amica, e un'attrice simpatica e bella (aaah i bei tempi di The Rocker...) in una petulante che se la incontri per strada la saluti a calci.

Frasi
"Che fine ha fatto la cavalleria? Esiste soltanto nei film degli anni 80? Voglio John Cusack con un boom box fuori dalla mia finestra, voglio andarmene su un taglia erba con Patrick Dempsey, voglio Jake di "Un compleanno da ricordare" che mi aspetta fuori dalla chiesa, voglio Judd Nelson che alza il pugno al cielo perché sa di avermi conquistata! Voglio che la mia vita sia come quella di un film degli anni 80."
Una frase di Olive (Emma Stone)
dal film Easy Girl - a cura di Grazia
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Cinzia Romani
Il Giornale

Non l’ha fatto però l’ha raccontato. Povera Olive, che passa per sciacquetta da una botta e via, invece è solo una ragazzina, che per salvare un amico gay dalle maldicenze racconta inesistenti storie di sesso con lui. Così una storia totalmente inventata (a fin di bene) rovina una reputazione perfetta. Se poi c’è di mezzo una ricerca sul romanzo di Hawthorne La lettera scarlatta, su una sgualdrina [...] Vai alla recensione »

Richard Broody
The New Yorker

Questa furba trasposizione della Lettera scarlatta in una commedia adolescenziale deve molto del suo fascino a Emma Stone nel ruolo di Olive, una intelligente liceale californiana, che per risollevare il suo profilo sociale comincia a mentire sulla sua (inesistente) vita sessuale. E così finisce per mettersi nei guai. Mentre la sua reputazione scende (e sale), Olive viene presa di mira da alcuni compagni [...] Vai alla recensione »

Sheri Linden
The Los Angeles Times

The story of a smart, funny girl who becomes a self-styled Hester Prynne, "Easy A" is neither as smart nor as funny as it wants to be. With the verbal-cleverness dial set at 11, the teen comedy wears its glib cultural references — pop and 19th-century literary — in boldface embroidery. Much of what passes for fresh in this "Scarlet Letter" update doesn't bear closer inspection, yet the movie is not [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

La giovane Olive (Emma Stone) porterà una bella ’A’ sul petto proprio come l’Ester della Lettera scarlatta di Hawthorne. L’ironica liceale appassionata di cinema non è adultera bensì promiscua. Per uscire dalla frustrazione della verginità ha inventato un atto sessuale. Avrà tutti contro: compagni di scuola maschietti allupati, corpo docenti bacchettone (Malcolm McDowell preside autoritario al contrario [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati