Boys

Film 2021 | Commedia, +13 97 min.

Anno2021
GenereCommedia,
ProduzioneItalia
Durata97 minuti
Al cinema2 sale cinematografiche
Regia diDavide Ferrario
AttoriNeri Marcorè, Marco Paolini, Giovanni Storti, Giorgio Tirabassi, Paolo Giangrasso Saba Anglana, Giorgia Wurth, Linda Messerklinger.
Uscitagiovedì 1 luglio 2021
TagDa vedere 2021
DistribuzioneAdler Entertainment
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,00 su 12 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Davide Ferrario. Un film Da vedere 2021 con Neri Marcorè, Marco Paolini, Giovanni Storti, Giorgio Tirabassi, Paolo Giangrasso. Cast completo Genere Commedia, - Italia, 2021, durata 97 minuti. Uscita cinema giovedì 1 luglio 2021 distribuito da Adler Entertainment. Oggi tra i film al cinema in 2 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,00 su 12 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Boys tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

La storia di quattro amici uniti dalla passione per la musica ma divisi da imprevedibili vicende personali, fino a quando la forza del loro sogno non irrompe di nuovo. In Italia al Box Office Boys ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 901 mila euro e 67,4 mila euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
3,00/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 2,50
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO SÌ
La storia leggera e affettuosa della reunion di un gruppo rock, impreziosita dal talento di Davide Ferrario.
Recensione di Tommaso Tocci
lunedì 28 giugno 2021
Recensione di Tommaso Tocci
lunedì 28 giugno 2021

Quattro sessantenni come tanti, gli amici Carlo, Joe, Giacomo e Bobo vivono nel ricordo di una giovinezza dal sapore rock. Insieme formavano infatti The Boys, un gruppo di successo negli anni settanta. Pur non essendosi mai sciolti, e continuando anzi a suonare insieme ogni settimana all'insegna della nostalgia vintage, i quattro si sono abituati a vite più tradizionali, chi notaio chi ristoratore, chi con figli, matrimoni o amori perduti, senza contare i problemi di salute. Ora però si presenta un'opportunità di tornare sulla cresta dell'onda grazie a una proposta di cover di un giovane rapper che brilla sui social network. Oltre che dei quattro membri serve però il consenso di Anita, vecchia vocalist del gruppo di cui poi si erano perse le tracce, e la banda si rimette quindi "on the road" per andare a cercarla.

Una storia di rimpianti e di rivalsa, di perseveranza e ottimismo, oltre che ovviamente di amicizia e di spirito rock. Davide Ferrario, uno dei registi più raffinati e particolari del nostro cinema, la mette in scena in Boys con una positività ostinata, bella e forse deleteria. Di certo confeziona un film che sa di appartenere a un sottogenere molto specifico, e ne rivendica sfacciatamente ogni passaggio.

Il successo, "quello vero", negli anni settanta, rivisti attraverso fotogrammi in bianco e nero di volti giovani e strumenti lucenti. Poi "sono arrivati gli anni ottanta" e qualcosa si è perso per i membri del gruppo The Boys, che da quel momento hanno abbandonato il sogno e si sono affacciati alla vita vera.

Il ricordo sospeso del passato è un terreno perfetto per il cinema di Ferrario: critico, romanziere, documentarista, regista meno prolifico di quanto vorremmo, ed esempio lui stesso della portata dei ricordi visto il segno lasciato da opere come Dopo mezzanotte e Tutti giù per terra.

In Boys, primo film di finzione dal 2014, porta sullo schermo la sua generazione, messa di fronte a quella sottile linea illusoria tra il non sentirsi vecchi e il credersi giovani, che sono due cose diverse. Il cast è ottimo e pieno di scelte non ovvie, cosa che dona vitalità anche a dinamiche di gruppo che si direbbero convenzionali. Soprattutto il registro comico funziona, con la strana commistione tra Giorgio Tirabassi e Giovanni Storti a bilanciare le malinconie di Neri Marcorè e Marco Paolini. Come in tutte le rock band, il segreto è l'equilibrio e le due anime sono entrambe autentiche, per cui si passa dalle gag slapstick sulla ginnastica perineale al grande respiro emozionale di una musica nostalgica ed energetica (a firma prestigiosa di Mauro Pagani che riscopre melodie di gioventù) con ammirevole nonchalance.

In più, lo sguardo registico di Ferrario (aiutato dalla ricca fotografia del giovane Emanuele Pasquet) si mantiene obliquo come le composizioni sghembe con le quali spiazza i suoi personaggi, e leggero come un'inquadratura che sale a trasformare un viale alberato in un campo coltivato. Un autore dalla sensibilità visiva d'eccezione, che di proposito si nasconde sornione dietro la prevedibilità semplice e genuina del film, da accettare secondo i suoi termini. Nella speranza che anche lui, come i simpatici sessantenni dei The Boys, possa riprendersi presto il centro del palcoscenico.

Sei d'accordo con Tommaso Tocci?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 22 luglio 2021
Paola D. G. 81

Un bellissimo film, delicato e poetico che piacerà ai romanticoni nostalgici amanti del rock classico.

sabato 10 luglio 2021
Roberto Gambrosier

Tenuto conto degli attori mi aspettavo un film gradevole non particolarmente originale dato che l'argomento ( anni 70, musica rock, sogni, fallimenti , etc ) era già stato trattato .  vai a vedere un film del genere con la stessa modalità con cui compri un disco che hanno già edito più volte. conosci il contenuto ma speri sempre in qualche nuova bonus track.

sabato 3 luglio 2021
francesca meneghetti

Chi ha attraversato (o è stato attraversato da) gli anni Settanta ne porta impronte indelebili. Possono essere segni visibili (nel vestire, occhieggiando all’ hippy style, negli accessori, dagli occhiali agli stivaletti, dalle collanine alle sciarpe indiane; oppure nell’acquisto, per chi può, del furgoncino Volkswagen, magari decorato a fiori). Oppure segni interiori: un certo modo di sentire, un [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
lunedì 19 luglio 2021
Tonino De Pace
Duels.it

il nuovo film di Davide Ferrario presta il fianco all'accusa di "operazione nostalgia" e i suoi quattro musicisti, quasi tutti reduci da una magnifica stagione musicale, di quelle che oggi si guardano nei filmini superotto graffiati e riversati su supporti digitali, ovviamente contribuiscono a restituire questa immagine. D'altra parte, di primo acchito il film sembra lavorare in questa direzione tra [...] Vai alla recensione »

sabato 3 luglio 2021
Mariarosa Mancuso
Il Foglio

E' mai possibile che, tolte le favolacce e i deserti post- catastrofici, l' unica storia "borghese" del cinema italiano debba ridursi a un gruppo rock famoso negli anni 70, pronto alla nostalgica reunion? ( Ci sarebbero anche gli allegri chirurghi di Carlo Verdone in "Si vive una volta sola", prima abbattuto dal covid - nessuno voleva vedere dottori in vena di scherzi idioti - e ora su Amazon Prime). [...] Vai alla recensione »

venerdì 2 luglio 2021
Massimo Lastrucci
Cineforum

Partire con una frase di Jimi Hendrix, caratterizza e conforta: «Il Rock è molto divertente». Soprattutto ti struttura la vita se ci entri con devozione. The Boys hanno avuto il loro successo nei '70, ora si barcamenano come possono "nella vita vera" e, intristiti, si concedono ancora qualche seratina "vintage". Bobo ha una moglie giovane che vuole diventare mamma a tutti i costi, Giacomo "Polpetta" [...] Vai alla recensione »

giovedì 1 luglio 2021
Chiara Zuccari
Sentieri Selvaggi

Joe, Carlo, Bobo e Giacomo sono amici da sempre, uniti dalla passione per la musica, la quale li ha portati, negli anni '70 a fondare una rock band, i The Boys. A distanza di quarant'anni, dopo una vita che li ha spinti verso lidi più sicuri, ancora si ritrovano a suonare, più come tributo nostalgico ad una gioventù di gloria che per il reale successo che riscontrano.

giovedì 1 luglio 2021
Stefano Giani
Il Giornale

Il gruppo dei Boys è vivo, anche se non riesce a liberarsi dell' etichetta vintage. Un trapper chiede i diritti delle canzoni che fecero epoca e rieccoci all' eterno scontro tra «vecchi» e giovani. Avventure e amori, più perduti che trovati, ridanno però forza ai Boys che non si arrendono all' oblio. Commedia di stagione che rasserena davvero. E non è poco, visti i tempi.

giovedì 1 luglio 2021
Antonello Catacchio
Il Manifesto

Si chiamano Boys, una band come tante ne erano nate nei decenni tra il Sessanta e il Settanta dove tutti o quasi avevano messo insieme una rock band. Conoscono anche un piccolo grande successo, poi uno di loro muore, muoiono anche sogni e le speranze di un mondo migliore e così, ognuno intraprende la propria strada nella vita. Ora sono passati tanti anni ma il destino riserva loro una sorpresa: farli [...] Vai alla recensione »

mercoledì 30 giugno 2021
Giulia Lucchini
La Rivista del Cinematografo

Sono rock. Ancora insieme dagli anni Settanta, con qualche problema di prostata in più. Sono i Boys, ovvero un gruppo di quattro amici legati dalla musica e interpretati da Marco Paolini, Giovanni Storti, Giorgio Tirabassi e Neri Marcorè. In realtà non sono tutti maschi, come presuppone il nome della band, ma c'è anche una donna di nome Anita, una vocalist misteriosamente scomparsa, interpretata da [...] Vai alla recensione »

mercoledì 30 giugno 2021
Roberto Baldassarre
Cineclandestino

Al di là del risultato finale e del giudizio critico che ne consegue, Boys (2020) di Davide Ferrario è a suo modo una grande novità, perché dopo diverse primaverili pellicole incentrate sul mondo giovanile e i disagi che possono attanagliare quell'irrepetibile età, come ad esempio fotografava bene Tutti giù per terra (1997), uno dei migliori manifesti sulla Generazione X, il regista bergamasco affronta [...] Vai alla recensione »

mercoledì 30 giugno 2021
Ilaria Falcone
NonSoloCinema

Joe, Carlo, Bobo e Giacomo il sogno della musica e il calore del palco non li hanno messi in un cassetto, ma, tra un revival e l'altro, hanno ripiegato su altre attività più redditizie per le bollette da pagare. Nella loro routine, tra vicende amorose e personali, irrompe una possibilità di tornare protagonisti con la loro musica: dovranno fare i conti prima di tutto con il passato e poi con i compromessi [...] Vai alla recensione »

mercoledì 30 giugno 2021
Michele Anselmi
Cinemonitor.it

Davide Ferrario è nato nel 1956, oggi ha 65 anni, e direi che in "Boys" parli più o meno di sé stesso, dividendosi idealmente tra i quattro personaggi del suo nuovo film, nelle sale con Adler Entertainment da giovedì 1° luglio dopo un passaggio al festival di Taormina. Il titolo va preso naturalmente con un pizzico d'ironia; del resto la commedia è asprigna e divertita allo stesso tempo, s'intende [...] Vai alla recensione »

martedì 29 giugno 2021
Marina Pavido
Asbury Movies

La passione per la musica. Un successo fulminante che si è interrotto troppo presto. Una grande amicizia e un'opportunità che non potrebbe più ripresentarsi. Il regista Davide Ferrario ha messo in scena una gradevole storia di amicizia dando vita, al contempo, a un grande omaggio al rock anni Settanta e a tutto ciò che esso ha rappresentato e continua ancora oggi a rappresentare.

NEWS
TRAILER
venerdì 25 giugno 2021
 

Il film di Davide Ferrario con Neri Marcorè, Marco Paolini e  Giorgio Tirabassi aprirà la nuova edizione del Taormina Film Fest e da giovedì 1 luglio arriverà al cinema. Guarda il trailer »

NEWS
martedì 1 giugno 2021
 

Il film di Davide Ferrario con Neri Marcoré, Marco Paolini, Giovanni Storti e Giorgio Tirabassi apre il 67° Taormina Film Fest. Vai all'articolo »

NEWS
mercoledì 28 ottobre 2020
 

Il film racconta la storia di un gruppo di amici adulti, ciascuno con la propria vita, ma uniti da un autentico legame e dalla passione che li aveva fatti incontrare: la musica. The Boys, questo il nome della band, aveva avuto un grande successo con [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati