MYmovies.it
Advertisement
Tre manifesti a Ebbing, Missouri, la video recensione

'Mia figlia Angela è stata ammazzata 7 mesi fa, ma la polizia è troppo impegnata a torturare la gente di colore'. In occasione della vittoria di 4 Golden Globe, Désirée Giorgetti interpreta la recensione di Marzia Gandolfi.

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
lunedì 8 gennaio 2018 - Video recensione

Mildred Hayes non si dà pace. Madre di Angela, una ragazzina violentata e uccisa nella provincia profonda del Missouri, Mildred ha deciso di sollecitare la polizia locale a indagare sul delitto e a consegnarle il colpevole. Dando fondo ai risparmi, commissiona tre manifesti con tre messaggi precisi diretti a Bill Willoughby, sceriffo di Ebbing. Affissi in bella mostra alle porte del paese, provocheranno reazioni disparate e disperate, 'riaprendo' il caso e rivelando il meglio e il peggio della comunità.

Tre manifesti a Ebbing, Missouri è una commedia profonda che cerca e trova l'anima dell'America sotto l'intolleranza acuta e la mentalità settaria.
Dalla recensione di Marzia Gandolfi, MYmovies.it

'Mia figlia Angela è stata ammazzata 7 mesi fa, ma la polizia è troppo impegnata a torturare la gente di colore'. In attesa dell'uscita al cinema dell'11 gennaio, Désirée Giorgetti interpreta la recensione di Marzia Gandolfi.


RECENSIONE
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati