Parasitic Twin

Film 2017 | Horror +13 90 min.

Anno2017
GenereHorror
ProduzioneItalia
Durata90 minuti
Al cinema1 sala cinematografica
Regia diClaudio Zamarion
AttoriFrancesca Pellegrini (II), Dani Tonks, Giulia Faggioni, Anna Butterworth, Esmeralda Spadea Doris Knight.
Uscitagiovedì 24 maggio 2018
DistribuzioneAngelika Vision
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 7 recensioni.

Regia di Claudio Zamarion. Un film con Francesca Pellegrini (II), Dani Tonks, Giulia Faggioni, Anna Butterworth, Esmeralda Spadea. Cast completo Genere Horror - Italia, 2017, durata 90 minuti. Uscita cinema giovedì 24 maggio 2018 distribuito da Angelika Vision. Oggi tra i film al cinema in 1 sala cinematografica Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 7 recensioni.

Condividi

Aggiungi Parasitic Twin tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Quattro ragazze decidono di aiutare Jana, la più piccola del gruppo, a riprendersi dall'intervento con cui ha estirpato il suo gemello parassita.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Un thriller lunare, fatto in casa, troppo concentrato sulla forma e troppo poco su suspence e originalità.
Recensione di Claudia Catalli
sabato 19 maggio 2018
Recensione di Claudia Catalli
sabato 19 maggio 2018

Quattro amiche, unite da un patto di sangue fatto da piccole, si rivedono. Sono cresciute tutte nello stesso orfanotrofio, ogni occasione è buona per tirare fuori ricordi e sensazioni condivise. Nell'isola misteriosa in cui capitano - forse non per caso, e con una barca rubata - le attendono una serie di inquietanti misteri e un diario segreto. Più una serial killer inaspettata. Quando Helen sparisce nel nulla, le altre precipitano nel panico scoprendo intanto la storia del gemello parassita di una di loro, Jana.

È un thriller di quelli fatti in casa, Parasitic Twin. Cinema indipendente - realizzato con il contributo economico del Ministero e il Fondo regionale per il cinema della Regione Lazio - che le musiche di Giacomo Trovaioli tentano di rendere prezioso.

La fotografia è accattivante, Claudio Zamarion (al contempo regista e direttore della fotografia) ricerca la bellezza nell'orrore, fa sfoggio di orpelli stilistici e leziosismi, ama indugiare sul corpo delle sue protagoniste, sa come immortalare una danza nell'acqua sotto la luna. È un film senz'altro lunare, il suo Parasitic Twin. Come spirito e come fattura. La storia di per sé non è particolarmente originale, la sceneggiatura la semplifica e banalizza un po' troppo (specie nei dialoghi), il doppiaggio purtroppo non aiuta, anzi toglie a volte convinzione alle pur brave protagoniste, che da metà film in poi sembrano sbandare senza una direzione precisa.

Tra tutte loro, resta impressa Jana, il cui corpo di Jana, coperto di piercing e tatuaggi colorati, ma anche ferito, è al centro della narrazione e Francesca Pellegrini è generosa nell'esporlo con grazia, memore della formazione da ballerina. Dani Tonks è la più credibile del gruppo, e a tratti insieme a Anna Butterworth ci ricorda qualcosa dei personaggi del cinema di Sofia Coppola.

La regia pecca per l'amore evidente nei confronti della fotografia: si concentra tutta sulla forma, cerca la bellezza dell'inquadratura, si sofferma sulla luce che invade spazi bui mentre il fumo pervade la scena. Tuttavia si dimentica del tutto la regola madre di ogni thriller: dev'esserci suspense. Ciò che accade non può essere in alcun modo prevedibile, scontato, già visto.

Il film tradisce in questo senso pienamente le aspettative, utilizza note drammatiche, si contamina con generi altri (dal dramma al soft porno taglio lesbo-chic con le protagoniste con addosso solo pizzo, merletti o al più vesti trasparenti) e non riesce mai a spaventare, o quanto meno a tenere alta la tensione. La trovata della serial killer - che non sveliamo - risulta goffa e poco credibile, suscita a più riprese una comicità involontaria. Neanche l'espediente narrativo del gemello parassita colpisce nel segno, senza contare che di storie di gemelli inquietanti, mai nati, condanne e maledizioni ne è piena la storia del cinema, anche indipendente.

Sei d'accordo con Claudia Catalli?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 6 giugno 2018
Antonello

Film consigliatissimo per gli amanti di un cinema ormai scomparso in Italia. Un thriller psicologico che sorprende per i colori e le immagini. Un film d'autore come non se ne fanno più.

mercoledì 6 giugno 2018
GIULIA

Sono stata a vedere questo film incuriosita dalla pagina Facebook. Un film dalla fotografia meravigliosa che rende lo spettatore non solo voyeur ma parte attiva del movimento della macchina da presa. Location interessanti, immerse nella natura, che rendono i colori di questo film molto belli. Un film dolce nonostante la trama ambigua e forse poco curata in alcuni passaggi.

mercoledì 6 giugno 2018
tonino

Una fotografia mozzafiato e delle location suggestive.  CONSIGLIATO per chi ama il cinema d'autore

domenica 3 giugno 2018
NiclaDpt

Il film più imbarazzante che abbia mai visto. Non andate a vederlo...sarebbe più intelligente buttare i soldi del biglietto dalla finestra. Trama che rasenta l’idiozia, doppiaggi da 5 elementare. Insomma, il peggior film che abbia mai visto in vita mia. Capisco perché la sala era completamente vuota. SCONSIGLIATO!

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati