Sin City - Una donna per cui uccidere

Film 2014 | Thriller 102 min.

Regia di Frank Miller [II], Robert Rodriguez. Un film con Mickey Rourke, Jessica Alba, Josh Brolin, Joseph Gordon-Levitt, Rosario Dawson. Cast completo Titolo originale: Sin City: A Dame To Die For. Genere Thriller - USA, 2014, durata 102 minuti. Uscita cinema giovedì 2 ottobre 2014 distribuito da Lucky Red. - MYmonetro 2,83 su 51 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Sin City - Una donna per cui uccidere tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Sequel del successo del 2005, Frank Miller torna nei bassifondi di Sin City dove Dwight medita vendetta contro Ava Lord e Nancy è in lutto per la morte del Detective Hartigan. In Italia al Box Office Sin City - Una donna per cui uccidere ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 1,5 milioni di euro e 665 mila euro nel primo weekend.

Sin City - Una donna per cui uccidere è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,83/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,70
PUBBLICO 2,79
CONSIGLIATO SÌ
Secondo viaggio noir nella città del peccato, tra femme fatale irresistibili e vendette che attendono di essere consumate.
Recensione di Emanuele Sacchi
mercoledì 17 settembre 2014
Recensione di Emanuele Sacchi
mercoledì 17 settembre 2014

Dopo nove anni trascorsi a rimandare il progetto per contraccolpi finanziari (l'insuccesso dell'operazione Grindhouse con Tarantino) e ripensamenti, Sin City 3D - Una donna per cui uccidere approda sugli schermi come se nulla o quasi fosse cambiato dal tempo del primo episodio. Fedeltà rigorosa alla graphic novel originaria, con additivi concepiti ex novo da Frank Miller in continuità di spirito e plot, stessa estetica e cast con qualche cambiamento forzato (Josh Brolin per Clive Owen, Jamie Chung per Devon Aoki). Il "quasi" è rappresentato dal 3D, ormai immancabile nelle produzioni ad alto budget, che risulta stranamente forzato, quasi ossimorico per illustrare le sporche faccende di Basin City.
Difficile infatti concepire un'opera più orgogliosamente bidimensionale del fumetto di Frank Miller - incentrato sulla stilizzazione delle silhouette e sui chiaroscuri, sui tratti netti - e un film meno adatto al 3D di quello di Rodriguez, dominato dai primi piani e raramente in cerca di una profondità nella direzione dello spettatore. Al contrario sembrano ricercare tutt'altro effetto le sequenze più riuscite di Sin City, a partire dal tuffo "speculare" di Ava Lord/Eva Green (non eccezionale il doppiaggio italiano, che cambia il nome del personaggio in Eva, come l'attrice che lo interpreta, quando era Ava Gardner la prima ispirazione) sviluppato orizzontalmente e non verticalmente. 3D a parte, Sin City 3D - Una donna per cui uccidere è ciò che il pubblico della Sin City più grande, quella intorno a noi, chiede a gran voce: donne stupende dalle curve mozzafiato, generosamente discinte e irrimediabilmente sexy, sia quando indifese che quando letali; eroi che calpestano la legge per inseguire brandelli di principi o vendette personali secondo un personale concetto di giustizia; villain privi di scrupoli, spietati e moralmente abbietti.
La formula più antica del mondo, immancabilmente tacciata di misoginia, senza che sia mai messa in discussione da Rodriguez/Miller la visione totalmente maschile della vicenda e il gioco postmoderno (come si diceva un tempo) sugli stereotipi del noir hollywoodiano: una femme fatale tratteggiata unendo i puntini, come in un gioco enigmistico, perché stilizzazione di uno stereotipo, rivissuto attraverso una doppia crossmedialità (cinematografica e fumettistica). Pretendere verosimiglianza, pari opportunità o una visione equilibrata suona ridicolo prima ancora che fuori contesto.
È altrove che si misura la riuscita o meno del film di Rodriguez: nel bilanciamento delle sue sezioni, riuscito, nella forza dei personaggi (Eva Green perfetta per il ruolo, così come Brolin, Rourke e i mille caratteristi, mentre Jessica Alba denota tutti i suoi limiti nell'episodio più debole del lotto), nell'impatto e nel coinvolgimento della componente action (inferiore al primo episodio). Ma soprattutto nella risposta alla domanda principale: il pubblico ha ciò che vuole dopo un viaggio nella sudicia Città del Peccato? Perché se la risposta è sì, forse il processo alle intenzioni, con annesse le sue capziosità, merita una sospensione.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
SIN CITY - UNA DONNA PER CUI UCCIDERE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 7 ottobre 2014
veritasxxx

Robert Rodriguez ritorna a collaborare con Frank Miller per il secondo episodio dell'epica saga a fumetti, confermando gran parte del cast del film originale: Mickey Rourke (Marv il gorilla), Jessica Alba (la spogliarellista Nancy), Powers Boothe (il senatore Roark), Rosario Dawson (Gail, la regina della città vecchia) e introducendo nuovi interpreti con risultati perfino più convincenti [...] Vai alla recensione »

martedì 7 ottobre 2014
Borro11

Sono passati ormai 9 anni dall'uscita nelle sale del primo capitolo e (dopo svariati slittamenti) finalmente Rodriguez e Miller tornano sul luogo del delitto. Nella peccaminosa Sin City tutto è come era stato lasciato, bastano pochi minuti allo spettatore per essere immerso nello stesso ambiente in cui quasi un decennio fa era entrato per la prima volta.

lunedì 6 ottobre 2014
mark0791

Gli Americani lo hanno stroncato. A mio avviso, una stroncatura ingiustificata, soprattutto se paragonata agli elogi fatti ad altri film mediocri senza arte, infarciti solo di effetti speciali, ma con trame ridicole, attori mediocri e regia dozzinale. Per quanto il mio parere non sia superiore a quello di nessuno, Sin City:una donna per cui uccidere non perde il fascino che aveva il primo film del [...] Vai alla recensione »

martedì 21 aprile 2015
Onufrio

Dopo quasi dieci anni dal successo del primo capitolo, il duo Miller/Rodriguez confeziona il tanto atteso sequel della città del peccato; Sin City non è cambiata, la gente è sempre la stessa ed il male in questa città non avrà mai fine. La storia riprende giustamente il capitolo originale e la prosegue; la speranza è quella di vederne di altri, ma possibilmente [...] Vai alla recensione »

lunedì 23 marzo 2015
ultimoboyscout

Il primo "Sin City" fu un successo folgorante, tanto che venne subito annunciato un sequel. Sono passati diversi anni da allora, tutti necessari per scrivere una storia all'altezza che legasse tra loro (con l'aiuto di William Monahan) due storie edite, "Un sabato notte come tanti" e "Una donna per cui uccidere", e altre due inedite di Miller, scritte appositamen [...] Vai alla recensione »

venerdì 20 febbraio 2015
Alexander 1986

Un fotografo (Josh Brolin) incastrato da una vecchia fiamma (Eva Green) in un gioco letale di ricatti e violenze. Un giovane giocatore d'azzardo (Joseph Gordon-Levitt) intenzionato a far imbestialire un cattivissimo senatore (Powers Boothe), ficcandosi in una situazione più grande di lui. Una giovane spogliarellista dal passato difficile (Jessica Alba) che progetta una vendetta contro gente pericolosa. [...] Vai alla recensione »

martedì 28 ottobre 2014
Noia1

Le vicende nella città di Basin City, tanta violenza all’insegna del grottesco e sequenze da capogiro. Persino Robert Rodriguez poteva trasformarsi in un regista commerciale, e chi se l’aspettava. Questo seguito rispetto al primo di novità non ne ha, sempre la solita iperviolenza, i soliti protagonisti cupi e dannati, ambientazioni suggestive e la solita morale al confine tra il realistico e il tragico. [...] Vai alla recensione »

lunedì 26 settembre 2016
elgatoloco

Già la formazione diversa dei due autori(Frank Miller& Robert Rodriguez)favorisce la contaminatio: se pur entrambi"post-moderns", l'uno prende spunto dalla graphic novel, l'altro ha una visione puramente filmica(da"specifico filmico", vien da dire, non fosse espressione bandita da taluni/e studiosi/e. Ma le contaminationes sono molte:bianco e nero e colore(nella [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 ottobre 2014
Flyanto

 Film in cui si narrano le varie avventure che si incrociano di un poliziotto, di una spogliarellista, di un detective privato, di una dark lady che seduce ed ammalia di continuo gli uomini, di una band di ragazze in difesa del proprio quartiere, ecc... Questa pellicola costituisce la seconda e dunque il proseguo diretto dell'omonima prima e nuovamente si avvale della collaborazione di Robert [...] Vai alla recensione »

domenica 12 ottobre 2014
the thin red line

Torna a distanza di ben 9 anni e dopo un interminabile attesa dei fan la città del peccato con un nuovo capitolo. Con un cast superlativo e una fotografia patinata all'estremo "Sin City - Una donna per cui Uccidere" non riesce a eguagliare la meraviglia del primo. Fermo restando che nel 2005 si presentò come una novità assoluta in termini tecnici di regia, fotografia [...] Vai alla recensione »

sabato 11 ottobre 2014
dimio

Frank Miller ci riprova con il secondo titolo di sin city, rispetto al primo film forte e studiato nella fotografia, punto forte di questa particolare tipologia di film, perde clamorosamente lasciando allo spettatore ben poco da vedere se non una scenografia posticcia e mal post prodotta. trama inesistente e noiosa che cattura poco con monologhi triti e ritriti anche per questo genere di film.

venerdì 10 ottobre 2014
sev7en

Una Donna Per Cui Uccidere, Quella lunga, brutta note e La grossa sconfitta: tre storie che animano le notti di Sin City, con un cast stellare ed una conturbante Eva Green a trait d’union dell’ultimo opera firmata Robert Rodriguez. 9 anni... L'attesa per tornare a Sin City è sembrata spasmodica perché come una lama dritta al cuore, Rodriguez e Tarantino ebbero modo di creare nel 2005 un'opera unica, [...] Vai alla recensione »

giovedì 9 ottobre 2014
THE MOON

Vedere sin city è un pò come entrare nelle pagini di un fumetto in bianco e nero,dove la carta si plasma sulla pelle e tutto inizia a muoversi attorno a te,così sali sulla mustang e senti il vento sulla faccia il cuore che sobbalza ad ogni curva,senti l'odore di alcool il fremito della folla nel bar, bicchieri rotti;ti affianchi al grande Marv e gli versi da bere mentre Lucy sul palco è disarmante [...] Vai alla recensione »

mercoledì 25 marzo 2015
hollyver07

Ciao. Per favore... ditemi che è stato tutto uno scherzo... che questa paccotaglia non è realmente il seguito di "Sin city", non è credibile! Considerato il costo, il tempo e le motivazioni che insieme hanno dilazionato l'uscita del sequel, il risultato mi ha perplesso, non poco. La qualità realizzativa e l'estetica sono state messe in primo piano, escludendo [...] Vai alla recensione »

lunedì 6 ottobre 2014
Melvin II

 Il biglietto d’acquistare per “Sin city, una donna per cui uccidere” è : 3)Di pomeriggio  “Sin city, una donna per cui uccidere” è un film del 2014 diretto da Frank Miller e Robert Rodriguez, scritto d Frank Miller,Robert Rodriguez, William Monahan. Con:Jessica Alba, Eva Green, Joseph Gordon-Levitt, Bruce Willis, Josh Brolin, Rosario Dawson, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 8 ottobre 2014
Antix90

Film senz'altro innovativo, con uno stile unico e particolare che piace agli appassionati di fumetti e che dona sicuramente una rottura alla routine del solito film. Già nel primo film ci eravamo lasciati catturare da questo stile o quantomeno ne siamo stati comunque stupiti per la particolarità. Nessuno può dare giudizi su questo, in quanto si tratta semplicemente di gusti personali, tuttavia le note [...] Vai alla recensione »

mercoledì 1 ottobre 2014
spacexion

Le chiamano citazioni. Ma spesso sono solo stereotipi. Rodriguez gioca, e probabilmente si diverte, nel realizzare un film che è un sunto di tanti generi holllywoodiani, dal noir anni '40 allo spaghetti western, passando dalle più moderne "Tarantinate" del suo amico Quentin. Tuttavia se questo era un giochino che poteva funzionare (e sembrare innovativo) negli anni '90 e primi 2000, oggi il giocattolo [...] Vai alla recensione »

lunedì 5 gennaio 2015
SirGient

...La prima volta che vidi il cartello Sin City fu come leggere le prime strofe della divina commedia... la speranza non è mai troppa a Sin City... seguii l'evolversi delle vicende nascosto nel buio della sala mentre i chiaro scuri della pellicola a tratti si ingiallivano di un odore sprezzante... a distanza di anni rivedere il cartello e le luci della città del peccato mi hanno lasciato un'indifferente [...] Vai alla recensione »

martedì 27 settembre 2011
tiamaster

caro hollyver,nonostante i miei tentativi misteriosamente vani di lasciare un commento alla tua richiesta di informazioni  ti rispondo via recensione,sperando che tu al veda,il film sta venendo girato in questi mesi  ed è gia disponibile il teaser trailer su youtube.secondo me uscirà verso primavera,spero di esserti stato d'aiuto,buona sera.

sabato 4 settembre 2010
Rino65

MI permetto di scrivere sotto la recensione di questo film che oltretutto ancora non è stato fatto, che vi è presente il nome di una fantastica attrice che è venuta a mancare già da un po' di tempo, sarebbe decenza magari toglierlo. cordialmente vostro Rinaldo

domenica 19 ottobre 2014
paride86

Nero, fumoso, sensuale e intrigante. Degno seguito del primo "Sin City". Assolutamente da vedere.

domenica 5 ottobre 2014
Ale991

Sin City 2-una donna per cui uccidere, è il film migliore dell'anno per quelli che come me piacciono film di Tarantino e Rodriguez. L'unica cosa di questo film è che Rodriguez tenta di copiare Tarantino, per il resto è apposto.

lunedì 25 agosto 2014
opidum

è uscito ieri negli usa sin city 2 ed è stato un fiasco clamoroso al box office. perciò temo che non ci sraà sin city 3

mercoledì 16 dicembre 2015
Willyfilmwhatcher

Un film scorrevole , recitato benissimo e sopratutto con una trama consistente . Una sceneggiatura molto interessante che scorre per tutta la durata senza mai annoiare. Una pellicola di tutto rispetto , non ci si aspettava niente di meno da un cast così stellare.

mercoledì 16 settembre 2015
dario

E' un film girato molto bene. Il resto è da dimenticare, ma ogni tanto è bene andare in vacanza. Questa è una buona vacanza. Gli attori si divertono è la sceneggiatura le spara grosse. Bianco e nero super.

venerdì 17 ottobre 2014
pressa catozzo

Ma dai ... come siete cattivi. E' solo un film. Un film di effetti speciali e ritocchi vari, un mix tra film e cartone animato o fumetto in animazione. Poi prendiamo atto ; se non altro la nostra dark lady nella vasca da bagno le tette non le hanno fotoshoppate o ritoccate, erano li belle spiaccicate e non riempite di silicone. Ripensateci  e andate a rivederlo con un altro senso critico. Vai alla recensione »

domenica 12 ottobre 2014
pier delmonte

Non ho visto i precedenti, non so se li vedro’ ma comunque il film mi ha convinto, fumettistica piu’ cinematografia nella creazione di personaggi seducenti, ridondanti che si muovono all’impazzata in una citta’ che fa schifo e tutto fa schifo, frank miller dipinge per il regista i giusti quadri, e qui si tratta di video arte prestata al fumetto e poi c’e’ tale Eva [...] Vai alla recensione »

domenica 5 ottobre 2014
opidum

niente di nuovo a basin city. il film si lascia vedere ma ha davvero il fiato corto. odio il senatore roark.  un cattivo difficile da dimenticare. marv  [ ROURKE HA 62 ANNI ED è GRASSO] sembra elephant man.

sabato 4 ottobre 2014
mark0791

 Gli Americani lo hanno stroncato. A mio avviso, una stroncatura ingiustificata, soprattutto se paragonata agli elogi fatti ad altri film mediocri senza arte, infarciti solo di effetti speciali, ma con trame ridicole, attori mediocri e regia dozzinale. Per  quanto il mio parere non sia superiore a quello di nessuno, Sin City:una donna per cui uccidere non perde il fascino che aveva il primo [...] Vai alla recensione »

sabato 20 gennaio 2018
Renato C.

Esattamente la seconda puntata del primo film, ma è sequel o prequel? Dopo un po'di indecisione ho capito che è come "Il padrino - parte II^" rispetto al primo; e cioè un sequel con parecchi flash-back di prequel! Anche questo in bianco e nero con dei personaggi a colori ed è stato distribuito anche in 3D!  Comunque continuano i delitti efferati, la cattiveria [...] Vai alla recensione »

venerdì 15 aprile 2016
g_andrini

I personaggi sono ben caratterizzati, lo stile grafico è accattivante. Il bianco/nero di base con sprazzi di colore, insieme a tecniche cartoon, rende questo pellicola da vedere.

mercoledì 15 ottobre 2014
pressa catozzo

Quanto dovrò attendere per vedere il prossimo. Bello stupendo. Tra film e animazione. I fumetti sono morti, Questa opera ce li fa rivivere. Sarei rimasto nella sala a rivederlo come quando ero bambino. I film si vedevano due volte , non si entrava a orario.

martedì 14 ottobre 2014
Inesperto

Sulla stessa falsariga del primo, ma con un'Eva Green da urlo in più, sia a livello recitativo sia a livello fisico (il seno più bello di Hollywood? Probabile...). Forse Johnny, il personaggio interpretato da Gordon-Levitt, è un po' fuori dal vivo della trama. Due vicende: due cattivi, il senatore e la donna per cui uccidere; due buoni, Nancy (una bellissima Jessica Alba; [...] Vai alla recensione »

domenica 30 gennaio 2011
Lord993

Per farne un altro vuol dire che faranno di meglio del primo ? voglio sperarlo perchè se sarà una puttanata ucciderò il regista e basta..

domenica 23 novembre 2014
san93

A distanza  di diversi anni tornano al cinema le vicende della città del peccato. Dopo aver molto apprezzato il primo capitolo, devo dire di essere uscito un po deluso dalla sala dopo aver visto questo sequel. Ero indeciso tra dare due o tre stelle diciamo che il mio giudizio sarebbe un 2.5. In ogni caso, nonostante avendo trovato molti aspetti del film molto convincenti (Eva Green si conferma [...] Vai alla recensione »

lunedì 6 ottobre 2014
gommaflex28

E' un onesto prodotto dell'industria cinematografica, ma gli manca il quid del 1° Sin City.  Troppo fumetto e troppo poco film.  Troppa voce narrante.  Troppo poca ironia e troppa retorica.  Ma nel complesso si lascia vedere. 

sabato 4 ottobre 2014
Spike

Capisco perchè negli USA è stato il più grande flop degli ultimi anni. Peccato che sia tratto da un grande fumetto.

domenica 27 febbraio 2011
hollyver07

Sperando che il film non si riveli una bufala, c'è qualcuno che possieda qualche info recente sulla data d'uscita del film? Intanto, per coloro che non l'avessero già fatto, in rete è possibile trovare la versione allungata (uncut) che da noi non è stata distribuita (ovviamente solo in lingua inglese). Saluti a tutti

domenica 5 ottobre 2014
Mario Nitti

La grafica è quella del primo film, ispirata al fumetto, con un bianco e nero brillante, scene volutamente semplificate, inserti di colore, bianchi puri che sparano. Anche la recitazione è da fumetto, con espressioni esasperate, cattivi davvero cattivissimi, lame che fanno saltare teste e corse in macchina in una città dove il male pare annidarsi in ogni angolo.

domenica 5 ottobre 2014
khaleb83

Il più grosso difetto di Sin City - Una donna per cui uccidere, è Sin City: il primo capitolo era se non un capolavoro, quantomeno un piccolo gioiellino, perfetto in tutte le sue più piccole sfumature. Quello che è invece un filmetto buono per passare il tempo, nel paragone viene assolutamente svilito. Le varie storie non solo non brillano, vuoi perché meno "forti" per quanto sempre per mano di Miller, [...] Vai alla recensione »

venerdì 7 gennaio 2011
ingrid93

scusate ma il link per vedere il film dov'è?

Frasi
…Qui sangue chiama sangue. E' come ai vecchi tempi, i tempi della violenza, quelli del tutto o niente, sono tornati; nessuna scelta è possibile, e io accetto la guerra.
Una frase di Marv (Mickey Rourke)
dal film Sin City - Una donna per cui uccidere - a cura di Luca
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Aggiunge poco al poliziesco di nove anni prima questo grottesco fumetto rimpinzato di finta violenza nel solito bianco e nero spruzzato di vermiglio. Una storia mosaico con otto personaggi piuttosto vendicativi, che s'incrociano di continuo. Cinque bulli e tre pupe, di cui due super: la spogliarellista Jessica Alba e la nudissima dark lady Eva Green.

Francesco Alò
Il Messaggero

A nove anni dal primo Sin City torniamo nella città del peccato partorita dal geniale fumettaro Frank Miller e trasposta con feroce fedeltà da Robert Rodriguez. Ci troveremo davanti agli occhi ancora una volta quella spietata metropoli in bianco e nero dominata da crimine, corruzione e voice over chandleriani. La donna è il potere: o come rapace femme fatale dagli avidi occhi verdi e turgide labbra [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Quando nel 2005 uscì Sin City, un critico Usa scrisse «è un film come nessun altro». Mai infatti al cinema, che pur attinge regolarmente al repertorio dei fumetti, si era tentata l'operazione estrema di trasferire tale e quale sullo schermo una graphic novel. Ora qual è la differenza fra Sin City e questo secondo capitolo in 3D, Una donna per cui uccidere? La differenza è che in mezzo sono passati [...] Vai alla recensione »

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Dopo lunga gestazione, sono tornati: Robert Rodriguez e Frank Miller, occhio e tavola del secondo Sin City, abbondantemente tratto dal fumetto "Una donna per cui uccidere". Al KadiEs Bar troviamo il giocatore d'azzardo renziano Johnny (Joseph Gordon-Levitt) e lo spietato senatore Roark (Powers Boothe); la bella spogliarellista Nancy (Jessica Alba), l'amato perduto Hartigan (Bruce Willis) e l'angelo [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Quasi dieci anni fa il primo episodio di Sin City, trasformando le riprese dal vero in tavole grafiche, divise il pubblico tra fan incondizionati e spettatori perplessi. Oggi la compagnia torna, infoltita da qualche new entry, con una nuova puntata in 3D (ma ha senso, per un film che evoca le immagini "piatte" delle pagine dei fumetti?). In un bianco e nero interrotto da macchie di colore, convergono [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
giovedì 23 aprile 2009
Marlen Vazzoler

Un paio di settimane fa avevamo riportato che The Weinstein Company aveva perso i diritti di Sin City 2 e che si stavano cercando dei finanziatori indipendenti, tra i quali spuntava il nome della casa di produzione Troublemaker Studios di Robert Rodriguez. [...]

NEWS
mercoledì 8 aprile 2009
Marlen Vazzoler

Dopo il successo di Sin City, per anni si è parlato di fare un sequel e sono state date notizie di una sceneggiatura in lavorazione. Ma la compagnia che aveva in mano il progetto, The Weinstein Company, ha recentemente perso i diritti di Sin City 2. [...]

NEWS
martedì 17 marzo 2009
Marlen Vazzoler

Rodriguez con l'amico Tarantino Secondo quanto ha comunicato Rosario Dawson, in una recente intervista, la sceneggiatura di Sin City 2 è stata completata pochi mesi fa, da Frank Miller (The Spirit) e Robert Rodriguez, ma il film non è ancora entrato [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati