Resta anche domani

Film 2014 | Drammatico +13 106 min.

Titolo originaleIf I Stay
Anno2014
GenereDrammatico
ProduzioneUSA
Durata106 minuti
Regia diR.J. Cutler
AttoriChloë Grace Moretz, Mireille Enos, Joshua Leonard, Jamie Blackley, Stacy Keach Liana Liberato, Lauren Lee Smith, William Vaughan, Sarah Grey, Peter J. Gray, Aisha Hinds, Aliyah O'Brien, Gabrielle Rose, Jakob Davies, Chelah Horsdal.
Uscitagiovedì 18 settembre 2014
DistribuzioneWarner Bros Italia
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,14 su 14 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di R.J. Cutler. Un film con Chloë Grace Moretz, Mireille Enos, Joshua Leonard, Jamie Blackley, Stacy Keach. Cast completo Titolo originale: If I Stay. Genere Drammatico - USA, 2014, durata 106 minuti. Uscita cinema giovedì 18 settembre 2014 distribuito da Warner Bros Italia. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,14 su 14 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi




oppure

L'adattamento cinematografico del romanzo drammatico best-seller di Gayle Forman . In Italia al Box Office Resta anche domani ha incassato 133 mila euro .

Resta anche domani è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato no!
2,14/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 1,67
PUBBLICO 2,76
CONSIGLIATO NÌ
Un teen movie avvitato sui suoi protagonisti, sulla loro dimensione adolescenziale, romantica e incompiuta.
Recensione di Marzia Gandolfi
mercoledì 17 settembre 2014
Recensione di Marzia Gandolfi
mercoledì 17 settembre 2014

Mia è un'adolescente introversa che comunica col mondo attraverso la musica. Aggrappata al suo violoncello si difende dagli attacchi della vita che molto presto le porta via le persone più care. In coma a seguito di un incidente automobilistico, dove perde padre, madre e fratellino, Mia ripercorre dentro un'altra dimensione la sua giovane esistenza e il suo amore per Adam, frontman di una rock band in ascesa. Sospesa dentro un sonno profondo, dovrà decidere se andare o restare, se eseguire una fuga al di là della vita o realizzare al risveglio la sua fiaba sinfonica.
Trasposizione dell'omonimo romanzo di Gayle Forman, Resta anche domani è un teen movie avvitato sui suoi protagonisti, sulla loro dimensione adolescenziale, romantica e incompiuta. Da copione e da genere nulla insomma è più importante dei sussulti del cuore, soprattutto se un brutto incidente rischia di interromperne i battiti. Senza la minima intenzione di contenere e asciugare le derive sentimentali, R. J. Cutler, al suo debutto cinematografico, realizza un film dal tono visivo e narrativo caramelloso, che lo fa adatto a un pubblico di adolescenti ancora sottoposti alla censura. Infelicità sì ma non troppa, sesso sì ma domestico. Mia e Adam sono amanti regolari. Mia e Adam desiderano due cuori, una capanna e una salda routine familiare da conquistare contro le rispettive carriere musicali e un sentimento contrastato convenzionalmente dal destino, che spezza la linearità della loro passione ma un'ora e quarantasei minuti dopo è disposto a farsi da parte.
Omnia vincit amor, che siano la morte, le ambizioni, gli scrupoli, le gelosie, le avversioni, gli incidenti, gli accidenti. Vittoria noiosa però che produce nostalgia per altre insanabili opposizioni. Chloë Grace Moretz, indimenticabile e delicata protagonista di Hugo Cabret, non riesce questa volta a 'indossare' il film che abita, troppo acerba per i sentimenti e morigerata per la sensualità. Più a suo agio con gli affari di cuore e più abile a infiammarsi è senza dubbio Jamie Blackley, attore mannese e Romeo appassionato dentro una storia di ordinario romanticismo. L'effetto flou, che applica alla fotografia la sfocatura ed esemplifica il sonno letargico in cui è caduta la protagonista, dissimula l'inespressività del film, carico di sentimenti allusi ma vuoti di emozioni cinematograficamente espresse.
In conclusione Resta anche domani è un film lezioso senza nessuna concitazione linguistica e senza nessuna ricostruzione visiva dei sentimenti, privo della passione lacerante del mèlo e sprovvisto di un ritmo da commedia sentimentale.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Violoncellista di talento, Mia ha due genitori ex rockettari simpatici e comprensivi, un delizioso fratellino e, per fidanzato, il più bello della scuola, musicista anche lui. Indecisa se frequentare la prestigiosa scuola a cui è stata ammessa, che comporta però la lontananza dal suo amore, Mia ha un incidente d'auto nel quale muoiono tutti i familiari, è in coma all'ospedale e il suo spirito si aggira per i corridoi ricostruendo a flashback il passato e cercando uno scopo per tornare in vita. Dal romanzo di Gayle Forman un film per ragazzi un po' troppo lacrimoso, dolciastro e convenzionale in cui Cutler non si fa sfuggire nemmeno uno degli espedienti utilizzabili per provocare commozione e lacrime nel pubblico degli adolescenti più giovani.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
RESTA ANCHE DOMANI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 5 gennaio 2015
farwell

Due giovani, la loro passione per la musica, sullo sfondo relazioni familiari e scelte di vita. Un film delicato e abbastanza completo per essere un teen movie. Riproduce egregiamente alcuni aspetti dell'adoloscenza e l'inizio dell'indipendenza nella crescita di una persona. Al centro una storia di amore, ma anche i legami familiari e la presa di coscienza di sè stessi.

lunedì 9 marzo 2015
Ronin86

Un film appassionante,interpretato davvero molto bene da Chloe Grace Moretz.Un mix di colpi di scena in una storia d'amore che naviga tra musica classica e rock,impossibile non far scendere qualche lacrima durante il film. Per chi adora il rock e in particolar modo il punk,amerà la colonna sonora che contiene pezzi davvero bellissimi. Sicuramente è un film degno di essere visto e rende piacevole [...] Vai alla recensione »

venerdì 27 novembre 2015
Luigi Chierico

Finalmente un film di giovani e per i giovani, senza atti di violenza,senza sesso,con tantissima bella musica classica e molte belle canzoni. Il principale protagonista è il violino suonato con tanta passione e maestria dalla giovane Mia Hall,interpretata dalla bella e brava Chloe Grace Moretz. Un film quindi che sebbene non sia sulla musica è solo musica, sono corde, che suonano in armonia, anche [...] Vai alla recensione »

venerdì 23 gennaio 2015
Jack3008

Non ho capito tutte le critiche ricevute da questo film. Io l'ho trovato piacevole. Non avrei pensato di rimanere con una ottima idea di questo film. I due attori giovani veramente bravi nelle loro parti. Vabbè, lei, la conosciamo: una delle migliori giovani attrici in circolazione che finalmente abbiamo visto in una parte un pò più seria rispetto alle precedenti parti [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 febbraio 2017
puppyluna

Gli attori inguardabili...lei assolutamente priva di qualsiasi espressione, lui (che dovrebbe essere il frontman di una rockband...) insipido e anche stonato. Era difficile tirare fuori un film così penoso da un libro tanto bello, ma il regista c'è riuscito. Non c'è pathos né sentimento, ci sono solo due ragazzini insulsi e dialoghi penosi.

giovedì 29 gennaio 2015
Liuk

Pur essendo un grande estimatore della Moretz che penso diventerá una delle migliori, questa pellicola é veramente scadente. Un eccesso di dramma, lacrime cercate con forza.. Tutto troppo forzato. Se una scena sembra portare dolore ai protagonisti, quella successiva sará peggio. Per caritá, film da suicidio. Evitarne la visione.

giovedì 9 maggio 2019
Luisa

If I Stay follows the story of seventeen year old Mia Hall who is extremely talented at playing the cello and has to make a huge decision: whether to pursue her dreams and go to Julliard and leave her family and her beloved boyfriend, Adam behind or not. However, the story takes a turn for the worst when Mia and her family get into a devastating car crash which immediately kills all of Mia's family [...] Vai alla recensione »

giovedì 12 maggio 2016
lucenera

ho letto la recensione ufficiale del sito che come al solito mi disgusta, chi scrive sembra sempre la maestra d'appoggio della prima elementare che deve sempre dire male di tutto e di tutti, disegna archi pindarici e elaborate volute senza mai dire niente . ma alla fine da una recensione vorrei solo sapere una cosa : vale la pena vedere il film? da 9 su 10 delle vostre recensioni non si capisce potre [...] Vai alla recensione »

martedì 27 gennaio 2015
Dielari

è una storia molto profonda intensa ed emozionante , spero facciano anche il film del seguito , ovvero resta sempre qui !!!!

domenica 28 settembre 2014
fabrizio costa

teen-movie melenso e sterile che si dipana lungo una trama senza particolare rilievo e la cui sintesi si può tradurre nella rielaborazione della vita di una violoncellista coinvolta in un incidente d'auto attraverso la tecnica del flash-back. c'è di meglio.

Frasi
"Ti aspetto e sono follemente innamorato di te.Ti prego,resta."
Una frase di Adam (Jamie Blackley)
dal film Resta anche domani - a cura di Rebecca De Pasquale
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Francesco Alò
Il Messaggero

Ancora teenager tra la vita e la morte dopo Colpa delle stelle. La star è l'ottima Chloë Grace Moretz di Kick-Ass, Dark Shadows e Carrie - Sguardo di Satana. Qui la 17enne è una violoncellista divisa tra anima e corpo. Dopo un incidente automobilistico vagherà sotto forma di spirito osservando familiari, amici e amanti (il fidanzato è un rocker) mentre tutta la sua vita ci scorre davanti agli occhi [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

La liceale Mia finisce in ospedale per un incidente d'auto tra le nevi dell'Oregon, mentre viaggia con la famiglia. Promettente violoncellista, ha sostenuto una prova d'ammissione alla Julliard e s'è lasciata col suo ragazzo, Adam, promettente anche lui ma rocker. Dato che Mia è in coma tra la vita e la morte il film minaccia di languire. Per movimentarlo si ricorre ai flashback, che ci informano sugli [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Micidiale melò, costruito per estirpare lacrime, come il romanzo da cui è tratto. In Oregon la giovanissima violoncellista Mia sopravvive all'incidente d'auto che la priva di genitori e fratellino. E in coma all'ospedale riceve il proprio fantasma, che ascolta, senza poter intervenire, le suppliche di nonno e fidanzatino davanti al letto della moribonda.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati